Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Chi è online?
In totale ci sono 9 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 8 Ospiti :: 3 Motori di ricerca

Wacos

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 116 il Mar 29 Dic 2020, 06:45
Ultimi argomenti attivi
» Lorenzo Musetti
Da Matusa Oggi alle 15:38

» differenza atw e box
Da paoletto Oggi alle 12:33

» Master 1000 a Roma
Da yatahaze Oggi alle 09:28

» Cancellazione Account "Giovanni62"
Da Admin Oggi alle 07:50

» Lorenzo Sonego
Da Giampi83 Oggi alle 07:26

» Camila Giorgi
Da nw-t Ieri alle 14:57

» Cosa ne pensate?
Da Matteo1970 Ieri alle 10:54

» Un buon torneo
Da Ospite Mer 12 Mag 2021, 10:32

» Bill Tilden
Da max1970 Mar 11 Mag 2021, 22:01

» 28 aces in due set, considerazioni
Da Incompetennis Mar 11 Mag 2021, 20:14

» Gambali, polpacciere
Da gabr179 Mar 11 Mag 2021, 15:01

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Lun 10 Mag 2021, 20:24


Rapporto calibro - RPM

Andare in basso

Rapporto calibro - RPM Empty Rapporto calibro - RPM

Messaggio Da marco61 Dom 14 Mar 2010, 00:53

Ho letto un post di Eiffel dove afferma che nella stessa corda, il calibro più spesso garantisce più rotazione. Però ho letto dei dati, riportati sempre dal Maestro, dove la stessa corda ha un RPM più alto nel calibro sottile.
Ad esempio, questi dati riguardano il Black Ace:

1,25: 2100 RPM/56,9 DT
1,30: 1966 RPM/59,1 DT
1,35: 1899 RPM/58,0 DT

Questi invece riguardano la Black Code, corda espressamente studiata per favorire rotazione:

1,18: 2531RPM/38,2msec DT
1,24: 2477RPM/37,0msec DT

Questo vorrebbe significare che un calibro più sottile garantisce maggior presa sulla palla rispetto a calibri più spessi, in apparente contraddizione su quanto affermato da Eiffel riguardo al rapporto calibro/spin. Qual è la giusta interpretazione di questi dati?


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11262
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Rapporto calibro - RPM Empty Re: Rapporto calibro - RPM

Messaggio Da oedem Dom 14 Mar 2010, 08:38

con un calibro più piccolo la "rete" composta dalle corde avrà una maglia più larga e quindi la palla viene più catturata dalle corde

la spiegazione potrebbe essere questa?


ho l'occhio di pulcinella
Con il polibutilene ogni colpo riesce bene!

(cit. by Satrapo)
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Rapporto calibro - RPM Empty Re: Rapporto calibro - RPM

Messaggio Da Becker Dom 14 Mar 2010, 08:56

Il calibro più grosso è anche più rigido e stabile,quindi si sposta meno e anche questo fattore aiuta rotazioni e lift vari....
Becker
Becker

Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 48

Torna in alto Andare in basso

Rapporto calibro - RPM Empty Re: Rapporto calibro - RPM

Messaggio Da marco61 Dom 14 Mar 2010, 09:13

@oedem ha scritto:con un calibro più piccolo la "rete" composta dalle corde avrà una maglia più larga e quindi la palla viene più catturata dalle corde
Anch'io mi ero fatto questa idea. Con un calibro più stretto lo spazio tra una corda e l'altra è maggiore, quindi la palla dovrebbe "entrare" meglio nel reticolo ed aggrapparsi più facilmente alla corda stessa.
E per quanto io usi poco le rotazioni, ho sempre avuto la sensazione di trovarle meglio con calibro sottile.
Nel momento però che leggo che un calibro più spesso aiuta nelle rotazioni, qui mi sorgono mille dubbi.
E' anche vero che quasi tutti i Pro giocano con calibri non proprio sottili, normalmente intorno all'1,30. A logica farebbero il contrario, quindi questo confermerebbe che un calibro più spesso aiuta nelle rotazioni. boh
scratch scratch scratch


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11262
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Rapporto calibro - RPM Empty Re: Rapporto calibro - RPM

Messaggio Da braided Dom 14 Mar 2010, 09:39

@marco61 ha scritto:E' anche vero che quasi tutti i Pro giocano con calibri non proprio sottili, normalmente intorno all'1,30. A logica farebbero il contrario, quindi questo confermerebbe che un calibro più spesso aiuta nelle rotazioni

vero, però i pro non fanno testo
loro come tecnica e forza non hanno problemi ad imprimere le rotazioni che vogliono, mentre un calibro più grosso gli aumenta il controllo e la solidità complessiva del piatto corde

braided

Messaggi : 472
Data d'iscrizione : 11.12.09

Torna in alto Andare in basso

Rapporto calibro - RPM Empty Re: Rapporto calibro - RPM

Messaggio Da Eiffel59 Mar 16 Mar 2010, 07:37

Interpretazione corretta.
Le corde più piccole, soprattuto le corde "moderne" studiate ad hoc per tale uso, hanno una maggiore capacità intrinseca di generare rotazione.
Ma le corde più spesse sono più stabili ed hanno maggior controllo, la qual cosa, unita ad una tecnica superiore (e quindi un movimento più "fluido" e corretto) permette ad un giocatore più valido di esprimere grandi quantità di rotazione; non a caso, corde molto ruvide e sottili non sono diffusissime tra i pro, che sentono le stesse troppo "attrappanti" sulla palla e quindi in qualche modo limitative alle loro capacità. Ergo, preferiscono un maggior controllo-normalmente garantito dal maggior calibro-e compensano con le proprie capacità per ciò che riguarda rotazione e potenza.
Però, proprio per il continuo sviluppo di incordature sempre più specialistiche, anche loro cominciano sempre più spesso ad adottare corde più "tecnologiche"..specie i giocatori più giovani.
Eiffel59
Eiffel59

Messaggi : 2297
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 62
Località : Brescia/Parigi

Torna in alto Andare in basso

Rapporto calibro - RPM Empty Re: Rapporto calibro - RPM

Messaggio Da marco61 Mar 16 Mar 2010, 13:53

Ora è tutto molto più chiaro. In pratica corde sottili e magari spigolose nascono per favorire giocatori magari non troppo dotati tecnicamente, che con l'aiuto di tale tipo di corde, riescono a trovare rotazioni che magari con corde più spesse e impegnative non riuscirebbero a trovare. N'est pas?


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11262
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Rapporto calibro - RPM Empty Re: Rapporto calibro - RPM

Messaggio Da Eiffel59 Mer 17 Mar 2010, 07:31

Esatto..l'idea iniziale era (è) quella di aiutare il giocatore medio, non il campione..quello già sa darci di suo, e difficilmente molla il vecchio per il nuovo....vero, ma solo fino a pochi mesi fa...adesso effettivamente qualche top pro prova, e spesso adotta, le nuove corde..che effettivamente nel breve volgere di un paio d'anni hanno fatto passi da gigante, tanto da divenire "interessanti" anche per i campioni...
Eiffel59
Eiffel59

Messaggi : 2297
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 62
Località : Brescia/Parigi

Torna in alto Andare in basso

Rapporto calibro - RPM Empty Re: Rapporto calibro - RPM

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.