Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 4 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Chiros

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

turborovescio con esitazione iniziale

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Ospite il Dom 26 Set 2010, 12:35

Leggera uncinatura si se si ha il police abbastanza lungo per farlo e si usa impugnatura adeguata.
Io uso l'incavatura fra pollice e indice e la prima falange per appoggiarmi, per fare barriera e la falange sotto l'unghia per dargli "la sicura". Se quest'ultima falange é esposta verso l'esterno o in posizione non di presa-apppoggio non vá bene.
Le altre dita non troppo leggere eh, perché altrimenti la racca ti ruota in mano dando dpin, nel dritto hai tutto il palmo a dare base di appogio al colpo, nel BH1 hai pollice e presa, che é ben meno solida dell'impugnatura del dritto.
Quel calletto mi lascia un po' perplesso, a meno che tu non abbia la pelle particolarmente delicata potrebbe indicare che c'é uno sfregamento.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da albesca il Dom 26 Set 2010, 15:57

Chiarissimo, barriera con prima falange , fermo esterno con seconda falange, fermo interno con la "V" tra pollice e indice.
Queste parti del pollice, a quali parti del manico devono aderire ?

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Impugn10
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Ospite il Lun 27 Set 2010, 12:20

albe dipende da che impugnatura usi, da che mano hai, non puoi definire a priori dove come e perché valido per tutti, bisogna applicare il concetto espresso, non trovare dei punti specifici universalmente validi.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Stebroc il Mar 28 Set 2010, 01:07

wik ha scritto:Ste,
non passano molto in alto, diciamo altezza media, ma sono comunque aperture da considerarsi corrette perchè non passano in basso e comunque la fine dell'apertura è alta, non finiscono in basso.
Sulla paragonabilità, son tutti abbastanza diversi l'uno dall'altro, ognuno ha caratteristiche personali come quasi ogni grande colpitore di rovescio 1 mano, Lendl escluso che lo giocava davvero male.
Wik volevo soltanto capire se c'è(come mi sembra) una differenza tra i rovesci di Edberg e Blake e quelli di Almagro e Gasquet.Mentre i primi due partono basso e poi salgono(ovviamente eh non è che la apertura sia bassa!) i secondi due partono già alto con l'inizio del colpo(un po come sto provando a fare io sul mio rovescio)

Con Albe parlamo in chat di questa sorta di "passaggio basso" della raccchetta in apertura di rovescio.
Stebroc
Stebroc

Messaggi : 140
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 33

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Ospite il Mar 28 Set 2010, 03:10

in questa ottica c'è una differenza minima, nessuno dei quattro passa basso, e nessuno dei quattro apre basso, il passaggio di Edberg e Black può considerarsi medio e più diretto rispetto alla rotazione di Gasquet e Almagro

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da albesca il Mer 29 Set 2010, 12:02

Riguardo al comportamento della gamba avanzata, dopo l'appoggio vedo spesso una azione di "pompaggio",
di estensione, di spinta verso l'alto durante il contatto. Puoi dirci qualcosa di piu' circa questo movimento ?



albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Becker il Mer 29 Set 2010, 13:22

Albe,passa al BI-turborovescio (bimane) senza esitazioni!!! Twisted Evil
Becker
Becker

Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Ospite il Mer 29 Set 2010, 13:29

dai Becker spiegacelo un po' ,
apri il topic con le tue indicazioni sul bi-turbo

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da albesca il Mer 29 Set 2010, 14:39

albesca ha scritto:Riguardo al comportamento della gamba avanzata, dopo l'appoggio vedo spesso una azione di "pompaggio",
di estensione, di spinta verso l'alto durante il contatto. Puoi dirci qualcosa di piu' circa questo movimento ?

Si, la gamba pompa, quando puo'.. ( fonte Wik )
Se arriviamo in ritardo la gamba si trovera' ancora impegnata a frenare per ammortizzare lo spostamento ..in quel caso bisognera' colpire senza aiuto di gambe.. e dovremo tenerne conto per la scelta del colpo ... magari alzando un po' la traettoria visto che non avremo grosse spinte...
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Becker il Mer 29 Set 2010, 21:35

wik ha scritto:dai Becker spiegacelo un po' ,
apri il topic con le tue indicazioni sul bi-turbo

La scorsa settimana mi si avvicina un bambino di 11 anni (passato quest'anno da NC a 4.3) e mi dice..."il tuo dritto è molto appariscente,ma il tuo colpo migliore è il rovescio...come Verdasco,di dritto fa male,ma di rovescio non sbaglia mai!!" Shocked

Gambe basse e gomiti alti ed ecco che si inizia a sentire il rombo del B-Turbo!! Surprised

Scusate OT...continuate pure Embarassed
Becker
Becker

Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Ospite il Ven 19 Nov 2010, 10:39

Aggiungiamoci un altro suggerimento, più che un suggerimento è un rimarcare meglio il già detto.

Il più frequente errore che vedo in giro, quell'errore che ti fà proprio sbagliare il colpo, te lo rende insicuro e vi fà preferire 1000 volte il back,
è proprio commesso all'inizio.

Bisogna creare una stabile linea fra le spalle verso la rete, per farlo è FONDAMENTALE caricare bene la spalla sinistra.
Caricare la spalla sinistra è girare il busto tirando la racchetta con la mano sinistra.
C'è una differenza fondamentale col girare il busto e basta. Se giriamo il busto e basta, la tendenza è spingere il caricamento con la spalla destra e di conseguenza anche aprire spingendo con la mano destra la racchetta.
E' sbagliato, molto sbagliato. Così facendo la tendenza è quella di caricare la spalla destra come una molla che poi tenderà sempre a scaricarsi facendosi accompagnare dal busto, ovvero in rotazione di busto.

No, non è così !
Concentratevi sul caricare la spalla sinistra e lasciare proprio libera la spalla destra. Aprendo la racchetta con la mano sinistra sentirete bene l'appoggio sul piede sinistro che nel frattempo cercate. E' una posizione che istintivamente non è naturale, ma fondamentale cerchiate.

Ricapitoliamo, usate la mano sinistra per aprire e caricate bene bene la spalla sinistra, lasciando la spalla destra libera da carichi di torsione-tensione. L'appoggio sinistro così lo sentirete ben piantato.
Fatta così la preparazione ti lascia spalla destra libera in maniera tale che quando il braccio destro esegue lo swing segue esttamente e liberamente la sua linea, senza torsioni e tensioni che tenderanno a farvi ruotare il busto e vi manterranno il piede sinistro bloccato senza la tendenza ad aprirlo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da oedem il Mer 01 Dic 2010, 19:21

nel tentativo di ovalizzare maggiormente il movimento (come indicatomi da wik), credo di aver capito la causa.

swingando a vuoto davanti ad uno specchio, mi son reso conto di come la mia mano sinistra, da fine apertura con la racchetta alta, accompagna la discesa della testa fino ad altezza fianco e non fino a giù, impedendo quindi alla testa di scendere maggiormente sotto la palla.

posso averci indovinato?
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Ospite il Mer 01 Dic 2010, 19:40

E' posibile
In realtà la sinistra lascia un attimo prima del punto più basso possibile, in quel momento è la punta che và giù, se non lasci quell'attimo prima perdi molto perchè in quello spazio la punta fà molta strada verso il basso

Datti un'occhiata ad Haas nelle primissime pagine che se non ricordo male bloccano proprio il fotogramma in quell'istante

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da oedem il Mer 01 Dic 2010, 20:23



guardando il video sembra che non scenda molto oltre la distensione del braccio
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Ospite il Gio 02 Dic 2010, 01:49

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 0114a1


questa è una bella misura di ovalizzazione, è importante la punta come riferimento, tu non l'abbassi, ma quando colpisci la racchetta è quasi parallela al terreno.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Ospite il Gio 02 Dic 2010, 10:50

oh, a margine, quest'immagine è commovente per la bellezza del gesto.....

oltre alla misura dell'ovalizzazione date un'occhio a che razza di piegamento, come và proprio sotto a prendere la palla, come stà colpendo la palla ben in avanti, posizione perfetta del polso, occhio piantato sulla palla
la muscolatura in tensione è solo quella necessaria, il braccio destro è a pieno regime perchè è al momento d'impatto, del resto non si vede un muscolo in tensione

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Pito il Sab 04 Dic 2010, 09:27

Dopo aver letto e riletto il lenzuolo, ho provato e riprovato il movimento a vuoto e non mi è chiaro quale deve essere la posizione del polso durante la discesa della testa della racchetta sotto la palla e il momento dell'impatto; perchè se deve rimanere bloccato a 90° anche durante tale discesa io proprio non ce la faccio.... Spero di essermi capito

Pito

Messaggi : 150
Data d'iscrizione : 21.01.10

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Ospite il Sab 04 Dic 2010, 09:46

forse confondi con forzatamente bloccato a 90 che poi 90 pieno mai è, è sempre meno, con una posizione naturalmente a 90.
Per 90 si intende la posizione con angolo dorso della mano-avambraccio a mò di accellerare la moto.
Nessuna forzatura, prendi l'angolo che ti viene da solo, se è 30 è sufficiente anche quello, ma non tenerlo a 180

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da zaphod il Sab 04 Dic 2010, 10:00

Io con il rovescio in top sto impazzendo (chiedere A Filippo ieri sera dell'esercizio sulla diagonale di rovescio ...). E mi acconterei di uno normale, anche senza il turbo Smile.
Per fortuna ho un back abbastanza efficace che mi pare il c*lo :-). Anzi (al mio misero livello) crea pure qualche grattacapo all'avversario. Certo è che in alcune situazioni non è adattissimo.

Il maestro mi ha segnalato due problemi essenziali: entrare maggiormente di spalla e, al momento esatto dell'impatto, evitare di formare un angolo accentuato tra polso e dorso della mano. Questo difetto fa si che non riesca a lasciare ad andare correttamente il braccio dopo l'impatto.

Ma il problema generale mi pare più la questione del timing e dello spostamento del peso in avanti entrando bene con la spalla (sono sempre sbilanciato all'indietro). Che incubo!!!!

E pensare che all'inizio (ho ricominciato 3 mesi va) il problema mi sembrava essere maggiormente il dritto (che invece sta andando a posto più rapidamente).

Sport diabolico se ce n'è uno.
zaphod
zaphod

Messaggi : 1066
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 40
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da albesca il Lun 20 Dic 2010, 08:03

Ancora una chicca dai miei video-coach preferiti: Mauro Marcos & Coach Kyril:

albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Feliciano il Lun 20 Dic 2010, 22:00

Smile
Feliciano
Feliciano

Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 39

http://www.albertoponturo.it

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Stebroc il Lun 20 Dic 2010, 22:23

albesca ha scritto:Ancora una chicca dai miei video-coach preferiti: Mauro Marcos & Coach Kyril:

In pratica si parla del cambio di impugnatura....

Io comunque sono ancora indeciso,in fase di apertura, effettuare il tutto con il famoso "passaggio basso" o meno.
Stebroc
Stebroc

Messaggi : 140
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 33

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da albesca il Mar 21 Dic 2010, 07:48

Il passaggio , piu' che basso o alto, io lo definirei "fuori" .

La cosa importante è farlo un po' staccato dal corpo proprio per avere lo spazio di manovra per il cambio mano come fa vedere benissimo il simpatico Marcos qui sopra.

Il rovescio in top è semplice come meccanica, non ci sono fronzoli... è tutto impugnatura e timing.
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Ospite il Mar 21 Dic 2010, 12:06

albesca ha scritto:

Il rovescio in top è semplice come meccanica, non ci sono fronzoli... è tutto impugnatura e timing.
Shocked

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da zaphod il Mar 21 Dic 2010, 12:25

AUuaua ma come facile a livello di meccanica? Io ci sto impazzendo!!!
zaphod
zaphod

Messaggi : 1066
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 40
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

turborovescio con esitazione iniziale - Pagina 4 Empty Re: turborovescio con esitazione iniziale

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum