Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Rafapaul Oggi alle 00:33

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Ieri alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Ieri alle 07:00

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

segreto del rovescio di guga

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty segreto del rovescio di guga

Messaggio Da zelko75 il Mer 13 Ott 2010, 17:07

Salve a tutti.rileggendo alcune lenzuolate dei mitici Wik e Satrapo,in particolare quella in cui si parla del rovescio,Satrapo accenna al segreto del rovescio del grande GUGA KUERTEN.vorrei che ne aprofondisse l'argomento perchè credo potrebbe interessare molti di noi.

zelko75

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 27.09.10

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da Abracadabra78 il Mer 13 Ott 2010, 20:34

zelko75 ha scritto:Salve a tutti.rileggendo alcune lenzuolate dei mitici Wik e Satrapo,in particolare quella in cui si parla del rovescio,Satrapo accenna al segreto del rovescio del grande GUGA KUERTEN.vorrei che ne aprofondisse l'argomento perchè credo potrebbe interessare molti di noi.
senza entrare nel tecnico visto che nn ne sono in grado,x me il segreto suo e' semplicemente il talento naturale,nn si acquisisce,si ha o nn si ha,dunque anche il suo rovescio e' frutto del suo talento naturale,cosa completamente diversa da un colpo o giocatore costruito....

Abracadabra78

Messaggi : 727
Data d'iscrizione : 12.07.10
Età : 42
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da Ospite il Gio 14 Ott 2010, 00:02

zelko75 ha scritto:Salve a tutti.rileggendo alcune lenzuolate dei mitici Wik e Satrapo,in particolare quella in cui si parla del rovescio,Satrapo accenna al segreto del rovescio del grande GUGA KUERTEN.vorrei che ne aprofondisse l'argomento perchè credo potrebbe interessare molti di noi.
ho già postato questa analisi in un altro forum, ti riferisci a quella ?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da zelko75 il Gio 14 Ott 2010, 01:11

si mi riferisco a quella postata in un altro forum,se non ricordo male l' accennavi solamente...

zelko75

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 27.09.10

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da Ospite il Gio 14 Ott 2010, 10:46

no, era proprio un'analisi su mymag, trovarla ora é un terno al lotto perché la funzione cerca funziona solo per date recenti su quel forum

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da zelko75 il Gio 14 Ott 2010, 19:50

wik è + di 1ora che lo cerco....non mi mandare a quel paese!!potresti riscrivere l'analisi del rovescio di Guga....

zelko75

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 27.09.10

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da Ospite il Gio 14 Ott 2010, 23:03

Per ritenzione di palla si intende la quantitá di tempo in cui la palla rimane a contatto con le corde nell'esecuzione di un colpo. Questo tempo di contatto prolungato é una della ragioni che fa la differenza fra un principiante e un giocatore di alto livello, che fa la differenza di direzionabilitá di un colpo a microcorrezioni finali che fa differenza di potenza del colpo.
Stiamo parlando di millesimi di secondo, ma questi millesimi contano come oro colato nell'escuzione del colpo e nella differenza fra un bravo giocatore ed un'ottimo giocatore.
Questa ritenzione si ottiene solo ed esclusivamente quando la racchetta prosegue nell'esecuzione dello swing lungo la linea retta ideale fra la palla e il suo punto di arrivo, ogni parte dell swing che si muova anche minimamente a semicerchio non é utilizzabile, e la parte che si esegue in linea retta é davvero infima, negli ultimi anni la tecnica per allungarla é proliferata proprio per questa ragione, ma non solo.
Se nel dritto e nel rovescio in slice questo tempo c'é, in pratica si racoglie la palla e la si rilascia centimetri piú avanti, da una ventina d'anni é entrato anche il rovescio a due mani in questa schiera, rovescio sempre piú usato perché tecnicamente, come modalitá e luogo d'impatto ben piú simile al dritto.
Nel rovescio a una mano questo é quasi impossibile. tecnicamente é un colpo completamente differente dagli altri, la spalla destra fa da perno avanzato, la posizione dei piedi é obbligata, il momento d'impatto é estremamente avanzato e immediatamente prima dell'uscita dallo swing, non hai spazio per ritenere, la racchetta subito dopo l'impatto inizia l'uscita semicircolare. In pratica il rovescio a una mano é un colpo secco, strappato per definizione.
Kuerten ha sfidato questa regola, come ?

segreto del rovescio di guga Kuerten_back_01_0306

Il segreto é nel caricamento esasperato del piede arretrato, il sinistro in questo caso, che vedi in foto 1. Questo tipo di caricamento é molto simile a quello del dritto, in un rovescio normale a una mano esiste una prevalenza di caricamento sul sinistro rispetto al destro, ma non é mai eccessiva, Kuerten invece eccede, in quasi un miracolo di equilibrio, é tutto spostato all'indietro a caricare. Se giri un po' di foto nel web ben difficilmente troverai caricamenti di gambe e di busto cosí arretrati come questo. Questo gioco di gambe e di equilibri gli consentí di allungare quel tempo in cui lo swing rimane parallelo alla direzione del colpo, arretrare il momento d'impatto, ma usufruire dello stesso momento di uscita, in pratica usando l'esagerato avanzamento in perpendicolare alla rete delle due spalle, cosa che gli altri tennisti non fanno.
Ti confesso che quando vidi da bordo campo per la prima volta kuerten allenarsi rimasi quasi schifato di quel movimento che non riuscivo a capire, brutto a vedersi che non ti dico, ma la palla che ne usciva era talmente rapida che mi lasció interdetto. Non solo, la direzionalitá in un rovescio a una mano é molto prevedibile, la posizione obbligata dei piedi te ne da' la direzione con sufficiente certezza anche se i tennsiti attuali riescono comunque a mascherarla colpendo leggermente piú avanti, a inizio semicircolo di uscita e coprendo anticipando il rialzo dellla punta, la sua no, riusciva a direzionarla in pieno swing. A forza di guardarlo mentre tirava un centinaio di rovesci, ne carpii i segreti, iniziai ad apprezzarne la squisitezza tecnica e il fatto mi fece passare in secondo piano il gesto estetico non proprio meraviglioso.

segreto del rovescio di guga T1_kuerten_ap

In questa immagine é importante notare la posizione delle spalle in perpendicolare alla rete arretrate. Questa posizione di spalle verrá avanzata durante la ritenzione, in pratica il punto d'impatto rispetto al busto resta lo stesso, e questo in un rovescio a una mano é fondamentale e imprescindibile, ma sono le spalle che avanzano in linea retta a mantenere retta la direzione dello swing, in questo caso posso fare ritenzione !!!!! Se vai a cercare fotografie simili di altri tennisti non troverai posizioni di questo tipo, ma troverai posizioni piú avanzate delle spalle. E nel caso in cui ne troverai di simili, se poi vai a vederti nei filmati su youtube, noterai che é solo perché il tennista in questione é in ritardo d'esecuzione, ma nell'eseguire il colpo non fa questo proiettarsi a rete caratteristico di Kuerten.
Quando mazzoni parla di slanci, sta parlando esattamente di questo gesto tecnico


Da aggiungere a questo vecchio post c'è da considerare l'ampiezza del gesto, la racchetta di Guga se noti quando apre è tutta buttata dietro e spunta quasi intera dall'altra parte, un gesto lunghissimo come nessun altro, in questo modo la velocità della racchetta all'impatto è pazzesca. Le due cose assieme sono il succo delle grande differenza fra il suo rovescio e quello degli altri.



Ultima modifica di wik il Ven 15 Ott 2010, 09:39, modificato 1 volta

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da zelko75 il Gio 14 Ott 2010, 23:33

grazie mille Wik.l'impugnatura è una semiwestern?mi sto prendendo tutto quello che trovo in dvd su Guga per studiare o + umilmente ammirare il suo rovescio.ritenzione sullo corde del rovescio mono per noi comuni mortali si può allenare?ho riscoperto questo sport per una vita ho giocato a pallone!

zelko75

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 27.09.10

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da Ospite il Gio 14 Ott 2010, 23:43

No guarda, te lascia perdere, fra le altre cose visto bene dal vivo il rovescio è talmente brutto a vedersi che son convinto che la sua riuscita sia dovuta a mero culo. Nel senso che probabilmente un'errrore giovanile gli si è trascinato dietro, ma col risultato poi che proprio quell'errore è diventato un suo punto di forza.
La sua stessa struttura fisica evidentemente gli ha permesso questo tipo di gesto quasi impossibile, caricarsi così tanto e così all'indietro nei pesi è destinato a lui e non ad altri. Una personalizzazione estrema quasi non ripetibile.

Vista così sembra una eastern, lo swing non è molto ovale e le nocche sembrano in posizione eastern sull'impugnatura, salvo inventario di trovare una foto o un video più chiarificatore.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da marco61 il Ven 15 Ott 2010, 05:37


_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da albesca il Ven 15 Ott 2010, 08:08

Quindi Guga impattava in pieno trasferimento di peso a mo di slice .. guadagnado "casualmente" in tempo di ritenzione? Mi pare osservandolo in video, che ci sia anche una azione di somma in successione di spinte tra gamba arretrata e gamba avanzata, perchè il finale è tutto sommato canonico quindi lo scarico sul piede avanzato lo fa normale. Anche lo spostarsi con la linea delle spalle perpendicolare alla rete ricorda un po' la gestione dei pesi dello slice. Si potrebbe per gioco tentare di imitarlo vagamente ... provando a fare uno swing da top spin con i pesi del back.. arretrando il punto d'impatto ... Smile

albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da dummy il Ven 15 Ott 2010, 08:42

Una domanda: wik dice che oggi esistono degli accorgimenti tecnici per prolungare la ritenzione della palla nel diritto. Me ne dite qualcuno? Grazie.

dummy

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 24.07.10

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da Ospite il Ven 15 Ott 2010, 09:30

la linearizzazione massima della parte centrale accompagnando il colpo con corpo-spalla, una sorta di prendere la palla e accompagnarla in avanti, è questione di millisecondi.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da Ospite il Ven 15 Ott 2010, 09:32

marco61 ha scritto:Mi rendo utile anch'io:

segreto del rovescio di guga 1337-2006_04_19_grip_guide_7

Fonte: http://www.tennis.com/articles/templates/instruction.aspx?articleid=1337
a me stà foto non piace proprio niente, voglio vedere chi pistolizza a quel punto con una eastern di rovescio e poi riesce a fare un colpo decente.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da albesca il Ven 15 Ott 2010, 09:43

dummy ha scritto:Una domanda: wik dice che oggi esistono degli accorgimenti tecnici per prolungare la ritenzione della palla nel diritto. Me ne dite qualcuno? Grazie.

Ma non vorrei andare OT, casomai spostateci altrove. Per come l'ho capita io, non è un "trucco" a consentire una maggiore ritenzione di palla ( e quindi controllo ) nel dritto, è proprio una questione anatomica e tecnica che consente uno swing piu' o meno lineare.

Il dritto è un colpo a "spinta posteriore", questo consente di andare al contatto continuando a muoversi in avanti dopo l'appoggio. Inoltre il braccio risulta posizionato nella spalla posteriore e viene proiettato in avanti dalla rotazione del tronco, cosa che non avviene nel rovescio monomane ed inoltre, lavorando a gomito flesso, c'è un ulteriore margine di leva per "allungare" il contatto in avanti (con microcorrezioni).

Nel dritto, potremmo fare uno swing "lineare" nella fase precedente, durante e dopo il contatto, complessivamente anche di mezzo metro !!! E' questo che consente alla palla di restare sulle corde quei centesimi di secondo in piu' che si traducono in "controllo di palla", a patto di eseguire il colpo con una tecnica piu' che buona.

Nel rovescio monomane in top si entra invece in appoggio con il piede anteriore, che gia' di per se rappresenta un limite nello spostamento in avanti. Una volta messo giu' l'appoggio, ci restano praticamente pochi centimetri di swing lineare in avanti e zero manovrabilita' in microcorrezione perchè il braccio, lavorando di spalla-perno, tende a muoversi subito ad arco scappando via molto presto dalla palla. Risultato: tempo di ritenzione inevitabilmente basso, controllo di palla decisamente inferiore al dritto.
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da zelko75 il Sab 16 Ott 2010, 20:01

non ho delle competenze tecniche elevate,ho visto una serie di partite del RG 1997 mi sembra che spesso colpisca arretrato....mi ha sempre impressionato come nell'apertura la racchetta parte molto indietro carica e esce fuori una bella bomba...ad un certo punto inquadrano Muster che fa una faccia tipo pugile suonato!!mi piacerebbe sentire il buon Satrapo e lo spagnolo Veterano su questo tipo di rovescio forse antiestetico(non per me) ma terribilmente efficace.

zelko75

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 27.09.10

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da Becker il Sab 16 Ott 2010, 20:15

Una eastern molto estrema quasi una semi!!!
Becker
Becker

Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da veterano il Sab 16 Ott 2010, 21:02

Mahhhhhh che dire l'analisi di wik e' perfetta,anche a me a sconvolto le prime volte che ho visto giocare Kuerten dal vivo un colpo con una meccanica davvero strana,praticamente gioca in semi open con il rovescio ad una mano............incredibile,se poi ci sommiamo lo strano movimento di braccio,il movimento d'anca.............come dice wik potrebbe essere un errore che si porta dietro da piccolo e che poi invece con dovute modifiche lo hanno fatto diventare un colpo veramente micidiale,a volte su certi tipi di tecnica non proprio convenzionali ma di un efficacia mostruosa bisogna solo fermarsi a guardare...........e poi non cercare di imitare............eh eh eh eh
veterano
veterano

Messaggi : 913
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da Becker il Sab 16 Ott 2010, 21:10

Kuerten per caso da ragazzino aveva iniziato con il bimane?
Becker
Becker

Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da zelko75 il Sab 16 Ott 2010, 21:27

semi open col rovescio mono?di che si tratta?

zelko75

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 27.09.10

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da veterano il Sab 16 Ott 2010, 22:08

Guarda la posizione dei piedi nelle foto carica come im semi open come se dovesse giocare un dritto,pero' la differenza e che sta giocando un rovescio a una mano,dove il piede destro deve essere il punto d'appoggio,nelle foto si vede chiaramente che appoggia e spinge con la gamba sinistra,
veterano
veterano

Messaggi : 913
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da sergio1467 il Sab 16 Ott 2010, 22:43

albesca ha scritto:
dummy ha scritto:Una domanda: wik dice che oggi esistono degli accorgimenti tecnici per prolungare la ritenzione della palla nel diritto. Me ne dite qualcuno? Grazie.

Ma non vorrei andare OT, casomai spostateci altrove. Per come l'ho capita io, non è un "trucco" a consentire una maggiore ritenzione di palla ( e quindi controllo ) nel dritto, è proprio una questione anatomica e tecnica che consente uno swing piu' o meno lineare.

Il dritto è un colpo a "spinta posteriore", questo consente di andare al contatto continuando a muoversi in avanti dopo l'appoggio. Inoltre il braccio risulta posizionato nella spalla posteriore e viene proiettato in avanti dalla rotazione del tronco, cosa che non avviene nel rovescio monomane ed inoltre, lavorando a gomito flesso, c'è un ulteriore margine di leva per "allungare" il contatto in avanti (con microcorrezioni).

Nel dritto, potremmo fare uno swing "lineare" nella fase precedente, durante e dopo il contatto, complessivamente anche di mezzo metro !!! E' questo che consente alla palla di restare sulle corde quei centesimi di secondo in piu' che si traducono in "controllo di palla", a patto di eseguire il colpo con una tecnica piu' che buona.

Nel rovescio monomane in top si entra invece in appoggio con il piede anteriore, che gia' di per se rappresenta un limite nello spostamento in avanti. Una volta messo giu' l'appoggio, ci restano praticamente pochi centimetri di swing lineare in avanti e zero manovrabilita' in microcorrezione perchè il braccio, lavorando di spalla-perno, tende a muoversi subito ad arco scappando via molto presto dalla palla. Risultato: tempo di ritenzione inevitabilmente basso, controllo di palla decisamente inferiore al dritto.

le vostre considerazioni mi hanno fatto riflettere sul mio modo di colpire - e mi sono reso conto che il cosidetto momento lineare sia nel diritto che nel rovescio era veramente minimo , nel rovescio praticamente nullo - in pratica la mia palla è sempre abbastanza spazzolata verso l'alto ma senza un impatto pieno - corposo , oggi per una buona mezz'ora ho cercato di trovare la giusta quantita di moto lineare all'impatto sopratutto col diritto ma anche con il rovescio , colpo che tendenzialmente colpisco un pelo arretrato provando a spingere anche con la gamba dietro - per dare quel piccolo aiuto dato dalle spalle per avere un minimo di ritenzione di palla superiore -bene - ad un certo punto ho cominciato a colpire pieno sia di diritto che di rovescio - con un entrata di palla spaventosa e una sensazione di controllo totale - il mio compagno di allenamento ad un certo punto nonostante fosse sui teloni di fondo non riusciva a reggere il ritmo e la pesantezza della palla che gli arrivava (é un 3.5 che di solito mi mette sotto proprio di ritmo)-la cosa è durata per una altra ora e un quarto - un goduria assoluta . mi sbilancio - l'anno prossimo se gioco così posso battere chiunque Very Happy (se riesco a replicarlo in partita Twisted Evil )
sergio1467
sergio1467
Moderatore

Messaggi : 954
Data d'iscrizione : 04.12.09
Età : 52
Località : mazara del vallo (TP)

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da zelko75 il Sab 16 Ott 2010, 23:09

sono contento sergio 1467 chissà che pallate tiravi!da matti tirare un rovescio come in un certo senso fosse un diritto.cosa intendevi precisamente con moto lineare?

zelko75

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 27.09.10

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da Ospite il Dom 17 Ott 2010, 00:49

veterano ha scritto:Mahhhhhh che dire l'analisi di wik e' perfetta,anche a me a sconvolto le prime volte che ho visto giocare Kuerten dal vivo un colpo con una meccanica davvero strana,praticamente gioca in semi open con il rovescio ad una mano............incredibile,se poi ci sommiamo lo strano movimento di braccio,il movimento d'anca.............come dice wik potrebbe essere un errore che si porta dietro da piccolo e che poi invece con dovute modifiche lo hanno fatto diventare un colpo veramente micidiale,a volte su certi tipi di tecnica non proprio convenzionali ma di un efficacia mostruosa bisogna solo fermarsi a guardare...........e poi non cercare di imitare............eh eh eh eh
Che poi vet, il problema è : come con una preparazione del genere non girare il busto uscendo dal colpo !
Quando io mi trovo con preparazioni simili è per errore di posizione, quello che mi esce fuori è una torsione del busto che manda tutto il colpo allo sfacelo, guai trovarsi col busto frontale a fine colpo, ed invece Kuerten lo mantiene in posizione anche in uscita, boh, è davvero un miracolo di strani equilibri quel colpo lì.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da sergio1467 il Dom 17 Ott 2010, 02:14

zelko75 ha scritto:sono contento sergio 1467 chissà che pallate tiravi!da matti tirare un rovescio come in un certo senso fosse un diritto.cosa intendevi precisamente con moto lineare?
per moto lineare intendo quelle frazioni di secondo in cui la racchetta oltre ad andare dal basso verso l'altro prosegue la sua corsa verso la rete ''accompagnando'' per un breve tratto la palla - tanto maggiore sarà la capacità di accompagnare il colpo tanto maggiore sarà il controllo del colpo stesso
almeno questa è l'idea che mi sono fatto io come immagine mentale per provare a tradurla in qualcosa di concreto nell'esecuzione dei colpi segreto del rovescio di guga 786556
sergio1467
sergio1467
Moderatore

Messaggi : 954
Data d'iscrizione : 04.12.09
Età : 52
Località : mazara del vallo (TP)

Torna in alto Andare in basso

segreto del rovescio di guga Empty Re: segreto del rovescio di guga

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum