Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Chi è online?
In totale ci sono 3 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti :: 3 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 297 il Ven 11 Giu 2021, 13:52
Ultimi argomenti attivi
» Regolarità nel palleggio...
Da Andrea-s Ieri alle 22:18

» Berrettini
Da scimi65 Ieri alle 22:03

» la corsa al record degli slam
Da veterano Sab 19 Giu 2021, 12:46

» COVID, notizie NO-MAINSTREAM
Da DrDivago Ven 18 Giu 2021, 22:42

» Scarpe pianta larga
Da Raf81 Ven 18 Giu 2021, 08:52

» Jannik Sinner
Da yatahaze Ven 18 Giu 2021, 08:18

» Federer riparte e ......
Da Incompetennis Ven 18 Giu 2021, 00:11

» Wimbledon 2021
Da squalo714 Ven 18 Giu 2021, 00:04

» Roland Garros 2021
Da Incompetennis Mar 15 Giu 2021, 11:39

» Perchè Nole è più forte di Roger
Da max1970 Lun 14 Giu 2021, 13:58

» Consiglio nuova racchetta
Da derwelt Lun 14 Giu 2021, 13:19

» Yonex Vcore Pro HD 18.20
Da Ospite Mar 08 Giu 2021, 21:26


la teoria degli alibi di Velasco

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

la teoria degli alibi di Velasco - Pagina 2 Empty la teoria degli alibi di Velasco

Messaggio Da gp Lun 21 Mag 2012, 11:21

Promemoria primo messaggio :

se n'è già parlato diverse volte ma, essendomi capitato sotto mano questi video, ripropongo l'argomento...

https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=pDXYVt0pZnM
https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=pGnV75DfhPU
gp
gp

Messaggi : 1963
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 60
Località : roma

Torna in alto Andare in basso


la teoria degli alibi di Velasco - Pagina 2 Empty Re: la teoria degli alibi di Velasco

Messaggio Da ace Ven 26 Apr 2019, 10:05

È una di quelle discussioni che si potrebbero fare nelle sere d'estate a bere spritz tutta la notte senza venirne a capo .
Bella però!
Troppo difficile riassumere cultura in poche parole ma per me significa prima di tutto rispetto
Tutti i grandi personaggi citati fanno cultura in senso lato ma mi sembra che il rispetto venga dopo il risultato ( forse giustamente trattandosi di sportivi)

ace

Messaggi : 2487
Data d'iscrizione : 26.02.14

Torna in alto Andare in basso

la teoria degli alibi di Velasco - Pagina 2 Empty Re: la teoria degli alibi di Velasco

Messaggio Da Tempesta Ven 26 Apr 2019, 11:12

correnelvento ha scritto:
correnelvento ha scritto:
@Tempesta ha scritto:


Tuttavia il termine cultura nella lingua italiana denota più significati di diversa interpretazione:
 

Esattamente.
Proprio per questo ognuno di noi ha un'interpretazione diversa di questo termine.

Mi piace la definizione di "cultura" dalla TRECCANI:



CULTURA:
Termine che indica, da un lato, l’insieme delle cognizioni intellettuali che, acquisite attraverso lo studio, la lettura, l’esperienza, l’influenza dell’ambiente e che, rielaborate in modo soggettivo e autonomo, diventano elemento costitutivo della personalità, contribuendo ad arricchire lo spirito, a sviluppare o migliorare le facoltà individuali, specialmente la capacità di giudizio, e, dall’altro, l’insieme delle conoscenze, valori, simboli, concezioni, credenze, modelli di comportamento, e anche delle attività materiali, che caratterizzano il modo di vita di un gruppo sociale.


In questo senso le esperienze e i valori trasmessi da Zanardi a mio avviso arricchiscono la cultura sportiva, come il dire “chi sa solo di calcio non sa niente di calcio” ed altre cose del Mouringo che apprezzo ( persona che ripeto non mi piace ma che reputo molto intelligente nel suo modo di comportarsi anche se a volte scientificamente becero).

Ne dico un altra,

Spesso ad esempio qua sul forum penso che tu Giovanni sia 7na persona da prendere come riferimento X alcune cose quindi a mio avviso sei persona di cultura X esperienze e condivisione di certi modus operandi e vita vissuta . Poi magari per altre no ( quando ti incazzi e prendi di mira qualcuno a volte sei tremendo)

Come Ace è X me un riferimento X altre cose, Matteo, Marco Dante Claudio Vicio etc etc e tanti altri qua dentro X altre.

Cerco sempre di arricchire la mia persona con storie fatti, racconti atteggiamenti ed esperienze condivise dalle persone in modo che questi riferimenti poi possano accrescere la mia cultura sportiva o di vita o di altro.

E a volte anche persone che in certe situazioni mi stanno sulle scatole ( Mourinho quando sbagliava appostail nome del compianto Tito Villanova ex secondo allenatore del Barca e soprattutto quando da dietro le spalle  gli mise anche un dito in un occhio)
possono diventare spunto di riflessione o di arricchimento per altre cose che fanno o dicono.


"Chi dice che vincere e perdere non conta,probabilmente ha perso" Martina Navratilova


"E che serva di lezione a tutti. Nessuno batte Vitas Gerulaitis 17 volte di fila"
Vitas Gerulaitis , dopo aver finalmente battuto Jimmy Connors dopo 16 sconfitte di fila
Tempesta
Tempesta

Messaggi : 2796
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 50
Località : Prato

Torna in alto Andare in basso

la teoria degli alibi di Velasco - Pagina 2 Empty Re: la teoria degli alibi di Velasco

Messaggio Da Ospite Ven 26 Apr 2019, 12:05

Come diceva Ace, il discorso è estremamente complesso, e di non facile trattazione.

Un encomiabile comportamento, un messaggio positivo trasmesso... (Zanardi, Bebe Vio e l'ultimo esempio di Bortuzzo, il nuotatore) capacità di lotta contro le avversità sono ECCEZIONALI ESEMPI POSITIVI, ma non necessariamente esempi (a mio parere, ovviamente), di cultura.

Per me, una persona con una forte specializzazione in un settore specifico, può essere una persona ESTREMAMENTE intelligente, ma non necessariamente COLTA.

Il Mou è sicuramente intelligente, furbo, con una grandissima preparazione specifica (sport, management sportivo ecc...) ma non lo trovo, nei miei canoni, una persona PARTICOLARMENTE COLTA.

Sgarbi mi sta sui coglioni (molto).
E' sboccato, eccessivo, provocatorio, irritante.
Ma trovo sia una persona COLTA.

Umberto Eco, trovo sia una persona colta.

Corrado Augias (ancorchè un "gauche-caviar" che non amo) trovo sia un uomo colto.

Lo stesso dicasi di Piero Angela.

Un uomo colto, ovviamente a parere mio, è una persona che ha molto letto, studiato, approfondito non solo una specifica materia, ma una serie di materie che gli permettono di conoscere BENE la storia socio-politica-religiosa del mondo.

Saper analizzare il presente attingendo dal passato per prevenire il futuro.

Aver la capacità di attrarre l'attenzione dell'interlocutore con la capacità di affrontare svariati argomenti, suscitando in questi ammirazione e rispetto.

Spero di avere reso l'idea del mio pensiero.

Quando ascolto Mourigno, non provo queste sensazioni.

Quando ascolto Zanardi, provo INFINITA ammirazione per lui, ma non ho l'impressione di trovarmi al cospetto di una persona dalla cultura trabordante.

Quando ho ascoltato alcune interviste di Velasco (non so quale titolo di studio abbia) ho avuto IMMEDIATAMENTE l'impressione di essere al cospetto di una persona di profonda cultura.


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la teoria degli alibi di Velasco - Pagina 2 Empty Re: la teoria degli alibi di Velasco

Messaggio Da Philo Vance Ven 26 Apr 2019, 13:01

Velasco studiava filosofia a La Plata,ma fu costretto a scappare a Buenos Aires a causa del fascismo...se non ricordo male nel 75 o 76


Il tennis è questione di gradi di aggressività.
Devi essere abbastanza aggressivo da controllare il punto,ma non così aggressivo da sacrificare il controllo e correre rischi inutili.

(André Agassi)
Philo Vance
Philo Vance

Messaggi : 1228
Data d'iscrizione : 25.06.17
Località : Dove posso tennistare

Torna in alto Andare in basso

la teoria degli alibi di Velasco - Pagina 2 Empty Re: la teoria degli alibi di Velasco

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.