Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 10 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Oggi alle 16:32

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da franzx Oggi alle 16:28

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

La pressione del Favorito

Andare in basso

La pressione del Favorito Empty La pressione del Favorito

Messaggio Da johnnyyo il Mar 03 Apr 2012, 12:20

Ragazzi, ho seriamente bisogno di aiuto!
E a dirla tutta sono proprio curioso di farmi accompagnare idealmente da tutti voi nel mio prossimo torneo Smile

La situazione è questa: nella mi azienda (non mia di proprietà, perché conta circa 7.500 dipendenti…, semplicemente ci lavoro) è esplosa da un anno la passione per il tennis!
Tanto che nel giro di sei mesi hanno già organizzato 2 tornei (autunnale e primaverile)!

La prima edizione si è svolta tra settembre e ottobre 2011, conoscevo quasi tutti i partecipanti, sembrava un’idea divertente per passare qualche ora sui campi e così mi sono lasciato convincere a partecipare.
Primi turni finiti tutti con un periodico 6-1 in mio favore (sembrava facessi apposta, mi prendevano in giro per questo…), quarti di finale finiti 6-1 6-2 sempre per me e qui sono iniziati i problemi.
Gli organizzatori avevano infatti deciso di dare molta visibilità al torneo esponendo in tutte le bacheche i risultati, le foto e i programmi di semifinali e finali! PANICO!
Mi è preso uno stress assurdo! Terrore di fallire davanti a tutti i colleghi, che sanno che gioco a livello agonistico e non posso perdere dal primo dirigente panzuto qualsiasi! Poi tra i tennisti in erba dell’azienda figurava anche la mia ex ragazza, ora molto amica del semifinalista che avrei dovuto incontrare… In più c’è da considerare che avrebbero ricevuto il trofeo i primi 3 classificati, quindi solo la vittoria in semi mi avrebbe garantito una coppa!
Beh, la settimana che ha preceduto la semi è stata UN INFERNO! Il mio avversario era discreto, un tizio che mi ha sempre dato fastidio e fatto giocare male, ma che ho sempre battuto alla fine. Però il favorito ero considerato io da tutti, quindi pressione esponenziale tutta su di me!!!!!
Qui succede la magia: arrivo alla sera del match teso ma carico, pronto alla sfida della vita e gioco il mio miglior tennis di sempre! 6-0 6-0 per me, UMILIATO l’avversario!
Questo per me è stato il miglior risultato tennistico mai ottenuto, non tanto per la qualità del rivale, ma perché sono stato in grado di gestire al meglio la pressione! Sul 6-0 4-0 ero concentrato come sul primo 15!
In finale ho trovato un avversario ostico, 4.2 fit come me, che ho dominato 6-2 nel primo set per poi soccombere 10-8 al tie break del terzo set… Amen, ma fisicamente stava meglio e io ero già (ingiustificabilmente) appagato dalla gran semi del giorno prima.
Sta di fatto che le foto in azienda con coppa e titolo di finalista sono state un buon motivo di orgoglio Wink

Ora inizia la versione primaverile 2012…
Non volevo partecipare per una serie di motivi su cui non mi dilungo, ma principalmente per il fatto che ho tutto da perderci!
Sono mio malgrado considerato da tutti il favorito, decisamente superiore anche al vincitore dello scorso anno a cui ho regalato il match (sempre giudizi dei colleghi, non miei, ci mancherebbe…).
In realtà in questo torneo ci sono almeno 3 ottimi giocatori che potrebbero vincere con me (siamo le prime 4 tds, tutti 4.2), più qualche mina vagante!
Inoltre non sto attraversando un periodo di grande fiducia. Ho giocato contro uno di questi 3 giocatori sabato ed ho perso l’unico set disputato, caricandomi quindi di altra pressione in più!
Morale: chi me lo fa fare? La triste verità è che TEMO IL GIUDIZIO DEGLI ALTRI! E la cosa è incredibile, perché normalmente non ci bado! Quando vengo giudicato da altri tennisti, la cosa non mi pesa, ci rido sempre su, ma quando a giudicare è un impiegato dell’amministrazione che vede i tabelloni in bacheca, beh la cosa mi pesa! COME LIBERARMENE?

E poi in fondo so che il torneo dentro di me ho sempre voluto farlo, perché sono un combattente e un competitivo dentro e la voglia di portare a casa coppe è sempre TANTA!!!

Come gestire questa tensione? Perché si diventa così stupidi in certi casi? Perché mi seccherebbe così tanto sentirmi dire dal capo “Eh, ma come hai fatto a perdere dal quel tizio là?”!?!

HELP! HELP! HELP!

Vi terrò aggiornati match per match…
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da johnnyyo il Mar 03 Apr 2012, 12:21

PS: autocitarmi come "il Favorito" mi fa proprio ridere e non è nel mio carattere l'autoesaltazione, ma mi sembrava il modo più chiaro per esprimervi la situazione...

Scusate... Embarassed
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da zaphod il Mar 03 Apr 2012, 14:16

Condivido la sindrome da favorito (anche se alla fine ho sempre evitato la catastrofica sconfitta) e la capacità di mettermi pressione quando davvero no ce ne sarebbe ragione.
Quando so di non poter perder ho una inconscia supponenza nell'approcciare l'incontro e alla minima difficoltà tendo a bloccarmi e a giocare davvero di merda. Una sorta di paradossale e ridicola combinazione, una sorta di supponenza ansiotico prestazionale da favorito. Detestabile e un giorno o l'altro la pagherò.
zaphod
zaphod

Messaggi : 1066
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 40
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da dropshot II il Mar 03 Apr 2012, 14:45

scusa ma mentre leggevo la prima cosa che mi sono chiesto è stata se non lavoravi alla Italpetrolcemetermotessilfarmometalchimi......
e l'unico suggerimento che mi sentivo di darti era quello di far fuori il Rag.Filini Smile

seriamente, è tennis. punto!. fai i tornei fit e quindi sei abituato. Asfalta tutto quello che ti capita a tiro (magari se davanti hai un tuo capo gli fai fare 2 game in più Smile e se perdi, pace! nello sport la sconfitta fa parte del gioco. Alla domanda: come hai fatto a perdere? si risponde con "ha giocato meglio". chiude tutte le discussioni e non alimenta considerazioni strane sulla tenuta in partita. oltretutto se l'avversario ha vinto ha anche il pregio di essere vera come affermazione.
Non penso che la tensione possa arrivare a farti perdere dall'ultimo che ha preso la racchetta in mano. magari puoi anche andare "sotto" ma poi subentrerà un meccanismo di difesa che suona tipo "no! con questo no!" e la porti a casa.
poi una volta che hai davanti quello un po' più solido, bhe vada come vada, è il bello ed il brutto dello sport: può capitare di perdere.

dropshot II

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 21.02.11

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da miguel il Mar 03 Apr 2012, 15:52

giocare da favorito contro persone che conosci é tecnicamente un vantaggio ma psicologicamente si ha tutto da perdere (se vinci hai fatto solo il tuo dovere se perdi so c....i tuoi).
a me quello che non piace é giocare contro compagni di circolo perché la parita viene falsata dalla troppa conoscenza che uno ha dell'altro.
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da johnnyyo il Mar 03 Apr 2012, 16:17

dropshot II ha scritto:scusa ma mentre leggevo la prima cosa che mi sono chiesto è stata se non lavoravi alla Italpetrolcemetermotessilfarmometalchimi......
e l'unico suggerimento che mi sentivo di darti era quello di far fuori il Rag.Filini Smile
Ahahahah, magari! Sai che partitoni?!? Questa è solamente una nota azienda alimentare, quella che dove c'è lei, c'è casa... ahahaha Smile

dropshot II ha scritto:
è tennis. punto!. fai i tornei fit e quindi sei abituato. Asfalta tutto quello che ti capita a tiro e se perdi, pace! nello sport la sconfitta fa parte del gioco.
Sono parole sacrosante che condivido a 2000%. Del resto è quello che mi capita in TUTTI i tornei che faccio, sia FIT che sociali. Cito i sociali perché a livello di "sfottò" si avvicinano di più all'azienda, ma non mi cambia, sono sempre sereno in quelle situazioni. Qua non so cos'è scattato! Un po' come se negli anni si fosse creato il mito del tennista vero, quindi su un altro piano rispetto ai colleghi amatori… Quando in realtà io sono molto più amatore di quanto i colleghi non credano e i miei avversari nel torneo sono molto più agonisti di quanto si pensi…

dropshot II ha scritto:
Alla domanda: come hai fatto a perdere? si risponde con "ha giocato meglio". chiude tutte le discussioni e non alimenta considerazioni strane sulla tenuta
Anche qui sposo al 100%, ma chissà come mai, a sto giro non mi basta… Smile

johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da johnnyyo il Mar 03 Apr 2012, 16:18

Facciamo così: io vi racconto come va il torneo passo passo e voi mi darete supporto emotivo match per match, ok?!?

Razz cheers
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da oedem il Mar 03 Apr 2012, 16:42

ok, partecipa e tienici informato

alla prima sconfitta, ti solleveremo mentalmente con un calorosissimo ban lol!
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da dropshot II il Mar 03 Apr 2012, 16:45

va bhe ma a livello di circolo o di principiante appena sfiorato dalla passione chiunque tiri un dritto di là a velocità sostenuta è visto come una specie di fenomeno. poi magari di quei dritti ne esce uno su 10 ed il problema si fa serio quando cominci a credere di essere veramente illuminato da divin (non casualmente scritto cosìVery Happy) luce. c'è comunque una cura, basta iscriversi al primo torneo a tiro e trovare l'immancabile tizio apparentemente fuori forma e con movimenti approssimati che rifila il giusto 60 61 facendo tornare con i piedi per terra :d

dropshot II

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 21.02.11

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da johnnyyo il Mar 03 Apr 2012, 17:43

Ok, iniziamo subito, ci sono aggiornamenti!

Allora, il torneo si svolgerà così: gironi preliminari all'italiana da 5/6 partecipanti (per dar modo anche ai più deboli di fare almeno 4 partite), primi due qualificati al tabellone finale.

In tutti i gironi c'è una testa di serie, un giocatore di seconda fascia e i restanti considerati di ugual livello.

Io sono la testa di serie del mio giorne e pesco come giocatore di seconda fascia il più in forma (pochi giorni fa in amichevole ha battuto il vincitore dell'anno passato!), quindi non è andata proprio benissimo, ma del resto si passa in 2, quindi potrei concedermi quel passo falso.

Ma le cose non sono finite: all'ultimo momento infatti si è iscritto un mega-super-dirigente che è stato assegnato a un girone a sorteggio.... IL MIO! Il fatto è che è piuttosto bravo, diciamo il classico veterano over 45 con esperienza da vendere e che non ti regala mai il match... Bene, le cose si complicano.
Sulla carta resto il favorito del girone ma a questo punto i passi falsi non sono più permessi.
Gli altri 3 del girone sono tutti tennisti capaci, ma nessuno è realmente da temere. Unica pecca aggiuntiva: per velocizzare la fase a gironi e permettere a tutti di concludere il match anche in un'ora di pausa pranzo si disputa un solo set ai 6!
Quindi c'è da stare all'occhio da subito, perché un paio di games buttati potrebbero compromettere il match conro chiunque!

Il mio primo incontro è previsto però solo nel weekend... Question
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da dropshot II il Mer 04 Apr 2012, 13:17

con una modalità del genere sarei spacciato. il primo set di solito è un cadeau all'avversario. L'unica sarebbe giocare un set prima con quello che passa di lì per caso per poi giocare quello di torneo

dropshot II

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 21.02.11

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da miguel il Mer 04 Apr 2012, 13:24

effettivamente giocare un solo set é un po' un terno al lotto perché se parti male giochi condizionato anche se sei più forte.
secondo me quando si deve usare una formula alternativa alla partita con punteggio tradizionale le opzioni migliori sono long set ai 9 o, se si ha un po' di tempo in più, due set su tre con punto secco sul 40 pari
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da johnnyyo il Mer 04 Apr 2012, 14:52

Ragazzi, sono d'accordissimo sulle vostre opinioni, in effetti ha sempre aiutato tantissimo il mio gioco la consapevolezza che dopo un primo set ce n'è un secondo di "salvataggio"... Smile

Purtoppo abbiamo questa formula e così me la devo bere, mio malgrado... Giusto per caricare un po' di pressione in più!

Devo dire che l'anno passato questa formula nel girone (che era la medesima) alla fine non ha lasciato molto spazio a sorprese, perché in quasi tutti i gironi il livello dei primo 2 era sensibilmente più elevato rispetto agli altri. Purtroppo quest'anno io ho BEN 2 OUTSIDER di lusso e le cose si complicano! Come dicevo prima, non posso concedermi più di un passo falso!

Ma sono sereno, perché adesso ho qui il mio "caro diario" a cui posso raccontare tutti i miei pensieri e sfogarmi in libertà Smile
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da Chiros il Mer 04 Apr 2012, 17:27

johnnyyo ha scritto:

Ma sono sereno, perché adesso ho qui il mio "caro diario" a cui posso raccontare tutti i miei pensieri e sfogarmi in libertà Smile

Sei proprio sicuro che qualche tuo collega non ti stia spiando su questo forum? Very Happy

Io gioco spesso con colleghi di lavoro e devo dire che sono proprio bravi a sfottere. Vedo gente che soffre proprio per una partita persa. La sconfitta può essere veramente pesante da digerire.

Io avrei scritto questo topic allo psicologo del forum. Comunque solo tu puoi trovare un motivo per non agitarti. Per esempio potresti dirti che l'anno scorso hai dimostrato il tuo valore e quindi quest'anno non sei obbligato a far niente. Pure Federer perde con tennisti meno forti di lui e una giornata storta può capitare a tutti. Chi non lo sa, non capisce di tennis Wink
Chiros
Chiros

Messaggi : 4746
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da johnnyyo il Mer 04 Apr 2012, 17:36

Chiros ha scritto:
Sei proprio sicuro che qualche tuo collega non ti stia spiando su questo forum? Very Happy
No, non sono sicuro per nulla Smile in effetti ci avevo anche pensato, ma... amen! Per me è prioritario fare outing! Wink

Chiros ha scritto:
Io avrei scritto questo topic allo psicologo del forum.
Hai ragione, in effetti ho pensato se postare questo Topic qui o lì, magari c'è qualche Admin così gentile da segnalarlo anche al nostro psicologo Wink


Chiros ha scritto:
Pure Federer perde con tennisti meno forti di lui e una giornata storta può capitare a tutti. Chi non lo sa, non capisce di tennis Wink
Già, infatti temo proprio per questo: tanti giudizi da gente che NON CAPISCEEE! Smile
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da marco61 il Mer 04 Apr 2012, 20:23

Se credete posso spostare la discussione in "parlane con lo psicologo". Mi sembra la sezione più appropriata.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da johnnyyo il Mer 04 Apr 2012, 23:52

Perfetto!
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da sergiocosta il Gio 05 Apr 2012, 16:12

ed eccomi qui, chiamato in causa rispondo, confermando e attenuando prima di subito l'importanza del torneo "sociale", infatti, c'è sempre da ricordarsi che è pur sempre una partita di tennis, e che quindi molti la vivono come sfogo o divertimento.

ma veniamo al tuo caso, che comprendo e capisco appieno, infatti, da ex giocatori, più o meno pari anche al tuo livello, la pressione in questi tipi di tornei, in cui hai gli occhi tutti puntati addosso, è molta alta, sopratutto perchè se vinci lo davano tutti per scontato, mentre invece se perdi verrai sempre preso in giro,pensa che tutt'ora io miei amici lo fanno; quindi sostanzialmente non riuscirai mai a trovare una vera e appagante soddisfazione, se non quella di "umiliare" i tuoi avversari e giocatore il tuo miglior tennis, ma non per dimostrare un qualcosa agl'altri, anche se lo capisco ed è giusto farlo, ma sopratutto a te stesso, e per prendere questa opportunità come un momento di crescita personale e tennistica.

l'unico mio modo, a mio avviso, di superare le pressione, in particolar modo quella derivata dall'essere favorito, senza fare lavori psicologici o chissa quant'altro, è proprio questa, ovvero avere degli obiettivi sempre maggiori, ed impegnarsi al massimo per poterli raggiungere. esempio, facile facile, anche se molto lontano dal tuo, federer, che è stato numero uno per molti e molti anni, ha perso il proprio terreno, non soltanto perchè sta invecchiando o c'è qualcuno che gioca meglio di lui, ma sicuramente perchè essendo rimasto per molto tempo il più forte del mondo si sarà posto degli obiettivi differenti, sia nel gioco che nella vita, come ad esempio cercare di battere nadal, non riuscendoci quasi mai tra l'altro; ed ora invece che non è più primo, ha ripreso a vincere con una certa continuità.

quindi, riassumendo, il mio consiglio è questo, fatti degli obiettivi, e cerca di impegnarti per raggiungerli, e magari per superare anche questo tipo di pressione gioca qualche partita in più, oppure fatti aiutare dal tuo maestro a saper gestire la pressione della gara durante gli allenamenti, anche con delle simulazioni, poi è ovvio, avrai delle difficoltà e dovrai "lottare" per superarle, devi infatti scaricare questo peso, tenendo sempre in considerazione che è pur sempre un torneo sociale.

saluti

sergiocosta
sergiocosta

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 27.02.12

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da johnnyyo il Gio 05 Apr 2012, 16:28

Ciao Sergio,
quello che dici è corretto, del resto è in parte quello che ho fatto l'anno scorso dopo la prima partita (terminata 6-1), ovvero lasciare il meno possibile agli avversari!
Quindi il mio score alla fine è stato:
1° match 6-1
2° match 6-1
3° match 6-1
4° match 6-1
Quarti d.f. 6-1 6-2
Semi f. 6-0 6-0
Finale Sconfitta 6-2 2-6 6-7(9)
E alla finale ero in effetti già appagato del risultato raggiunto, ma pormelo mi ha aiutato a mantenere altissima la concentrazione in tutte le partite!

C'è solo un "però", ed è questo: obiettivi più "alti" sono anche più complessi, quindi più difficili da raggiungere.
Quindi nel caso di obiettivi falliti, non c'è il rischio di demoralizzarsi doppiamente?
Perché mi sembra di aver letto da qualche parte che a livello psicologico spesso aiuta abbassare il tiro, ponendosi obiettivi sempre più semplici in caso di periodo "no"...

Giusto una provocazione per proseguire il tema Smile

grazie amici, sabato si parte!
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da sergiocosta il Gio 05 Apr 2012, 16:39

beh quelli che dici in parte è vero, o melgio dipende dalle tue convinzioni, perchè hai letto l'articolo che fatto sull'efficacia personale, ed il relativo test ? se no, leggi, e poi capirai..

comunque sia, riassuamento, chi ha alte convinzioni di efficacia, ovvero chi si sente capace in specifiche situazioni sarà portato, forsa di cose, ha cercare di raggiungere obiettivi elevati, perchè crede in se stesso, nei suoi colpi, nei suoi mezzi, e quando fallirà, prenderà la sconfitta non come un qualcosa di personale, ma soltanto come un momento di crescita; chi invece crede poco in se stesso, tutto il contrario, ovvero si porrà degli obiettivi molto bassi così da poterli raggiungere per non rimanere deluso in caso di sconfitte.

quindi, in parte è vero quello che dici, ma tu, in che parte ti posizioni ??? come ti senti o definiresti ? e sopratutto quanto ci lavori per raggiungere i ttuoi obiettivi, perchè senza lavoro, sudore, e sacrificio, non si possono raggiungere, a maggior ragione se sono difficili, e proprio per questo t'ho anche consigliato il mio test, così da poter capire su cosa andare a lavorare in un futuro, o soltanto con il tuo maestro, o magari anche con la figura dello psicologo.

saluti



sergiocosta
sergiocosta

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 27.02.12

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da johnnyyo il Gio 05 Apr 2012, 16:53

Ho letto e fatto il tuo test, e l'ho trovato molto divertente nella compilazione/auto-valutazione.
Io credo, purtroppo, di esere nel secondo caso, ovvero quello della sottovalutazione di me stesso...
A volte mi metto in discussione in situazioni per le quali dovrei avere molta più fiducia e solidità! Ad esempio ieri sera ho fatto il mio esordio in un torneo di terza categoria contro un 4.4. Io ero posizionato più avanti di lui in tabellone e questo giocatore veniva da 2 belle vittorie su un 4.3 e un 4.2, ma ciò nonostante sapevo che i nostri livelli erano piuttosto difefrenti... Bene, ho passato il pomeriggio prima del match un po' in ansia (esagerando) per timore di questa partita... Poi dopo pochi scambi mi sono rilassato, ho avuto conferma sul campo, e ho vinto 6-1 6-2 in poco tempo...

Aggiungo che lavoro molto per migliorare, col maestro, con i compagni di squadra, atleticamente (non tantissimo... Smile ), facciamo anche cesto per ore e curo tantissimo la tattica, ma ho sempre una certa insicurezza di fondo...
Per fortuna in campo poi sono abbastanza "vincente", ma sino a che non ho chiuso la partita, non credo del tutto in me stesso!

Spero che il mio "quadro clinico" sia chiaro Wink
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da johnnyyo il Mer 11 Apr 2012, 14:44

Come promesso, iniziamo a tenere traccia del torneo partita dopo partita!

Allora, i match sono inziati nel girone all'italiana composto da 6 giocatori, passano i primi 2 ed io sono la testa di serie del giorne.
Per ora i match tra i miei rivali hanno mantenuto i pronostici, tranne la sfida tra uno dei favoriti iscritto all'ultimo (tanto che il nostro girone era da 5 come gli altri....) che si è leggermente infortunato nel suo primo incontro ed ha perso per 7-6 anche se pensavamo tutti che potesse vincere con una gamba sola...

Io avrei dovuto incontrare questo giocatore sabato, ma causa infortunio abbiamo rimandato il match.

Ieri sera sono sceso in campo per il mio primo incontro. 6-0 in poco tempo a il vincente del match contro "l'infortunato". Quindi ottimo inizio perché la differenza games conta in caso di parità e perché cmq questo giocatore ha dato filo da torcere a molti (un rematore che sino a una certa velocità di palla "tiene su", tanto che abbiamo palleggiato 10 minuti con una pallina...).

Poi è di oggi la notizia che l'infortunato ha dato forfait! Ritiro! Quindi per il passaggio del girone lascia uno dei potenziali favoriti.

Restano da affrontare 3 giocatori:
- uno di basso livello con cui ho già vinto agevolmente l'hanno scorso
- uno discreto molto brillante che serve forte e viene a rete, ma allo stesso tempo da di matto con poco
- la testa di serie n°2 del girone, solido, con buone basi ed ottimo dritto

vi terrò aggiornati!!!
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da sergiocosta il Sab 14 Apr 2012, 09:15

bravo tienici aggiornati, anche se quanto sembra stai andando forte, ed il punto è proprio questo forse, cerca di prendere gli aspetti positivi dalle tue partite, e falli tuoi, così da avere degli aggangi mentali da cui poter partire..
sergiocosta
sergiocosta

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 27.02.12

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da johnnyyo il Dom 15 Apr 2012, 13:56

Eccoci con il consueto aggiornamento!
Il torneo aziendale prosegue e le teste di serie dei vai gironi stanno mantenendo i pronostici.
Io non sono da meno e ieri sera ho sconfitto il secondo avversario (il terzo se contiamo quello battuto a tavolino che poi ha dato forfait).
Un solido 6-1 a quello che sulla carta è la terza forza del gruppo.
Palla pesante, tutti i colpi, buon servizio, ma regge poco la pressione di uno scambio prolungato.
Senza strafare ho cercato di non sbagliare mai e il campo ha pagato Smile

Riepilogo:

Avversario 1: 6-4 tav. (ritirato)
Avversario 2: 6-0
Avversario 3: 6-1
Avversario 4: match in programma stasera!
Avversario 5: la tds n°2 del girone, in programma martedì!

Vai così per ora e grazie per la vicinanza morale! Smile
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da johnnyyo il Lun 16 Apr 2012, 10:15

Bene, anche se non suscita lo stesso interesse dell'addio al tennis di Ljubicic o della fidanzata di Juan Monaco, procedo con il racconto dei miei match Smile

Altro incontro col querto avversario del girone (penultimo in programma) disputato ieri sera.
Arrivo sereno, vista la mia facile vittoria su di lui l'anno prima pur non avendo giocato un gran tennis. In effetti è uno di quei giocatori che "fa giocare male", perché non da ritmo. Alterna sassate di dritto e servizio a recuperi alti lenti e lunghi. Inoltre stavolta già dal palleggio si dimostra decisamente migliorato! Spara un po', e gioca piatto, ma la palla è penetrante e la mette in campo con regolarità!
Beh, partiamo e per fortuna grazie al palleggio mi dico che è meglio essere davvero centrati da subito! Così è, faccio 3 errori nei primi 4 games e vado avanti 4-0. Poi un gioco un troppo sciallato, concedo il 4-1 e chiudo 6-1.

Bene, il secondo posto nel girone e il conseguente passaggio ai quarti è ottenuto! Ora resta il match più duro della prima fase contro la seconda forza del girone. Un incontro molto importante perché assegnerà il primo posto nel nostro girone quindi la garanzia di evitare un "big" nei quarti.
L'incontro sarà domani sera, seguiranno news Wink

Riepilogo:

Avversario 1: 6-4 tav. (ritirato)
Avversario 2: 6-0
Avversario 3: 6-1
Avversario 4: 6-1
Avversario 5: la tds n°2 del girone, in programma martedì!
johnnyyo
johnnyyo

Messaggi : 946
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

La pressione del Favorito Empty Re: La pressione del Favorito

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum