Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Chi è online?
In totale ci sono 6 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 116 il Mar 29 Dic 2020, 06:45
Ultimi argomenti attivi
» Lorenzo Musetti
Da Tempesta Oggi alle 19:32

» Master 1000 a Roma
Da max1970 Oggi alle 18:52

» Camila Giorgi
Da nw-t Oggi alle 14:57

» Cosa ne pensate?
Da Matteo1970 Oggi alle 10:54

» Un buon torneo
Da Giovanni62 Ieri alle 10:32

» Bill Tilden
Da max1970 Mar 11 Mag 2021, 22:01

» 28 aces in due set, considerazioni
Da Incompetennis Mar 11 Mag 2021, 20:14

» Gambali, polpacciere
Da gabr179 Mar 11 Mag 2021, 15:01

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Lun 10 Mag 2021, 20:24

» Slinger Bag - trolley lanciapalle
Da gabr179 Lun 10 Mag 2021, 18:35

» Berrettini
Da veterano Lun 10 Mag 2021, 16:25

» Pince Phantom 107G
Da Incompetennis Sab 08 Mag 2021, 14:33


marco61, info sulla lanciapalle

Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da braided Ven 30 Set 2011, 12:50

parlami della macchina lanciapalle

la usi?
abitualmente?
come ti trovi?
che vantaggi ti ha dato?
la consideri utile per la progressione di un tennista?
quali funzioni sono indispensabili?

belle domande, finalizzate a convincere o meno chi volesse comprarne una

grazie e ciao

braided

Messaggi : 472
Data d'iscrizione : 11.12.09

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da marco61 Ven 30 Set 2011, 13:38

@braided ha scritto:parlami della macchina lanciapalle

la usi?

Dunque, la usavo costantemente prima di sapere di avere un menisco rotto.
Ora è parcheggiata in garage, e appena potrò tornare in campo la userò prima ancora di poter giocare con altri avversari.


abitualmente?

Sicuramente la userò parecchio, specialmente nei primi tempi dopo la ripresa.

come ti trovi?

Molto bene, permette un ottimo allenamento

che vantaggi ti ha dato?

Per ora pochi, primo fra tutti quello di poter comunque giocare anche in condizioni fisiche precarie senza coinvolgere altre persone. Quando le avrò risolte, la userò soprattutto per migliorare i fondamentali.

la consideri utile per la progressione di un tennista?

Moltissimo, specialmente per giocatori del nostro livello.

quali funzioni sono indispensabili?

Dipende dal livello di gioco. Per un allenamento intensivo ritengo fondamentali gli spostamenti orizzontali e la possibilità di eseguire lanci in top.

belle domande, finalizzate a convincere o meno chi volesse comprarne una

La consiglio a chiunque.

grazie e ciao

E di che? Ciao.



Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11259
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da braided Ven 30 Set 2011, 14:09

grazie,

secondo te perchè da noi sono così poco utilizzate?

non dirmi perchè i campi sono quasi tutti in terra ed alla lunga possono rovinarsi

forse perchè la categoria dei maestri/istruttori/palleggiatori ce ne rimetterebbe? (vedo fare tante di quelle ore "scandalose" con i predetti soggetti a 35 euro che ben potrebbero essere molto più efficacemente sostituiti dalla lanciapalle)

braided

Messaggi : 472
Data d'iscrizione : 11.12.09

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da marco61 Ven 30 Set 2011, 17:10

Sicuramente usarle sulla terra bene non gli fa. Tirano dentro molta polvere e andrebbero pulite spessissimo.
Inoltre l'assistenza è praticamente inesistente, e mettersi in casa un macchinario già sapendo che se si rompesse un pezzo bisognerebbe spedire la macchina chissà dove con tempi di rientro lunghissimi, scoraggia chiunque.
Non credo però che un maestro che dovesse usarne una, rischierebbe la reputazione.
Al contrario, io ritengo che se il maestro potesse stare ad un metro dall'allievo piuttosto che dall'altra parte del campo, i suoi insegnamenti potrebbero essere molto più proficui.


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11259
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da janko60 Ven 30 Set 2011, 18:07

@marco61 ha scritto:Sicuramente usarle sulla terra bene non gli fa. Tirano dentro molta polvere e andrebbero pulite spessissimo.
Inoltre l'assistenza è praticamente inesistente, e mettersi in casa un macchinario già sapendo che se si rompesse un pezzo bisognerebbe spedire la macchina chissà dove con tempi di rientro lunghissimi, scoraggia chiunque.
Non credo però che un maestro che dovesse usarne una, rischierebbe la reputazione.
Al contrario, io ritengo che se il maestro potesse stare ad un metro dall'allievo piuttosto che dall'altra parte del campo, i suoi insegnamenti potrebbero essere molto più proficui.

Marco

io mi sono fatto le stesse domande quando presi la mia.

So di circoli (pochi invero) , che l'avevano o l'hanno tutt'ora, ma giace inutilizzata da qualche parte in magazzino arrugginita.

Sono convinto che e' una profonda mancanza di cultura da parte della maggioranza dei Maestri ( stile racchette per capirci ) e credo proprio che non venga nemmeno menzionata ai corsi dei suddetti.

Forse Sat o chi ha recentemente fatto il corso di Maestro FIT potrebbe dire la sua con cognizione di Causa, le mie sono solo supposizioni.

Approfondiro' l'argomento quando vedo Dag

Comunque, la "Frecciatina" di braided non e' la prima che sento e vedo purtroppo.

Non ti dico i commenti quando sono andato in campo la prima volta con la mia

Hanno preso in giro uno dei Maestri per settimane e la gente che passava, tennisti compresi, mi guardava come fossi un'extraterrestre.

Scambiando 4 chiacchiere con Persone quasi mai viste , incontrate ai margini di tornei minori , mi hanno detto :

" ah si', ma tu non sei quello che gioca con la "Macchina?"

J


Ultima modifica di janko60 il Ven 30 Set 2011, 18:09 - modificato 1 volta.
janko60
janko60

Messaggi : 2698
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da braided Ven 30 Set 2011, 18:08

@marco61 ha scritto:Sicuramente usarle sulla terra bene non gli fa. Tirano dentro molta polvere e andrebbero pulite spessissimo.
Inoltre l'assistenza è praticamente inesistente, e mettersi in casa un macchinario già sapendo che se si rompesse un pezzo bisognerebbe spedire la macchina chissà dove con tempi di rientro lunghissimi, scoraggia chiunque.
Non credo però che un maestro che dovesse usarne una, rischierebbe la reputazione.
Al contrario, io ritengo che se il maestro potesse stare ad un metro dall'allievo piuttosto che dall'altra parte del campo, i suoi insegnamenti potrebbero essere molto più proficui.

condivido,
tuttavia quanti maestri/istruttori, che a volte vedo fare solo cesto svogliatamente, potrebbero essere sostituiti da una buona lanciapalle?
la mancanza di assistenza è un dato oggettivo, ma dipende proprio dalla scarsa diffusione di queste macchine, così che nessuno si sogna di importarle

braided

Messaggi : 472
Data d'iscrizione : 11.12.09

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da Lupo65 Ven 30 Set 2011, 19:17

La lanciapalle...beh, ho avuto una discussione sulla lanciapalle recentemente con due maestri di qui, uno bravo a livello club e uno che fa il selettore di talenti qui in GB. Entrambe sostengono che la lanciapalle serva a poco, in quanto in realta' il rimbalzo di una pallina non e' mai lo stesso, e quindi allenarsi con un rimbalzo identico a poco serve.

Devo dire che io l'ho provata solo due volte e mi e' piaciuta, ma capisco il punto di vista dei due maestri.
Lupo65
Lupo65
Moderatore

Messaggi : 5095
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 55
Località : Kinross-shire

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da braided Ven 30 Set 2011, 19:35

@Lupo65 ha scritto:Entrambe sostengono che la lanciapalle serva a poco, in quanto in realta' il rimbalzo di una pallina non e' mai lo stesso, e quindi allenarsi con un rimbalzo identico a poco serve

questa tua osservazione conferma quello che dicevo sopra

le argomentazioni sono semplicemente ridicole, le LP più elaborate hanno possibilità enormi, al punto di simulare una casualità da vera e propria partita di tennis
se poi le usi con palline diversamente usurate, hai voglia che il rimbalzo è sempre lo stesso!!

in realtà molti maestri nella maggioranza delle loro lezioni fanno solo cesto o poco più, spesso parlando e messaggiando con il cellulare

in tal caso, molto più utile sarebbe l'uso di una LP, a costi alla lunga decisamente inferiori
ci sarà un motivo se negli USA sono usatissime, sia dai club che dai privati (guarda caso a Boston, dove ne ho notizia diretta, mediamente affittare un campo costa 4/5 dollari e fare una lezione con maestro 20/25)

braided

Messaggi : 472
Data d'iscrizione : 11.12.09

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da marco61 Ven 30 Set 2011, 20:23

Mah, molto spesso si vedono anche i Pro mettersi lì a lavorare al cesto per fissare un colpo. Il fatto che ogni rimbalzo sia uguale all'altro lo vedo solo in maniera positiva.
E da sempre i maestri considerati più bravi sono quelli che sono in grado di mettere la palla sempre nello stesso punto. Se poi con determinati allievi vogliono fargli giocare palle più complesse, benissimo. Ma devono essere in grado di decidere loro quale palla giocare, non come tanti pseudo maestri che non sono in grado di sostenere un palleggio come Dio comanda.
Poi, come dice Braided, se si vogliono aumentare le difficoltà, le macchine moderne hanno dei programmi in grado anche di simulare un vero match.


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11259
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da oedem Ven 30 Set 2011, 20:30

magari potessi avere una lanciapalle e, perché no, un campo personale!

p.s.: ho modificato il titolo del thread per rendere più chiaro l'argomento di primo acchitto Wink


ho l'occhio di pulcinella
Con il polibutilene ogni colpo riesce bene!

(cit. by Satrapo)
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da Lorenzi Mario Sab 31 Dic 2011, 20:09

Un saluto a tutti.
Possiedo una SAM P4 da aprile 2010 e ne ho fatto un uso piuttosto intenso, nei limiti consentiti dal mio essere un over "65 abbondante".
L'ho acquistata direttamente dagli USA al prezzo di 1500$ più 190$ per il trasporto.
Mi sono trovato ottimamente, meglio di come mi ero trovato con la Tutor marchiata Wilson che avevo acquistato nel 2004.
Adesso però sono alle prese con un malfunzionamento serio e potrò verificare se è vero quello che il fornitore sosteneva al momento dell'acquisto, e cioè che è un prodotto facile da riparare con diagnosi a distanza e spedizione di parti di ricambio, senza necessità di spedizione in USA.
Un potenziale problema aggiuntivo potrebbe essere il recente cambio della proprietà, che dal 1 ottobre scorso non è più Mastersports bensì Staber Industries.
Se siete interessati a sapere cosa succede per davvero quando si guasta in Italia una macchina comperata negli USA, vi terrò informati.
Buon tennis a tutti

Lorenzi Mario

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 31.12.11

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da janko60 Sab 31 Dic 2011, 20:24

@Lorenzi Mario ha scritto:dal mio essere un over "65 abbondante".

Ciao Mario

Un Grande Benvenuto nel Forum

e complimenti per la sempreverde eta' Old

Mi sa che sei il nuovo decano di questa allegra banda di Tennismaniaci :geek:

@Lorenzi Mario ha scritto:L'ho acquistata direttamente dagli USA al prezzo di 1500$ più 190$ per il trasporto.

Non dirmi che sei riuscito a evitare la dogana ?!

@Lorenzi Mario ha scritto:
Se siete interessati a sapere cosa succede per davvero quando si guasta in Italia una macchina comperata negli USA, vi terrò informati.
Buon tennis a tutti

tutto quello che ti va di raccontarci sulla SAM P4 , ma non solo su quella, ci fara' un immenso piacere

Spiegaci con dovizia del difetto............

P.S: per la cronaca , possiedo una I-Sam Wink

J
janko60
janko60

Messaggi : 2698
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da Bertu Dom 01 Gen 2012, 06:12

Ne ho da poco comperata una e la uso regolarmente.

Dopo il rodaggio iniziale per capirne tutte le funzionalitá devo dire che mi trovo veramente bene.

Al mio livello il vantaggio fondamentale é quello di non doversi preoccupare troppo della ricerca della palla (che va sempre nella stessa zona) e di potersi concentrare bene sul colpo, con il ritmo che decido io.
Quando si usano altri programmi é ottima anche per il footwork.
Altro vantaggio é che quando voglio allenarmi sulla tecnica non mi devo preoccupare di trovare un partner all'altezza e che abbia le mie stesse esigenze ed inoltre risparmio i 35€ del maestro.
Probabilmente con la bella stagione la useró anche con un maestro che peró dovrá assolutamente stare al mio fianco e non dall'altra parte del campo.

Le funzioni sono tutte utili. La possibilitá di lavorare top e back a varie velocitá ed angoli la rende un partner ideale per allenamenti tirati.
La spazzolata orizzontale con palla che arriva nei due angoli é davvero micidiale per allenare le gambe (se si recupera sempre il centro dopo ogni colpo)

Io l'ho anche usata per insegnare a giocare a mia moglie, cosí non mi devo preoccupare di tirarle palle uguali e pulite ma la posso affiancare ed assistere meglio nell'apprendimento.

La consiglierei a tutti quelli che amano il tennis e che vogliono realmente migliorarsi e che soprattutto se la possono permettere.
Il costo infatti non é proprio irrisorio!

Credo che la scarsa diffusione sia da imputare principalmente a due motivi. Il costo ed il timore dei maestri di perdere il lavoro.
In 1 anno di tennis ho visto 1 solo maestro usare la LP con un allievo.





Odio gli sprechi perché quando compro qualche cosa, non la compro con i soldi ma con il tempo della mia vita che é servito  per guadagnarli (José Mujica)
Non si smette di giocare perché si diventa vecchi ma si diventa vecchi perché si smette di giocare!
Anyone who stops learning is old, whether at twenty or eighty. Anyone who keeps learning stays young.  (Henry Ford)
Bertu
Bertu

Messaggi : 3439
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 56
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da Feliciano Dom 01 Gen 2012, 22:12

@Lupo65 ha scritto:La lanciapalle...beh, ho avuto una discussione sulla lanciapalle recentemente con due maestri di qui, uno bravo a livello club e uno che fa il selettore di talenti qui in GB. Entrambe sostengono che la lanciapalle serva a poco, in quanto in realta' il rimbalzo di una pallina non e' mai lo stesso, e quindi allenarsi con un rimbalzo identico a poco serve.

Devo dire che io l'ho provata solo due volte e mi e' piaciuta, ma capisco il punto di vista dei due maestri.

E tu gli dovevi rispondere sarcastico che apposta sono combinati (Murray a parte) peggio di noi italiani. Wink

Da me gli istruttori ultimamente stanno utilizzando il sistema per il quale uno sta al cesto e l'altro a fondocampo assieme agli allievi per correggere gli eventuali errori.
Devo dire che funziona.


Prima o poi propongo al circolo l'acquisto di una lanciapalle.
Da solo la spesa mi viene un po' pesante.


www.albertoponturo.it
www.albertoponturo.it/blog
http://www.flickr.com/photos/albertoponturo
Feliciano
Feliciano

Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 40

http://www.albertoponturo.it

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da Lorenzi Mario Lun 02 Gen 2012, 14:38

@janko60 ha scritto:Ciao Mario

Un Grande Benvenuto nel Forum

e complimenti per la sempreverde eta' Old

Mi sa che sei il nuovo decano di questa allegra banda di Tennismaniaci
Grazie per il benvenuto!
Ormai mi sto abituando al ruolo di decano: lo sono quasi sempre nei tornei, salvo le poche volte in cui gioco nei tornei per veterani. E' una condizione che non mi dispiace affatto, l'importante è poter ancora competere, ovviamente al mio livello di giocatore autodidatta e con poco talento. Attualmente sono fermo per operazione all'anca, ma conto di tornare a quello che era il mio livello standard (4.3) fino a quando, tre anni fa, l'anca ha cominciato a tormentarmi.
Vengo alle tue domande
Dogana: non ricordo con esattezza la cifra pagata, ma mi pare che fossero poche decine di euro (molto dipende da ciò che scrive il fornitore sulla documentazione di accompagnamento).
Il problema della mia SAM P4: la macchina ha cominciato a incepparsi nello sparo delle palle, prima ogni 20-30 palle, poi sempre più frequentemente, fino ad un blocco completo.
Ho aperto la macchina, l'ho pulita, esaminata, ecc ecc, ho usato palle nuove Head Atp ottenendo solo un lieve miglioramento. Adesso sono in attesa che i tecnici del fornitore USA riprendano il lavoro dopo le vacanze.
Vi terrò informati

P.S Prossimamente, se vi interessa, vi racconterò qualcosa della mia esperienza con le lanciapalle, che dura ormai da sette anni


Lorenzi Mario

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 31.12.11

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da janko60 Lun 02 Gen 2012, 18:50

@Lorenzi Mario ha scritto:
la macchina ha cominciato a incepparsi nello sparo delle palle, prima ogni 20-30 palle, poi sempre più frequentemente, fino ad un blocco completo.

Cioe' , proprio non girano i volani o i motori cercano di partire ma e' come se non avessero potenza ?

@Lorenzi Mario ha scritto: Adesso sono in attesa che i tecnici del fornitore USA riprendano il lavoro dopo le vacanze.
Vi terrò informati

Tienici informati su qualunque sviluppo.

@Lorenzi Mario ha scritto:
P.S Prossimamente, se vi interessa, vi racconterò qualcosa della mia esperienza con le lanciapalle, che dura ormai da sette anni

Le esperienze sono sempre le benvenute Smile

Ciao

J
janko60
janko60

Messaggi : 2698
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da Bertu Mar 03 Gen 2012, 05:21

@Lorenzi Mario ha scritto:
.................
Il problema della mia SAM P4: la macchina ha cominciato a incepparsi nello sparo delle palle, prima ogni 20-30 palle, poi sempre più frequentemente, fino ad un blocco completo.
Ho aperto la macchina, l'ho pulita, esaminata, ecc ecc, ho usato palle nuove Head Atp ottenendo solo un lieve miglioramento. Adesso sono in attesa che i tecnici del fornitore USA riprendano il lavoro dopo le vacanze.
Vi terrò informati

P.S Prossimamente, se vi interessa, vi racconterò qualcosa della mia esperienza con le lanciapalle, che dura ormai da sette anni


Ciao e benvenuto anche da parte mia.

Un dubbio, forse banale. Ma le HEAD atp sono palle pressurizzate?
Se si, quello potrebbe essere il problema. Le LP preferiscono le depressurizzate perché, non perdendo pressione sono piú rigide e scorrono meglio tra i rulli anche dopo parecchi lanci.
Le palle pressurizzate invece, possono creare problemi (ma dipende molto anche dalla macchina in se)

Se i rulli girano bene e sono solo le palle che hanno problemi ad uscire, questa forse potrebbe essere la spiegazione.

Alberto


Odio gli sprechi perché quando compro qualche cosa, non la compro con i soldi ma con il tempo della mia vita che é servito  per guadagnarli (José Mujica)
Non si smette di giocare perché si diventa vecchi ma si diventa vecchi perché si smette di giocare!
Anyone who stops learning is old, whether at twenty or eighty. Anyone who keeps learning stays young.  (Henry Ford)
Bertu
Bertu

Messaggi : 3439
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 56
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da Lorenzi Mario Mar 03 Gen 2012, 18:20

phuket ha scritto:

Le palle pressurizzate invece, possono creare problemi (ma dipende molto anche dalla macchina in se)

Se i rulli girano bene e sono solo le palle che hanno problemi ad uscire, questa forse potrebbe essere la spiegazione.

Alberto

Sì, sono pressurizzate.
Però io uso palle pressurizzate senza particolari problemi da 7 anni, anche se sono consapevole che i fornitori consigliano l'uso delle non pressurizzate.
Usando la Tutor Wilson (2004-2009) quello che poteva capitare era che la palla non venisse espulsa fintanto che le cascasse addosso la palla successiva, oppure poteva capitare che ne venissero sparate due a distanza brevissima e a tutta velocità. La macchina non si arrestava se non nel caso fosse completamente ingolfata di palle, come accade se si usano palle bagnate, e questo non mi è praticamente mai accaduto.
La mia SM P4 invece (2010-oggi) da circa un mese quando va in crisi espelle un'ultima palla (a velocità o molto alta o molto bassa, mai normale), poi si arresta, o meglio disabilita il ball feeding, fa come per arrestarsi, e infine quasi sempre riparte.
Se questo accade ogni 20-30 palle, la cosa è tollerabile (basta riattivare il ball feeding), se avviene ogni 4-5 palle sicuramente no.

Ho provato ad usare le Artengo (non pressurizzate), la palla esce più veloce (e questo è OK), ma la sollecitazione per il braccio è molto più severa e, man mano che si diventa vecchi, questa è una considerazione da tenere in conto. Inoltre il comportamento delle palle non pressurizzate è diverso da quello delle pressurizzate, sia come rimbalzo che come possibilità di impartire lo spin. Quindi chi si allena con palle non pressurizzate avrà problemi nei tornei in cui si gioca con palle pressurizzate, e viceversa. Io personalmente tendo ad evitare i tornei in cui si usano palle "dure".

Ciò detto, penso anch'io che il problema abbia la propria origine nella incapacità della macchina di esercitare la coppia necessaria per espellere le palle in determinate condizioni di attrito.
Però, ripeto, perchè tutto è andato bene per più di un anno e mezzo, avendo io usato sia palle nuove che palle vecchie e mai palle non pressurizzate?

Aggiungo altre due stranezze, che non ho citato nel mio post:
1.la luce di low battery è sempre accesa, anche dopo carica completa e con macchina che gira regolarmente
2.il corpo della macchina compie un movimento oscillatorio orizzontale rispetto alla base, cioè al terreno, simile alla oscillazione che si desidera avvenga col dual line. Il movimento, prima in senso orario poi in senso antiorario, copre ad occhio una decina di gradi e avviene a piccoli step ravvicinati; può anche essere tollerato, ma dà fastidio il non poterlo arrestare in nessun modo

Questi fenomeni sono comparsi quando la macchina, nel momento culminante della propria crisi, si era completamente bloccata per ingolfamento palle.

Lorenzi Mario

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 31.12.11

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da Lorenzi Mario Mar 03 Gen 2012, 19:18

Aggiungo una cosa che ho verificato sperimentalmente dieci minuti fa.
Una differenza tra il comportamento di Tutor Wilson e quello di SAM P4 in merito allo sparo palle è la seguente: se una palla rimane ingaggiata in zona rulli a macchina spenta, quando si riaccende la macchina, nel caso Tutor questa parte regolarmente, nel caso SAM P4 la macchina non parte.
Si tratta probabilmente di una giusta scelta legata alla sicurezza, perchè nel caso SAM P4 non c'è il pericolo di una palla sparata quando non si è messa nessuna palla nel box di alimentazione, mentre nel caso Tutor questo pericolo c'è.

Lorenzi Mario

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 31.12.11

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da Lorenzi Mario Sab 28 Gen 2012, 19:26

Ciao a tutti.
Vi aggiorno sulla riparazione "da remoto" della mia lanciapalle Mastersports SAM P4.
C'è stata, e c'è tuttora, una notevole difficoltà nel trovare un interlocutore tecnico, probabilmente derivante da problemi organizzativi nati dall'acquisto di Mastersports e di Match Mate Tennis da parte di una terza azienda (Staber).
Avendo capito che non avrei avuto un contatto tecnico, ho deciso di provare ad acquistare e sostituire delle parti, visto che la macchina è composta di moduli chiaramente separati e facilmente sostituibili.
Ho chiesto conferma che il gruppo batterie fosse costituito da unità assolutamente standard, reperibili ovunque, e le ho sostituite spendendo meno di 40 euro.
Con ciò il comportamento della macchina è molto migliorato, nel senso che le palle ora vengono espulse regolarmente, siano esse pressurizzate o non.
Resta il problema del fastidioso movimento di pseudo-oscillazione orizzontale e resta la stranezza per cui sia la luce di low battery che la luce gialla sul frontale restano perennemente accese. Ho deciso perciò di sostituire anche la piastra elettronica, che costa parecchio (289$), sperando che il funzionamento ritorni normale. Per avere questa piastra devo attendere ancora un paio di settimane perchè in magazzino non ne hanno nessuna.
Questo è tutto, per il momento.
Un paio di considerazioni.
Batterie: già con la mia vecchia Tutor marchiata Wilson la prima cosa che è andata in crisi è stata la batteria e credo che ciò sia un fatto abbastanza normale. Nella Tutor avevo finito per fare un foro nella carrozzeria in modo da portare all'esterno i cavetti, e poi usavo normali batterie per auto, mettendole all'esterno della lanciapalle. Nei cinque anni in cui l'ho usata ne ho cambiate tre, oltre alla batteria originale.
Altri malfunzionamenti: con la Tutor avevo avuto un impazzimento della macchina che era scomparso dopo che avevo accuratamente liberato i circuiti dalla lanugine che le palline perdono con l'uso. Avevo avuto l'impressione che tale lanugine fosse in qualche modo conduttiva e potesse perciò generare malfunzionamenti nei circuiti. Se questa impressione fosse corretta, anche i residui comportamenti strani della mia SAM P4 potrebbero essere dovuti a questo "ball fuzz".
In ogni caso è meglio pulire la macchina spesso perchè, anche se la si usa in una ambiente privo di sporcizia, la macchina si riempie comunque di lanugine.
Altri problemi con la Tutor non ne avevo avuti, salvo quello classico di avere messo in lavatrice il telecomando dimenticandolo nella tasca dei pantaloncini ...

Lorenzi Mario

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 31.12.11

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da janko60 Sab 28 Gen 2012, 21:37

@Lorenzi Mario ha scritto: salvo quello classico di avere messo in lavatrice il telecomando dimenticandolo nella tasca dei pantaloncini ...

Tranquillo, sei in compagnia..............

se lasciassi un ippopotamo nella tasca dei pantaloni,

mia moglie lo laverebbe di sicuro senza accorgersene....................... Very Happy

J
janko60
janko60

Messaggi : 2698
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da janko60 Sab 28 Gen 2012, 21:40

@Lorenzi Mario ha scritto: Ho deciso perciò di sostituire anche la piastra elettronica, che costa parecchio (289$), sperando che il funzionamento ritorni normale.

Certo che la mancanza di un interlocutore tecnico e' alquanto scoraggiante........... in fondo per loro e' a costo zero........

Io ho avuto un problema anni fa con il Tapis-Roulant in garanzia.

Il tecnico quando ha saputo che avrei fatto io l'intervento, ha fatto i salti di gioia, mi ha mandato la scheda ovviamente gratis a tempo di record e si e' prodigato in spiegazioni ............ marco61, info sulla lanciapalle 786556

Ma quale piastra sostituisci e con quale criterio ? E' forse l'unica presente ?

Sulla mia I-sam , di schede elettroniche ce ne sono 2 Wink

J



janko60
janko60

Messaggi : 2698
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da Lorenzi Mario Gio 02 Feb 2012, 21:46

1. Da ieri è ritornato operativo il servizio tecnico per i prodotti ex Mastersports, tra i quali la mia SAM P4. (http://www.matchmatetennis.com/)
Questo vuol dire che è terminata la fase di riorganizzazione da parte della nuova proprietà, fase che io mi sono beccata in pieno.
Personalmente non userò questo servizio tecnico, almeno in questa occasione, visto che mi sono ormai abituato a convivere con i problemi della mia SAM P4, e che non ho intenzione di spendere quasi 300$ per cambiare la piastra di controllo.
Non sarò perciò in grado di dare un giudizio sulla capacità di risolvere problemi da remoto da parte di tale servizio. Solo un suggerimento se a qualcuno dovesse capitare il problema che è capitato a me, cioè un ineliminabile movimento oscillatorio orizzontale: per bypassarlo basta appoggiare il corpo della macchina su degli spessori, lasciando penzolare nel vuoto la piattaforma orizzontale che normalmente poggia sul terreno. Quest'ultima ruoterà a vuoto e il corpo della macchina resterà fermo.
2. Colgo l'occasione per raccontare di una mia personale esperienza di utilizzo di macchina lanciapalle.
Se si dispone di uno stanzone di dimensioni adeguate (nel mio caso un sottotetto di 9 metri di profondità, 5 metri di larghezza e più di 2,5 metri di altezza) ci si può allenare alla grande facendo sparare le palle contro il muro e colpendole dopo il rimbalzo; fin qui nulla di speciale, ma grossi limiti soprattutto nell'altezza delle traiettorie, per via della limitata profondità dell'ambiente. Questo problema si supera indirizzando lo sparo contro un tavolone di legno molto pesante (nel mio caso 2m x 1m x8cm), disposto verticalmente e appoggiato al terreno, sostenuto da cavo. Grazie ad un piccolo argano si può tendere o allentare questo cavo, e con ciò il tavolone può essere inclinato di un angolo qualsiasi rispetto alla verticale. In questo modo si possono generare angoli di incidenza della palla sul terreno variabili a piacere, in modo da potersi allenare con palle di altezza qualsiasi, fino a 2 metri e più. Questo tavolone può essere anche ruotato rispetto alla verticale, ottenendo così una buona gamma di possibili direzioni, pur essendo la lanciapalla posizionata sempre nella stessa posizione (la più defilata possibile).
Mi rendo conto che è una descrizione un po' incasinata, ma l'effetto pratico è molto semplice.
Naturalmente, oltre alla disponibiltà dello stanzone, occorre anche poterne disporre liberamente, senza problemi col vicinato (rumore, vibrazioni).
Ovviamente lo stesso risultato può essere ottenuto anche all'aperto, contro un muro qualsiasi, purchè si riesca a piazzare l'argano. Il vantaggio di uno "stanzone" è quello ovvio di poter essere usato in qualunque momento e in qualunque stagione, cui si aggiunge il vantaggio in termini di tempo risparmiato nella raccolta delle palline, che restano tutte in un ambiente ristretto (non danno fastidio, ci si abitua, credetemi!

Lorenzi Mario

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 31.12.11

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da zaphod Gio 02 Feb 2012, 23:21

@Lorenzi Mario ha scritto:
Se si dispone di uno stanzone di dimensioni adeguate (nel mio caso un sottotetto di 9 metri di profondità, 5 metri di larghezza e più di 2,5 metri di altezza) ci si può allenare alla grande facendo sparare le palle contro il muro e colpendole dopo il rimbalzo; fin qui nulla di speciale, ma grossi limiti soprattutto nell'altezza delle traiettorie, per via della limitata profondità dell'ambiente. Questo problema si supera indirizzando lo sparo contro un tavolone di legno molto pesante (nel mio caso 2m x 1m x8cm), disposto verticalmente e appoggiato al terreno, sostenuto da cavo. Grazie ad un piccolo argano si può tendere o allentare questo cavo, e con ciò il tavolone può essere inclinato di un angolo qualsiasi rispetto alla verticale. In questo modo si possono generare angoli di incidenza della palla sul terreno variabili a piacere, in modo da potersi allenare con palle di altezza qualsiasi, fino a 2 metri e più. Questo tavolone può essere anche ruotato rispetto alla verticale, ottenendo così una buona gamma di possibili direzioni, pur essendo la lanciapalla posizionata sempre nella stessa posizione (la più defilata possibile).

Shocked


cit. Miguel "internet é stata la rovina di noi pipparoli mentali"
zaphod
zaphod

Messaggi : 1066
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 41
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

marco61, info sulla lanciapalle Empty Re: marco61, info sulla lanciapalle

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.