Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 9 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 9 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da marco61 Oggi alle 15:39

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Una bella intervista a Wilander
Da correnelvento Ieri alle 16:03

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Rovescio a due mani

Andare in basso

Rovescio a due mani Empty Rovescio a due mani

Messaggio Da Filippo il Ven 05 Feb 2010, 10:26

Ieri mi son guardato questo video: https://www.youtube.com/watch?v=2PvSJP7CRZM dopo una giornata di rovesci pessimi, contrariamente al solito. Ci ho pensato un sacco ma proprio non son riuscito a capire perchè oggi non funzionasse nulla. Niente profondità di palla, poca precisione, unica cosa che mi è venuta bene: incrociati molto stretti.

Ho bisogno di qualche consiglio.

A parte notare le varie differenze nell'apertura (interessanti le "serpentine" di davydenko e nalbandian), mi è tornato in mente un consiglio che wik mi aveva dato tempo addietro: colpire con la spalla anteriore bassa. E' una cosa che spesso, sbagliando, tendo a non fare, che vantaggi porta? immagino che abbassare la spalla anteriore serva anche a spostare il peso verso avanti e quindi a colpire in avanzamento.
Rotazione del busto...forse dovrei usarla di più. Altro punto interrogativo.

Inoltre, ripensandoci, alle volte mi capita di colpire aprendo e swingando a braccia tese (alla Simon, per fare un esempio), mentre altre volte colpisco con i gomiti piegati e più vicini al corpo. Probabilmente non ho ancora ben memorizzato la mia distanza ideale dalla palla.

Ancora: se stringo bene la sinistra sul manico, riesco a dare più potenza al colpo, mentre se non la stringo (e quindi, se non mi concentro sul braccio sinistro) il vecchio ricordo monomane prende il sopravvento... mandando di là una mozzarellina.

Passo in avanti col destro lo faccio sempre, se son di fretta è leggermente accennato, se ho tempo per spostarmi avanzo bene, se sono con l'acqua alla gola (tipo risposta al servizio o difesa) colpisco anche in open stance, con buoni risultati.

La racchetta parte alta ma non altissima nell'apertura, scende poco (colpisco poco arrotato) però se ci penso (quindi se me ne ricordo mentre gioco Smile) faccio abbassare di molto la testa della racchetta per colpire con maggiore topspin, ma solitamente cerco la profondità piuttosto che la rotazione della palla.
Filippo
Filippo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 22.12.09
Località : esattamente qui, nel fiviggì

Torna in alto Andare in basso

Rovescio a due mani Empty Re: Rovescio a due mani

Messaggio Da Ospite il Ven 05 Feb 2010, 11:00

Filippo ha scritto: colpire con la spalla anteriore bassa. E' una cosa che spesso, sbagliando, tendo a non fare, che vantaggi porta?

Dai peso pieno alla leva di appoggio sinistro,
e abbassi la racchetta; se alzi spalla vedrai che la racchetta tende a rimanerti alta contravvenendo alla regola prima del tennis, si gioca dal basso verso l'alto

PS, errrata corridge,
dai peso pieno alla leva di appoggio destro
mannaggia oggi mi son svegliato più rimbambito del solito

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Rovescio a due mani Empty Re: Rovescio a due mani

Messaggio Da Satrapo il Ven 05 Feb 2010, 14:53

Prova anche a poggiare il mento sulla spalla destra, aiuta sia a tenerla bassa che a mantenerti raccolto e in equilibrio. In alcuni casi migliora anche la ricerca della giusta distanza dalla palla.. (la Hantuchova utilizza questo stratagemma, nel video si vede bene..)
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Rovescio a due mani Empty Re: Rovescio a due mani

Messaggio Da Filippo il Ven 05 Feb 2010, 15:03

Appena tornato da un'ora di palleggi. Ho provato a tenere la spalla destra bassa-sinistra alta, con ottimi risultati.
Collateralmente, ho notato che facendo così spingo molto di più col braccio sinistro, la racchetta va più sotto alla pallina (più topspin), spingo maggiormente con la rotazione del busto e fletto maggiormente le gambe.
Grazie ai coach Rovescio a due mani 925962 ave
Filippo
Filippo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 22.12.09
Località : esattamente qui, nel fiviggì

Torna in alto Andare in basso

Rovescio a due mani Empty Re: Rovescio a due mani

Messaggio Da cristiano75 il Dom 13 Giu 2010, 22:27

Porto avanti questo post, in quanto anch'io sto affrontando il passaggio da rovescio ad una mano ad quello a due...

Il xchè, è facile da dirsi, una mano in top, io la palla nn la sento proprio e stanco di giocare solo in back, voglio cercare un colpo con cui possa prendere campo, quindi ho deciso di provare questa avventua.

L'esecuzione di base, o meglio per capirci... da solo col cesto, nn mi è sembrata per nulla complicata...

Invece, come sempre a palla in movimento, mi sono accorto che faccio una fatica boia ad arrivare giusto... ogni tanto mi manca un passo... nn riesco ad arrivare vicino, sotto la palla... sarà che sono abituato al time del rovescio ad 1mano...boh...

Altro punto, ho sempre sentito dire, che a due mani è facile colpire le palle alte... (vedi la solita discussione sul toppone di rafa sul rovescio di roger), rispetto ad 1mano... ma io nn ho per nulla capito come fare... se qualcuno può spiegarmi l'esecuzione in quel contesto!

Grazie
cristiano75
cristiano75

Messaggi : 163
Data d'iscrizione : 01.02.10

Torna in alto Andare in basso

Rovescio a due mani Empty Re: Rovescio a due mani

Messaggio Da Filippo il Lun 14 Giu 2010, 09:09

cristiano75 ha scritto:Porto avanti questo post, in quanto anch'io sto affrontando il passaggio da rovescio ad una mano ad quello a due...

Il xchè, è facile da dirsi, una mano in top, io la palla nn la sento proprio e stanco di giocare solo in back, voglio cercare un colpo con cui possa prendere campo, quindi ho deciso di provare questa avventua.

L'esecuzione di base, o meglio per capirci... da solo col cesto, nn mi è sembrata per nulla complicata...

Invece, come sempre a palla in movimento, mi sono accorto che faccio una fatica boia ad arrivare giusto... ogni tanto mi manca un passo... nn riesco ad arrivare vicino, sotto la palla... sarà che sono abituato al time del rovescio ad 1mano...boh...

Come per gli altri colpi anche nel rovescio bimane è importante avere un buon timing e una buona distanza dalla palla.
Per me è fondamentale ricordarmi di fissare con concentrazione la palla, aprire bene con molto anticipo e fare dei mini step di avvicinamento al punto d'impatto per poi fare un passo più lungo (sbattendo la pianta del piede destro a terra per rimarcarlo anche sonoramente) per prepararmi all'impatto e spostare il peso in avanti. E' necessario anche caricare il busto e colpire di "spalle" e non solamente swingando con le braccia.
Se manca anche uno solo degli elementi che ho appena descritto, il colpo non (mi) riesce assolutamente bene.

cristiano75 ha scritto:
Altro punto, ho sempre sentito dire, che a due mani è facile colpire le palle alte... (vedi la solita discussione sul toppone di rafa sul rovescio di roger), rispetto ad 1mano... ma io nn ho per nulla capito come fare... se qualcuno può spiegarmi l'esecuzione in quel contesto!

Grazie

Come spiegato in questo video


per colpire le palle alte è necessario "verticalizzare" la racchetta, in modo che il piatto si trovi più in alto al momento dell'impatto con la palla che è appunto fuori dalla zona di impatto tipica (cioè circa all'altezza dell'anca).
In alcuni casi, dovendo colpire palle molto alte e non avendo il tempo o la prontezza necessari per spostarmi adeguatamente in modo da andare ad effettuare il colpo ad altezza anca, mi son ritrovato a colpire con la racchetta quasi verticale e con questo accorgimento è molto più semplice farlo rispetto al rovescio ad una mano.
Filippo
Filippo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 22.12.09
Località : esattamente qui, nel fiviggì

Torna in alto Andare in basso

Rovescio a due mani Empty Re: Rovescio a due mani

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum