Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 3 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Attila17

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Pensare o non pensare?

Andare in basso

Pensare o non pensare? Empty Pensare o non pensare?

Messaggio Da stetennis il Mer 20 Apr 2011, 17:23

Scusate ragazzi ...

quando gioco senza pensare gioco meglio. Più la palla è lenta più penso e più sbaglio.

Con la palla veloce (compatibilmente con il mio livello) non penso a giocare perchè non ho tempo ... semplicemente gioco! Sarà anche per questo che i pallettari sono così ostici da affrontare?
stetennis
stetennis

Messaggi : 497
Data d'iscrizione : 29.07.10

Torna in alto Andare in basso

Pensare o non pensare? Empty Re: Pensare o non pensare?

Messaggio Da correnelvento il Mer 20 Apr 2011, 17:58

Il pallettare non è difficile da affrontare perchè si "pensa"...

...ma perchè mette a nudo le lacune tecniche del quarta categoria medio: ovvero la totale INCAPCITA' a spingere una palla alta e senza peso.

Per fare questo, infatti, occorre una buona tecnica ed una consolidata meccanica dei colpi... oltre ad un minimo di forza fisica, per picchiare per 2 ore palle del genere.

Molto più semplice colpire una palla veloce, pulita, con poca rotazione... e magari neppure troppo lunga!
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Pensare o non pensare? Empty Re: Pensare o non pensare?

Messaggio Da Feliciano il Mer 20 Apr 2011, 19:31

Quoto Corre.
È di gran lunga più facile appoggiarsi ad una palla che abbia una certa velocità, piuttosto che spingerne una senza peso.

Ste, sono situazioni di gioco differenti che devi allenare a parte.
Ci sono molti tecnici autorevoli su questo forum che ti potranno spiegare meglio di me. Comunque, nell'attesa, ti posso suggerire gli esercizi che faccio io.
- Fatti lanciare una palla alta in mezzo al campo e spostati velocemente con le gambe per colpire di dritto, incrociato o ad uscire. Poi attacca la rete per giocare una voleè di chiusura o uno smash.
- Se la palla rimbalza alta e lenta a fondocampo, dal momento non facciamo parte della ditta Nadal & Co., non possiamo pretendere di chiudere da un paio di metri abbondanti oltre la linea. Devi avere pazienza e scambiare sulla diagonale cercando di farlo accorciare. Una volta che ti sei aperto il campo lo attacchi nell'angolo opposto.
Se hai una buona mano puoi provare anche a giocare, di tanto in tanto, una smorzatina. Senza esagerare però. Wink


Quanto al pensare... ho capito benissimo cosa intendi. Laughing
Una volta che decidi di tirare in posto NON CAMBIARE ASSOLUTAMENTE IDEA che al 99,99% sbagli.
Scegli un angolo e colpisci.

Se vuoi raccontarci la tua esperienza in partita, il topic "pallettaro" sta qua. https://tennisteam.forumattivo.com/t877-il-pallettaro

lol!
Feliciano
Feliciano

Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 39

http://www.albertoponturo.it

Torna in alto Andare in basso

Pensare o non pensare? Empty Re: Pensare o non pensare?

Messaggio Da stetennis il Mer 20 Apr 2011, 19:33

correnelvento ha scritto:Il pallettare non è difficile da affrontare perchè si "pensa"...

...ma perchè mette a nudo le lacune tecniche del quarta categoria medio: ovvero la totale INCAPCITA' a spingere una palla alta e senza peso.

Per fare questo, infatti, occorre una buona tecnica ed una consolidata meccanica dei colpi... oltre ad un minimo di forza fisica, per picchiare per 2 ore palle del genere.

Molto più semplice colpire una palla veloce, pulita, con poca rotazione... e magari neppure troppo lunga!

Eh come hai ragione Giovanni. Con il pallettaro mi piacerebbe trasformarmi in ...
Pensare o non pensare? 50797 PAPERINIK !

(diciamo un buon seconda)

e ritornare ad essere PAPERINO con tutti gli altri...
stetennis
stetennis

Messaggi : 497
Data d'iscrizione : 29.07.10

Torna in alto Andare in basso

Pensare o non pensare? Empty Re: Pensare o non pensare?

Messaggio Da stetennis il Mer 20 Apr 2011, 19:41

Grazie Alby!

Proverò ad allenarmi in questo modo.
Caspita ora che ci penso era proprio quello che faceva lui!

Shocked

Effettivamente una cosa che mi rimproverano a più livelli è di non avere strategia (quello che mi rimprovero io è anche di non avere pazienza e voler accellerare le cose senza avere le capacità).

Comunque pensavo che sulla palla alta a mezzo campo la strategia ottimale,
per motivi geometrici, fosse quella di attaccare lungolinea (invece di incrociare) e poi portarsi a rete ...
stetennis
stetennis

Messaggi : 497
Data d'iscrizione : 29.07.10

Torna in alto Andare in basso

Pensare o non pensare? Empty Re: Pensare o non pensare?

Messaggio Da Satrapo il Ven 22 Apr 2011, 14:13

La cosa che distingue il tennis vero da quello della playstation è proprio il senso della parola strategia.

Un tennista in campo non ha il controller della playstation con i tastini che gli consento di fare magicamente il colpo desiderato, pertanto qualsiasi discorso sulla strategia da usare contro un avversario è vincolato al mio bagaglio tecnico: posso scegliere cosa fare solo considerando come opzioni le cose che so fare realmente bene. E se non so attaccare come si deve e se non ho una volè davvero buona a rete non ci devo andare, punto. Ovviamente poi man mano che salirà il livello dei nostri avversari anche con un ottima volè sarà sempre più difficile riuscire a giocarsi il punto al volo, ma questo è un'altro discorso.

Tipico discorso da bar tennis:

"Ah giochi contro Pippo? Mah è un pallettaro la butta solo dall'altra parte e non sbaglia mai, tecniamente è scandaloso, attaccalo in back sul rovescio e vieni a rete a prenderti il punto!" (Pippo vince 61 61)

Eppure la strategia era perfetta.. o forse no perchè mi sono dimenticato che non lo so fare un back che mi consenta di attaccare in maniera decente piazzando bene la palla e seguendola a rete per chiudere una comoda volè. Ed è evidente che io non lo sappia fare, perchè per farlo bene ci vuole un giocatore tecnicamente ben messo, ma se io fossi davvero un giocatore tecnicamente ben messo darei 62 61 al pallettaro semplicemente spingendo in progressione 5 palle di fila su una diagonale senza affanno (perchè il pallettaro mi rende mozzarelle!) e poi appoggiando in controllo in lungolinea senza rischio; se ci arriva bravo lui torno sulla diagonale di prima e ricomincio, di certo alla fine il punto lo faccio sempre io e se non è Nadal prima o poi sicoglie.

Ma purtroppo non lo so fare perchè non sono tecnicamente in grado di farlo almeno quanto non sono tecnicamente in grado di seguire a rete un back e chiudere una volè, ed ecco che il pallettaro doc vince contro il quarta basso sovrastandolo prima tatticamente utilizzando la strategia migliore in assoluto (fa solo quello che sa fare per tutto il match, nel suo caso la butta sempre dall'altra parte!) e poi anche tecnicamente perchè i colpi che utilizza lui hanno una percentuale di riuscita che il quarta basso se la sogna.

In sostanza ci dobbiamo rassegnare, batteremo un pallettaro doc solo quando saremo realmente più forti di lui, non c'è strategia o tattica idonea, fin quando si perde dai pallettari bisogna prendere atto di essere inferiori a loro tennisticamente.

Quindi dal pallettaro c'è solo che da imparare, e per batterlo anche c'è solo che da imparare.. ..a giocare a tennis! Pensare o non pensare? 786556
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Pensare o non pensare? Empty Re: Pensare o non pensare?

Messaggio Da stetennis il Ven 22 Apr 2011, 17:03

Satrapo,
tutto vero (come sempre).

Io non ho incontrato mai un vero pallettaro. L'avversario cui mi riferisco
è un giocatore che regala poco, non mi crea campo giocando, gioca in top profondo sul mio diritto quando mi vede avanti e ... io non so come uscirne.
Spesso perdo lo scambio per impazienza. Nell'ultimo torneo con lui abbiamo fatto più di 15 scambi, per me veramente troppo psicologicamente. Ero esausto mentalmente e fresco fisicamente e volevo uscirne ma non sapevo come fare.

La sua palla è profonda, non è una mozzarella ma è comunque lenta e io mi distraggo...
guardo prima lui, poi la palla, poi lui, penso a cosa fare ed è già troppo tardi.
Altri avversari, diciamo più dinamici, mi fanno correre di più (rischiano di più) e
non mi danno il tempo di pensare e mi accorgo che resto concentrato. Io lo chiamo non pensare.



Puoi darmi qualche consiglio?
stetennis
stetennis

Messaggi : 497
Data d'iscrizione : 29.07.10

Torna in alto Andare in basso

Pensare o non pensare? Empty Re: Pensare o non pensare?

Messaggio Da army il Ven 22 Apr 2011, 18:16

grande satrapo mi hai fatto rovesciare tutto vero vissuto sulla mia pelle Pensare o non pensare? 106988

army

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 20.03.11

Torna in alto Andare in basso

Pensare o non pensare? Empty Re: Pensare o non pensare?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum