Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Rafapaul Oggi alle 00:33

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Ieri alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Ieri alle 07:00

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

A proposito di psicologia

Andare in basso

A proposito di psicologia Empty A proposito di psicologia

Messaggio Da marco61 il Mer 07 Mar 2012, 06:29

Abbiamo pensato di rendere il forum ancor più completo ed interessante aprendo una sottosezione dedicata alla psicologia, curata anche in questo caso da un esperto del settore.
Risponderà ai nostri quesiti il dott. Sergio Costa, neo-laureato col massimo dei voti presso La Sapienza di Roma, il quale, oltre ad aver giocato a tennis per molti anni, raggiungendo la rispettabile classifica di 4.1 in età giovanissima, si sta specializzando proprio nell'ambito della psicologia dello sport.
Ringraziamo Sergio fin d'ora per aver accettato la nostra proposta di collaborazione, certi di far cosa gradita agli utenti del forum.
Se pensate di aver bisogno dello psicologo, adesso l'avete trovato. A proposito di psicologia 786556

In mattinata Sergio interverrà presentandosi al forum ed avrete modo di iniziare a conoscerlo e ad interloquire con lui.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da Aerogel il Mer 07 Mar 2012, 09:50

Grandissima idea Marco! Molto bravo!
Non vedo l'ora di conoscere il mio omonimo :-)
i sergio sul forum aumentano e sono tutti esperti di qualcosa eh eh

GRANDE TENNISTEAM!
Aerogel
Aerogel

Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 03.05.11
Località : Roma - Gaeta

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da miguel il Mer 07 Mar 2012, 10:01

bene qui casi da studiare ce ne sono parecchi, visto il livello di malattia più che uno psicologo servirebbe uno psichiatra Very Happy
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Buongiorno a tutti ...

Messaggio Da sergiocosta il Mer 07 Mar 2012, 11:55

Ciao a tutti, mi presento e colgo l'occasione per ringraziare marco e tutto lo staf di tennis team per questa opportunità.

Sono Costa Sergio, laureato con il massimo dei voti in psicologia presso l'università di Roma La Sapienza. La mia grande passione per lo sport mi ha spinto ad interessarmi agli aspetti mentali ed emotivi che condizionano ed influenzano questo fantastico mondo. Ho giocato infatti per molti anni a tennis con risultati altalenanti fino ad arrivare alla classifica di 4.1, per poi decidere, circa 5 anni fa, di smettere forse proprio per la pressione e lo stress che non riuscivo più a gestire, e sono quindi tornato a praticare la mia passione giovanile, il calcio.

Tramite gli studi ho riscontrato che il contesto sportivo risulta essere uno dei tanti ambiti all'interno del quale diventa fondamentale l'apporto ed il supporto psicologico, non soltanto per le prestazioni di eccellenza ma per qualunque tipo di attività sportiva.
Dopo essermi laureato con una tesi sulla psicologia dello sport, nell'ambito del calcio, ho deciso di continuare ad intraprendere questo bellissimo percorso.
Ho svolto infatti i primi 6 mesi di tirocinio, obbligatori per l'iscrizione all'albo, all'interno del dipartimento di psicologia de La Sapienza, con la cattedra di psicologia dello sport e la supervisione del professore Fabio Lucidi, e sto terminando i secondi 6 mesi con un esperto del settore al di fuori del contesto universitario, Diego Polani. Con quest'ultimo ho deciso di ideare e creare un progetto all'interno del tennis, che andasse a valutare sempre le convinzioni di efficacia personale dei singoli tennisti, grazie alla stesura di un questionario che potrete trovare all'interno di questo forum in una sezione dedicata che aprirò a breve, e che ha come obiettivo iniziale e personale quello di verificare la validità del test, per poi effettuare delle tecniche di miglioramento e potenziamento della prestazione, e per voi che lo compilate la possibilità di confrontarsi con se stessi e di cogliere alcuni aspetti del proprio tennis che potrebbero essere migliorati.
Grazie ad un convegno sullo sport e le attività giovanili poi ho avuto la fortuna di conoscere il dottore Aldo Grauso, con il quale sto collaborando per una ricerca-intervento all'interno del calcio, con lo scopo di verificare se la promozione e il miglioramento dell’aspetto relazionale comunicativo all’interno di una squadra di calcio abbia effetti positivi sulle prestazioni, favorendo il benessere della squadra ed il raggiungimento dei risultati, anche attraverso esercizi psicomotori.
Parallelamente inoltre sto svolgendo a Milano un master in Sport ed Intervento Psicosociale dell'università la Cattolica, grazie al quale spero di completarmi e di acquisire le conoscenze e gli strumenti necessari per intervenire all'interno dell'ambito sportivo.

Concludendo, e sperando di non avervi tediato troppo, credo e mi auguro fortemente che questa collaborazione possa essere un momento di crescita e di approfondimento sulle tematiche della psicologia dello sport che più vi interessano, cercando di chiarirvi nel modo più semplice e completo possibile questo fantastico mondo.

“Lo sport non forma il carattere, lo rivela”
Heywood Broun
sergiocosta
sergiocosta

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 27.02.12

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da Maurizio il Mer 07 Mar 2012, 13:04

Benvenuto sul forum!

la tua citazione finale dice tutto...
Maurizio
Maurizio

Messaggi : 1639
Data d'iscrizione : 18.01.11
Età : 59
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da Bertu il Mer 07 Mar 2012, 13:40

Benvenuto nel forum anche da parte mia.

Credo che gli spunti per interessanti discussioni non mancheranno sicuramente............anzi A proposito di psicologia 786556

Alberto
Bertu
Bertu

Messaggi : 3387
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 55
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da Federyonex il Mer 07 Mar 2012, 13:50

Benvenuto Sergio, stasera apriró un topic sull'argomento da te trattato.
Federyonex
Federyonex

Messaggi : 719
Data d'iscrizione : 18.07.11

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da Chiros il Mer 07 Mar 2012, 14:09

Bella iniziativa e benvenuto.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4748
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da marco61 il Mer 07 Mar 2012, 21:35

sergiocosta ha scritto:Ho giocato infatti per molti anni a tennis con risultati altalenanti fino ad arrivare alla classifica di 4.1, per poi decidere, circa 5 anni fa, di smettere forse proprio per la pressione e lo stress che non riuscivo più a gestire, e sono quindi tornato a praticare la mia passione giovanile, il calcio.
Sergio, mi incuriosisce molto questa tua affermazione. Mi piacerebbe sapere se, ad oggi, gli studi compiuti ti avrebbero aiutato a gestire meglio lo stress "da tennis" e cosa differenzia, sotto questo aspetto, il calcio dal tennis.
Cos'era in particolare che, giocando a tennis, ti causava stress e pressione? E perchè non succedeva la stessa cosa giocando a calcio?

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da john mc edberg il Mer 07 Mar 2012, 22:31

Marco, indipendentemente dalla risposta che ti darà Sergio che sarà sicuramente molto più autorevole della mia, ma non vorrai mica confondere uno sport di squadra, ove si hai una responsabilità ma "mischiata" a quella di altri, con una disciplina come il tennis dove sei artefice del 100% dei tuoi risultati?
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da sergiocosta il Gio 08 Mar 2012, 00:41

[/quote]
Sergio, mi incuriosisce molto questa tua affermazione. Mi piacerebbe sapere se, ad oggi, gli studi compiuti ti avrebbero aiutato a gestire meglio lo stress "da tennis" e cosa differenzia, sotto questo aspetto, il calcio dal tennis.
Cos'era in particolare che, giocando a tennis, ti causava stress e pressione? E perchè non succedeva la stessa cosa giocando a calcio?[/quote]

grazie a tutti per i messaggi di benvenuto. proverò a rispondere a tutti i vostri topic, e a breve ne aprirò uno nuovo sulla ricerca intervento di cui ho parlato nella mia presentazione.

caro marco, di certo i miei studi m'avrebbero aiutato a comprendere e a gestire meglio l'ansia e la tensione che possono caratterizzare questo sport, non durante ovviamente l'allenamento, in cui non avevo problemi a giocare con categorie superiori alla mia, ma nella gara, in cui ogni minima variazione, errore o difficoltà mi mandava ai matti, e mi portava a non esprimermi al meglio.

purtroppo ad una certa età si ha poca consapevolezza dei propri mezzi e soprattutto non s'è capaci di gestire tale tensioni da soli, e di certo la mancanza di un allenatore o di una persona esterna, che poi la chiamiamo psicologo poco importa, fa la differenza, anche se sei quarta categoria. poi è ovvio che dipende dagli obiettivi che il ragazzo si prefigge, ma penso che alla base di ogni giocatore ci sia la voglia e la ricerca della soddisfazione e felicità nel giocare a tennis, che può venire intaccata se vengono date per scontate alcune reazioni ed emozioni negative.

io personalmente ho smesso di giocare a tennis perchè non mi divertivo più ad essere arrabbiato ogni qual volta perdevo una partita o sbagliavo un colpo, non mi divertivo più ad arrabbiarmi con l'avversario perchè era un pallettaro o perchè faceva un colpo fortunoso, e non mi divertivo più ad inveire contro mio padre che mi accompagna al campo da gioco, e quindi ho deciso di tornare al calcio, che essendo appunto uno sport di squadra ha altre problematiche emotive e psicologiche, legate prevalentemente ad aspetti relazionali e gestionali del gruppo, che ovviamente possono mascherare, ma non nascondere, le difficoltà tecnico/tattiche e mentali dei singoli, che prima o poi verranno fuori, anche se in modo in parte diverso a quelle espresse negli sport individuali come il tennis.

spero di esserti stato un po d'aiuto, poi, se hai altre domande chiedi pure.

saluti

sergio
sergiocosta
sergiocosta

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 27.02.12

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da Simoneshake il Gio 08 Mar 2012, 09:27

sergiocosta ha scritto:...

“Lo sport non forma il carattere, lo rivela”
Heywood Broun

Maurizio ha scritto:Benvenuto sul forum!

la tua citazione finale dice tutto...
:king:
Simoneshake
Simoneshake

Messaggi : 230
Data d'iscrizione : 14.12.11
Età : 47
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da Feliciano il Ven 09 Mar 2012, 14:28

Ciao e benvenuto anche da parte mia.

Un mio amico dice che il vero carattere di una persona viene fuori al tavolo di poker o in un campo di tennis/calcio.
Verità?

Rolling Eyes
Feliciano
Feliciano

Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 39

http://www.albertoponturo.it

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da johnnyyo il Ven 09 Mar 2012, 15:29

Feliciano ha scritto:Ciao e benvenuto anche da parte mia.

Un mio amico dice che il vero carattere di una persona viene fuori al tavolo di poker o in un campo di tennis/calcio.
Verità?

Rolling Eyes

Tante volte nei circoli si sentono frasi tipo "quello è un bravissimo ragazzo, ma in campo è una iena!", oppure "Lui è sempre così timido, ma quando gioca non molla una palla e discute su ogni punto!", etc... Non è vero?
Quindi capita spesso che un aspetto caratteriale venga fortemente messo in discussione o stravolto durante una partita (a calcio idem...).

Cosa ne pensate in merito? Alcuni hanno davvero 2 personalità in base agli ambiti della vita? Oppure il lato "vero" è sempre quello sportivo, che ci rivela la realtà?
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da sergiocosta il Gio 22 Mar 2012, 16:43

ciao, scusami se ti rispondo solo ora, ma mi ero proprio dimenticato.

io credo vivamente in questa citazione che ho anche riportato sopra:

"Lo sport non forma il carattere, lo rivela”
Heywood Broun

è infatti possibile vedere, sia negli sport di squadra, che in quelli individuale, il vero carattere di una persona, a mio avviso, è difficile infatti scindere le due cose, o meglio, nello sport, grazie al contesto completo e particolare caraterizzato da conflittualità, fatica, amicizia, cooperazione, sacrificio, è possibile vedere ogni sfaccettare e lato del carattere di una persona, che metterà in atto in maniera differente rispetto agli obiettivi, al contesto e alle persone che si troverà davanti, proprio come in ogni altro contesto naturale della vita.

saluti
sergiocosta
sergiocosta

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 27.02.12

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da johnnyyo il Gio 22 Mar 2012, 17:11

Grazie per la risposta, io non avevo alcuna fretta Smile

Solo che il tennis è molto difficile da valutare, perché in campo si è più o meno soli... A calcio era evidente capire certi aspetti del carattere dei compagni Wink
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da Ospite il Dom 05 Nov 2017, 00:29

Come gestite il "Match Invisibile"?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

A proposito di psicologia Empty Re: A proposito di psicologia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum