Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 4 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Servizio e baricentro

Andare in basso

Servizio e baricentro Empty Servizio e baricentro

Messaggio Da albesca il Ven 21 Gen 2011, 08:48

Nelle rotazioni kick, l'attacco di palla è dal basso verso l'alto. E' corretto chiudere il tronco un po' piu' in avanti per ottenere, oltre che un alzo di uscita piu' basso, maggiore componente orizzontale senza sacrificare troppa rotazione ?
Lo chiedo perchè ho sempre usato il kick per la seconda, tenendo l'asse del tronco abbastanza verticale durante l'attacco di palla, Il risultato è si, una palla arrotata .. ma con tanta componente verticale e scarsa orizzontale.. ovvero piuttosto lenta. Ultimamente ho provato a ripetere lo stesso identico movimento di braccio e di gambe a spingere in alto .. ma con una inclinazione del tronco piu' chiusa in avanti al momento di attaccare ( quindi lanciando un pelino piu' avanti ). E' uscita fuori una palla sempre carica ma decisamente piu' vivace, tanto è che la uso come prima di servizio con buona percentuale in quanto la palla conserva una bella curva. Nella seconda invece, limito l'inclinazione in avanti ed enfatizzo l'azione di braccio verso l'alto.
.Servizio e baricentro Inclin11
E'' corretto variare l'inclinazione dell'asse per cercare un giusto mix tra le componenti ?
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

Servizio e baricentro Empty Re: Servizio e baricentro

Messaggio Da albesca il Ven 21 Gen 2011, 15:43

Allora .... devo rettificare la mia domanda... perchè parlare di asse del corpo , quando esso si trova in posizione inarcata non ha molto senso e la domanda risulta abbastanza incomprensibile. Parliamo piu' precisamente di spostamento del baricentro qualche centimetro dentro il campo prima della spinta di gambe ... cosicchè la spinta non sara' perfettamente verticale "a piombo" .. ma leggermente proiettata verso il campo. Questa leggera differenza di gestione dell'equilibrio ha pero' una grande influenza sulla palla ....
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum