Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 8 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 8 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Oggi alle 06:15

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Una bella intervista a Wilander
Da correnelvento Ieri alle 16:03

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Ho pianto

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Ho pianto Empty Ho pianto

Messaggio Da john mc edberg il Sab 18 Feb 2012, 11:15

Ragazzi (vista l'età media si fa per dire) Laughing Laughing

Ho giocato 10 anni da autodidatta dal 1975 al 1985. Non avevo soldi e voglia per un istruttore, anche l'affitto del campo costava.... folle pensare di spender soldi per provare ad imparare il servizio da solo e senza giocare. Ed allora vai con partite con gli amici con quell'inizio gioco (non si poteva chiamare servizio) osceno, però poi dritto, rovescio, volee, a forza di giocare c'erano. Son sempre però rimasto con questo cruccio del servizio.

Nella metà degli anni 80 smetto di giocare per non prendere più in mano una racchetta fino a settembre 2011. Alla tenera età di 50 anni decido di fare quello che in vita mia non avevo mai fatto.

Prendere lezioni di tennis

Non me l'aspettavo. Dopo 25 anni sopratutto di dritto riuscivo a "buttare di la" gran parte delle palle. Chiaramente quasi subito esce fuori il mio punto debole per eccellenza, servo come una persona che ha preso in mano una racchetta per la prima volta 6 mesi fa. Ne parlo con il maestro e cominciamo a dedicarci una buona parte della lezione. Mi accorgo che però per portarlo al livello del resto del mio gioco (scarso per carità, ma accettabile per un peones del tennis) le lezioni non bastano.

Tra parentesi ho una malformazione dalla nascita al braccio sinistro che non agevola certo la fluidità del movimento, infatti per me è già un problema alzare correttamente la palla. Inizio in giardino, giorni e giorni, decine e decine di alzate. Inizialmente le palle alzate correttamente sono una percentuale ridicola, ma non mi do per vinto…. continuo appena ho un quarto d’ora libero per giorni… e piano piano se pur non perfetto (ancora devo abortire 3 alzate su 10) la stramaledetta alzata diviene accettabile.

Provo ad eseguire il movimento completo ma nel giardino non ho riferimenti, servo, ma non so se la palla sarebbe andata in rete, lunga, o nel rettangolo di servizio. Decido allora di affittare il campo da solo per fare cesti su cesti di servizio. Son sincero, la vergogna sopraggiungeva quando si avvicinava qualcuno a guardarmi. Il mio circolo ha 5 campi attigui ed un sesto distaccato e quasi nascosto che tra parentesi è l’ultimo della serie . Ovviamente affittavo quello. Ciò mi consentiva di avere una certa privacy, però talvolta è capitato che qualcuno si avvicinasse. In quel momento mi sarei voluto sotterrare ma non demordevo. DOVEVO IMPARARE A BATTERE DECENTEMENTE. Sono giunto ad affittare il campo alle 9 di mattina e vi assicuro che climaticamente a quell’ora dalle mie parti voleva dire una temperatura intorno allo zero, ma pur di essere da solo, solo con un cesto, solo con 100 palline che volevo buttare dentro quello stramaledetto rettangolino, ne valeva la pena.

Ovviamente nel frattempo, in tutte le lezioni con il maestro almeno un quarto d’ora era dedicato al miglioramento del servizio.

E’ circa 1 mese che a fine lezione con il maestro simuliamo una partita, 3,4 giochi.
Non sono un buon giocatore ma ho sufficiente esperienza per capire se “quello dall’altra parte” maestro che sia, ha fatto il possibile per rispondere, o se pigramente ha preferito perdere il punto. O, soprattutto nel caso del maestro, mi ha voluto “graziare”, rimettendomi una palla morbida, dandomi la possibilità di continuare a giocare in luogo di un colpo che sarebbe stato al 100% un vincente ma che forse ha ritenuto fuori luogo effettuare (quando ciò accade glielo dico sempre. Non risponde ma sorride)

Dicevo questo perché ieri per la prima volta in vita mia ho fatto 2 ace, anzi 1 ace ed 1 ace sporco (steccata) consecutivi. Ho ragione di ritenere vista la dinamica dei servizi, che non siano stati 2 regali del maestro (uno da sinistra ed uno da destra che colpiscono la riga esterna mezzo metro dentro il rettangolo di battuta, entrambi ad uscire –spero di essermi spiegato a sufficienza-).

Ad ulteriore conferma dei miei pensieri, essendomi portato sul 40-15, immediatamente dopo ha chiuso il gioco a suo favore oltre ad un mio errore, con 2 colpi che non gli avevo mai visto fare contro di me. Ovviamente imprendibili, ma son sincero. Non me ne è potuto fragar di meno.

Vi dicevo, un ace ed un ace sporco.
Un po’ mi vergogno vista la mia età a confessarvi una cosa del genere, anche perché comincio a conoscere di persona più di qualcuno nel forum, però se non faccio outing qui, dove lo potrei fare? Laughing
Ecco, dopo il secondo ace, mi son commosso come un bambino, abbiamo dovuto sospendere la partitella perché mi venivano giù lacrimoni come se piovesse.

Tennisticamente non sono e non sarò mai nessuno, il mio servizio non farà mai male a nessuno, però in quel momento era come se avessi vinto una sfida. Una sfida che durava dal 1975.

Scusate, sopratutto per la lunghezza del tutto

Stefano
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da oedem il Sab 18 Feb 2012, 11:30

ave

Stefano, ti capisco perché il servizio è anche il mio cruccio e ormai ho realizzato di come debba iniziare un percorso come il tuo perché il servizio è un colpo che da enorme sicurezza e aiuta anche a rilassarsi sapendo di poter contare su questo fondamentale nei propri turni di battuta.
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da Simba il Sab 18 Feb 2012, 11:38

Certe soddisfazioni non hanno prezzo e visto che sognare non costa nulla e la lo realizzazione paga MOLTO....evviva i sogni! cheers
Simba
Simba

Messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da miguel il Sab 18 Feb 2012, 11:54

prima il tuo servizio faceva piangere per un motivo adesso fa lo stesso effetto per una cosa diametralmente opposta...questo è il tennis
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da Gianluca il Sab 18 Feb 2012, 12:22

Ti capisco!!!
Agosto 2010 finisco in ospedale d'urgenza di rientro dalle vacanze dolori pazzeschi alla gamba dx e gonfiore evidente.
Diagnosi: trombosi venosa profonda in tre punti, tra le tante cose mi dicono che potevo buttare le racchette a prescindere dal recupero a detta dei medici molto incerto.
La prima volta che sono tornato in campo Gennaio 2011 ho palleggiato 15 minuti circa il resto a piangere e a ridere.
Adesso anche quando becco un doppio ovetto esco dal campo sorridendo (non è vero ma fatemelo dire!!!).

Gianluca

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 29.12.11
Età : 51
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da Satrapo il Sab 18 Feb 2012, 12:24

Chiunque abbia mai giocato a tennis sa che le soddisfazioni più grandi vengono sempre dai colpi sui quali si è lavorato di più.

Tutti i miei risultati da agonista sono stati costruiti sul dritto e sul servizio, ma quei pochissimi 15 che arrivavano dal mio rovescio avevano tutto un'altro sapore.

Bravo Stefano.
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da janko60 il Sab 18 Feb 2012, 12:37

john mc edberg ha scritto:
Un po’ mi vergogno vista la mia età a confessarvi una cosa del genere, anche perché comincio a conoscere di persona più di qualcuno nel forum, però se non faccio outing qui, dove lo potrei fare? Laughing
Ecco, dopo il secondo ace, mi son commosso come un bambino, abbiamo dovuto sospendere la partitella perché mi venivano giù lacrimoni come se piovesse.

Stefano

Ci vogliono cuore e palle da cannone per sentimenti cosi' ........

Sei un Grande !

ave

J
janko60
janko60

Messaggi : 2698
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da Cialisforever il Sab 18 Feb 2012, 13:24

john mc edberg ha scritto:Ragazzi (vista l'età media si fa per dire) Laughing Laughing

Ho giocato 10 anni da autodidatta dal 1975 al 1985. Non avevo soldi e voglia per un istruttore, anche l'affitto del campo costava.... folle pensare di spender soldi per provare ad imparare il servizio da solo e senza giocare. Ed allora vai con partite con gli amici con quell'inizio gioco (non si poteva chiamare servizio) osceno, però poi dritto, rovescio, volee, a forza di giocare c'erano. Son sempre però rimasto con questo cruccio del servizio.

Nella metà degli anni 80 smetto di giocare per non prendere più in mano una racchetta fino a settembre 2011. Alla tenera età di 50 anni decido di fare quello che in vita mia non avevo mai fatto.

Prendere lezioni di tennis

Non me l'aspettavo. Dopo 25 anni sopratutto di dritto riuscivo a "buttare di la" gran parte delle palle. Chiaramente quasi subito esce fuori il mio punto debole per eccellenza, servo come una persona che ha preso in mano una racchetta per la prima volta 6 mesi fa. Ne parlo con il maestro e cominciamo a dedicarci una buona parte della lezione. Mi accorgo che però per portarlo al livello del resto del mio gioco (scarso per carità, ma accettabile per un peones del tennis) le lezioni non bastano.

Tra parentesi ho una malformazione dalla nascita al braccio sinistro che non agevola certo la fluidità del movimento, infatti per me è già un problema alzare correttamente la palla. Inizio in giardino, giorni e giorni, decine e decine di alzate. Inizialmente le palle alzate correttamente sono una percentuale ridicola, ma non mi do per vinto…. continuo appena ho un quarto d’ora libero per giorni… e piano piano se pur non perfetto (ancora devo abortire 3 alzate su 10) la stramaledetta alzata diviene accettabile.

Provo ad eseguire il movimento completo ma nel giardino non ho riferimenti, servo, ma non so se la palla sarebbe andata in rete, lunga, o nel rettangolo di servizio. Decido allora di affittare il campo da solo per fare cesti su cesti di servizio. Son sincero, la vergogna sopraggiungeva quando si avvicinava qualcuno a guardarmi. Il mio circolo ha 5 campi attigui ed un sesto distaccato e quasi nascosto che tra parentesi è l’ultimo della serie . Ovviamente affittavo quello. Ciò mi consentiva di avere una certa privacy, però talvolta è capitato che qualcuno si avvicinasse. In quel momento mi sarei voluto sotterrare ma non demordevo. DOVEVO IMPARARE A BATTERE DECENTEMENTE. Sono giunto ad affittare il campo alle 9 di mattina e vi assicuro che climaticamente a quell’ora dalle mie parti voleva dire una temperatura intorno allo zero, ma pur di essere da solo, solo con un cesto, solo con 100 palline che volevo buttare dentro quello stramaledetto rettangolino, ne valeva la pena.

Ovviamente nel frattempo, in tutte le lezioni con il maestro almeno un quarto d’ora era dedicato al miglioramento del servizio.

E’ circa 1 mese che a fine lezione con il maestro simuliamo una partita, 3,4 giochi.
Non sono un buon giocatore ma ho sufficiente esperienza per capire se “quello dall’altra parte” maestro che sia, ha fatto il possibile per rispondere, o se pigramente ha preferito perdere il punto. O, soprattutto nel caso del maestro, mi ha voluto “graziare”, rimettendomi una palla morbida, dandomi la possibilità di continuare a giocare in luogo di un colpo che sarebbe stato al 100% un vincente ma che forse ha ritenuto fuori luogo effettuare (quando ciò accade glielo dico sempre. Non risponde ma sorride)

Dicevo questo perché ieri per la prima volta in vita mia ho fatto 2 ace, anzi 1 ace ed 1 ace sporco (steccata) consecutivi. Ho ragione di ritenere vista la dinamica dei servizi, che non siano stati 2 regali del maestro (uno da sinistra ed uno da destra che colpiscono la riga esterna mezzo metro dentro il rettangolo di battuta, entrambi ad uscire –spero di essermi spiegato a sufficienza-).

Ad ulteriore conferma dei miei pensieri, essendomi portato sul 40-15, immediatamente dopo ha chiuso il gioco a suo favore oltre ad un mio errore, con 2 colpi che non gli avevo mai visto fare contro di me. Ovviamente imprendibili, ma son sincero. Non me ne è potuto fragar di meno.

Vi dicevo, un ace ed un ace sporco.
Un po’ mi vergogno vista la mia età a confessarvi una cosa del genere, anche perché comincio a conoscere di persona più di qualcuno nel forum, però se non faccio outing qui, dove lo potrei fare? Laughing
Ecco, dopo il secondo ace, mi son commosso come un bambino, abbiamo dovuto sospendere la partitella perché mi venivano giù lacrimoni come se piovesse.

Tennisticamente non sono e non sarò mai nessuno, il mio servizio non farà mai male a nessuno, però in quel momento era come se avessi vinto una sfida. Una sfida che durava dal 1975.

Scusate, sopratutto per la lunghezza del tutto

Stefano
Lezione di vita non di tennis...ho fatto leggere ai miei figli il tuo post!

Contento che esistono persone con questi valori....bravo!
Cialisforever
Cialisforever

Messaggi : 322
Data d'iscrizione : 09.12.10
Età : 51
Località : Arce (Frosinone)

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da john mc edberg il Sab 18 Feb 2012, 13:26

Ringrazio tutti per le belle parole

Sapevo, scegliendo di scrivere queste righe in questo luogo, se pur virtuale, che non sarebbero state frasi buttate alle ortiche

E' un onore per me poter far parte del gruppo

john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da Bertu il Sab 18 Feb 2012, 13:45

Non c'é niente di piú bello che riuscire a superare un ostacolo che sembrava inizialmente insormontabile.
Determinazione, fatica e sacrificio sono le chiavi di qualunque successo.
Dal paraplegico che riesce finalmente ad alzarsi a chi diventa il numero 1 al mondo.

Sono con te cheers e condivido la tua gioia
Bertu
Bertu

Messaggi : 3387
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 55
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da aless il Sab 18 Feb 2012, 13:49

dolcissimo Stefano
cheers
aless
aless

Messaggi : 1560
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 49
Località : ..

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da gianlugi1978 il Sab 18 Feb 2012, 14:43

Mi ha fatto davvero tenerezza leggere il tuo post, la naturalezza con la quale hai espresso quello che provavi mi ha fatto quasi commuovere ( da quando sono padre il mio cuore e' diventato di zucchero!!!). Comunque non capisco il tuo senso di vergogna nel prenotare il campo solo per fare cesti di servizio: quando sono libero di mattina e non trovo nessuno per giocare, vado comunque al circolo e da solo faccio atletica e poi provo i servizi nonostante io non sia un autodidatta e quindi abbastanza impostato tecnicamente. Ti posso assicurare che non c'e' nulla di cui vergognarsi, anzi bisogna essere fieri di voler migliorare alla tua eta' nonostante tu, come me, non abbia velleita' agonistiche!!! Continua cosi'!!!


Ultima modifica di gianlugi1978 il Sab 18 Feb 2012, 14:49, modificato 1 volta
gianlugi1978
gianlugi1978

Messaggi : 537
Data d'iscrizione : 16.03.11
Età : 42
Località : Palagiano (Ta)

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da ponkia il Sab 18 Feb 2012, 14:48

ti capisco...
Il servizio sta diventando la mia ragione di vita.
Piano piano so che sta diventando il mi colpo forte. Una faticaccia, ma fare ace di seconda al maestro , è come toccare con mano la farfallina di Belen!!
ponkia
ponkia

Messaggi : 202
Data d'iscrizione : 20.05.11
Età : 53
Località : Estate Palau/ inverno Versilia

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da marco61 il Sab 18 Feb 2012, 14:55

Pensa che anche a me capita di piangere quando tiro il servizio, perchè da quando ho ripreso a giocare dopo l'operazione di ace non me ne entra più nemmeno uno. Ho pianto 786556
Ovviamente scherzo, anche se c'è molto di vero: finchè le gambe non torneranno a spingere come devono fare (sempre se torneranno), il servizio è il primo colpo a risentirne.

A parte questo, ti ringrazio Stefano per averci fatto partecipi delle tue emozioni.
Tranquillo, sei tra amici e ti capiamo perfettamente.
Queste sono cose che se le si racconta alla propria moglie, ti scoppia a ridere in faccia. Smile
E invece hanno una grande importanza.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10985
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da gp il Sab 18 Feb 2012, 15:04

bello e toccante il tuo racconto, stefano... grazie per aver condiviso con noi questo lato così delicato del tuo sentire.
gp
gp

Messaggi : 1963
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 59
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da jagui il Sab 18 Feb 2012, 15:30

Ho pianto 925962 lol! cheers ave Ho pianto 87822
jagui
jagui

Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.05.11
Età : 48
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da Ospite il Sab 18 Feb 2012, 15:39

Grandissimo stefano!

In realtà sei da elogiare non per i due ace al maestro, ma per la forza di volontà che ti ha spinto a mettere in discussione il tuo vecchio servizio e a lavorare duramente per avere un servizio decente.
In altre parole, non sei uno che arrivato a 50 anni si è imbolsito ma una persona che ha tanta voglia di vivere.
Ed è per questo che hai la mia stima!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da circeo3 il Sab 18 Feb 2012, 15:52

caro Stefano, 10 secondi dopo averti conosciuto, avevo capito che eri una persona "speciale", come vari altri in questo forum. Non mi sbagliavo.... Evviva TENNISTEAM un forum fatto di gente VERA.
circeo3
circeo3

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 17.07.10
Età : 56
Località : SABAUDIA

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da frank il Sab 18 Feb 2012, 16:24

Grandissimo Stefano cheers

ps: scusa se l'altro pomeriggio sembravo un po rico dal sonno..ma ero proprio rinco dal sonno Ho pianto 106988
Quando serve chiama pure...è un piacere!
e di nuovo bravo Ho pianto 768460
frank
frank

Messaggi : 5697
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 48
Località : Latina...già Littoria Olim Palus

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da john mc edberg il Sab 18 Feb 2012, 19:59

Oggi pomeriggio stavo riflettendo su questo thread.

Mi immagino quando inconterò qualcuno di voi l'imbarazzo che proverò nel servire Embarassed Embarassed Mi sentirò un osservato speciale Embarassed

... e voi penserete, se serve così ora, in quale chiavica di modo serviva prima ?? Laughing Ho pianto 786556 Laughing

Grazie ancora anche a coloro che si sono aggiunti dopo il mio post delle 13,26
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da Chiros il Sab 18 Feb 2012, 20:10

cheers :ace:
Sono felice per te.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4746
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da sergio1467 il Dom 19 Feb 2012, 01:15

cheers Grande cheers -

che soddisfazione superare un'ostacolo che ci ha fatto penare per tanto tempo grazie

alla forza di volontà e alla perseveranza . Ho pianto 542746
sergio1467
sergio1467
Moderatore

Messaggi : 954
Data d'iscrizione : 04.12.09
Età : 52
Località : mazara del vallo (TP)

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da Aerogel il Dom 19 Feb 2012, 07:33

Un post davvero bello, di quelli che ti riempiono il cuore e ti fanno capire di non essere l'unico svalvolato del pianeta!!! lol!
Bravo Stefano, bellissimo intervento cheers
Aerogel
Aerogel

Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 03.05.11
Località : Roma - Gaeta

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da m4nd il Dom 19 Feb 2012, 08:57

circeo3 ha scritto:caro Stefano, 10 secondi dopo averti conosciuto, avevo capito che eri una persona "speciale", come vari altri in questo forum. Non mi sbagliavo.... Evviva TENNISTEAM un forum fatto di gente VERA.

Bravo Stefano cheers e ora vedi di far sudare il tuo istruttore!!
m4nd
m4nd

Messaggi : 1088
Data d'iscrizione : 29.01.10
Età : 44
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da angelo il Dom 19 Feb 2012, 09:37

Very Happy Very Happy
Aerogel ha scritto:Un post davvero bello, di quelli che ti riempiono il cuore e ti fanno capire di non essere l'unico svalvolato del pianeta!!! lol!
Bravo Stefano, bellissimo intervento cheers
angelo
angelo

Messaggi : 734
Data d'iscrizione : 20.12.09
Età : 50
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Ho pianto Empty Re: Ho pianto

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum