Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

X Sergio: perso in partenza?

Andare in basso

X Sergio: perso in partenza? Empty X Sergio: perso in partenza?

Messaggio Da Panacef il Lun 16 Apr 2012, 12:51

Per il nostro mitico psicologo del tennis.
In questi giorni di tornei mi assale un dubbio atroce...

Da quqndo ho ripreso a giocare (quasi 3 anni) ho praticamente sempre giocato con gente più forte, se non tecnicamente sicuramente dal punto di vista atletico, comunque nel complesso decisamente più forte.

Questo anche perchè è opinione comune che per migliorare sia meglio giocare con avversari da cui imparare e che ci costringano a dare il massimo.

Questo però potrebbe avere un inaspettato risvolto negativo: in pratica il 95% delle mie partitelle fra amici sono finite con una sconfitta. Nessun problema "sono quì per migliorare e lui è superiore!".

Ora però temo di aver inconsciamente assimilato una sindrome del "perso in partenza", nel senso che mi capita spesso in torneo di perdere con avversari che, a giudizio (credo imparziale) dei miei soliti partner di partitella, sono +o- nettamente inferiori.

Ed effettivamente mi rendo conto che a livello agonistico sono una vera pippa, è quasi una sorta di assuefazione alla sconfitta...
una rinuncia a priori alla battaglia.

Sergio illuminami se vuoi, grazie!
Panacef
Panacef

Messaggi : 244
Data d'iscrizione : 18.11.10
Età : 56
Località : Castellarano (RE)

Torna in alto Andare in basso

X Sergio: perso in partenza? Empty Re: X Sergio: perso in partenza?

Messaggio Da sergiocosta il Mar 17 Apr 2012, 10:18

ciao, spero sta sera di poterti risponderti per bene, quindi non disperare..

saluti
sergiocosta
sergiocosta

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 27.02.12

Torna in alto Andare in basso

X Sergio: perso in partenza? Empty Re: X Sergio: perso in partenza?

Messaggio Da Panacef il Mar 17 Apr 2012, 10:27

ah perfetto rimango in trepida attesa!

PS: aggiornamento, ieri sera ho fatto la solita partitella con il solito compagno che 9/10 mi batte (2-6 3-6), ero anche un po' demoralizzato (ultimi tornei) e stanco per motivi di lavoro (8 ore davanti al PC), quindi mi aspettavo una prestazione disastrosa.
Ebbene sono partito a razzo (4-0) e fino a quando ho tenuto fisicamente ho dominato l'incontro, alla fine ho perso 5-7 ma solo ed esclusivamente per evidente calo fisico, lui ha 8 anni in meno e purtroppo si vede (per ora grrr!).
Panacef
Panacef

Messaggi : 244
Data d'iscrizione : 18.11.10
Età : 56
Località : Castellarano (RE)

Torna in alto Andare in basso

X Sergio: perso in partenza? Empty Re: X Sergio: perso in partenza?

Messaggio Da sergiocosta il Gio 19 Apr 2012, 14:50

ciao, scusami se ancora non t'ho risposto e lo faccio ora dal cellulare, ma mi s'è rotto il pc e quindi spero di riuscirlo ad avere aggiustato a giorni.

saluti
sergiocosta
sergiocosta

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 27.02.12

Torna in alto Andare in basso

X Sergio: perso in partenza? Empty Re: X Sergio: perso in partenza?

Messaggio Da Panacef il Gio 19 Apr 2012, 17:40

Nessun problema ho aspettato anni, non saranno pochi giorni...
X Sergio: perso in partenza? 925962
Panacef
Panacef

Messaggi : 244
Data d'iscrizione : 18.11.10
Età : 56
Località : Castellarano (RE)

Torna in alto Andare in basso

X Sergio: perso in partenza? Empty Re: X Sergio: perso in partenza?

Messaggio Da sergiocosta il Dom 22 Apr 2012, 18:48

finalmente ho un po di tempo per risponderti, e spero ti possa essere utile.

allora, di certo il sentirsi già persi in partenza di per sè non è un aspetto positivo, ma non tanto per il gioco del tennis, ma sopratutto in generale, perchè non ti permette di godere in pieno della tua attività, che prima di essere un sfida è un gioco, portandoti in un loop da cui è difficile uscirne; da l'altro lato però, in alcuni tennisti, il sentirsi già sconfitti li spinge a giocare il loro migliore tennis, perchè sanno di non aver nulla da perdere, e giocare liberi nella mente, il problema però arriva quando si sentono già vinti o quando sono vicini alla vittoria, in cui la concentrazione e l'impegno vengono a mancare proprio nei momenti più imporanti.

di certo il mio consiglio, per poter uscire da questa difficoltà, è sicuramente quello di analizzare tutte le partite che fai, sottolineando i punti di forza e di debolazza, e lavorare su i tuoi errori, così da avere un obiettivo differnte dal vincere o perdere, ma sopratutto così da poterti allenare su alcuni aspetti che dipendono esclusivamente da te, e non dall'avversario di turno. e per allenamento non intendo soltanto quello tecnico, ma anche quello mentale. per caso hai fatto il test che sto proponendo qui sul forum ? se l'hai fatto di certo avrei potuto riflettere su alcune tematiche e carenze che caratterizzano il tuo tennis, e sulle quali dovrai allenarti per ottenere dei miglioramenti, e di certo le varie strategie di potenziamento, ch eho citato nei vari post, possono essere sicuramente utili, come ad esempio l'inziare con il pensare positivo, il cosidetto self-talk, fino ad arrivare a porsi degli obiettivi tecnico-tattici durante il match.

spero ti sia utile

saluti
sergiocosta
sergiocosta

Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 27.02.12

Torna in alto Andare in basso

X Sergio: perso in partenza? Empty Re: X Sergio: perso in partenza?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum