Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Oggi alle 06:15

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Una bella intervista a Wilander
Da correnelvento Ieri alle 16:03

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

vecchie volpi ... si diventa.

Andare in basso

vecchie volpi ... si diventa. Empty vecchie volpi ... si diventa.

Messaggio Da albesca il Dom 23 Mag 2010, 21:46

Oggi purtroppo non è bastato ne' il kick ne' il turborovescio...mi sono preso una bella spazzolata (6-2 6-2) da un giocatore di club esperto che beato lui gioca tantissimo ... ma la notizia non è questa.

Nel secondo set sono andato sotto 3-0 ..allora mi son detto che forse, aspettare l'uovo di pasqua da un giocatore cosi' non era proprio il caso..anche se alcuni dicono che al mio livello basta buttarla di la.. non è vero. Ho cominciato a mettere un po' di pepe nella risposta al servizio e nella ribattuta.. e ho cominciato a mettergli un po di pressione ho recuperato due game..poi nel sesto game vado 30 a zero con dei lob profondissimi di rovescio, giocati perchè lui mi ha risposto al servizio una palla molle e profonda, e piuttosto che affondare come un pollo in rete ho lobbato col turbo .. ed è finito contro il bocchettone dell'aria. Insomma ha cominciato a lamentarsi e lo sentivo dire..." sto gioco cosi' non lo sopporto" ..." se me ne fai un'altro te lo dico subito lo lascio sfilare via" ....

mbè l'albesca sai che fa ?... perde la concentrazione ..perde il filo del match .... non lobba piu'...perde 6 -2 anche il secondo. Grande esperienza. Mi sono reso conto di non avere sufficiente personalita' per imporre il mio gioco, dovevo sapere che questi sono "mezzucci" che i "volponi da club" usano quando sono in difficolta' ....ed io, invece di fiutare il sangue della preda ed azzannarla per finirla ... mi sono intimorito...e da carnefice sono diventato vittima.

Certo ce ne vogliono di anni per invecchiare amici miei.....

Non accadrà mai piu'... la prossima volta faro' solo lob finchè prende la racchetta e se ne va dritto negli spogliatoi incazzato nero ... lui pero' .. non io Wink
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

vecchie volpi ... si diventa. Empty Re: vecchie volpi ... si diventa.

Messaggio Da clemclem il Dom 23 Mag 2010, 22:00

grande albe!!
clemclem
clemclem

Messaggi : 260
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 59
Località : molto lontano da wik

Torna in alto Andare in basso

vecchie volpi ... si diventa. Empty Re: vecchie volpi ... si diventa.

Messaggio Da sergio1467 il Dom 23 Mag 2010, 22:42

albè - questo è il TENNIS- una sfida all'ultimo sangue in cui chi è + esperto sà che TUTTO può dare fastidio all'avversario - anche la lamentela buttata là come se fosse detta a se stessi e invece si vuol fare sentire tutto all'avversario - come quelli che si dicono dopo aver perso il punto di aver giocato una palla fuori e cercano di farti sentire come un ladro perche quel punto lo hai vinto tu - come se fosse colpa tua - (quasi sempre dopo un punto lungo in cui tu non puoi ricordare tutti i posti dove è rimbalzata la palla ) -la prossima volta portati i tappi per le orecchie e non ascoltare niente anzi - se si lamenta insisti per farlo diventare ''realmente'' nervoso - vecchie volpi ... si diventa. Icon_twisted
sergio1467
sergio1467
Moderatore

Messaggi : 954
Data d'iscrizione : 04.12.09
Età : 52
Località : mazara del vallo (TP)

Torna in alto Andare in basso

vecchie volpi ... si diventa. Empty Re: vecchie volpi ... si diventa.

Messaggio Da onehandedbackhand il Dom 23 Mag 2010, 23:31

a questi livelli se ne vedono e se ascoltano di crude e di cotte..Generalmente con me non attaccano le polemiche perchè sono oltre misura pacato, misurato e (cosa rara al giorno d'oggi soprattutto con i ragazzini montati) educato e sportivo. Questo, ho potuto notare, che per gli avversari che si aggrappano a tutto quello che non è il tennis giocato, è una mazzata psicologica non indifferente. Tieni sempre presente che chi ricorre a questi subdoli escamotage generalmente lo fa perchè sente di essere più debole e ricorre ad espedienti di bassa lega..I pallonetti non sono una vergogna, anzi, tecnicamente sono uno dei colpi più complicati da eseguire.. Wink
onehandedbackhand
onehandedbackhand

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

vecchie volpi ... si diventa. Empty Re: vecchie volpi ... si diventa.

Messaggio Da Satrapo il Lun 24 Mag 2010, 14:26

Fine anni 90, primo turno Future tra due italiani di cui non faccio i nomi per evitare querele. lol!

Il più forte (che poi avrebbe vinto il torneo) era un serie A con classifica ATP tra i primi 300 del mondo, l'altro un onesto B2 quindi giocatore forte anche lui ma a livello di palla c'era un divario da 62 62. I due erano coetanei e ovviamente si conoscevano bene tennisticamente.

I primi 15 dell'incontro furono tutti palleggi lunghi in cui il B2 rallentava il gioco in più possibile tirando palle senza peso ma con buona profondità, costringendo il serie A a lavorare come una bestia su ogni palla spingendo tutto di suo senza mai avere un minimo di ritmo cui appoggiarsi.

Alla fine del game i due si incrociano al cambio di campo e il serie A disse al B2 qualcosa tipo "..oh non è che si rompono le palle se spingi un po'.." in maniera non sgarbata ma alludendo al ritmo di gioco incredibilmente lento impostato dall'avversario.

La risposta del B2, rimasta poi nel gergo goliardico di tutti i presenti fu:

"Che c'è campione, tiro troppo piano? Vedrai ora, te la porto dall'altra parte con la mano, ti do' una palla che non arriva maiiii, ti faccio invecchiare ad aspettarla stiamo qui tre giorni.."

E non si limitò a dirlo, lo fece. Al serie A furono necessarie oltre due ore per portare a casa la partita 75 76, e non oso immaginare se avesse perso il tieb come sarebbe stato il terzo set! lol!

C'è anche da dire che non si trattò di un botta e risposta sgarbato nei toni, e la partita rimase sui binari della correttezza sportiva nel senso che durante la maratona non mancarono momenti in cui il serie A palesò il suo disagio o il B2 manifestò la sua "soddisfazione" nel far soffrire così tanto in campo un giocatore di rango decisamente più elevato, ma non ci furono mai esagerazioni da ambo le parti e alla fine ci fu una stretta di mano sincera in cui i due si riconobbero i rispettivi meriti.

Sul match si scherzò molto e la frase "non arriva maiiiii, ti faccio invecchiareeee.. stiamo qui tre giorni.." diventò un "classico" dello sfottò goliardico-agonistico e spesso mi trovo a citare questo episodio come testimonianza di come si possa vender cara la pelle anche contro avversari decisamente superiori e di come si possa invece venir fuori con tecnica e pazienza anche dalla peggiore ragnatela tessuta dall'avversario. Anche anni dopo i due continuavano a punzecchiarsi su quel match non mancarono battute tipo la classica "Dai magari si fa due palle insieme, dimmi subito se devo portare le racchette o direttamente i remi.." e se si incontrassero ora a più si 10 anni di distanza sicuramente partirebbe qualche frecciatina, ma sempre con quel rispetto e quella reciproca ammirazione che solo un match in cui si è fatta una fatica bestia spendendo davvero tanto fisicamente e mentalmente può rendere davvero indelebile.

Ecco questi due giocatori sono un esempio di "vecchie volpi" DOC:

- il B2 per niente intimorito dalla statura tennistica del suo avversario non accettò la piccola provocazione e continuò nel suo progetto tentando di smontare il gioco dell'avversario portando la partità su ritmi lentissimi.

- il serie A giocò la carta della "provocazione" verbale per tentare di convincere l'avversario a fare a pallate (cosa che gli avrebbe assicurato una facile vittoria) ma non avendo sortito nessun effetto con umiltà e pazienza si mise a "remare" e a faticare e lo fece per oltre due ore portando a casa un match difficilisimo.

This is tennis, not just another sport..
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

vecchie volpi ... si diventa. Empty Re: vecchie volpi ... si diventa.

Messaggio Da nanobabbo8672 il Lun 24 Mag 2010, 15:33

bel racconto satrapo, molto educativo! vecchie volpi ... si diventa. Icon_study
se ne hai altri noi siamo qui! vecchie volpi ... si diventa. 776930
nanobabbo8672
nanobabbo8672

Messaggi : 260
Data d'iscrizione : 10.12.09
Età : 48
Località : Classe (RAVENNA)

Torna in alto Andare in basso

vecchie volpi ... si diventa. Empty Re: vecchie volpi ... si diventa.

Messaggio Da gp il Lun 24 Mag 2010, 15:34

stessa cosa è successa nel torneo a Cipro durante la finale tra il russo (quello che mi ha battuto in semifinale) ed il greco. Il russo (ex n.2 del mondo over 40) dotato di tecnica e fisico nettamente superiori al greco (attualmente intorno al 40/50 posto della classifica itf over 45) avrebbe fatto di quest'ultimo una polpetta se il greco avesse accettato di giocare al suo ritmo e con la sua velocità. Il greco, gran volpone e braccio sopraffino, sapeva il rischio che correva ed ha cominciato ad alzare lobboni tutti intorcinati, sia di dritto che di rovescio che hanno messo in seria difficoltà il russo. Il risultato alla fine non è cambiato nella forma, perchè il russo ha vinto in due set, ma nella sostanza sì, perchè la partita si è protratta almeno un'ora in più di quanto sarebbe durata se il greco non avesse adottato quella tattica... ed in un'ora può succedere di tutto... anche che uno si fa male...
gp
gp

Messaggi : 1963
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 59
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

vecchie volpi ... si diventa. Empty Re: vecchie volpi ... si diventa.

Messaggio Da albesca il Lun 24 Mag 2010, 15:55

Grazie ragazzi. Un vero tennista deve essere bastardo almeno un po'. Smile
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

vecchie volpi ... si diventa. Empty Re: vecchie volpi ... si diventa.

Messaggio Da Ospite il Lun 24 Mag 2010, 19:36

Bel racconto Sat, veramente bel racconto... vecchie volpi ... si diventa. Icon_study

...ne ho vissuti di momenti simili e mi hai fatto riemergere un po' di ricordi: che nostalgia! vecchie volpi ... si diventa. Icon_cry

Satrapo ha scritto:This is tennis, not just another sport..

Questa "tua" frase sintetizza il nostro sport che è veramente UNICO!!! vecchie volpi ... si diventa. 927273

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

vecchie volpi ... si diventa. Empty Re: vecchie volpi ... si diventa.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum