Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 13 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 13 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» La mattina non ce la faccio più
Da Matusa Oggi alle 21:48

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Rafapaul Oggi alle 18:47

» Impresa impossibile
Da Chiros Ieri alle 14:31

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Dom 12 Lug 2020, 07:39

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da miguel il Gio 14 Lug 2011, 17:14

anche a me piacerebbe tanto provare il passaggio da una a due (tanto il back oramai lo so fare Very Happy ).
quello che mi frena é lo scarso tempo a disposizione ed il fatto che dovrei stare almeno 6 mesi senza fare competizioni
miguel
miguel

Messaggi : 5478
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da gilgamesh il Lun 16 Lug 2012, 19:22

ciao, anche io mi sto cimentando nel cambio da mono a bimane.
ho iniziato con il tennis da bambino,6/7 anni(ora ne ho 39) ho giocato a livello amatoriale fino ai 20 e poi ho mollato, per poi riprendere da circa sei mesi con questo bellissimo sport.....il dritto ora gira da dio, la metto più o meno dove voglio, ho un buon top, ed anche una buona velocità di punta.....ma il rovescio in top proprio non lo sento, è totlmente dabuttare, quindi mi sono detto: proviamo il bimane, tanto peggio di così non può andare.
allora, dopo un solo mese posso dire che già mi trovo molto meglio sia a livello di sicurezza in palleggio che a livello di feeling....ho solo una lacuna ed è la velocità di palla, nel senso che riesco bene a coprire la palla ed indirizzarla più o meno dove voglio ma non è un colpo "pesante" o almeno non riesco a mantenere la pressione che faccio col diritto.
ultimamente mi sono trovato molto bene facendo due cose, "entrare"con la spalla destra(io sono destro) nel colpo, ossìa abbassarla leggermente in modo da metterci il peso in fase di preparazione e tenere il gomito destro vicino al corpo per evitare di farlo "partire" verso l'alto.
avete consigli?
gilgamesh
gilgamesh

Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 01.05.12
Località : firenze

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da veterano il Lun 16 Lug 2012, 21:00

gilgamesh ha scritto:ciao, anche io mi sto cimentando nel cambio da mono a bimane.
ho iniziato con il tennis da bambino,6/7 anni(ora ne ho 39) ho giocato a livello amatoriale fino ai 20 e poi ho mollato, per poi riprendere da circa sei mesi con questo bellissimo sport.....il dritto ora gira da dio, la metto più o meno dove voglio, ho un buon top, ed anche una buona velocità di punta.....ma il rovescio in top proprio non lo sento, è totlmente dabuttare, quindi mi sono detto: proviamo il bimane, tanto peggio di così non può andare.
allora, dopo un solo mese posso dire che già mi trovo molto meglio sia a livello di sicurezza in palleggio che a livello di feeling....ho solo una lacuna ed è la velocità di palla, nel senso che riesco bene a coprire la palla ed indirizzarla più o meno dove voglio ma non è un colpo "pesante" o almeno non riesco a mantenere la pressione che faccio col diritto.
ultimamente mi sono trovato molto bene facendo due cose, "entrare"con la spalla destra(io sono destro) nel colpo, ossìa abbassarla leggermente in modo da metterci il peso in fase di preparazione e tenere il gomito destro vicino al corpo per evitare di farlo "partire" verso l'alto.
avete consigli?
Difficilmente riuscirai ad eguagliare la pressione che metti di drtitto con il rovescio,per diverse ragioni tecniche......adesso senza andare troppo nei dettagli tecnici,cerchiamo almeno di non tiare missili con uno (dritto) e mozzarelle con l'altro (rovescio).Ma ameno di avere una palla abbastanza pesante e che tenga di rovescio.
Per primo devi usare bene gli appoggi e spingere con le ganbe perche' e da li che parte tutto.poi per prendere confidenza e scioltezza con il rovescio a due mani prendi la rachetta con il grip che usi naturalmente per il tuo bimane,almeno estern o semi western per la mano sinistra,nel caso tu sia destro e togli la mano destra,praticamente giochi un dritto con la sinistra,prendi confidenza con il mini tennis e poi passi da fondo,la mano destra ti serva solo per accompagnare il colpo per cio lascia il polso destro libero da agire in modo che non freni l'azione della rachetta.
Poi per carita' per essere veramente precisi bisognerebbe vedere cosa combini in campo e di consguenza migliorare cosa non va.
veterano
veterano

Messaggi : 914
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da veterano il Lun 16 Lug 2012, 21:13

alain proust ha scritto:
giacomo ha scritto:..posso dire la mia...io ho fatto una vita il rovescio mono mane...un rovescio toppato tranquillo ma non un colpo sicuro...quindi all'età di 31 anni...ho avuto il coraggio di cambiare! dallo scorso aprile ho inziato a fare il rovescio a due mani...e stentavo a crederlo, ma mi viene più naturale del mono mane...adesso lo gioco sempre in torneo e in allenamento.... :-)
bene bene... altra testimonianza a mio favore... Wink
Alain io ho 40 e qualche anno e gioco di base a due mani,riesco a tenere il palleggio con una ma se devo pallegiare con qualcuno che mi mette pressione la seconda mano non si stacca dal manico.Comunque la cosa buona visto che vieni da monomane sarebbe quella di continuare a lavorare anche con lo slice a una per poter decidere di staccare la mano,non solo quando si e' in difficolta ma proprio come scelta per affaticarsi di meno.Tanto a livello amatoriale non ce nessuno che ti metta una tale pressione per dover per forza usare sempre il bimane,a volte quando riesco faccio delle partitelle con qualche collega usando solo il rovescio bimane in risposta e sulle palle alte sul rovescio oppure quando ho loccasione per entrare a far male,per il resto cerco prorpo di impormi di giocare piu slice possibile,alla fine mi stanco meno ma molto meno e le ginocchia ringraziano.Per il resto, staccare la mano per lo slice o per le vole' e solo questione di abitudine e di allenamento.
veterano
veterano

Messaggi : 914
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da alain proust il Lun 16 Lug 2012, 21:32

veterano ha scritto:
Alain io ho 40 e qualche anno e gioco di base a due mani,riesco a tenere il palleggio con una ma se devo pallegiare con qualcuno che mi mette pressione la seconda mano non si stacca dal manico.Comunque la cosa buona visto che vieni da monomane sarebbe quella di continuare a lavorare anche con lo slice a una per poter decidere di staccare la mano,non solo quando si e' in difficolta ma proprio come scelta per affaticarsi di meno.Tanto a livello amatoriale non ce nessuno che ti metta una tale pressione per dover per forza usare sempre il bimane,a volte quando riesco faccio delle partitelle con qualche collega usando solo il rovescio bimane in risposta e sulle palle alte sul rovescio oppure quando ho loccasione per entrare a far male,per il resto cerco prorpo di impormi di giocare piu slice possibile,alla fine mi stanco meno ma molto meno e le ginocchia ringraziano.Per il resto, staccare la mano per lo slice o per le vole' e solo questione di abitudine e di allenamento.
grazie vet, sì, lo slice fa parte costante del repertorio e non lo dimentico, anzi. quando la palla è lontana e mi rendo conto che dovrei colpire a due mani in allungo, non esito ad andare di slice.
vabbe', tu ne hai 40 e un po' e usi il bimane, ma non fai testo visto che sei un maestro... Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 768460
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da veterano il Lun 16 Lug 2012, 21:41

Credimi la voglia di passare a una e veramente tanta,solo che purtroppo il tempo per allenarsi e poco e la voglia anche,ma visto che ogni tanto la partitella la devo giocare cerco di limitare i danni.
veterano
veterano

Messaggi : 914
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da Bertu il Mar 17 Lug 2012, 09:17

E cosa ne dite di Tzonga che in semifinale a Wimbledon ha sfoggiato dei passanti di rovescio ad 1 mano di tutto rispetto?

Qual'é secondo voi, il motivo che porta un Top 10 a decidere improvvisamente di giocare il rovescio ad 1 mano in una partita che conta per poi ritornare al 2 mani dopo qualche gioco?
Bertu
Bertu

Messaggi : 3387
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 55
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da Antaniserse il Mar 17 Lug 2012, 09:44

Phuket ha scritto:E cosa ne dite di Tzonga che in semifinale a Wimbledon ha sfoggiato dei passanti di rovescio ad 1 mano di tutto rispetto?

Qual'é secondo voi, il motivo che porta un Top 10 a decidere improvvisamente di giocare il rovescio ad 1 mano in una partita che conta per poi ritornare al 2 mani dopo qualche gioco?
E' una caratteristica che ha sempre avuto, perlomeno da quando si è cominciato a vederlo in TV; non so se perchè è un bimane costruito tardi, o se è un colpo che ha allenato di proposito, fatto sta che il passante coperto a una mano lo esegue con una moderata frequenza.

_________________
"I am not perfect and neither was my career. In the end tennis is like life, messy."
Marat Safin
Antaniserse
Antaniserse
Admin

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 09.12.09
Età : 47
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da zaphod il Mar 17 Lug 2012, 12:41

è un bimane costruito tardi.

Ho la sensazione che sia questa la risposta. Il suo bimane deve essere nato peessere più efficace nella risposta al servizio ma si vede che non è naturale, negli appoggi e negli spostamenti laterali disperati non riesce a coordinarsi se non da monomane (quale apputno deve essere stato in origine).

Dico questo perchè anche io sono passato da poco al bimane e mi ci rivedo parecchio (con le debite colossali sporporzioni) nei difetti del suo colpo.
zaphod
zaphod

Messaggi : 1066
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 40
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da gilgamesh il Mer 25 Lug 2012, 13:56

sto proprio cominciando a prenderci con il bimane, riesco a trovare rotazioni migliori e sono più continuo, soffro ancora la palla alta ma troverò una soluzione anche a quello.ancora non ho alcuni automatismi e quindi se non ho tempo sufficiente mi rifugio nel vecchio back, ma essendo stato monomane non ho problemi a staccare.
ho riscontrato che il movimento per me più proficuo è:
abbassare la punta della racchetta già dall'apertura e giocarlo dal basso verso l'alto facendo bene il movimento a tergicristallo con la mano sinistra. per quanto riguarda il trasferimento del peso non ho problemi perchè mi viene naturale, trovo solo che sia un po' più faticoso alla lunga ma non mi crea grossi problemi essendo un ciclista molto allenato lo spostamento è il mio punto di forza!
gilgamesh
gilgamesh

Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 01.05.12
Località : firenze

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da jjoe81 il Mer 25 Lug 2012, 14:29

io fin da ragazzino ho sempre giocato il rovescio ad una mano, anche quando avevo preso qualche lezione a 16-17 anni (ora ho 31 anni), nessuno si era sognato di farmi provare il rovescio bimane...ma probabilmente perchè il mio rovescio ad una mano è il mio colpo migliore!!!
mi viene bene sia piatto e forte, o in back, o in leggero top...perchè dovrei passare al bimane? eheh!!! Laughing

Casomai dovrei migliorare un po' le soluzioni di diritto!!! eheh!
jjoe81
jjoe81

Messaggi : 426
Data d'iscrizione : 19.03.12
Età : 39
Località : Ivrea

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da gilgamesh il Mer 25 Lug 2012, 15:14

certo, mi pare giusto che tu non cambi! chiaramente io l'ho fatto perchè il mio rovescio a una fa pena!
gilgamesh
gilgamesh

Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 01.05.12
Località : firenze

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da john mc edberg il Gio 30 Ago 2012, 23:01

Salve a tutti

Ho avuto il piacere di fare qualche scambio con l'amico Giovanni/Corre, il quale commentando il mio rovescio monomane e vista la tipologia di problema che ho sempre avuto (pessimo timing con conseguente eccessivo avvicinamento al corpo della pallina. Risultato: swing contratto per cercare di recuperare e conseguente rovescio di merda) mi consigliava almeno la prova con il bimane
"visto che alla fine colpisci la pallina nella zona del bimane perchè non provare"?

Vista l'enorme esperienza di Giovanni lo considero moooolto credibile pertanto oggi telefono al maestro e prenoto un ora. Prima di iniziare a giocare gli espongo la cosa e lui mi dice che concorda con la persona che me l'ha detto, anzi che si ricorda di avermelo proposto anche lui ma che io rifiutai. (Non sono in grado di dire se vero o no)

La cosa positiva è che dopo qualche scambio mi dice "ma sei sicuro di non aver mai giocato il rovescio a 2 mani? Non sembri uno che ha iniziato per la prima volta stasera". Non essendo uno che si lascia a facili complimenti, ho preso il commento come nota positiva. In effetti stasera, esclusi i 5 minuti con Giovanni, è stata la prima volta che appoggiavo la mano sinistra su una racchetta.
Ora valuteremo tra qualche settima se proseguire o tornare al monomane.

Ma vengo al motivo di questo mio post e chiedo aiuto agli amici che prima di me hanno percorso questa strada

1° Sono tornato a casa stanchissimo. Vero è che su 1 ora ho fatto 50 minuti di rovesci bimani senza soste, ma non mi stanco così nemmeno dopo 2 ore o più di tennis. Sarà anche più facile come colpo ma anche a voi è capitato di stancarvi di più con l'esecuzione del bimane rispetto al mono, sopratutto i primi tempi?
Addirittura io che lo odio, involontariamente talvolta grugnivo durante l'esecuzione del colpo

2° Quando scompare definitivamente l'impulso a staccare la mano sinistra sopratutto nelle situazioni più complicate?

Ringrazio in anticipo chi vorrà dedicarmi un minuto
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da homerunner il Gio 30 Ago 2012, 23:11

Ciao John premetto che anche io mi sono avventurato nel pragmatico mondo del rovescio bimane.
Secondo me ti sei stancato diversamente perche' hai stimolato una coordinazione diversa quindi hai fatto lavorare di piu' regioni non abituate a un certo sforzo.
Per quanto riguarda l'impulso mi sa che dovrai giocare bimane per almeno lo stesso tempo che hai in passato giocato monomane per sentirti libero da quest'ultimo gesto.

homerunner

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 11.11.11

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da john mc edberg il Gio 30 Ago 2012, 23:49

homerunner ha scritto:
Secondo me ti sei stancato diversamente perche' hai stimolato una coordinazione diversa quindi hai fatto lavorare di piu' regioni non abituate a un certo sforzo.

In effetti penso tu abbia ragione

Se vado a vedere qual'è la parte del corpo che ha risentito di più di questa serata sono le caviglie, forse non abituate al "nuovo" tipo di rotazione
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da Bertu il Ven 31 Ago 2012, 07:48

Il rovescio bimane é molto piú faticoso del monomane.

Io li gioco entrambi (o almeno ci provo) e quando sono stanco devo passare al monomane altrimenti non riesco piú ad arrivare sulla palla in modo decente.

Bertu
Bertu

Messaggi : 3387
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 55
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da Lupo65 il Ven 31 Ago 2012, 08:46

Phuket ha scritto:Il rovescio bimane é molto piú faticoso del monomane.

Io li gioco entrambi (o almeno ci provo) e quando sono stanco devo passare al monomane altrimenti non riesco piú ad arrivare sulla palla in modo decente.


Lo e' nella misura in cui uno non e' abituato a tirarlo. In scambi in diagonale di rovescio a me non sembra di faticare proprio niente, anzi mi ci appoggio con un rilassamento che ho solo sul rovescio anche se il dritto e' il mio colpo migliore. Sara' che anni di arti marziali mi fanno ruotare il busto/anca in maniera automatica, ma davvero a meno che io non voglia impartire uno spin esasperato il colpo mi esce proprio facile.
Lupo65
Lupo65
Moderatore

Messaggi : 5095
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 54
Località : Kinross-shire

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da john mc edberg il Ven 31 Ago 2012, 08:58

Lupo65 ha scritto:

Lo e' nella misura in cui uno non e' abituato a tirarlo. In scambi in diagonale di rovescio a me non sembra di faticare proprio niente, anzi mi ci appoggio con un rilassamento che ho solo sul rovescio

Lupo, probabilmente la parte evidenziata ha la sua importanza, ma tu "nasci" monomane o bimane?
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da john mc edberg il Ven 31 Ago 2012, 09:00

Phuket ha scritto:

quando sono stanco devo passare al monomane altrimenti non riesco piú ad arrivare sulla palla in modo decente.


Paro paro a ciò che è accaduto a me ieri sera

john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da Lupo65 il Ven 31 Ago 2012, 09:54

john mc edberg ha scritto:
Lupo65 ha scritto:

Lo e' nella misura in cui uno non e' abituato a tirarlo. In scambi in diagonale di rovescio a me non sembra di faticare proprio niente, anzi mi ci appoggio con un rilassamento che ho solo sul rovescio

Lupo, probabilmente la parte evidenziata ha la sua importanza, ma tu "nasci" monomane o bimane?

Non me lo ricordo piu', ma diciamo che per la maggior parte del tempo bimane.
Lupo65
Lupo65
Moderatore

Messaggi : 5095
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 54
Località : Kinross-shire

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da wbtit il Ven 31 Ago 2012, 10:04

In qualche post fa Veterano ad una situazione simile a quella da te descritta mi rispose che, sì, il bimane è più faticoso per via di quei cm in più da fare per avvicinarsi alla palla rispetto al monomane. Ci si piega di più ed è in effetti più "muscolare" ed articolarmente impegnativo, per me c'è voluto ca 1 anno per "prendere fiato".
Ma il consiglio migliore di Vet (e quello più inascoltato purtroppo) è di passare progressivamente al rovescio in back Smile
Io per adesso sto provando ad alternare: bimane da fondo e back per le traiettorie basse o corte.

wbtit

Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 29.12.10
Età : 50

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da john mc edberg il Ven 31 Ago 2012, 10:37

wbtit ha scritto:
Ma il consiglio migliore di Vet (e quello più inascoltato purtroppo) è di passare progressivamente al rovescio in back Smile

Se avessi la bacchetta magica non avrei dubbi, rovescio in back forever. Il problema è che, come ho scritto nel mio primo post, un anno di lezioni, spesso incentrate proprio sul rovescio, non è riuscito a togliermi il problema del timing. Aspetto troppo la pallina fino a farla giungere troppo vicino al corpo, in una zona non ottimale nè per l'esecuzione del top nè del back.

Ieri sera ad esempio pur con le difficoltà proprie di un gesto nuovo, a livello di timing non ho sbagliato quasi nulla, colpivo la pallina più o meno sempre nella zona giusta (e qui Correnelvento ha avuto l'occhio lungo).
Se devo dire dove ho avuto più difficoltà, in primis, a detta del maestro, perchè io non me ne accorgevo, era il fatto che effettuo il movimento con la destra dominante e la sinistra che accompagna; invece mi spiegava, dovrebbe essere il contrario, ma per un monomane è normale all'inizio. Mi son quasi vergognato quando mi ha fatto colpire staccando la mano destra e conservando la posizione con la sinistra (quindi in alto sul manico), pietoso.

In secondis, sappiamo tutti che l'ideale è sia per il dritto che per il rovescio impattare con i piedi ben saldi a terra. Ora può capitare sopratutto nei recuperi di dover colpire in corsa. Ecco, con il mono qualcosa perdona, con il bimane in questa situazione, non sono riuscito a mandare una pallina decente dall'altra parte



john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da acasuso il Ven 31 Ago 2012, 11:02

LaRana ha scritto:Io ci ho provato, però le cose andavano bene a livello di braccia, ma male con le gambe. Nel senso che continuavo ad avere una stance troppo chiusa da monomane.
Poi quest'anno ho rallenato gli allenamenti, e sono tornato al mio classico rovescio ad una mano.
Giocava il rovescio ad una mano, sul cemento, ed ero una pippa, sbagliavo moltissimo. Dopodichè un terza mi ha dato alcune dritte ed ho iniziato a giocare il rovescio bimane....pazzesco, nell'incrociato al 70% faccio punto sul cemento, mentre il lungolinea di rovescio sbaglio al 80% il colpo. Il bimane mi da più potenza e sicurezza, non tornerei più indietro Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 3728290596

acasuso

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 17.12.10

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da john mc edberg il Ven 31 Ago 2012, 11:18

acasuso ha scritto:Giocavo il rovescio ad una mano, sul cemento, ed ero una pippa, sbagliavo moltissimo. Dopodichè un terza mi ha dato alcune dritte ed ho iniziato a giocare il rovescio bimane....pazzesco, nell'incrociato al 70% faccio punto sul cemento, mentre il lungolinea di rovescio sbaglio al 80% il colpo. Il bimane mi da più potenza e sicurezza, non tornerei più indietro Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 3728290596

"Sti terza" fanno un casino.... Very Happy

Si perchè Giovanni, nonostante si schernisca, se facesse un normale quantitativo di tornei sarebbe un terza. Bassa ma un terza. Ho nel mio circolo 4.1/4.2 ai quali Giovanni gli farebbe venire il mal di pancia Laughing

Mi ha colpito il tuo intervento perchè pur nella pippaggine della prima volta ho notato che il più grosso beneficio è venuto dall'incrociato. Con il lungolinea ho molte più difficoltà, ma se decidevo per il lungolinea con il monomane poteva tranquillamente uscire un incrociato Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 786556 ieri nella quasi totalità delle volte, con il bimane, precisione nulla ma almeno la direzione era corretta
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da wbtit il Ven 31 Ago 2012, 11:31

john mc edberg ha scritto:
Se avessi la bacchetta magica non avrei dubbi, rovescio in back forever. Il problema è che, come ho scritto nel mio primo post, un anno di lezioni, spesso incentrate proprio sul rovescio, non è riuscito a togliermi il problema del timing. Aspetto troppo la pallina fino a farla giungere troppo vicino al corpo, in una zona non ottimale nè per l'esecuzione del top nè del back.
A me lo dici... per me è il solito problema delle gambette che si muovono poco o nulla per step... Casualmente, per i primi 5 minuti di gloria steppando e sgambettando il timing lo trovo, poi basta.


john mc edberg ha scritto:
In secondis, sappiamo tutti che l'ideale è sia per il dritto che per il rovescio impattare con i piedi ben saldi a terra. Ora può capitare sopratutto nei recuperi di dover colpire in corsa. Ecco, con il mono qualcosa perdona, con il bimane in questa situazione, non sono riuscito a mandare una pallina decente dall'altra parte
E' proprio qui che servirebbe il back, un piccolo allungo e via! Lo fa anche Nadal quando è in ritardo.

wbtit

Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 29.12.10
Età : 50

Torna in alto Andare in basso

Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta? - Pagina 2 Empty Re: Da mono a bimane. Qualche esperienza vissuta?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum