Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 8 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 8 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Vincere o divertirsi?

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da marco61 il Ven 18 Feb 2011, 20:07

Sat, noi ruspanti giocatori di quarta categoria abbiamo un grande vantaggio sui giocatori "veri": possiamo scegliere.
Già in terza categoria, se solo solo decidi di metterti a remare e rallenti per non sbagliare, ti arrivano della pallate negli occhi che ti fan capire che forse è meglio accelerare un tantino. Non parliamo poi dalla seconda in su, dove spingere ogni palla diventa imperativo.
Per noi non è così. Anzi, niente di più facile che se decidi di pallettare ributtando di là degli stracci, il tuo avversario vada fuori palla e ti regali il match.
E torniamo al quesito iniziale: ho vinto ma mi sono divertito?
Il punto è questo: se sono in quarta categoria posso avere un minimo di tecnica ma qualche lacuna me la porto dietro.
Ora, se divertirsi significa tirare sempre il dritto a tutto braccio, già sono bravo se ne tengo dentro 4 su 10, ma questo automaticamente significa perdere il match a meno che il mio avversario non faccia la stessa cosa.
Però ci sta che in un match perso perchè ogni 4 vincenti faccio 6 errori gratuiti, io mi sia divertito molto di più che ad aver vinto badando solo a non sbagliare e a far giocar male l'avversario. Al termine di quel match avrò giocato magari 40 vincenti, mi sarò beccato un 6/2 6/2 ma sarò ugualmente soddisfatto che non avendo vinto lo stesso match perchè arroccato in trincea per tutto l'incontro?

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da Satrapo il Sab 19 Feb 2011, 02:34

marco61 ha scritto:Però ci sta che in un match perso perchè ogni 4 vincenti faccio 6 errori gratuiti, io mi sia divertito molto di più che ad aver vinto badando solo a non sbagliare e a far giocar male l'avversario. Al termine di quel match avrò giocato magari 40 vincenti, mi sarò beccato un 6/2 6/2 ma sarò ugualmente soddisfatto che non avendo vinto lo stesso match perchè arroccato in trincea per tutto l'incontro?
Si che ci sta Marco, anche perchè è una sensazione che moltissimi sperimentano quella di divertirsi giocando colpi in cui non si hanno percentuali tali da poterci vincere un incontro. Il punto è che non è sempre vero che chi gioca un tennis percentuale abbia rinunciato all'opzione divertimento, semplicemente si diverte in maniera diversa.

Ti faccio un piccolo esempio, a me da sempre sbagliare un colpo di mio, senza che l'avversario mi avesse in qualche modo complicato la vita mi provocava un fastidio enorme, quasi "fisico". Di contro un errore in qualche modo procurato dal mio avversario non lo consideravo quasi nemmeno un mio errore ma una buona giocata dell'altro.

Poi vabè per una sorta di psicosi isterica che mi ha sempre accompagnato io ero capace anche di arrabbiarmi con me stesso dopo aver portato a casa un punto in un modo che ritenevo inadeguato alla situazione, e questo mi capita ancora oggi quando gioco qualche partitella amichevole e chi mi conosce bene mi prende da sempre in giro per i miei monologhi sussurrati e costernati che iniziavano sempre con "Io non so giocare a tennis" e poi continuavano ossessivamente con considerazioni del tipo "no e quante me ne possono riuscire di queste palle? non si gioca così a tennis su, così si perdono le partite, non ha senso quello che ho fatto, non c'era motivo, non va bene etc. etc." lol!

Ma ragazzi non scherzo eh, io ero capace di continuare a lamentarmi sommessamente per tutto il game dopo aver fatto un punto con un vincente che a mio avviso era stato troppo rischioso o comunque inadeguato alla situazione di gioco in cui mi trovavo. Voi dovete immaginare una palla in mezzo al campo con avversario ormai fuori dai giochi, io che entro mi sposto sul dritto sbraccio a tutta e la chiudo facendo un buco per terra a due cm dalla riga oppure finto la botta droppando a un palmo dal nastro.. ..e mentre l'avversario mi dice "bravo" io inizio a lamentarmi borbottando per aver fatto il punto rischiando troppo!! lol!

Chiaramente per come ero fatto io tirare 4 vincenti ogni 6 gratuiti non poteva mai significare divertirsi a prescindere dal risultato, mi sarei comunque consumato il fegato e questo approccio io l'ho avuto da subito eh, fin dai primissimi incontri da ragazzino NC e credo anzi sono convinto che un tale atteggiamento non sia una questione caratteriale ma il frutto di una particolare formazione perchè è comune a tutti quelli che hanno avuto la grande fortuna di iniziare fin da piccolini un percorso di formazione tecnico-agonistica.

Marco prova a chiedere a Niki se anche per lui il fastidio di un gratuito supera la soddisfazione di un vincente, ovvio non ci giurerei ma se dovessi scommettere punterei sul fatto che nemmeno lui troverebbe divertente un match in cui ha tirato tanti vincenti pagando un prezzo in temini di gratuiti troppo alto, a prescindere dal risultato.

Questo per dire che la soddisfazione che si ricava da un match di tennis non si basa su parametri uguali per tutti, per alcuni la soddisfazione di un vincente supera il fastidio di un gratuito ed è legittimo, per altri commettere un errore non provocato è una specie di tortura. Per altri psicotici come il sottoscritto l'unica cosa che da' soddisfazione è fare la cosa giusta, ovvero spingere e rischiare magari sbagliando quando la situazione ci richiede di farlo ma evitare di abbandonarsi a soluzioni estemporanee quando la situazione richiede solo consistenza.

Però ammetto che a volte mi capita di vedere nei campi vicini 4 banditi del tennis che si sfidano in un doppio fatto di giocate improbabili costellato da ululati beluini e soluzioni ai confini della realtà e di domandarmi se io in tutti questi anni di tennis mi sono mai divertito così tanto come capita a loro tutte le volte che si sfidano all'ultima steccata vincente!
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da Feliciano il Sab 19 Feb 2011, 10:57

Quando ho una racchetta in mano mi diverto sempre.
Mi "arrabbio" solo quando faccio un errore gratuito; ma gratuito sul serio (tipo voleè a campo aperto tirata in corridoio ecc.)
Feliciano
Feliciano

Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 39

http://www.albertoponturo.it

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da veterano il Sab 19 Feb 2011, 14:51

In linea di massima la penso come Satrapo,l'errore gratuito mi a sempre mandato in bestia,ma anche per esempio fare una vole' alla Edberg con un allungo allucinante,si magari mi riusciva un colpo incredibile pero la ragione dell' incazzatura era precedente alla vole,io mi incazzavo perche' sapevo che se avevo giocato questa vole incredibile in allungo era perche' non avevo fatto un buon aproach e per questo mi incazzavo,il mio pensiero era si si bella vole' ma no devo arrivare a fare i numeri da circo per chiudere il punto.Per il resto il vincente chiaramente da soddisfazione ma alla fine della fiera non e' che mi scaldassi piu di tanto per un vincente,ero soddisfatto per come ci ero arrivato a tirarlo, il vincente in se non e che mi dicesse molto.
Credo che comunque siano per l'appunto punti di vista differenti a secondo della formazione tennistica di ognuno di noi..........condivido il discorso di satrapo e personalmente si al momemnto per esempio il passante in corsa tirato arrivanto a mille a tutto braccio magari dopo aver corso da una parte all'altra da soddisfazione,ma anche io come satrapo appena dopo aver esultato per il colpo pensavo ma come cacchio giochi,non devi arrivare a fare sti numeri..........
veterano
veterano

Messaggi : 913
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da casa il Sab 19 Feb 2011, 17:19

oggi allenamento:
dritti incrociati, dritti lungo linea, dritti e rovesci, ecc...
scopo ovviamente non sbagliare.

poi ci hanno proposto un altro esercizio: uno a rete e uno a fondo.
scopo di chi stava a fondo: tirare forte vicino all'avversario.

non potete immaginare come mi sia divertito a sbracciare tutte le palline!!!!

e dirò di più: occhio e croce ho tenuto una percentuale più alta dei normali esercizi di "solidità".

comunque a me fa arrabbiare il gratutito quando cerco solidità senza trovarla ma se accelero e sbaglio tollero molto meglio l'errore e anch'io mi arrabbio se ottengo un punto con una scelta tattica errata.

tornando al titolo, io gioco solo per divertirmi perchè non posso scegliere di giocare 2 tennis diversi a seconda che voglia divertirmi o vincere.
purtroppo conosco solo un modo di giocare e che purtroppo raramente mi porta alla vittoria:
un mio compagno di gioco mi dice spesso "contro di te è molto difficile perdere"

casa

Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 21.12.09
Età : 45
Località : rimini

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da RICCARDO.RF il Gio 23 Giu 2011, 23:53

io gioco meglio con chi è piu' forte di me mi diverto tantissimo anche se poi nn chiudo un punto pero' gioco molto piu' sciolto a tutto braccio senza problemi mi diverto da matto!!!
RICCARDO.RF
RICCARDO.RF

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 19.06.11
Età : 24
Località : Montelanico (RM)

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da gp il Ven 24 Giu 2011, 08:33

questo post mi era sfuggito: intanto ho dato una prima letta sommaria e per prima cosa voglio lanciare una proposta/provocazione semiseria (molto più semi che seria Vincere o divertirsi? - Pagina 2 786556 ).
bisogna, come per la ginnastica artistica o per i tuffi o il pugilato, fare in modo che una giuria assegni dei punti ai giocatori per capacità tecnica, inventiva, soluzioni spettacolari, e tolga punti per giocate troppo fortunose (tipo stecca e riga)... basterebbe solo qualche anno di questa cura e i pallettari, i moonballer sparirebbero dalla faccia della terra! Vincere o divertirsi? - Pagina 2 786556
gp
gp

Messaggi : 1963
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 59
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da Aerogel il Ven 24 Giu 2011, 08:44

Riporto una cosa che il mio secondo maestro mi ha detto (cambiando del tutto il mio approccio al tennis, in meglio) quando una volta mi è scappato che, pur giocando per la vittoria, per me era più importante divertitrmi. Credo lui abbia il copyright su questa frase. Mi disse:

"Dimmi chi è quel coglione che perde sempre e si diverte!"

In quel momento mi ha fatto sentire piccolissimo, ma aveva ragione da vendere... Vincere o divertirsi? - Pagina 2 420441
Mi ha anche insegnato che giocare per vincere non vuol dire giocare con il braccino (come spesso paradossalmente accade quando si vuole portare a casa la pagnotta), ma vuol dire essere sempre concentrati e impegnarsi ogni partita al massimo (sia amichevole, sia torneo) per giocare il prorpio miglior tennis, senza mai entrare in campo sconfitti in partenza. Perché anche contro chi è più forte si può vendere cara la pelle.

Insomma, puoi anche giocare per divertirti, ma guai se questo diventa un alibi per nascondere uno scarso impegno, un atteggiamento rinunciatario o la paura della sconfitta.
Aerogel
Aerogel

Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 03.05.11
Località : Roma - Gaeta

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da gp il Ven 24 Giu 2011, 08:54

gp ha scritto: bisogna, come per la ginnastica artistica o per i tuffi o il pugilato, fare in modo che una giuria assegni dei punti ai giocatori per capacità tecnica, inventiva, soluzioni spettacolari, e tolga punti per giocate troppo fortunose (tipo stecca e riga)...
mi autoquoto per aggiungere che in qualche circolo di tennis, a livello amatoriale, si potrebbe anche provare a fare qualcosa del genere... invece del solito torneo sociale con formula classica, magari in clima vacanziero, per divertirsi si potrebbe provare a coinvolgere persone che partecipano come giuria...
gp
gp

Messaggi : 1963
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 59
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da Filippo il Ven 24 Giu 2011, 08:54

Aerogel ha scritto:Riporto una cosa che il mio secondo maestro mi ha detto (cambiando del tutto il mio approccio al tennis, in meglio) quando una volta mi è scappato che, pur giocando per la vittoria, per me era più importante divertitrmi. Credo lui abbia il copyright su questa frase. Mi disse:

"Dimmi chi è quel coglione che perde sempre e si diverte!"

In quel momento mi ha fatto sentire piccolissimo, ma aveva ragione da vendere... Vincere o divertirsi? - Pagina 2 420441
Mi ha anche insegnato che giocare per vincere non vuol dire giocare con il braccino (come spesso paradossalmente accade quando si vuole portare a casa la pagnotta), ma vuol dire essere sempre concentrati e impegnarsi ogni partita al massimo (sia amichevole, sia torneo) per giocare il prorpio miglior tennis, senza mai entrare in campo sconfitti in partenza. Perché anche contro chi è più forte si può vendere cara la pelle.

Insomma, puoi anche giocare per divertirti, ma guai se questo diventa un alibi per nascondere uno scarso impegno, un atteggiamento rinunciatario o la paura della sconfitta.

Grande il tuo maestro Wink
Filippo
Filippo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 22.12.09
Località : esattamente qui, nel fiviggì

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da b52_ste il Ven 24 Giu 2011, 12:14

Dato che non sono un professionista e non gioco per pagarmi da mangiare, direi che voglio solo divertirmi!!! Smile OK, se vinco tanto meglio, ma di sicuro proverò sempre e comunque QUEL lungolinea IMPOSSIBILE da fuori campo, o QUELLA smorzata IMPROBABILE, perchè il solo fatto di non averci provato mi toglierebbe una buona fetta di divertimento... poi ovvio la cosa è totalmente soggettiva!!! A me piace comandare lo scambio, e per vincere divertendomi deve essere una vittoria per merito mio, non per gli errori dell'avversario!
b52_ste
b52_ste

Messaggi : 150
Data d'iscrizione : 30.05.11
Età : 38
Località : Faenza

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da Lupo65 il Ven 24 Giu 2011, 12:21

Io sto col maestro di Aerogel lol! ...anche per quanto riguarda il braccino
Lupo65
Lupo65
Moderatore

Messaggi : 5095
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 54
Località : Kinross-shire

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da Stefano il Ven 24 Giu 2011, 12:27

Per farvi capire la mia mentalita', un giorno mia moglie mi ha chiesto "Mi insegni a giocare a tennis?".

"Ma certo tesoro. Andiamo!".

Siamo andati in campo, un bel cesto di palle e avanti. E tutto filava liscio.
Poi mi ha chiesto di spiegarle il servizio. Fatto. Quando ho visto che riusciva a buttarla dentro, le ho detto "Ora io vado di la', tu servi e io rispondo. Vedi cosa riesci a fare".

Lei serviva e io rispondevo a tutto braccio, a 100 all'ora! Non era felice.

Poi ha chiesto a me di servire. Le ho tirato due missili a 200 all'ora!

Non mi ha mai piu' chiesto di giocare insieme! Non voglio perdere neanche con lei! ahahahahah Very Happy
Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da Filippo il Ven 24 Giu 2011, 12:50

Secondo me va sempre fatta una distinzione, a priori.
Stiamo parlando di tornei o di partitelle amichevoli?

Nel primo caso, non esiste il giocare per divertirsi, esiste solo giocare per vincere. Altrimenti che diavolo ci si iscrive a fare? beneficienza alla Fit?

Nel secondo caso, c'è ovviamente libertà di scelta, tuttavia se le partitelle amichevoli sono in preparazione al torneo direi che vanno affrontate come fossero ufficiali. Che poi mi piacerebbe capire che divertimento c'è nel tentare un colpo impossibile e perdere il punto...piuttosto prefrisco costruirmi il vantaggio e chiudere con un bel colpo sicuro, vincendo il punto e magari alla fine vincendo la partita. De gustibus!
Filippo
Filippo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 22.12.09
Località : esattamente qui, nel fiviggì

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da Satrapo il Ven 24 Giu 2011, 13:07

Il problema nasce dal contesto e dall'approccio.

L'agonismo va affrontato con l'atteggiamento da agonista, la partita amatoriale con l'atteggiamento amatoriale. Le incomprensioni nascono quando l'amatore gioca a fare l'agonista ma anche quando l'agonista gioca a fare l'amatore.

Ci sono molti tornei amatoriali, c'è la Uisp che organizza circuiti di tornei quasi sempre organizzati meglio di quelli FIT, io non capisco chi pretende di giocare un torneo federale con l'atteggiamento ludico di un torneo amatoriale.

Se si ha in pugno una tessera agonistica e ci si iscrive ad un torneo federale che sia di quarta categoria o la finale di un open si va in campo per portare a casa il match, il divertimento è quello: provare a vincere. E siccome non si vince tirando smorzaze da tre metri fuori dal campo, nè sparando tutti vincenti alla "smazzapiccione" si mettono da parte esercitazioni circensi e si gioca a tennis. Oppure si mettono da parte i tornei FIT e si fa la UISP o similari.

Invece in amichevole o nel torneo amatoriale benvenga l'aspetto ludico e scanzonato, anche i pro quando si giocano i punti in allenamento o in esibizione ne fanno di tutti i colori, ma in partita ufficiale si gioca a tennis, punto.

Parola di SanSatte!! lol!
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da miguel il Ven 24 Giu 2011, 13:53

da agonista dico che se faccio un torneo divertirsi=vincere.
se voglio divertirmi senza lo stress del torneo mi scelgo tra le persone che conosco quella con un bel gioco, un bel carattere etc etc e ci facciamo le nostre due orette di pur sollazzo.
non capisco quelli che dicono "io mi diverto tirando tutto" pur sapendo che le percentuali di riuscita del colpo sono diciamo del 20% (esagerando).
pensate al vostro avversario: che piacere puo' avere a giocare con voi che tentando cose improbabili tirate fuori otto palle su dieci ? poco e quindi credo che dopo qualche volta magari si sceglierà un altro socio.
diverso incontrare questa tipologia di giocatore in torneo: non ci si divertirà ma ti regalerà la partita su un piatto d'argento e questo é quello che conta
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da frank il Ven 24 Giu 2011, 14:42

miguel ha scritto:da agonista dico che se faccio un torneo divertirsi=vincere.
se voglio divertirmi senza lo stress del torneo mi scelgo tra le persone che conosco quella con un bel gioco, un bel carattere etc etc e ci facciamo le nostre due orette di pur sollazzo.
non capisco quelli che dicono "io mi diverto tirando tutto" pur sapendo che le percentuali di riuscita del colpo sono diciamo del 20% (esagerando).
pensate al vostro avversario: che piacere puo' avere a giocare con voi che tentando cose improbabili tirate fuori otto palle su dieci ? poco e quindi credo che dopo qualche volta magari si sceglierà un altro socio.
diverso incontrare questa tipologia di giocatore in torneo: non ci si divertirà ma ti regalerà la partita su un piatto d'argento e questo é quello che conta

Quoto parola per parola Vincere o divertirsi? - Pagina 2 768460
Ultimamente sto giocando con l'istruttore e con un ragazzo che tira forte....tira tutto, gioca bene...ma alla fine sempre 6-0 6-1 6-4 6-1 6-0 per Frank Vincere o divertirsi? - Pagina 2 786556
Mi mette sempre in difesa...e alla fine non si capacita di come riesce a perdere sempre Very Happy
Però ne mette dentro 7 su 10
frank
frank

Messaggi : 5697
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 48
Località : Latina...già Littoria Olim Palus

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da miguel il Ven 24 Giu 2011, 14:49

tutto giusto frank eccetto quel gioca bene perché non é vero, uno che gioca bene non fa indigestione di uova e grissini con un avversario che più o meno é del suo livello
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da frank il Ven 24 Giu 2011, 15:41

miguel ha scritto:tutto giusto frank eccetto quel gioca bene perché non é vero, uno che gioca bene non fa indigestione di uova e grissini con un avversario che più o meno é del suo livello

nel senso stiloso..... Very Happy
frank
frank

Messaggi : 5697
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 48
Località : Latina...già Littoria Olim Palus

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da correnelvento il Ven 24 Giu 2011, 15:48

frank ha scritto:
Ultimamente sto giocando con l'istruttore e con un ragazzo che tira forte....tira tutto, gioca bene...ma alla fine sempre 6-0 6-1 6-4 6-1 6-0 per Frank Vincere o divertirsi? - Pagina 2 786556

AZZO!

Non faccio a tempo a tornare dalle vacanze... che mi tocca "rompere los cojones tennistici" all'amico Frank... Rolling Eyes

Frank... Frank... Uno che perde 6-0 e 6-1 costantemente da uno del tuo livello, non è (e non può essere) uno che gioca bene.

E' UN CATZO DI PRINCIPIANTE!

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 50797
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da correnelvento il Ven 24 Giu 2011, 15:52

gp ha scritto: i moonballer sparirebbero dalla faccia della terra! Vincere o divertirsi? - Pagina 2 786556

Poi rimarresti da solo... con il tuo gioco spumeggiante! tongue
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da frank il Ven 24 Giu 2011, 16:03

correnelvento ha scritto:
frank ha scritto:
Ultimamente sto giocando con l'istruttore e con un ragazzo che tira forte....tira tutto, gioca bene...ma alla fine sempre 6-0 6-1 6-4 6-1 6-0 per Frank Vincere o divertirsi? - Pagina 2 786556

AZZO!

Non faccio a tempo a tornare dalle vacanze... che mi tocca "rompere los cojones tennistici" all'amico Frank... Rolling Eyes

Frank... Frank... Uno che perde 6-0 e 6-1 costantemente da uno del tuo livello, non è (e non può essere) uno che gioca bene.

E' UN CATZO DI PRINCIPIANTE!

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 50797

Si ma il succo del discorso è un altro:
lui è convinto che è più forte e che il gioco sia fatto di colpi a tutto braccio alla paxmax Very Happy
Poi perde fisso Vincere o divertirsi? - Pagina 2 768460

ps: questo con pax c'ha vinto però Wink
frank
frank

Messaggi : 5697
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 48
Località : Latina...già Littoria Olim Palus

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da correnelvento il Ven 24 Giu 2011, 16:05

frank ha scritto:

Si ma il succo del discorso è un altro:
lui è convinto che è più forte e che il gioco sia fatto di colpi a tutto braccio alla paxmax Very Happy
Poi perde fisso Vincere o divertirsi? - Pagina 2 768460

ps: questo con pax c'ha vinto però Wink


Ma dai! Vincere o divertirsi? - Pagina 2 786556

Avevo capito benissimo!

Ma dopo quasi una settimana che non ti rompevo LOS COJONES TENNISTICI... stavo in crisi di astinenza! pirat
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da gianlugi1978 il Ven 24 Giu 2011, 17:54

Purtroppo per me, la "testa", dal punto di vista prettamente tennistico, non è mai stata all'altezza di altri fattori tipo fisico o tecnico ed ho perso anche partite, diciamo, "facili" poichè, spesso, non mi riesce cambiare tatticamente, mi piace giocare sempre a mille anche quando non servirebbe ed è quello che mi dovrebbe dare soddisfazione, anche se poi mi incaxxo terribilimente quando perdo: sunto del discorso, non mi interessa se sto giocando un torneo, un' amichevole, sto facendo due tiri con i racchettoni sul bagnasciuga a mare, gioco sempre al massimo per vincere!!!!
gianlugi1978
gianlugi1978

Messaggi : 537
Data d'iscrizione : 16.03.11
Età : 42
Località : Palagiano (Ta)

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da gp il Sab 25 Giu 2011, 05:48

correnelvento ha scritto:
gp ha scritto: i moonballer sparirebbero dalla faccia della terra! Vincere o divertirsi? - Pagina 2 786556

Poi rimarresti da solo... con il tuo gioco spumeggiante! tongue

mejo soli che male accompagnati... Vincere o divertirsi? - Pagina 2 262341 tongue
gp
gp

Messaggi : 1963
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 59
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Vincere o divertirsi? - Pagina 2 Empty Re: Vincere o divertirsi?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum