Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 7 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da casa il Mar 30 Mar 2010, 17:30

mosgio,
ero ironico sui seconda perchè in questo forum siamo tutti scarsi (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Icon_twisted ;
in realtà era da intendere dei seconda bassa (fino ai 2.6 del tabellone intermedio) ma in effetti non era chiaro.

satrapo, un quarta categoria non ha delle scelte da fare mentre gioca? e non può sbagliare qualche scelta?

nano, statrapo palrava di me: sono io il masochista.

casa

Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 21.12.09
Età : 45
Località : rimini

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 30 Mar 2010, 17:32

casa ha scritto:
nano, statrapo palrava di me: sono io il masochista.
non sei l'unico a cercare l'applauso del pubblico, è importante che i tuoi fan continuino ad ammirarti, per cui almeno una volè in avanzamento da sotto le gambe a partita bisogna farla, altrimenti lo spettacolo langue!!! (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 416200
nanobabbo8672
nanobabbo8672

Messaggi : 260
Data d'iscrizione : 10.12.09
Età : 48
Località : Classe (RAVENNA)

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da Satrapo il Mar 30 Mar 2010, 21:26

casa ha scritto:..satrapo, un quarta categoria non ha delle scelte da fare mentre gioca? e non può sbagliare qualche scelta?

nano, statrapo palrava di me: sono io il masochista.

Casa ma certo che un quarta può fare tante scelte giuste o sbagliate ma tu hai desritto una situazione ben precisa che ti quoto:

Se nello spogliatoio decido di giocare il tennis percentuale, poi scendo in campo e faccio l'opposto assumendo rischi inutili, ho commesso un errore mentale o tecnico? oppure supponiamo che io abbia una velocità di palla che mi consenta i famosi 100 palleggi, poi scendo in campo e gioco ad una velocità che se arrivo a 10 palleggi è molto, che tipo di errore è?

Tu qui non stai sbagliando nessuna tattica o facendo nessuna scelta errata o meno, un esempio forse potrebbe chiarire meglio questo punto: se tu fossi un podista che si cimenta sui 10000 metri e pur sapendo di avere un certo tuo ritmo che ti consente di arrivare in fondo ottenendo un tempo più o meno buono che sia (in relazione alle tue capacità) e se ad ogni gara decidessi sistematicamente di partire a tuta velocità per poi ritirarti inesorabilmente dopo essere stramazzato a terra privo di forze alla fine del primo km, potremmo considerare la tua una tattica sbagliata? Una scelta errata? No, perchè se tu sai prima della gara quale è il tuo ritmo ideale e se nonostante questo ti ostini a partire a cannone sapendo già che crollerai dopo poche centinaia di metri amico mio tu non stai sbagliando scelta, stai proprio sbagliando sport: non stai correndo i 10000 ma una disciplina che potremmo chiamare "parti a razzo e corri a tutta fin quando non crolli a terra".

Quindi nel momento in cui tu conoscendo la tua velocità di palleggio in controllo, ovvero quella che ti consente di piazzare la palla in campo con buone percentuali di successo, inizi sistematicamente a tirare a tutta in partita sparando sui pini 8 palle su 10 come potremmo considerare la tua "una scelta" o un "errore tattico"? Tu scendi in campo e decidi di fare un'altro sport, che potremmo chiamare "alla terza palla chiudi gli occhi e tira fortissimo" che magari sarà anche divertente per carità, io non metto in dubbio il fatto che a qualcuno piaccia giocare in questo modo e rispetto le preferenze di tutti, ma se tu mi domandi come si chiama questa condotta e in quale tipologia di scelta-errata possa essere inquadrata io ti rispondo che possiamo chiamarla come vogliamo ma non si tratta nè di errore tattico nè di errore mentale, semplicemente non si tratta di tennis ma di uno sport leggermente diverso, magari più divertente e sicuramente altrettanto rispettabile.

Ma il tennis non è MAI rischiare tutto ben oltre le proprie capacità finendo con lo stampare 8 palle su 10 sul telone di fondo.

Quindi il quarta può fare moltissime scelte in un match, ma il giocare costantemente sopra le sue capacità tecniche non è mai una scelta od una tattica errata semplicemente perchè non può essere considerata una scelta o una tattica, semmai è un disinteressarsi della partita inseguendo una personale gratificazione che è perfettamente lecita perchè ognuno è libero di tirare forte quanto vuole e di sbagliare tutti i colpi che vuole, ma che però si discosta un pochino dal giocare a tennis.
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da Satrapo il Mar 30 Mar 2010, 21:57

nano8672 ha scritto:quello che intendo è che quando sono in vantaggio, sempre cercando di fare il mio gioco, o il gioco che mi ha portato al vantaggio, mi viene il braccino, smetto di giocare, tutto diventa più difficile, più faticoso (mentalmente, fisicamente solo nel bicipite), indipendentemente dall'avversario... qui secondo me interviene il cervello, perchè nel momento in cui l'avversario pareggia o compie il sorpasso, magicamente il cervello ritorna a funzionare come prima... (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 420441
spero questa volta di essermi spiegato meglio... secondo voi è sempre e comunque un problema tecnico?

Continuiamo allegramente l'off topic, Nano una cosa importante da capire è il concetto di MARGINE TECNICO.

In partita tutti siamo soggetti a pressione, a tensione e per tutti giocare diventa più difficile. Ovviamente molto dipende dall'importanza della posta in gioco, ma attenzione anche qui perchè l'importanza della posta in gioco è un concetto molto relativo. Probabilmente per Federer vincere il torneo di Basilea potrebbe essere importante tanto quando per Albesca vincere un torneo di quarta categoria che si gioca nel suo circolo, eppure l'importanza ASSOLUTA del torneo è ben diversa ma con le dovute proporzioni a ciascuno tremano le gambe in relazione a quanto per lui sia importante il traguardo che sta per raggiungere.

La cosa FONDAMENTALE è capire che questa tensione esisterà sempre per tutti: anche Federer quando era prossimo al vincere il Roland Garros, il titolo che avrebbe sugellato la sua carriera rendendola ancora più formidabile beh, si stava cagando sotto.

Questa tensione da match è inevitabile e sarà sempre presente per tutti sia pur con le dovute proporzioni, e non si può sperare di superarla tentando di eliminarla con chissà quali supporti psicologici. Quello che consente ad un PRO di giocare in maniera se non proprio ottimale comunque accettabile anche in condizioni di stress molto elevato è il cosiddetto MARGINE TECNICO.

Poichè la tensione rende a tutti i livelli più difficile ogni singola esecuzione, va da se che le mie percentuali di riuscita per ogni singolo colpo rimarranno accettabili anche in condizioni di elevato stress psicologico in proporzione a quanto elevato sarà il mio margine tecnico.

Se un PRO chiamato a giocare una palla in sicurezza in allenamento ne sbaglia 1 su 1000, fronteggiando un match point a causa del grande stress ne sbaglierà 1 su 100. A questo poi va aggiunta una considerazione ben più complessa perchè se un PRO si limita a ributtare una palla senza peso il suo avversario che è PRO tanto quanto lui gliela stamperà in fronte, quindi dovendo anche assumersi dei rischi per giocare un palla comunque ben piazzata e pesantuccia possiamo immaginare che un giocatore che ha un margine tecnico ENORME (un errore su mille esecuzioni) in partita in situazioni di stress elevato scenderà a a valori di 1 errore su 40-50 esecuzioni.

Ecco perchè noi comuni mortali che possiamo contare su un margine tecnico ben più ridotto rischiamo di non riuscire nemmeno a ributtare dall'altra parte una palla qualsiasi quando la situazioni si fa per noi di grande stress.

Quindi il primo passo per limitare gli effetti negativi che lo stress da partita ha sulla resa dei nostri colpi consiste nell'innalzare il nostro margine tecnico, in modo da non perdere totalmente fiducia nei nostri colpi nemmeno nelle situazioni più stressanti perchè è normale che in partita e in situazioni particolari giocare diventi molto più difficile, e se già sono al limite in condizioni normali quando la situazione diventa rognosa anche la più banale esecuzione diventerà impossibile.
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da albesca il Mer 31 Mar 2010, 08:44

Satrapo ha scritto: Quindi il primo passo per limitare gli effetti negativi che lo stress da partita ha sulla resa dei nostri colpi consiste nell'innalzare il nostro margine tecnico, in modo da non perdere totalmente fiducia nei nostri colpi nemmeno nelle situazioni più stressanti perchè è normale che in partita e in situazioni particolari giocare diventi molto più difficile, e se già sono al limite in condizioni normali quando la situazione diventa rognosa anche la più banale esecuzione diventerà impossibile.

Per semplificare il ragionamento , il rendimento di un colpo sarebbe :

Rendimento in partita = Rendimento in allenamento - Perdita dovuta a stress

Quindi i fattori che stiamo esaminando al momento sono due, e direi che sono anche i piu' sostanziosi da un punto di vista quantitativo :

1 il rendimento in allenamento sul quale possiamo intervenire puntando su qualita' e quantita' di ripetizioni, come Satrapo ha ampiamente spiegato sopra.

2 la "perdita di rendimento dovuta a stress", che da questo post sembrerebbe quasi una costante imperturbabile.. e percio' intervengo. La perdita di rendimento dovuta a stress varia da persona a persona in relazione al proprio profilo caratteriale, ma anche qui, secondo me si puo' e si deve intervenire. Allenarsi a sopportare lo stress è cosa piu' che utile ed una delle piu' note palestre a questo scopo sono i tornei a qualunque livello, ossia la competizione stessa... ma non è l'unica via... c'è chi lavora anche in allenamento simulando ad esempio, situazioni di pressione.

Quindi, restando fermo il primo passo spiegato da Satrapo fondamentale ed inconfutabile, cioè il primo fattore del rendimento, il secondo passo ( meglio se insieme al primo), è allenarsi a sopportare lo stress, fino a considerarlo condizione normale di gioco.

Se si passa dal 99,9 % di percentuale in allenamento al 5% in partita , siamo di fronte ad un calo di rendimento del 95%, ed in questo caso ,volutamente esagerato da Satrapo, si sarebbe di fronte ad un problema psicologico enorme come una casa ( scusa la citazione home... Smile).

Lo stress è parte della difficolta' del gioco e come tale bisogna trattarlo, pertanto oltre che elevare la percentuale in allenamento come Satrapo raccomanda e che resta la base principale di ogni analisi dei risultati in partita, un miglior risultato finale si puo' ottenere anche attraverso la diminuzione del secondo fattore, che come avete letto non è certo un zero virgola che possiamo snobbare....
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mer 31 Mar 2010, 11:14

ok, grazie satrapo e albesca, ora ho capito meglio cosa intendete... io vedevo il problema da un punto di vista differente, e pensare che se sbaglio sotto stress non è solo colpa del mio cervello bacato, può essere un aiuto non piccolo a diminuire la "Perdita dovuta a stress".
spiego meglio perchè faccio queste domande, oltre ovviamente al voler migliorare la prestazione tennistica!
io ricomincerò a giocare, dopo 5 mesi di stop, la settimana prossima, a fine mese ho il primo torneo del master uisp, che mi vedrà impegnato fino ad agosto in una decina di tornei e spero nel master finale!
visto il mio problema al ginocchio non potrò più giocare molto, quindi oltre ad un po' di allenamento in cyclette e piscina, giocherò quasi esclusivamente in torneo, quindi con poco tempo, se non nulla, per allenarmi e quindi "innalzare il nostro margine tecnico"!
vi ringrazio tutti per la meravigliosa chiaccherata, che oltre a tenermi compagnia in questo periodo di ahimè poco lavoro, mi insegna molte cose sul tennis a cui non ho mai pensato!
grazie davvero a tutti! (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 925962
nanobabbo8672
nanobabbo8672

Messaggi : 260
Data d'iscrizione : 10.12.09
Età : 48
Località : Classe (RAVENNA)

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da Ospite il Mer 31 Mar 2010, 12:24

La colpa é delle livellette (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Icon_clown .
Quando sento questi discorsi mi viene in mente il mio prof di topografia che aveva la mania di queste livellette. Io manco mi ricordo cos'erano (magari nano si), ma ricordo un grafico con una linea che partiva dall'origine e una serie di linee una dietro l'altra che iniziavano dove la precedente finiva. Se sbagliavi anche di poco il primo angolo in partenza causavi un errore esponenziale che alla fine diventava enorme anche se i susseguenti angoli erano corretti.
Il problema nel tennis é simile, l'influenza di un fattore di qualsiasi tipo si voglia psicologico influenza in maniera esponenziale l'errore anche piccolo iniziale. Perché ?
La risposta´é nelle connessioni nervose ovvero, la ripetizione di un gesto muscolare ben definito provoca una via preferenziale dell'impulso che verrá percorsa sistematicamente ogni volta desideriamo fare quel gesto. La cosa la sapevo nei particolari biochimici e fisiologici, ora la mia memoria vecchietta e decrepita se l'é persa, ma il concetto é quello. Magari qualche esperto biologo (Pat o qualcun'altro ci aiuta).
In pratica questo cosa vuol dire ? Vuol dire che se io ripeto un milione di volte lo stesso identico gesto ci pensa il mio sistema neuromuscolare a farmelo ripetere perfettamente uguale da solo, senza un mio qualsiasi intervento di pensiero se non il lancio della richiesta dal mio cervello.
Il tennis si basa su questo !
Questo é un dato di fatto, non un'idea o un'ipotesi. Qualche giorno fa su History Channel vedevo un documentario sul kungfu. Ebbene, un atleta esperto nella tecnica del serpente, una delle tecniche del Kungfu é in grado grazie a questo di colpire un avversario piú velocemente del serpente stesso.
Appurato ció passiamo a formulare la legge che ne consegue : "Tanto piú la nostra tecnica é inizialmente errata o non pertinente alla nostra struttura fisico-mentale, tanto piú l'errore si amplifica nel tempo". Questo significa che, se c'é qualcosa di sbagliato nel gesto che ripetiamo, tanto piú il percorso preferenziale neuromuscolare non ci consentirá di ottenere dei buoni risultati e tornare indietro vuol dire, prima dover cancellare la memoria e poi attivare una seconda via migliore della prcedente, cosa particolarmente difficile.

Questa é la base di partenza, ora facciamo intervenire i fattori psicologici.
Ogni giorno siamo diversi dal giorno precedente, questo é innegabile, non siamo un'ammasso di muscoli e organi, ma abbiamo un cervello pensante, un sistema fisiologico che funziona e tutti i fattori di questo mondo influenzano il nostro organismo. Oggi sono diverso da ieri e da 5 minuti fa. La componente emotiva di ogni cosa é un fattore che ci cambia in ogni situazione differente.
Ogni fattore psicologico altera l'azione neuromuscolare, il cervello influisce, ma attenzione !, se noi prendiamo in esame la nostra via preferenziale che abbiamo creato "gesto tecnico", tanto piú é solida e percorsa, tanto meno qualsiasi fattore esterno sará in grado di influenzarla.

Tutto questo cosa significa ? Che se io só fare bene un dritto, l'ho reso solido attraverso l'allenamento, tanto piú il mio dritto andrá da solo senza che i fattori esterni, nel nostro caso psicologici, lo influenzino. Tanto meno esiste questo presupposto, tanto piú i fattori psicologici influenzano negativamente il percorso preferenziale neuromuscolare che non é sufficientemente solido.
Ovvero, la mancanza di solidiá tecnica che si ottiene attraverso l'allenamento é influenzata in maniera esponenziale dai fattori psicologici esterni, tipo un torneo.

Concludendo, la causa é tecnica e non mentale, il fattore mentale é la semplice provocazione alla causa, non il centro del problema, la onde per cui siamo tutti scarsi, molto scarsi, anzi scarsissimi quando imputiamo la colpa al nostro cervello.
Ci sono poi situazioni particolari umane, la predisposizione caratteriale di taluni che sono l'eccezione a questa regola, ma questo é un altro discorso, una nicchia, niente di piú, le persone in questione in qualsiasi attivitá sono influenzate dal proprio carattere, ma non é che la concentrazione di emotivi nel tennis sia sproporzionalmente alta rispetto agli altri sport, é l'incapacitá tecnica del tennista che é vulnerabile per le ragioni che abbiamo visto ad essere particolarmente influenzabile dai fattori emotivi.


Ultima modifica di wik il Mer 31 Mar 2010, 12:37, modificato 1 volta

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mer 31 Mar 2010, 12:34

ecco, così mi sembra ancor più chiaro... però questo mi apre un problema strano: il mio colpo migliore è sempre stato il diritto, con il rovescio sono una pippa, lo gioco solo in back, ecc. ecc., quando sono in difficoltà sbaglio molto più spesso il diritto del rovescio... questo significa che ho "meccanicizzato" maggiormente il rovescio in back del diritto? o solo che con il diritto magari non mi limito ad appoggiarla, ma cerco il punto mentre con il rovescio l'appoggio e basta? (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 961853
nanobabbo8672
nanobabbo8672

Messaggi : 260
Data d'iscrizione : 10.12.09
Età : 48
Località : Classe (RAVENNA)

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da Ospite il Mer 31 Mar 2010, 12:39

No,
che é il back é un colpo tecnicamente piú facile nella sua ripetizione e soprattutto nella sua modulabilitá al tipo di palla in arrivo.
Fra l'altro ad un back chiedi meno rispetto ad un dritto

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mer 31 Mar 2010, 13:24

wik ha scritto:No,
che é il back é un colpo tecnicamente piú facile nella sua ripetizione e soprattutto nella sua modulabilitá al tipo di palla in arrivo.
Fra l'altro ad un back chiedi meno rispetto ad un dritto
come speravo... allora ora posso preoccuparmi solo di imparare meglio il diritto...
grazie ragazzuoli! (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 925962
nanobabbo8672
nanobabbo8672

Messaggi : 260
Data d'iscrizione : 10.12.09
Età : 48
Località : Classe (RAVENNA)

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da Pito il Mer 31 Mar 2010, 15:44

Satrapo ha scritto :Concludendo, la causa é tecnica e non mentale, il fattore mentale é la semplice provocazione alla causa, non il centro del problema, la onde per cui siamo tutti scarsi, molto scarsi, anzi scarsissimi quando imputiamo la colpa al nostro cervello.

Ma se a uno (a me) tremano letteralmente le gambe quando sto per vincere un set o un game importante e le gambe si piantano lì ....... è un problema tecnico o da neuro? Non scherzo nè esagero, purtroppo

Pito

Messaggi : 150
Data d'iscrizione : 21.01.10

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da patillo il Mer 31 Mar 2010, 16:22

...del post del vecchio saggio del mare non ho nulla da eccepire ma solo una piccola precisazione.....wik ha parlato in parole povere di meoria muscolare o meglio di memoria procedurale, correttissimo l'ambito in cui si è tirato in ballo un concetto tanto complicato dal punto di vista fisiologico/biochimico, tuttavia occorre tener sempre presente che nel tragitto degli impulsi dal cervello ai motoneuroni per l'esecuzione del colpo ad esempio, ogni organismo (geneticamente diverso) non rimane passivo fino al o durante l'esecuzione del colpo, ma analizza tutte le percezioni propriocettive esterne contemporanee introducendo un probabile fattore di disturbo che inconsciamente ci porta a rimodulare qualche sfumatura negli aspetti dinamici del nostro corpo con il risultato, nell'eventualità di non essere in grado di saper gestire tali "imprevisti", di compiere un errore nell'esecuzione mnemonica del colpo di partenza. A mio avviso questo è uno dei punti di fondamentale importanza per poter fare il salto di qualità (ad ex. tra un pro di successo e un pro mediocre oltre ovviamente ai deficit tecnici).....
patillo
patillo

Messaggi : 1301
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 47
Località : Besate - MI

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da albesca il Gio 01 Apr 2010, 01:06

Credo che i fattori di disturbo che provengono da percezioni propriocettive siano la minima parte rispetto alle elaborazioni che il nostro cervello produce naturalmente, continuamente ed ininterrottamente. Non v'è dubbio che la quiete mentale sia importante ... ma attenzione che chi esegue decine di migliaia di ripetizioni di un colpo, non svolge solo un lavoro fisico, non è solo accumulo di esperienza propriocettiva neuromuscolare ..ed è qui che vorrei porre la vostra attenzione : caricare una lanciapalle con 150 palline e spararle a 4 secondi l'una dall'altra, e magari metterne bene in campo 148 , significa aver svolto si un buon lavoro fisico, ma anche un lavoro mentale eccezionale ... che senza "tenere a bada" la mente è impossibile ottenere il 99% di palle in campo !!!! Quello che i saggi tentano di farci capire è che possiamo risparmiare tranquillamente i quattrini dello psicologo sportivo, perchè per ogni paio d'ore di cesto fatto bene, avremo il duplice vantaggio di ritrovarci al termine sia con il braccio che con il cervello .... strizzati ben bene. Smile

Dato per assunto che "la lotta contro noi stessi" che svolgiamo in allenamento è già formativa, resta pero' da capire se sia o no sufficiente a produrre quella solidita' necessaria alla gestione della emotivita' dovuta alla competizione con gli altri, tenendo conto che non stiamo parlando di una partita di calcio... ma di uno sport dove si puo' fare goal o subirne uno ogni 10-15 secondi circa... dove ogni punto è una partita nella partita.


Ultima modifica di albesca il Gio 01 Apr 2010, 09:38, modificato 1 volta
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da patillo il Gio 01 Apr 2010, 09:20

.....albe tu puoi farne anche mille al giorno di cesti ma se quando ti serve relamente un diritto in lungolinea ti trovi in condizioni diverse dalla sparapalle per temperatura, sudore, pubblico, stato d'animo, pressione arteriosa, aggiungici tutto quello che vuoi, tutte queste variabili se non sai come gestirle a livello di "reazione uguale e contraria" per annullarne l'effetto.....arriverai anche solo 1/10 di secondo in ritardo ma non farai il colpo come in allenamento....prova a metterti in campo con satrapo al servizio e tu in risposta in allenamento....a meno che sat non faccia il furbo riuscirai a rispondere in modo decente....ora rimettiti in risposta con sat al servizio sul 5-4 per lui (è un esempio sat, lo so che non farà mai 4 giochi!!!) con pubblico (20 persone amici e parenti) e un pelo di tachicardia (125 beats/min) + quel tanto che basta da farti sentire il cuore in gola.....pensi di rispondere come in allenamento?.....farai una fatica bestia e inizierai a fare supposizioni e scongiuri appena la pallina lascerà la mano....eppure tecnicamente non è cambiato nulla....solo ciò che percepisci extra tennis....ma tanto basta per generare anche 1/4 di secondo di ritardo sulla risposta....e se riuscirai a fare 4 scambi di quanto ipoteticamente potrai essere in ritardo (per colpe tue non perchè sat gioca in anticipo)?....purtroppo ciò che non riesco a spiegare a parole è che tutto ciò che ci circonda viene percepito e analizzato dal cervello anche senza la nostra volontà e che questa percezione influisce su tutto ciò che volontariamente sulle modalità di esecuzione di ciò che decidiamo di fare, a volte si tratta di sfumature d'esercizio (vita quotidiana)....a volte l'effetto è più evidente (prestazioni sportive)....io credo che non sia una questione di "abitudine".....ma di self control....di acquisire in modo parallelo e basta, senza intersezioni, ma è ben difficile anche per i migliori come ME!!!!


p.s. è solo il mio pensiero non sto criticando i post di nessuno sia chiao!
patillo
patillo

Messaggi : 1301
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 47
Località : Besate - MI

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da albesca il Gio 01 Apr 2010, 09:39

Si pat, avevo appena aggiunto questa postilla:

Dato per assunto che "la lotta contro noi stessi" che svolgiamo in allenamento è già formativa, resta pero' da capire se sia o no sufficiente a produrre quella solidita' necessaria alla gestione della emotivita' dovuta alla competizione con gli altri, tenendo conto che non stiamo parlando di una partita di calcio... ma di uno sport dove si puo' fare goal o subirne uno ogni 10-15 secondi circa... dove ogni punto è una partita nella partita.
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da patillo il Gio 01 Apr 2010, 09:41

..scusa non mi ero accorto delle ultime righe...ottimo!!! a parte il polso a 90° siamo sulla stessa barca!!!
patillo
patillo

Messaggi : 1301
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 47
Località : Besate - MI

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da albesca il Gio 01 Apr 2010, 10:31

Il problema è imparare a "colpire sempre in fiducia" ... ora, se quando scendi in campo ci sono in ballo decine di migliaia di euro, vale la pena fare un percorso con uno specialista, possibilmente il migliore, pagarlo profumatamente, e sicuro in un paio d'anni ti insegna a gestire l'emotivita' dovuta a competizione ... ma noi ci giochiamo al massimo un caffè ... e una settimana di sberleffi al club !!
Ma ditemi... come puo' un amatore imparare a "colpire in fiducia" , sapendo ( se mai si fosse soffermato a farsi due conti ...) che la sua percentuale sul dritto incrociato, quando la velocita' di palla passa da 50kmh a 60kmh diventa pari al 50 % ??? La risposta è semplice: mai . Certo è che il punto perso, vissuto nel momento in cui avviene, non appare per niente positivo anzi, appare assolutamente distruttivo della fiducia in se stessi... ma c'è modo e modo ... bisogna saper perdere.

A livelli bassi non bisogna forzare mai, tranne quando tiriamo delle facili chiusure e solo a patto che siano state provate e riprovate con successo in allenamento...altrimenti neanche quelle.

Tirare piano, colpire in fiducia ed accettare la sconfitta a testa alta, da giocatori di tennis, non di baseball. Se il nostro avversario è piu' forte, sara' comunque stata una esperienza piu' formativa se abbiamo fatto bene quello che sappiamo fare, piuttosto che sparacchiare e vincere una partita su cento in modo del tutto casuale....
Io non potro' mai, mai avere la stessa sicurezza che ha Wik con il suo dritto, un colpo che massacra quasi quotidianamente per ore con la lanciapalle e del quale conosce ogni minima percentuale in diverse situazioni ... mai. Per imparare a tirare con fiducia "a prezzo modico", il primo passo secondo me è imparare a conoscere le proprie percentuali. Io so ad esempio di avere un bel rovescio incrociato a tutto braccio ...si..bello ... quando riesce !!! Smile ..perchè so anche che ho il 30% circa di percentuale... pertanto quando prendo la sciagurata decisione di tirarlo, non posso pretendere di tirare con fiducia un colpo se al contempo non sono disposto ad accettare serenamente l'alta possibilita' di errore, e non posso e non devo permettermi assolutamente alcuna "lamentela" .. altrimenti ... ci sono anche briscola e tressette... ( ma tanto finirei a calcolare le statistiche e le strategie per giocare il tre di mazze nel momento piu' opportuno .... Smile )
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da patillo il Gio 01 Apr 2010, 11:02

...in più dico io...come puoi colpire in fiducia se hai le corde molli!!!....e tirale un po' di più!!!....Very Happy
patillo
patillo

Messaggi : 1301
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 47
Località : Besate - MI

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da albesca il Gio 01 Apr 2010, 11:28

patillo ha scritto:...in più dico io...come puoi colpire in fiducia se hai le corde molli!!!....e tirale un po' di più!!!....Very Happy

Devo correggerti ... la fiducia che mi da aver capito quali movimenti mi permettono di tenere la palla in campo con corde relativamente molli ( stiamo parlando di 23KG, non dei 15 o 16 di Volandri ) è di gran lunga superiore a quella che puo' darmi il controllo "artificiale" prodotto da corda tesa ... naturalmente parlo del mio "caso umano" di persona in perenne fase di apprendimento... i bravi possono tirare le corde come vogliono.
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da Ospite il Gio 01 Apr 2010, 12:07

Pat,
meno angolo hai di errore iniziale e meno avrai errore esponenziale alla fine, garantito al lemarancio.
In questo caso l'errore iniziale é tecnica non sufficiente o/e non sufficientemente solida, l'errore finale é l'influenza degli elementi esterni.
Se tu pensi di agire sull'errore finale non diminuisci il gap in maniera rilevante, ma se agisci sull'errore iniziale hai una diminuzione esponenziale. E' il problema delle livellette che esplicavo all'inizio. Provare per credere !
Ti parlo per esperienza non per ipotesi.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da patillo il Gio 01 Apr 2010, 12:45

uik quando parli così mi commuovo!!!!! (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 961853 (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 961853
patillo
patillo

Messaggi : 1301
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 47
Località : Besate - MI

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da albesca il Gio 01 Apr 2010, 12:52

cioè ... dici che eliminando l'errore iniziale .... ad un certo punto i colpi escono anche se li tiri con tutto il pannolone ???? Smile
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da Ospite il Gio 01 Apr 2010, 12:55

senza del tutto mai, ma quasi !

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da albesca il Ven 02 Apr 2010, 23:20

Capita a fagiuolo una mail del mio amico Tom Veneziano ... che conferma quello che avevo ipotizzato, cioè che le ripetizioni non agiscono solo sul neuromuscolare ma possono agire anche sulla concentrazione, e sulla capacita' di non farsi condizionare dagli agenti esterni, ma bisogna essere consapevoli di questo, perchè se perpetriamo una errata attitudine alla negativita' in allenamento, questo non ci permettera' nessuna crescita in termini di durezza mentale diventando persino controproducente. Ecco uno stralcio dell'articolo ... che dovreste trovare anche sul sito www.tenniswarriors.com ---- traduzione mooooolto libera e frettolosa by albesca...

Adversity is inevitable but negative thinking is optional. I have
been teaching tennis for over 35 years but it still amazes me how
many players still allow external distractions to control them. I
guess this originates from not wanting to take responsibility for
our failures and learning from them. Instead, it was the wind, the
sun, the ball, the court, the racket, the strings, the drill, my
partner, my husband, my wife, my second grade teacher, my dog, my
opponent's red outfit, etc. Did I leave anything out ?


Le avversità sono inevitabili ma i pensieri negativi sono una scelta. Ho insegnato tennis per piu' di 35 anni ma ancora resto sorpreso per quanti giocatori permettono di farsi condizionare dalle distrazioni esterne, Io sono convinto che cio' abbia origine dal non sapersi prendere la responsabilita' dei propri errori e da questi trarne un insegnamento.
Invece c'è il vento, il sole, la palla, il campo, la racchetta, le corde, l'esercizio, il compagno, mio marito, mia moglie, la mia insegnante delle superiori, il cane, il completino rosso del mio avversario ...ecc. . Dimentico qualcosa ?

When we think of repetition we think only in terms of hitting
tennis balls to improve our physical skills, not the more important
mental repetition to improve our mental skills. Learning to
practice mental skills can have an impact on your thinking - your
mental toughness can set you apart from most players. Your physical
skills may teach you to hit a tennis ball but your mental skills
teach you to win.


Quando pensiamo agli esercizi di ripetizione, subito pensiamo al colpire palline per migliorare la nostra abilita' fisica, dimenticando la piu' importante ripetizione mentale necessaria a migliorare la nostra abilita' mentale. Imparare ad allenare la mente puo' dare una svolta al vostro pensiero, la vostra durezza mentale vi mettera' su un'altro piano rispetto a molti altri giocatori. Gli esercizi fisici vi insegnano a colpire palline, gli esercizi mentali vi insegnano a vincere.

Remember, negative thinking is optional. You choose to let stress
paralyze your thinking. All the outside distractions do not make
you think negatively. You choose to think negatively. I know you
could swear it was this thing or that thing giving you that poor
mental attitude, but you're wrong. You have control over your own
mental attitude.Best-selling author Wayne Dyer wisely stated, "You cannot always
control what goes on outside. But you can always control what goes
on inside."


Ricordate, pensare negativo è optional. Voi scegliete che lo stress paralizzi la vostra mente. Non sono le distrazioni esterne che chreano i vostri pensieri negativi, siete voi che scegliete di pensare negativo. Vi conosco, potreste giurare che è colpa di questa o di quell'altra cosa la causa della vostra negativita' ... ma vi sbagliate. Voi avete il controllo delle vostre attidudini mentali. Lo scrittore Wayne Dyer saggiamente ha dichiarato : "Non si può sempre controllare quello che succede fuori, ma si può sempre controllare ciò che accade dentro.

The problem is that players have conditioned themselves to think
that external adversity is the problem for their internal stress.
They are the victim. Many players have used this external rationale
so instinctively that they do not even know what I'm taking about!
The idea that they have internal control over external situations
is completely foreign.


Il problema è che i giocatori hanno condizionato se stessi a credere che le avversita' esterne sono la causa del loro stress interiore. Sono vittime. Molti giocatori lo fanno cosi' istintivamente da non sapere neanche di cosa io stia parlando. L'idea che essi hanno un controllo interiore che si puo' opporre alle influenze esterne è un concetto completamente estraneo.

Repetition can improve our mental skills just as repetition can
also condition poor mental skills. This is exactly what many
players are doing. Week after week on the tennis court they
continue to condition themselves to allow adversity to control
them. Tennis matches are filled with obstacles, failures and
adversities - these negatives are not the problem. The problem is
letting these adversities dictate your mental attitude.



Gli esercizi di ripetizione, possono migliorare le abilita' mentali cosi' come possono renderle sempre piu' deboli. Questo è esattamente quello che fanno moltissimi giocatori. Settimana dopo settimana sul campo, essi continuano in un errato condizionamento mentale, acconsentendo che le avversita' prendano il controllo dei suoi pensieri. un incontro di tennis è pieno zeppo di ostacoli, errori e casualita' : questi fattori negativi non sono il problema. Il problema è permettere che queste avversita' decidano della vostra attitudine mentale.


PRINCIPLE: The more you surrender to adversity, the more adversity
will control your mind.


PRINCIPIO: Piu' vi arrenderete alle avversita', piu' le avversita' prederanno il controllo della vostra mente.


If you are constantly practicing and conditioning yourself to think
correctly, when you are under pressure situations the wrong
thinking will not rear its ugly head and make defeat inevitable.
Remember this: Each time you step on the tennis court to play a
match, your mental attitude is on the court with you to be tested.


Se voi vi allenerete costantemente a pensare correttamente, quando vi troverete sotto pressione non andrete fuori di testa portandovi inevitabilmente a sbagliare. Ricordate: ogni volta che metterete piede nel campo da tennis per una partita, la vostra attitudine mentale verra' messa alla prova.

You are always conditioning yourself one way or another. Do not let
adversity incorrectly mold your thinking because adversity is
inevitable. Negative thinking is optional. Choose wisely! It's up
to you.


Voi condizionate sempre i vostri pensieri in un modo o nell'altro. Non permettete che le avversita' si insinuono in modo errato nella vostra mente .. perchè le avversita' sono inevitabili, ma il pensiero negativo, è una scelta.

Tom Veneziano
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da sergio1467 il Sab 03 Apr 2010, 01:07

albesca ha scritto:
PRINCIPIO: Piu' vi arrenderete alle avversita', piu' le avversita' prederanno il controllo della vostra mente.
Tom Veneziano

Credo che in questa frase sia condensata forse la più grande verità che può far fare un salto di qualita enorme , e non sto parlando ''solo'' di tennis

Grazie Alberto per averla condivisa con noi (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Icon_lol
sergio1467
sergio1467
Moderatore

Messaggi : 954
Data d'iscrizione : 04.12.09
Età : 52
Località : mazara del vallo (TP)

Torna in alto Andare in basso

(6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ? - Pagina 3 Empty Re: (6°-7°-8° gioco) parte 1, perchè si sbagliano i colpi in torneo ?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum