Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 8 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 8 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

In crisi col maestro!

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da Stefano il Mar 05 Lug 2011, 14:42

Mauro, hai ragione!

Ma e' sempre meglio metterla dentro. Quando uno si abitua a metterla dentro in allenamento a 50 all'ora, poi puo' provare a 80. E quindi a 100.

200 palline in diagonale di diritto. Tutte dentro. Poi altre 200 in diagonale di rovescio. Tutte dentro. Poi 200 lungolinea, sempre prima di diritto poi di rovescio. Tutte dentro. Allora li' possiamo cominciare a parlare di tennis...

Molti giocatori di livello basso tirano a 200 all'ora e la palla va solo in due posti: lunga o in rete! A cosa serve una full western e un open stance, se tanto la palla di la' non ci va mai? In crisi col maestro! - Pagina 3 786556
Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mar 05 Lug 2011, 14:48

DROPSHOT ha scritto: poi c'è anche la pigrizia, cambiare stance, impugnatura ecc ecc con i tempi da amatore ci vogliono cesti e tempo. ora quando l'allievo va dal maestro spesso è disposto a fare tutto, ma dopo due mesi quando arriva alle 20.00 dal lavoro e vede il cesto manda a stendere maestro, cesto e le fottute palle sgonfie ed esce con la canonica frase "non è che possiamo fare due game stasera?" l'inizio della fine del projecto di miglioramento


vedi dropshot, su questo discorso sfondi una porta aperta. io VORREI fare tanti cesti, tante ripetizioni, come ho detto. vorrei essere seguito meticolosamente, in maniera pignola, un po' come se avessi un mix di satrapo e veterano che dai loro post si materializzano di fianco a me, quando tiro un dritto (beh, satrapo vestito da santone sul campo farebbe la sua sporca figura... Wink )
molte volte è lui che a fine lezione mi chiede se voglio fare qualche game, e io gli rispondo che preferirei allenarmi col servizio. ecco, questa è la situazione.
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da Panacef il Mar 05 Lug 2011, 15:04

Bhè non voglio riaprire quì la polemica, e ancor meno con sua eccellenza Ste!
Però io credo che il discorso vada differenziato in base alla tipologia del giocatore,
nel senso che per il giovane aspirante agonista mi va benissimo il buttarla di là.

Ma per il vecchio pipparolo di club che vuole tenersi in forma divertendosi il discorso cambia.
Per buttarla sempre di là a casaccio e senza peso sperando nell'errore dell'avversario servono gambe e polmoni d'acciaio,
scattanti e resistenti come quelle di un giaguaro di montagna!!!

Perchè io picchio e miro agli angoli e sicuramente al 3o scambio sbaglio ma tu ne devi fare di strada...
e a 48 anni suonati non so quanti sono in grado di resistere e lo saranno sempre meno!

Very Happy

bye
Panacef
Panacef

Messaggi : 244
Data d'iscrizione : 18.11.10
Età : 56
Località : Castellarano (RE)

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da correnelvento il Mar 05 Lug 2011, 15:10

Panacef ha scritto:

Perchè io picchio e miro agli angoli e sicuramente al 3o scambio sbaglio ma tu ne devi fare di strada...
e a 48 anni suonati non so quanti sono in grado di resistere e lo saranno sempre meno!

Very Happy

bye

Pana... se al terzo scambio sbagli... alla fine della partita esco dal campo neppure sudato!

A 49 anni...

Anche se tiri a 150 all'ora! pirat

Se non si ha un MINIMO di regolarità, non solo non si vincono le partite... ma non si fanno neppure stancare gli avversari! Rolling Eyes
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da Panacef il Mar 05 Lug 2011, 15:18

corre sto parlando di pari livello!
con un 4.2 io non ho speranze comunque... e poi torniamo al solito discorso.. a fare lo spazzavetri ci vuole il fisico e io non mi deverto nemmeno!

Comunque lasciamo stare ...il mio tasso di agonismo è ancora troppo basso per questo forum! In crisi col maestro! - Pagina 3 420441
Panacef
Panacef

Messaggi : 244
Data d'iscrizione : 18.11.10
Età : 56
Località : Castellarano (RE)

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da dropshot II il Mar 05 Lug 2011, 15:51

alain proust ha scritto:
vedi dropshot, su questo discorso sfondi una porta aperta. io VORREI fare tanti cesti, tante ripetizioni, come ho detto. vorrei essere seguito meticolosamente, in maniera pignola, un po' come se avessi un mix di satrapo e veterano che dai loro post si materializzano di fianco a me, quando tiro un dritto (beh, satrapo vestito da santone sul campo farebbe la sua sporca figura... Wink )
molte volte è lui che a fine lezione mi chiede se voglio fare qualche game, e io gli rispondo che preferirei allenarmi col servizio. ecco, questa è la situazione.

e qui infatti subentra il rapporto cliente-fornitore. se ricadi in quel caso del quarantenne che dopo essersi ammazzato alla scrivania non desidera altro che sputare sangue sulle palline che mefistofele ti tira dal cesto con aria flemmatica mentre si fa un ghiacciolo, non devi fare altro che dirlo al maestro. vai là e gli dici testuale "non sono uno scoppiato come dropshot e voglio essere allenato come un'agonista" Very Happy. se ti risponde una roba come "perchè dove vuoi arrivare, ma che te frega" cambia. ma da come lo hai descritto non mi sembra il tipo. probabilmente devi anche fargli capire cosa vuoi Tu da lui.

quanto al discorso della quarta categoria. fino al 4.2 purtroppo si vince tirandola di là in qualsiasi modo. al di sotto i casi sono due "ha fiato ma non tecnica", "ha tecnica ma non ha fisico/fiato" altrimenti non ha una classifica reale. tirandola di là con continuità li si mette in crisi entrambi.

con tirandola di là si intende qualsiasi cosa che rimbalzi decentemente profonda. il resto lo fanno le gambe.
negli ultimi anni le finali dei tornei di quarta che ho visto avevano in campo o gente che non era quarta categoria (ex qualcosa) oppure gente che soprattutto faceva una cosa: correva, e la tirava di là. niente di impressionante, li vedi e dici "seeee su una palla del genere entro quando voglio" vero! 1 volta poi però la palla torna esattamente uguale, tiri di nuovo e ritorna, ri-ritiri e BAM pini. ecco quello lì è in finale perchè ne tira 700 di fila di palle così, io che alla quinta di fila salto infatti sono a bordo campo a guardarlo. tongue

dropshot II

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 21.02.11

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da Stefano il Mar 05 Lug 2011, 15:57

dropshot II ha scritto:
con tirandola di là si intende qualsiasi cosa che rimbalzi decentemente profonda. il resto lo fanno le gambe.
negli ultimi anni le finali dei tornei di quarta che ho visto avevano in campo o gente che non era quarta categoria (ex qualcosa) oppure gente che soprattutto faceva una cosa: correva, e la tirava di là. niente di impressionante, li vedi e dici "seeee su una palla del genere entro quando voglio" vero! 1 volta poi però la palla torna esattamente uguale, tiri di nuovo e ritorna, ri-ritiri e BAM pini. ecco quello lì è in finale perchè ne tira 700 di fila di palle così, io che alla quinta di fila salto infatti sono a bordo campo a guardarlo. tongue

BINGO!

Vedo che il Drop mi ha capito perfettamente.

O magari va anche peggio. Alla quinta palla non ci si arriva e si caccia fuori o in rete direttamente la prima. E l'avversario, pallettaro fin che si vuole, vince facile ed esce dal campo senza sudare. Wink
Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da dropshot II il Mar 05 Lug 2011, 16:14

il capirlo è la parte più semplice, il difficile è metterlo in pratica. Very Happy

per fare quel tennis lì devi essere concentrato e fisicamente preparato.
oltre a non avere i due requisiti di cui sopra ho anche delle tare mentali che mi portano ogni tanto a tentare il colpo da applauso, in torneo eh. pensa che tonno.

il problema di 'sto sport maledetto è che non è solo tecnica. se hai una tecnica adeguata al livello di gioco stai appena dopo il punto di partenza. poi si tratta di imparare a stare in partita, a fare la cosa giusta, a tenerti in forma ecc ecc

dropshot II

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 21.02.11

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mar 05 Lug 2011, 16:14

pallacorta il saggio. Wink
la pensi come me, anche io nei tornei di quarta rimango spesso stupito da come certi riescano ad arrivare in finale. poi capisci che l'estetica o la forza o la settacolarità del colpo non contano una pippa se al quinto scambio fai l'errore. e allora scopri che han ragione loro, a metterla sempre di là, in ogni modo, con ogni tecnica.
e sul mio caro maestro, forse hai ragione tu, potrebbe essere sufficiente parlargli chiaramente come ho fatto con voi (magari con un pizzico di diplomazia in più Wink ) e vedere se le cose cambiano, se è in grado di capire e di venirmi incontro, oppure se continua col suo comportamento.
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mar 05 Lug 2011, 16:18

dropshot II ha scritto:il capirlo è la parte più semplice, il difficile è metterlo in pratica. Very Happy

per fare quel tennis lì devi essere concentrato e fisicamente preparato.
oltre a non avere i due requisiti di cui sopra ho anche delle tare mentali che mi portano ogni tanto a tentare il colpo da applauso, in torneo eh. pensa che tonno.

il problema di 'sto sport maledetto è che non è solo tecnica. se hai una tecnica adeguata al livello di gioco stai appena dopo il punto di partenza. poi si tratta di imparare a stare in partita, a fare la cosa giusta, a tenerti in forma ecc ecc
ah sì sì, anche io soffro a volte della sindrome da circoletto rosso di rinotommasiana memoria...
ma per me è dovuta anche al fatto che spesso non ci sto con la testa e col fisico a tenere uno scambio prolungato, inizio a temere l'errore gratuito, le gambe bruciano, il fiato si accorcia, e allora la cosa naturale che mi viene è uscire da questo stato di sofferenza fisica ed angoscia psicologica con un meraviglioso colpo in accelerazione. In crisi col maestro! - Pagina 3 106988
e a tavolino so bene che per ovviare a tutto ciò, ci vuole l'allenamento del fisico e della tecnica...
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da Bertu il Mer 06 Lug 2011, 09:52

Satrapo ha scritto:Sicuramente condivisibili gli interventi che leggo però io voglio attenermi a quanto chiesto da Alain anche perchè prima gli abbiamo chiesto di fissare un obiettivo e ora che ci parla di 4.4 - 4.1 non è carino fargli notare che la classifica non ha molto senso. (Anche se in effetti una classifica dovrebbe essere conseguenza di un buon lavoro e non obiettivo primario)

Obiettivo fissato quindi, ragioniamoci sopra.

CUT ...............................

Accetteresti di passare settimane a fare solo dritti da metà campo colpendo palline date con la mano?

Accetteresti di attenerti a istruzioni che potrebbero risultarti contraddittorie se non incomprensibili del tipo prima di tirare un qualsiasi lungolinea voglio che tu colpisca per 5 volte incrociato, non seguire mai a rete nessuna palla che non cada dentro i rettangoli di battuta, non provare mai a fare una palla corta se non stai almeno due metri dentro il campo e comunque non provarne mai più di 3 in un set, non forzare mai una prima di servizio fin quando non avrai una seconda sicura al 100%, per ogni errore che fai a rete 5 minuti in più di cesto etc etc..
CUT....................
Per esperienza personale ti dico che l'allievo adulto tipo regge al massimo 3 lezioni con 20 minuti di lavoro tecnico dopodichè inizia a chiedere cose del tipo: facciamo il back, facciamo il dritto anomalo, facciamo le volè, insegnami a colpire in top, insegnami a gestire le palle morte in mezzo al campo etc etc

CUT...........................
Trovatemi un allievo adulto che regga questo lavoro per più di 3-4 lezioni e avrete trovato un adulto che con un buon maestro potrebbe anche diventare 4.1 da NC.

Vi assicuro che vi risulterà quasi impossibile trovarlo.. In crisi col maestro! - Pagina 3 768460


Forse lo hai trovato................. Very Happy

Ne approfitto anche per presentarmi visto che vi leggo da tempo ma mi sono appena iscritto al forum.

Ho 46 anni ed ho iniziato a giocare a tennis 6 mesi fa. (giochicchiavo con amici da ragazzo ma nulla che potesse chiamarsi tennis)
Ho problemi di mobilitá limitata che stó migliorando con allenamento e sacrificio. (Ho subito 2 interventi ad un piede ed ho ricominciato a fare i primi "saltelli" 6 mesi fa, dopo piú di 10 anni dall'ultimo intervento!!)

Sono determinato e competitivo ed il tennis mi piace perché, nel bene e nel male, evidenzia le tue potenzialitá e difetti e soprattutto perché é un gioco!

Un amico maestro mi ha dato qualche lezione per migliorare i colpi base...........non ti dico che pxxxe all'inizio ma il vedere che riuscivo a fare le cose come diceva lui mi gratificava e ripagava i sacrifici.

Il mio metodo per affrontare la lezione nella quale praticamente non palleggiavo mai era quello di pianificare delle ore di tennis alternate tra maestro ed amici.
Col maestro si studia, con gli amici si gioca.

Spero di poter continuare nei progressi, sperando che il fisico regga anche se alla fine di ogni lezione ho qualche problema!!

Alberto
Bertu
Bertu

Messaggi : 3387
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 55
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da Stefano il Mer 06 Lug 2011, 11:05

Benvenuto a bordo, Alberto.

Qui ti straquoto!
Phuket ha scritto:
Il mio metodo per affrontare la lezione nella quale praticamente non palleggiavo mai era quello di pianificare delle ore di tennis alternate tra maestro ed amici.
Col maestro si studia, con gli amici si gioca.


Ben detto! Bravo! Wink
Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da oldblack il Mer 06 Lug 2011, 12:02

E' questione di obiettivi.

Tre anni fa mi sono reso conto che solo col servizio ed un dritto vecchia scuola "continental" forse non sarei andato oltre 4.2.
Detto fatto, ho cominciato ad impugnare semi-western, ho preso il maestro e per 2 anni (due) ho fatto non cesti, ma carrelli della spesa di dritti (500 palle a carrello).
Oggi, ho un dritto degno di questo nome, se mi accorciano il gioco chiudo (prima manco morto !) col vincente ed ho preso qualche classifica in più.
Credo che fino al livello di 4.1/3.5 con costanza e voglia di arrivare si possano fare molti progressi anche non da giovanissimi (io quando ho scelto il cambiamento avevo 45 anni). Certo, per obiettivi più ambiziosi l'anagrafe diventa importante e non si può pretendere di fare i miracoli. lol!
oldblack
oldblack

Messaggi : 614
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 56
Località : Vercelli

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mer 06 Lug 2011, 12:10

oldblack ha scritto:E' questione di obiettivi.

Tre anni fa mi sono reso conto che solo col servizio ed un dritto vecchia scuola "continental" forse non sarei andato oltre 4.2.
Detto fatto, ho cominciato ad impugnare semi-western, ho preso il maestro e per 2 anni (due) ho fatto non cesti, ma carrelli della spesa di dritti (500 palle a carrello).
Oggi, ho un dritto degno di questo nome, se mi accorciano il gioco chiudo (prima manco morto !) col vincente ed ho preso qualche classifica in più.
Credo che fino al livello di 4.1/3.5 con costanza e voglia di arrivare si possano fare molti progressi anche non da giovanissimi (io quando ho scelto il cambiamento avevo 45 anni). Certo, per obiettivi più ambiziosi l'anagrafe diventa importante e non si può pretendere di fare i miracoli. lol!
bella e consolante per noi "vecchietti (40 per me) la tua esperienza. ognuno ha storia a sè e caratteristiche proprie in fatto di predisposizione e fisico. però è bello avere la prova provata che si può migliorare anche sino ad arrivare ai buoni livelli di gioco. complimenti!
ecco che cosa mi mancavano, i carrelli della spesa! e io che vado sempre all'Iper... Very Happy
scherzi a parte, davvero, mi mancano i cesti, che il mio maestro sino ad ora non mi ha mai fatto fare.
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da oldblack il Mer 06 Lug 2011, 12:47

alain proust ha scritto:scherzi a parte, davvero, mi mancano i cesti, che il mio maestro sino ad ora non mi ha mai fatto fare.

Intanto grazie per i complimenti, sei davvero gentile In crisi col maestro! - Pagina 3 925962 In crisi col maestro! - Pagina 3 925962

I maestri in effetti tendono a snobbare un po' quelli che vogliono prendere lezioni in età non verdissima, perchè pensano di avere a che fare con gli amatori. Io al mio circolo vedo tanti giocatori che fanno l'ora col maestro, giocano con le classiche 8 palle per 45 minuti/1 ora ed, al massimo arrivano a 4.5/4.4 se decidono di andare oltre il torneo sociale. Old Old

Se vuoi crescere e conosci dove vuoi migliorare, allora (secondo me) hai due strade:
1) parli chiaramente col tuo maestro di quello che vuoi e decidi con lui un piano di lavoro
2) cominci a giocare con qualche ragazzo ancora in attività agonistica che abbia voglia di intascare qualcosa facendoti fare gli esercizi che ti servono col cesto per tutto il periodo necessario.

Non so in quale circolo di Alessandria giochi, ma credo ci siano persone in grado di accontentarti in zona (penso a Graziano Gavazzi del DLF, o Roberto Bellotti).
Nel caso, nulla ti vieta di continuare a giocare nel tuo circolo, ma andare a lezione da un'altra parte se da te non trovi quello che ritieni sia utile al tuo tennis. Nessuno può decidere come devi spendere i tuoi soldi !
oldblack
oldblack

Messaggi : 614
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 56
Località : Vercelli

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da alain proust il Mer 06 Lug 2011, 17:18

oldblack ha scritto:
alain proust ha scritto:scherzi a parte, davvero, mi mancano i cesti, che il mio maestro sino ad ora non mi ha mai fatto fare.

Intanto grazie per i complimenti, sei davvero gentile In crisi col maestro! - Pagina 3 925962 In crisi col maestro! - Pagina 3 925962

I maestri in effetti tendono a snobbare un po' quelli che vogliono prendere lezioni in età non verdissima, perchè pensano di avere a che fare con gli amatori. Io al mio circolo vedo tanti giocatori che fanno l'ora col maestro, giocano con le classiche 8 palle per 45 minuti/1 ora ed, al massimo arrivano a 4.5/4.4 se decidono di andare oltre il torneo sociale. Old Old

Se vuoi crescere e conosci dove vuoi migliorare, allora (secondo me) hai due strade:
1) parli chiaramente col tuo maestro di quello che vuoi e decidi con lui un piano di lavoro
2) cominci a giocare con qualche ragazzo ancora in attività agonistica che abbia voglia di intascare qualcosa facendoti fare gli esercizi che ti servono col cesto per tutto il periodo necessario.

Non so in quale circolo di Alessandria giochi, ma credo ci siano persone in grado di accontentarti in zona (penso a Graziano Gavazzi del DLF, o Roberto Bellotti).
Nel caso, nulla ti vieta di continuare a giocare nel tuo circolo, ma andare a lezione da un'altra parte se da te non trovi quello che ritieni sia utile al tuo tennis. Nessuno può decidere come devi spendere i tuoi soldi !
grazie dei consigli. conosco bellotti, e conosco anche il suo collega scoffio. tuttavia so che lavorano a valenza e non so se anche altrove. io gioco a gavi e a novi ligure (son di novi) e quindi far lezioni a valenza o alessandria è improponibile.
attendo con trepidazione il momento di chiarirmi col maestro e arrivare ad una svolta, in un modo o nell'altro.
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da alain proust il Sab 09 Lug 2011, 00:24

allora, veniamo al resoconto, che vi devo visto quanto vi ho stressato con questa mia crisi mistica.
oggi ho fatto la prima lezione col nuovo maestro. sarà l'innamoramento della prima volta, sarà la sua volontà di far bella figura al primo incontro, fatto sta che siamo su di un altro pianeta.
abbiamo fatto 10 min. di palleggio libero, per vedere il mio livello. dopo di che, impostazione teorico-pratica dei colpi da fondo, lui al mio fianco, mi spiega dritto in open e in closed, posizione del braccio in apertura, racca alta, polso a 90, conduzione del colpo dal basso verso l'alto, chiusura , impuagnatura in semiwestern. poi analisi del rovescio in top e in back, impugnature, posizione gambe, movimento a C dall'apertura, conduzione, accompagnamento. poi cesto con dritto alternato in diagonale in sicurezza, altyernato con lungolinea aggressivo, idem per rovescio.
poi un po' di insegnamento di split step, foot work per ricerca palla dal centro con 3 passi, rientro con spalle parallele alla rete e cross step (tutte cose che facevo già alla meno peggio grazie a questo forum e a youtube, non perchè insegnatomi dal maestro).
infine, un esame e la reimpostazione del servizio, analisi dei due metodi con foot up o piedi paralleli, impougnatura, prima piatta, seconda kick e slice.
insomma, ok, facciamo la tara della prima volta per far bella figura, ha messo tantissima carne al fuoco anche perchè ha visto che aveva a che fare con un allievo diciamo così recettivo e informato (grazie satrapo, veterano, forumisti tutti) ma il mio attuale (ex, meglio dire) maestro nelle prime lezioni (e neanche in quelle dopo) ha mai fatto questo, mai una sola impostazione teorica di un colpo, salvo che non fossi io a chiedere un particolare tecnico.
be', che dire?, le fiducia nel mio attuale-ex maestro è venuta meno del tutto, non ho alcuna voglia di tentare di ristabilire il rapporto parlando di ciò che voglio, delle mie esigenze, visto che in 8 mesi non ha mai fatto nulla di tutto ciò che ho fatto oggi.
insomma, da oggi ho un maestro nuovo! cheers
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da Satrapo il Sab 09 Lug 2011, 01:40

alain proust ha scritto:insomma, da oggi ho un maestro nuovo! cheers

Beh se il buon giorno si vede dal mattino direi che hai trovato un valido professionista, e da quello che scrivi direi che anche lui ha trovato un valido allievo. Che dire, buon tennis!!
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da alain proust il Sab 09 Lug 2011, 08:48

Satrapo ha scritto:
alain proust ha scritto:insomma, da oggi ho un maestro nuovo! cheers

Beh se il buon giorno si vede dal mattino direi che hai trovato un valido professionista, e da quello che scrivi direi che anche lui ha trovato un valido allievo. Che dire, buon tennis!!
grazie satrapo! del "valido allievo", almeno dal punto di vista teorico, è anche merito tuo. In crisi col maestro! - Pagina 3 925962
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da oldblack il Sab 09 Lug 2011, 08:54

alain proust ha scritto:insomma, da oggi ho un maestro nuovo! cheers

Sono contento della tua decisione perchè era chiara la tua insoddisfazione.

Al di là della prima impressione, continua ad esternare al nuovo maestro le tue sensazioni, soprattutto se, dopo qualche lezione, c'è qualcosa che non ti convince.
Le persone oneste (e grazie a Dio di professionisti ce ne sono ancora...) sono ben contente di interagire con gli allievi, che in fondo, sono soprattutto clienti....

Facci sapere i progressi, in bocca al lupo !
oldblack
oldblack

Messaggi : 614
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 56
Località : Vercelli

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da alain proust il Sab 09 Lug 2011, 09:04

oldblack ha scritto:
alain proust ha scritto:insomma, da oggi ho un maestro nuovo! cheers

Sono contento della tua decisione perchè era chiara la tua insoddisfazione.

Al di là della prima impressione, continua ad esternare al nuovo maestro le tue sensazioni, soprattutto se, dopo qualche lezione, c'è qualcosa che non ti convince.
Le persone oneste (e grazie a Dio di professionisti ce ne sono ancora...) sono ben contente di interagire con gli allievi, che in fondo, sono soprattutto clienti....

Facci sapere i progressi, in bocca al lupo !
grazie old. certo, deve confermarsi nei prossimi mesi, e io mi impegnerò a mantenere alto il livello di guardia, senza accettare passivamente eventuali momenti di inerzia del maestro (come era la prassi del precedente, ma sono giustificato, era la mia prima esperienza con un maestro! In crisi col maestro! - Pagina 3 768460 ).
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da Feliciano il Sab 09 Lug 2011, 10:18

In bocca al lupo Alain!
Feliciano
Feliciano

Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 39

http://www.albertoponturo.it

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da alain proust il Sab 09 Lug 2011, 10:24

Albytao ha scritto:In bocca al lupo Alain!
In crisi col maestro! - Pagina 3 925962
e vorrei darvi qualche aggiornamento in futuro, se la good vibration permane o se ci sono dei decadimenti.
è un'esperienza da condividere, perchè vedo che mi sta servendo, in qualche modo, e vedo che molti ci son già passati.
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da Il viaggiatore il Mar 12 Lug 2011, 10:52

direi che l'impostazione dei buoni maestri è forse questa....

anche il mio coach la prima volta ha fatto esattamente quello che ha fatto il tuo....

La differenza sostanziale, sono io. Praticamente mai preso in mano una racchetta (20 anni fà l'ultima volta) pochissimo rovescio e niente servizio....
Xò è rimasto professionale, avrebbe potuto dirmi che facevo davvero pena, e invece con pazienza mi ha spiegato impugnature, diritto, rovescio, un "inizio" di servizio.
Poi ha visto che son partito subito ad allenarmi 2 ore al giorno da solo, un'ora abbondante di servizi e una al muro. Non volevo neppure giocare con qualcun'altro all'inizio.
Probabilmente vedendomi così deciso, anche lui si trova stimolato dal mio approccio, e stiamo cavalcando l'onda... son 3 mesi che ho iniziato e il mio servizio, se pur fallosissimo... è un servizio...

Non posso lamentarmi, se mai, lui a volte forse butta il cuore oltre l'ostacolo più di me, e si mette ad insegnarmi cose che ancora fatico a fare...
Xò meglio che insegnarmele fra 4 anni....

Credo che per un bambino con velleità di alta classifica e futuro lavoro nell'ambito del tennis, correre così tanto sia sbagliato, xchè creare una ottima base per un futuro, c'è tempo, e và fatto.

Per noi che iniziamo a giocare da grandi, sarebbe controproducente restare a spiegarmi il diritto per i primi 6 mesi... il rovescio per altri 6.... ecc...
Me ne fuggirei lontano il prima possibile...
Il mio primo obbiettivo è arrivar a palleggiare con una certa sicurezza, per divertirmi e non annoiare il mio compagno/a e che gioca con me, con tempistiche realistiche. E dopo 3 mesi ci sto pian piano riuscendo...

Vedremo gli sviluppi...

Il prossimo passo è un minimo di solidità del mio servizio....

a questo proposito, è ora... se non piove... oggi 2 orette non me le leva nessuno....

ciao !
Il viaggiatore
Il viaggiatore

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 16.04.11
Età : 44
Località : giro in giro/al momento Phuket

http://www.cabinamarinaio.com

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da Bertu il Mar 12 Lug 2011, 10:56

Il viaggiatore ha scritto:direi che l'impostazione dei buoni maestri è forse questa....

anche il mio coach la prima volta ha fatto esattamente quello che ha fatto il tuo....

La differenza sostanziale, sono io. Praticamente mai preso in mano una racchetta (20 anni fà l'ultima volta) pochissimo rovescio e niente servizio....
Xò è rimasto professionale, avrebbe potuto dirmi che facevo davvero pena, e invece con pazienza mi ha spiegato impugnature, diritto, rovescio, un "inizio" di servizio.
Poi ha visto che son partito subito ad allenarmi 2 ore al giorno da solo, un'ora abbondante di servizi e una al muro. Non volevo neppure giocare con qualcun'altro all'inizio.
Probabilmente vedendomi così deciso, anche lui si trova stimolato dal mio approccio, e stiamo cavalcando l'onda... son 3 mesi che ho iniziato e il mio servizio, se pur fallosissimo... è un servizio...

Non posso lamentarmi, se mai, lui a volte forse butta il cuore oltre l'ostacolo più di me, e si mette ad insegnarmi cose che ancora fatico a fare...
Xò meglio che insegnarmele fra 4 anni....

Credo che per un bambino con velleità di alta classifica e futuro lavoro nell'ambito del tennis, correre così tanto sia sbagliato, xchè creare una ottima base per un futuro, c'è tempo, e và fatto.

Per noi che iniziamo a giocare da grandi, sarebbe controproducente restare a spiegarmi il diritto per i primi 6 mesi... il rovescio per altri 6.... ecc...
Me ne fuggirei lontano il prima possibile...
Il mio primo obbiettivo è arrivar a palleggiare con una certa sicurezza, per divertirmi e non annoiare il mio compagno/a e che gioca con me, con tempistiche realistiche. E dopo 3 mesi ci sto pian piano riuscendo...

Vedremi gli sviluppi...

Il prossimo passo è un minimo di solidità del mio servizio....

Ciao Marco,
allenati anche per il doppio che a Dicembre facciamo Italia contro il resto del mondo Very Happy

Ciao,

Alberto
Bertu
Bertu

Messaggi : 3387
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 55
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

In crisi col maestro! - Pagina 3 Empty Re: In crisi col maestro!

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum