Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 4 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Chiros

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Federer... un grandissimo con il "braccino"?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Federer... un grandissimo con il "braccino"? - Pagina 2 Empty Re: Federer... un grandissimo con il "braccino"?

Messaggio Da Satrapo il Sab 30 Apr 2011, 16:03

correnelvento ha scritto:
vichi25 ha scritto:McEnroe era ingiocabile nei primi set, indipendentemente dalla superficie.Lendl ha giocato meglio nei momenti piu' delicati,questa e' solidita' mentale. Giovanni mi spieghi come ,secondo te, Lendl ,non dotato tecnicamente, abbia mantenuto la prima posizione per 5 anni con avversari come Becker,edberg,wilander,mc enroe (tutti numeri uno) sensa essere solido mentalmente?

Spero che tu non ne sia convinto... in caso contrario chiamo gli "esperti" Sat e Vet a pronunciarsi...

Che Lendl non sia stato dotato tecnicamente è un'eresia!

Ovviamente non aveva il magico tocco diMcEnroe... ma ti assicuro che tecnica ne aveva, e ne aveva da vendere!

Eh beh qui Corre ha ragione al 100%, Lendl tecnicamente era un mostro e resta uno di quelli che hanno rivoluzionato il tennis moderno. Come esecuzione dei fondamentali da fondo probabilmente una spanna sopra a tutti i suoi contemporanei.
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Federer... un grandissimo con il "braccino"? - Pagina 2 Empty Re: Federer... un grandissimo con il "braccino"?

Messaggio Da correnelvento il Sab 30 Apr 2011, 16:16

Sat... guarda che io sono ben lungi dall'affermare che Federer sia un cacasotto (o cose del genere).

Guardo e gioco a tennis da troppi anni per affermare una idiozia del genere.

Ma ritengo che la sua grinta e combattività non siano all'altezza del suo immenso talento.

Mi ricordo la finale AO (che ha perso contro Safin)...

la finale epica di Wimbledon persa contro Nadal...

la finale di Roma, persa con contro Nadal..

la finale AO persa contro Delpo...

Non vorrei ricordare male.... ma tutte le finali di slam dove ha dovuto lottare molto... ha finito con il perderle.

Forse perchè di solito vinceva troppo facilmente! pirat

correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Federer... un grandissimo con il "braccino"? - Pagina 2 Empty Re: Federer... un grandissimo con il "braccino"?

Messaggio Da vichi25 il Sab 30 Apr 2011, 16:53

correnelvento ha scritto:
vichi25 ha scritto:McEnroe era ingiocabile nei primi set, indipendentemente dalla superficie.Lendl ha giocato meglio nei momenti piu' delicati,questa e' solidita' mentale. Giovanni mi spieghi come ,secondo te, Lendl ,non dotato tecnicamente, abbia mantenuto la prima posizione per 5 anni con avversari come Becker,edberg,wilander,mc enroe (tutti numeri uno) sensa essere solido mentalmente?

Spero che tu non ne sia convinto... in caso contrario chiamo gli "esperti" Sat e Vet a pronunciarsi...

Che Lendl non sia stato dotato tecnicamente è un'eresia!

Ovviamente non aveva il magico tocco diMcEnroe... ma ti assicuro che tecnica ne aveva, e ne aveva da vendere!

Giova' ti sembro uno che dice eresie tennistiche...???
Se dicessi che Lendl non avesse tecnica sarei un cretino non uno che dice eresie.
Il problema dei forum e' che a volte non ci si capisce bene.

Stiamo parlando di numeri uno,fuoriclasse per cui e' tutto in proporzione.
Io per non dotato tecnicamente intendo il talento puro,varieta' di colpi,imprevedibilita',caratterisriche di Mcenroe ,Becker e Edberg.Questa non e' eresia. Pensi che questi avessero meno tecnica di lui? non credo proprio....e se non e' cosi perche' hanno vinto meno di lui?
Rispondetemi su questo...e mi convincerete che Lendl non avesse solidita' mentale.


vichi25

Messaggi : 607
Data d'iscrizione : 15.02.11
Età : 48
Località : Palermo

Torna in alto Andare in basso

Federer... un grandissimo con il "braccino"? - Pagina 2 Empty Re: Federer... un grandissimo con il "braccino"?

Messaggio Da correnelvento il Sab 30 Apr 2011, 16:58

Lendl era fortissimo, solidissimo e motivatissimo!

Solo all'inizio della carriera, ha avuto difficoltà nell'affrontare alcune importanti finali.

Tra l'altro, Vittorio, Ivan è uno dei miei preferiti in assoluto...

Come dice Sat, un precursore del tennis moderno.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Federer... un grandissimo con il "braccino"? - Pagina 2 Empty Re: Federer... un grandissimo con il "braccino"?

Messaggio Da veterano il Sab 30 Apr 2011, 17:03

Beh se parliamo di doti naturali ,credo che Mc .Edberg e Becker fossero superiori a Lendl,anche perche' e' risaputo che Mc non amava molto allenarsi,come anche il buon Boris,pero' tecnicamente,anche se molto costruito,come si diceva allora,credo che Lendl nel complesso fosse migliore degli altri giocatori.
veterano
veterano

Messaggi : 913
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

Federer... un grandissimo con il "braccino"? - Pagina 2 Empty Re: Federer... un grandissimo con il "braccino"?

Messaggio Da Satrapo il Sab 30 Apr 2011, 17:04

correnelvento ha scritto:Non vorrei ricordare male.... ma tutte le finali di slam dove ha dovuto lottare molto... ha finito con il perderle.

Forse perchè di solito vinceva troppo facilmente! pirat


Mah.. quante finali di slam ha perso? 6. Siamo sicuri che le abbia perse per mancanza di attitudine alla lotta o semplicemete perchè il suo avversario gli è stato in quel frangente superiore? Perchè nessuno vince sempre eh, nemmeno chi alla fine ha 16 Slam in bacheca.

Le tre sul Rosso di Parigi contro Nadal non centrano nulla con grinta e match lottati perchè Nadal sul rosso gli è superiore e perchè la lotta in definitiva non c'è stata, una persa in 3 set e due in 4. Nadal più forte di Federer sul rosso mi pare una evidenza inconfutabile, c'è poco da lottare.

Poi abbiamo una sconfitta agli AO sempre contro Nadal, la famosa partita delle lacrime persa al quinto dopo una lotta serrata contro un avversario che in quella stagione avrebbe fatto venire moooooooolti dubbi sulle sue prestazioni fisiche tanto da arrivare alla famigerata "fuga da Wimbledon" con tutto quello che ne è seguito. Forse Nadal quel giorno sul cemento non era "fisicamente" battibile, anche perchè se non erro quello fu il torneo in cui Federer resuscitò da due set sotto contro un Berdych in modalità fenomeno, quindi una certa attitudine alla lotta l'aveva dimostrata in quel periodo.

Poi abbiamo la sconfitta sempre contro Nadal a Wimbledon, partita in cui successe di tutto e in cui Roger si era trovato sotto due set a zero piuttosto nettamente (4-6 4-6). Salvato dalla pioggia è poi stato in grado di rientrare fino a portarsi al quinto set dove questa volta è stato Nadal a beneficiare di una interruzione per pioggia.

Rimandati in campo ai limiti dell'oscurità il risultato fnale fu 9-7 al quinto per Nadal: perdere 9-7 al quinto una partita in cui Federer si era trovato sotto due set a zero non mi pare una prestazione carente in termini di voglia di lottare o di grinta. Si perde anche lottando ragazzi, e si lotta anche senza gridare "vamos" ad ogni punto e chi rientra da due set sotto per poi cedere 9-7 al quinto sa lottare ed ha lottato, specialmente contro Nadal che non regala nulla.

Ecco a mio avviso la sconfitta contro Del Potro agli US Open è davvero l'unica finale Slam buttata via da Federer giocando un quinto set approssimativo, anche se poi Del Potro non è da considerarsi l'ultimo dei fessi, e se recupererà al 100% dimostrerà con altri titoli dello slam di non aver rubato nulla.

Poi ricordo una finale di Wimbledon vinta 16-14 contro un certo Roddick che sull'erba è abbastanza "fastidioso" da incontrare, ora francamente Corre, ste finali Slam che ha perso diciamo per mancanza di quel qualcosa in più a livello di grinta, quali sono?

Una sola dai, quella col Delpo, che però forse si può bilanciare con il 16-14 al quinto con Roddick, quindi direi che come bilancio non possiamo dire che nei tornei davvero importanti (Slam) Federer sia uno che ceda il passo quando si tratta di lottare.
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Federer... un grandissimo con il "braccino"? - Pagina 2 Empty Re: Federer... un grandissimo con il "braccino"?

Messaggio Da vichi25 il Sab 30 Apr 2011, 17:10

correnelvento ha scritto:Lendl era fortissimo, solidissimo e motivatissimo!

Solo all'inizio della carriera, ha avuto difficoltà nell'affrontare alcune importanti finali.

Tra l'altro, Vittorio, Ivan è uno dei miei preferiti in assoluto...

Come dice Sat, un precursore del tennis moderno.

Straquoto...

vichi25

Messaggi : 607
Data d'iscrizione : 15.02.11
Età : 48
Località : Palermo

Torna in alto Andare in basso

Federer... un grandissimo con il "braccino"? - Pagina 2 Empty Re: Federer... un grandissimo con il "braccino"?

Messaggio Da Satrapo il Sab 30 Apr 2011, 17:13

veterano ha scritto:Beh se parliamo di doti naturali ,credo che Mc .Edberg e Becker fossero superiori a Lendl,anche perche' e' risaputo che Mc non amava molto allenarsi,come anche il buon Boris,pero' tecnicamente,anche se molto costruito,come si diceva allora,credo che Lendl nel complesso fosse migliore degli altri giocatori.

Senza dubbio quoto Vet, tecnicamente Lendl è da considerarsi superiore anche a Mc o Borg, costruito certo, ma questo alla fine cosa importa?

Mentalmente anche era giocatore solido, quindi le sue vittorie sono il frutto di una solidità globale tecnica e mentale.

La tecnica ragazzi non è fare le magie che faceva Mc, la tecnica non è fare demivolè stoppate saltando, la tecnica è la capacità di eseguire i colpi in maniera corretta. Il modo con cui Mc addomesticava magicamente la palla non è tecnica, è sublime genio tennistico che in quella realtà poteva funzionare. Oggi Mc non potrebbe fare quello che faceva si suoi tempi, un nuovo Lendl allenato e preparato come un giocatore moderno con la sua solidità di gioco e riuscendo a raggiungere la stessa perfezione tecnica (nelle esecuzioni moderne) sarebbe un topplayer.
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Federer... un grandissimo con il "braccino"? - Pagina 2 Empty Re: Federer... un grandissimo con il "braccino"?

Messaggio Da Abracadabra78 il Dom 01 Mag 2011, 21:48

Satrapo ha scritto:
correnelvento ha scritto:Non vorrei ricordare male.... ma tutte le finali di slam dove ha dovuto lottare molto... ha finito con il perderle.

Forse perchè di solito vinceva troppo facilmente! pirat


Mah.. quante finali di slam ha perso? 6. Siamo sicuri che le abbia perse per mancanza di attitudine alla lotta o semplicemete perchè il suo avversario gli è stato in quel frangente superiore? Perchè nessuno vince sempre eh, nemmeno chi alla fine ha 16 Slam in bacheca.

Le tre sul Rosso di Parigi contro Nadal non centrano nulla con grinta e match lottati perchè Nadal sul rosso gli è superiore e perchè la lotta in definitiva non c'è stata, una persa in 3 set e due in 4. Nadal più forte di Federer sul rosso mi pare una evidenza inconfutabile, c'è poco da lottare.

Poi abbiamo una sconfitta agli AO sempre contro Nadal, la famosa partita delle lacrime persa al quinto dopo una lotta serrata contro un avversario che in quella stagione avrebbe fatto venire moooooooolti dubbi sulle sue prestazioni fisiche tanto da arrivare alla famigerata "fuga da Wimbledon" con tutto quello che ne è seguito. Forse Nadal quel giorno sul cemento non era "fisicamente" battibile, anche perchè se non erro quello fu il torneo in cui Federer resuscitò da due set sotto contro un Berdych in modalità fenomeno, quindi una certa attitudine alla lotta l'aveva dimostrata in quel periodo.

Poi abbiamo la sconfitta sempre contro Nadal a Wimbledon, partita in cui successe di tutto e in cui Roger si era trovato sotto due set a zero piuttosto nettamente (4-6 4-6). Salvato dalla pioggia è poi stato in grado di rientrare fino a portarsi al quinto set dove questa volta è stato Nadal a beneficiare di una interruzione per pioggia.

Rimandati in campo ai limiti dell'oscurità il risultato fnale fu 9-7 al quinto per Nadal: perdere 9-7 al quinto una partita in cui Federer si era trovato sotto due set a zero non mi pare una prestazione carente in termini di voglia di lottare o di grinta. Si perde anche lottando ragazzi, e si lotta anche senza gridare "vamos" ad ogni punto e chi rientra da due set sotto per poi cedere 9-7 al quinto sa lottare ed ha lottato, specialmente contro Nadal che non regala nulla.

Ecco a mio avviso la sconfitta contro Del Potro agli US Open è davvero l'unica finale Slam buttata via da Federer giocando un quinto set approssimativo, anche se poi Del Potro non è da considerarsi l'ultimo dei fessi, e se recupererà al 100% dimostrerà con altri titoli dello slam di non aver rubato nulla.

Poi ricordo una finale di Wimbledon vinta 16-14 contro un certo Roddick che sull'erba è abbastanza "fastidioso" da incontrare, ora francamente Corre, ste finali Slam che ha perso diciamo per mancanza di quel qualcosa in più a livello di grinta, quali sono?

Una sola dai, quella col Delpo, che però forse si può bilanciare con il 16-14 al quinto con Roddick, quindi direi che come bilancio non possiamo dire che nei tornei davvero importanti (Slam) Federer sia uno che ceda il passo quando si tratta di lottare.
federer sembra che abbia meno grinta perche' nn si sbatte come molti altri,suda di meno ecc....semplicemente perche' rispetto a TUTTI gli altri arriva prima sulla palla e i colpi gli vengono piu' naturali e riguardo alla frase di sat che ho evidenziato,un paio di finali negli slam contro rafa in condizioni "normali" dell'avversario le avrebbe portate a casa tranquillamente e a quest'ora staremmo qui a parlare di 18 tornei slam in bacheca,quindi alla fine delle finali giocate in modo regolare,in tutta la sua carriera(negli slam) ne ha perse solo 3-4,ma perche' o lui nn era al 100%o semplicemente perche' l'avversario quel giorno e' stato superiore,di sicuro nn per grinta inferiore o braccino(che adesso ha troppo spesso...purtroppo)

Abracadabra78

Messaggi : 727
Data d'iscrizione : 12.07.10
Età : 42
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Federer... un grandissimo con il "braccino"? - Pagina 2 Empty Re: Federer... un grandissimo con il "braccino"?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum