Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 4 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 3 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Chiros

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Appoggi: chi mi illumina?

Andare in basso

Appoggi: chi mi illumina? Empty Appoggi: chi mi illumina?

Messaggio Da oedem il Mar 08 Dic 2009, 17:22

credevo che i vari appoggi (open, semiopen e closed) si individuassero agevolmente vedendo la posizione dei piedi ma mi sa che sbaglio: leggendo wik deduco che si denotino in base al carico/scarico delle gambe

chi me li spiega definitivamente?

prendiamo come esempio Federer, capace di colpire in ogni modo
https://www.youtube.com/watch?v=1ImeQaAyFPc&feature=related

illuminatemi!!!
cheers
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Appoggi: chi mi illumina? Empty Re: Appoggi: chi mi illumina?

Messaggio Da Penzo90 il Mar 08 Dic 2009, 17:40

Federer è sicuramente un caso a sè ... poi credo che un giocatore del suo calibro ormai posso inventare quello che vuole con la racchetta andando completamente fuori dai normali schemi di gioco che di solito credo vengano insegnati dai maestri Shocked
Penzo90
Penzo90

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 29
Località : Cantalupo (MI)

Torna in alto Andare in basso

Appoggi: chi mi illumina? Empty Re: Appoggi: chi mi illumina?

Messaggio Da oedem il Mar 08 Dic 2009, 18:48

Davide, credo invece che Federer invece non sia un caso a se.
è tecnicamente forte ma non credo abbia "introdotto" novità.

per quanto forte, la tecnica base (colpi, appoggi e spostamenti) non si inventa ma gli è stata insegnata agli inizi
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Appoggi: chi mi illumina? Empty Re: Appoggi: chi mi illumina?

Messaggio Da Ospite il Gio 10 Dic 2009, 10:31

appoggi sono relativi al posizionamento ok, ma come caricare e scricare peso é un aspetto importante.
Vecchia scuola, neutral e closed, si fa leva sul piede sinistro per scaricare peso da dietro ad avanti.
Nuova scuola, open e semiopen, si carica il piede destro per scaricare tutto il peso o sul piede sinistro o su entrambi i piedi perché il destro tende ad avanzare.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Appoggi: chi mi illumina? Empty Re: Appoggi: chi mi illumina?

Messaggio Da oedem il Gio 10 Dic 2009, 11:04

scusa wik, ma non mi è chiara la vecchia scuola
in questo modo, assumendo una posizione del corpo affiancata alla palla (ossia perpendicolare alla rete), non si carica la spinta da dietro spostandola avanti, quindi dal destro al sinistro?

tornando al video di federer, primo diritto (0:13) praticamente colpisce sul solo destro (carica dal sinistro) sfruttando molto la rotazione del busto
nel successivo (0:35) invece carica sul destro e scarica sul sinistro

il 1° è nuova scuola, il 2° vecchia?
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Appoggi: chi mi illumina? Empty Re: Appoggi: chi mi illumina?

Messaggio Da Ospite il Gio 10 Dic 2009, 11:18

si grosso modo,
grosso modo perché ?
perché non esiste un vero e proprio limite fra una scuola e l'altra, ovvero ogni colpo ha una sua storia e ogni colpo puó essere un intersecarsi fra i due modelli di base.
Quello che cambia il concetto é
fare leva sulla gamba frontale,
fare base di forza di spinta sulla gamba arretrata.
Nel primo caso hai un carico scarico prevalente in quanto non c'é mai carico totale in partenza su un piede o un altro, nel secondo caso hai un verio e proprio carico limite su un appoggio solo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Appoggi: chi mi illumina? Empty Re: Appoggi: chi mi illumina?

Messaggio Da oedem il Gio 10 Dic 2009, 11:39

wik ha scritto:...Quello che cambia il concetto é
fare leva sulla gamba frontale,
fare base di forza di spinta sulla gamba arretrata....
ciò è relativo a che tipo di appoggio?

sarò de coccio, ma ancora non riesco a capire la differenza in maniera netta
il problema non mi è tanto sul rovescio perché, ad una mano, credo si possa fare solo in neutral o closed, ma sul diritto
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Appoggi: chi mi illumina? Empty Re: Appoggi: chi mi illumina?

Messaggio Da Ospite il Lun 14 Dic 2009, 09:37

Uh signur Oedem ! Smile

La posizione open prevede un caricamento completo dell'appoggio arretrato, il peso in questo caso viene scaricato in avanti per cui ricade totalmente sul piede avanzato fino ad un limite di 50% cada piede.

Nella posizione neutral il peso é piú distribuito e il piede in avanti serve a far leva. Lo scarico dei pesi é da una percentuale del piede arretrato ad una percentuale simile sempre dello stesso piede che nel frattempo si é o affiancato o avanzato.

Questo vale esclusivamente per il dritto.

Spero che questo video ti chiarisca le cose
https://www.youtube.com/watch?v=n_pB3Z_GPqY

Occhio ad una cosa peró, il maestro non esegue perfettamente l'esecuzione in open ricadedndo clamorosamente ed in maniera esagerata sul sinistro, gira in maniera esasperata ed entra in trottola. Dubito fortemente che la ragione sia che non lo sappia fare, ma che in realtá stia semplicemente esasperando la rotazione di busto per esemplificare il concetto.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Appoggi: chi mi illumina? Empty Re: Appoggi: chi mi illumina?

Messaggio Da albesca il Dom 20 Dic 2009, 16:27

wik ha scritto:
Spero che questo video ti chiarisca le cose
https://www.youtube.com/watch?v=n_pB3Z_GPqY

Occhio ad una cosa peró, il maestro non esegue perfettamente l'esecuzione in open ricadedndo clamorosamente ed in maniera esagerata sul sinistro, gira in maniera esasperata ed entra in trottola. Dubito fortemente che la ragione sia che non lo sappia fare, ma che in realtá stia semplicemente esasperando la rotazione di busto per esemplificare il concetto.

quello che noto di piu' è che in neutral lui colpisce la palla a livello fianchi, mentre in open la palla è tra i fianchi e le spalle.

A me è parso di notare, durante i miei infiniti sforzi di capirci qualcosa, che in open, piu' è alta la palla piu il "finale dei piedi" si avvicina a quella del coach nel video, ossia con una sorta di inversione di posizione. Non so sei hai letto o visto qualcosa del metodo Bailey .. lui usa un movimento sulle palle altezza spalla che chiama "reverse spin" creando volutamente quello spostamento dei piedi sul finale. Sulle palle ad altezza fianchi fa lo stesso movimento a livello di appoggi di partenza ( solo che lo chiama "low spin" tanto per allungare il brodo del suo "metodo"), ma i piedi ruotano quasi sul posto, semplicemente perchè a quella altezza di contatto bisogna scendere tanto e sollevarsi quanto basta. Restando bassi prima e dopo il contatto il finale dei piedi è ovviamente diverso. Certo i nani e i panzoni come me e il coach del video, devono sollevarsi anche con le palle alte 70 cm .... ;-)

Ciao
Alberto
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

Appoggi: chi mi illumina? Empty Re: Appoggi: chi mi illumina?

Messaggio Da Ospite il Lun 21 Dic 2009, 09:26

Si ok, piú la palla é alta piú facile e utile é usufruire della rotazione rispetto alla spinta degli appoggi,
ma é sempre comunque bene sfruttare gli appoggi il piú possibile anche se il rendimento di questi sará minore causato da un colpo portato in buona misura dalla spalla.
Minimizzare peró l'uso eccessivo della spalla cercando di sfruttare al massimo per quanto possibile gli appoggi é garanzia di un miglior risultato e nel contempo limita l'ecceso di inversione di posizione che non é mai troppo giusto.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Appoggi: chi mi illumina? Empty Re: Appoggi: chi mi illumina?

Messaggio Da albesca il Lun 21 Dic 2009, 10:32

wik ha scritto:Si ok, piú la palla é alta piú facile e utile é usufruire della rotazione rispetto alla spinta degli appoggi,
ma é sempre comunque bene sfruttare gli appoggi il piú possibile anche se il rendimento di questi sará minore causato da un colpo portato in buona misura dalla spalla.
Minimizzare peró l'uso eccessivo della spalla cercando di sfruttare al massimo per quanto possibile gli appoggi é garanzia di un miglior risultato e nel contempo limita l'ecceso di inversione di posizione che non é mai troppo giusto.

.. il massimo sarebbe non fare mai alzare la palla ... ma quella mi sa che è roba da pro !!
Ciao
Alberto
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

Appoggi: chi mi illumina? Empty Re: Appoggi: chi mi illumina?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum