Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 4 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Frontalizzazione del busto nel direzionamento del servizio

Andare in basso

Frontalizzazione del busto nel direzionamento del servizio Empty Frontalizzazione del busto nel direzionamento del servizio

Messaggio Da albesca il Ven 17 Dic 2010, 10:43

Vorrei capire un po’ meglio il ruolo che assume il grado di frontalizzazione del busto nel controllo della direzione del servizio. Per frontalizzazione intendo la rotazione di tronco che porta il petto di fronte verso la rete, partendo dalla trophy pose in cui si trova rivolto a destra e dietro.

Caposaldo della consistenza è come sappiamo la capacita' di ripetere il gesto tecnico rispettando sempre la stessa meccanica, quindi nulla andrebbe compensato di volta in volta a livello di braccio o di polso per ottenere varieta' di direzionamento.

Una volta costruito il proprio swing e supponendo esso sia meccanicamente corretto, per direzionare la palla basterebbe quindi controllare il grado di frontalizzazione del busto, lasciando pressoché invariate tutte le altra variabili di esecuzione.

Ora, ammesso e non concesso che io non abbia già scritto grosse castroneria qui sopra, vorrei capirne un po' di piu’ anche perché cambiando impugnatura e angolo di attacco di palla per eseguire i vari tipi di servizio, la frontalizzazione va ogni volta adeguata non solo alla direzione di palla desiderata, ma anche al tipo di servizio.

Ad esempio, a me capita di controllare decentemente la direzione con la prima di servizio piatta e con impugnatura continental ... anche perchè la direzione esce abbastanza squadrata rispetto alle spalle... ma sulla seconda di servizio in kick.. o sul servizio slice ... non ho percezione di come il grado di frontalizzazione influisca nel controllo di direzione .
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

Frontalizzazione del busto nel direzionamento del servizio Empty Re: Frontalizzazione del busto nel direzionamento del servizio

Messaggio Da Ospite il Ven 17 Dic 2010, 10:52

No, non condivido Albe, lasciare tutto uguale e variare la frontalizzazione non credo sia una soluzione.
Che a seconda della direzione che vuoi dare alla palla ci sia una maniera di frontalizzare differente si, in particolare se vuoi spingere a sinistra, la frontalizzazione è molto veloce e quasi avvitata, accompagnata da una entrata maggiore in campo, a volte addirittura mi accorgo che avvito talmente tanto che ricado sul destro.
Spingendo sulla destra invece è meno accentuata e và più curato l'arco rispetto all'entrata in campo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Frontalizzazione del busto nel direzionamento del servizio Empty Re: Frontalizzazione del busto nel direzionamento del servizio

Messaggio Da albesca il Ven 17 Dic 2010, 11:00

wik ha scritto:No, non condivido Albe, lasciare tutto uguale e variare la frontalizzazione non credo sia una soluzione.
Che a seconda della direzione che vuoi dare alla palla ci sia una maniera di frontalizzare differente si, in particolare se vuoi spingere a sinistra, la frontalizzazione è molto veloce e quasi avvitata, accompagnata da una entrata maggiore in campo, a volte addirittura mi accorgo che avvito talmente tanto che ricado sul destro.
Spingendo sulla destra invece è meno accentuata e và più curato l'arco rispetto all'entrata in campo.

Intendi dire che il grado di frontalizzazione permette di stabilire un "range" di direzioni che poi va rifinito correggendo di braccio e/o polso ?
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

Frontalizzazione del busto nel direzionamento del servizio Empty Re: Frontalizzazione del busto nel direzionamento del servizio

Messaggio Da Ospite il Ven 17 Dic 2010, 12:50

no, niente di questo

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Frontalizzazione del busto nel direzionamento del servizio Empty Re: Frontalizzazione del busto nel direzionamento del servizio

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum