Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Oggi alle 06:15

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Una bella intervista a Wilander
Da correnelvento Ieri alle 16:03

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Analizzatemi

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

Analizzatemi Empty Analizzatemi

Messaggio Da oedem il Mar 19 Giu 2012, 17:09

Premesso che sono cosciente di alcune cose:
- sono scarso
- le partite di torneo sono diverse da allenamento e match amichevoli
- in 5 anni di tessera avrò fatto una ventina di match in torneo (fit, sociale e coppa italia)

ora vi chiedo di spiegarmi l'arcano: per la terza partita consecutiva non gioco a tennis.
e non scherzo, il mio tennis attuale è paragonabile a quello di un bambino di 5 anni che prende per la prima volta la racchetta in mano.

miliardi di doppi falli, palle che muoiono a metà rete, altre che escono di 10 metri.
Posso cercare di concentrarmi quanto voglio e cercare di fare cose semplici, buttarla di la anche col manico ma, nel momento in cui quella cosa gialla inizia a muoversi, è come se perdessi il controllo di me.

Una sensazione simile (ossia totalemente assente dal campo) mi capitò l'anno scorso da marzo-aprile fino all'estate ma volli imputare ciò ad una serie di cause esterne che mi creavano stress e tensione, ma attualmente la situazione non è così

E sia chiaro che ciò è indipendente dall'avversario perché, che abbia Federer o un bimbo di 3 anni, sarebbe lo stesso. Non è l'avversario a mettermi in difficoltà

Parliamo coi fatti:
l'anno scorso feci un torneo fit verso febbraio e uscii al terzo turno, giocando discretamente bene, centrato sui colpi. Poi fino all'estate feci un altro torneo e 2 match di d3 in cui letteralmente non giocai, racimolando pochissimi game. e parliamo cmq di quarta bassi, quindi tennisti con tutti i limiti immaginabili.
Ma volli "giustificare" ciò con un periodo particolarmente critico.

Quest'anno ho fatto un torneo a fine gennaio giocando con un ragazzo nc ora promosso 4.2, giocava bene e uscii dal campo sconfitto (6-3 7-6) ma "soddisfatto" di essermela giocata e con dei spunti su cui lavorare.

2 settimane fa altro torneo, contro un altro nc promosso 4.4, con cui potevo giocarmela e invece perdo 6-1 6-3, assente in campo. C'era anche il mio maestro a guardarmi che mi disse "se non ti conoscessi, direi che sei uno scemo e che non sai giocare a tennis".

Ora torneo sociale: primo match giocato male ma per fortuna l'avversario era più falloso di me e vinco soffrendo.
Oggi, contro 4.4 O60, 6-1 6-1 in un'ora: una persona del circolo che mi conosce mi ha detto "oggi non eri tu, sembravi un bambino di 7 anni che non sa giocare", cioè l'antitennis.

Chi mi da una spiegazione logica? vorrei cercare di capire e gestire queste situazioni, rivivo le partite per imparare da questi episodi ma non ne vengo fuori.

Crying or Very sad
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da Lupo65 il Mar 19 Giu 2012, 17:13

Ti viene il braccetto quando giochi? O sei troppo nervoso e colpisci in fretta o troppo lentamente?

Io ogni tanto gioco con gente che in una serata normale anche vinco, ma un po devo lavorare, e durante il torneo sociale invece faccio 2 sets in 25 minuti battendoli 6-0 6-0.

Cumunque la domanda e' se diventi davvero nervoso quando giochi un incontro.
Lupo65
Lupo65
Moderatore

Messaggi : 5095
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 54
Località : Kinross-shire

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da oedem il Mar 19 Giu 2012, 17:19

Mauro, sono in genere emotivo e il "braccino" mi viene sempre.

però non capisco come, a parità di condizioni di "stress" (cioè in torneo o comunque quando la partita conta qualcosa), ho queste prestazioni agli antipodi.

Il problema non è la sconfitta perchè da ognuna di queste c'è da imparare.
Però voglio perdere lottando, giocandomela, soffrendo, cercando di ributtare in ogni modo la palla di la.
Ma se oggi mi avessi detto butta la palla in campo (come mi dicevo nelle pause), il risultato era che non ne ero capace!
La mia rabbia è il non giocare: da una partita come quella di oggi non so cosa dovrei dedurre/imparare.
l'unica cosa che posso pensare è che sono negato per questo sport (e mi sa che non sono tanto lontano dalla verità asd)
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da Lupo65 il Mar 19 Giu 2012, 17:24

L'hai mai sentita quella del "bounce - hit"? E' un metodo molto usato, dove praticamente tu dici "bounce" quando la palla rimbalza e "hit" nel momento esatto che la colpisci. In questo modo ti concentri solo ed esclusivamente sulla palla indipendentemente da chi sta di la o dalla tecnica che magari stai usando.

Altri insegnano (il buon Bollettieri) di dare le spalle all'avversario e concentrarsi sulla racchetta (la Sharapova lo fa sempre), altri ancora prima di servire di guardare le proprie scarpe mentre si cammina e cercare di sentire tutte le sensazioni che il piede trasmette.

Il "bounce - hit" fossi in te lo proverei, ma lo devi fare all'inizio sempre cosi' diventa automatico.

PS: per me funzione il "more is more", nel senso che quando gioco cosi' cosi' mi ricordo che devo proprio mettercela tutta, avendo un gioco in top piu' ce ne metto e meglio e'.
Lupo65
Lupo65
Moderatore

Messaggi : 5095
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 54
Località : Kinross-shire

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da MSport il Mar 19 Giu 2012, 17:27

oedem ha scritto:Premesso che sono cosciente di alcune cose:
- sono scarso
- le partite di torneo sono diverse da allenamento e match amichevoli
- in 5 anni di tessera avrò fatto una ventina di match in torneo (fit, sociale e coppa italia)

ora vi chiedo di spiegarmi l'arcano: per la terza partita consecutiva non gioco a tennis.
e non scherzo, il mio tennis attuale è paragonabile a quello di un bambino di 5 anni che prende per la prima volta la racchetta in mano.

miliardi di doppi falli, palle che muoiono a metà rete, altre che escono di 10 metri.
Posso cercare di concentrarmi quanto voglio e cercare di fare cose semplici, buttarla di la anche col manico ma, nel momento in cui quella cosa gialla inizia a muoversi, è come se perdessi il controllo di me.

Una sensazione simile (ossia totalemente assente dal campo) mi capitò l'anno scorso da marzo-aprile fino all'estate ma volli imputare ciò ad una serie di cause esterne che mi creavano stress e tensione, ma attualmente la situazione non è così

E sia chiaro che ciò è indipendente dall'avversario perché, che abbia Federer o un bimbo di 3 anni, sarebbe lo stesso. Non è l'avversario a mettermi in difficoltà

Parliamo coi fatti:
l'anno scorso feci un torneo fit verso febbraio e uscii al terzo turno, giocando discretamente bene, centrato sui colpi. Poi fino all'estate feci un altro torneo e 2 match di d3 in cui letteralmente non giocai, racimolando pochissimi game. e parliamo cmq di quarta bassi, quindi tennisti con tutti i limiti immaginabili.
Ma volli "giustificare" ciò con un periodo particolarmente critico.

Quest'anno ho fatto un torneo a fine gennaio giocando con un ragazzo nc ora promosso 4.2, giocava bene e uscii dal campo sconfitto (6-3 7-6) ma "soddisfatto" di essermela giocata e con dei spunti su cui lavorare.

2 settimane fa altro torneo, contro un altro nc promosso 4.4, con cui potevo giocarmela e invece perdo 6-1 6-3, assente in campo. C'era anche il mio maestro a guardarmi che mi disse "se non ti conoscessi, direi che sei uno scemo e che non sai giocare a tennis".

Ora torneo sociale: primo match giocato male ma per fortuna l'avversario era più falloso di me e vinco soffrendo.
Oggi, contro 4.4 O60, 6-1 6-1 in un'ora: una persona del circolo che mi conosce mi ha detto "oggi non eri tu, sembravi un bambino di 7 anni che non sa giocare", cioè l'antitennis.

Chi mi da una spiegazione logica? vorrei cercare di capire e gestire queste situazioni, rivivo le partite per imparare da questi episodi ma non ne vengo fuori.

Crying or Very sad

rapida riflessione:
- al di là degli esiti, mi pare di capire che tu non sia particolarmente animato da spirito agonistico.
fatti un esame di coscienza "tennistica" e vedi un attimo di capire come sei messo.
Purtroppo, a volte non ci sono mezze misure, c'è chi estrae ed esalta nella sfida il proprio animus pugnandi e chi invece vive male la competizione.
Qui però lo sai solo tu.......come solo tu puoi sapere se quando hai giocato bene lottando col 4.2 eri in stato di grazia il quale però non corrisponde al tuo livello standard, oppure ci può stare che le tue attuali "insicurezze" tennistiche ti frenino nella prestazione agonistica.
Da questo punto di vista, il tennis, come tutti gli sport individuali, mette a nudo (impietosamente) a volte anche amplificandoli, certi punti deboli
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da oedem il Mar 19 Giu 2012, 17:30

il "bounce-hit" lo conoscevo.
Oggi ho provato a concentrarmi sempre sulla palla ma duravo esattamente 2 secondi.....anzi nanosecondi

p.s.: per la cronaca, quando la mia racchetta impatta la palla, io guardo il campo avversario. è un difetto che mi porto dietro da tanto e che ho difficoltà a correggere
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da Lupo65 il Mar 19 Giu 2012, 17:32

oedem ha scritto:il "bounce-hit" lo conoscevo.
Oggi ho provato a concentrarmi sempre sulla palla ma duravo esattamente 2 secondi.....anzi nanosecondi

p.s.: per la cronaca, quando la mia racchetta impatta la palla, io guardo il campo avversario. è un difetto che mi porto dietro da tanto e che ho difficoltà a correggere

e allora vai di bounce - hit a nastro ogni volta che giochi, ti alleni, giochi contro il muro, fai lezione
Lupo65
Lupo65
Moderatore

Messaggi : 5095
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 54
Località : Kinross-shire

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da MSport il Mar 19 Giu 2012, 17:32

aggiungo al precedente che purtroppo se giochi pochi match, difficile venirne fuori, nessun allenamento è in grado di simulare il match
tanto quanto si allena la tecnica, parimenti bisogna allenarsi ad esprimere il proprio tennis in partita.
finchè non ci sarà questa abitudine, di fatto giocherai due sport diversi
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da marco61 il Mar 19 Giu 2012, 17:36

oedem ha scritto:p.s.: per la cronaca, quando la mia racchetta impatta la palla, io guardo il campo avversario. è un difetto che mi porto dietro da tanto e che ho difficoltà a correggere
E questa potrebbe anche essere la causa delle tue tante sconfitte. Sembrerebbe niente ma è un difetto gravissimo.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10985
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da MSport il Mar 19 Giu 2012, 17:38

Lupo65 ha scritto:L'hai mai sentita quella del "bounce - hit"? E' un metodo molto usato, dove praticamente tu dici "bounce" quando la palla rimbalza e "hit" nel momento esatto che la colpisci. In questo modo ti concentri solo ed esclusivamente sulla palla indipendentemente da chi sta di la o dalla tecnica che magari stai usando.

Altri insegnano (il buon Bollettieri) di dare le spalle all'avversario e concentrarsi sulla racchetta (la Sharapova lo fa sempre), altri ancora prima di servire di guardare le proprie scarpe mentre si cammina e cercare di sentire tutte le sensazioni che il piede trasmette.

Il "bounce - hit" fossi in te lo proverei, ma lo devi fare all'inizio sempre cosi' diventa automatico.

PS: per me funzione il "more is more", nel senso che quando gioco cosi' cosi' mi ricordo che devo proprio mettercela tutta, avendo un gioco in top piu' ce ne metto e meglio e'.

Lupo,

io me la rinfresco spesso in allenamento quando sono un pò arrugginito e confermo che è un ottimo esercizio.
la partita però non è certo ambito dove aggiungere altri pensieri, forzati peraltro, in aggiunta a quelli già contingenti proposti dal match (a mio modesto avviso)
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da MSport il Mar 19 Giu 2012, 17:40

marco61 ha scritto:
oedem ha scritto:p.s.: per la cronaca, quando la mia racchetta impatta la palla, io guardo il campo avversario. è un difetto che mi porto dietro da tanto e che ho difficoltà a correggere
E questa potrebbe anche essere la causa delle tue tante sconfitte. Sembrerebbe niente ma è un difetto gravissimo.

assolutamente vero
probabilmente vi sono seri problemi tecnici (piuttosto che di approccio al match o comunque endogeni) alla base delle performance sotto tono di Oedem.
quasi toglierei il "probabilmente"
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da oedem il Mar 19 Giu 2012, 17:43

Msport ha scritto:rapida riflessione:
- al di là degli esiti, mi pare di capire che tu non sia particolarmente animato da spirito agonistico.
fatti un esame di coscienza "tennistica" e vedi un attimo di capire come sei messo.
Purtroppo, a volte non ci sono mezze misure, c'è chi estrae ed esalta nella sfida il proprio animus pugnandi e chi invece vive male la competizione.
Qui però lo sai solo tu.......come solo tu puoi sapere se quando hai giocato bene lottando col 4.2 eri in stato di grazia il quale però non corrisponde al tuo livello standard, oppure ci può stare che le tue attuali "insicurezze" tennistiche ti frenino nella prestazione agonistica.
Da questo punto di vista, il tennis, come tutti gli sport individuali, mette a nudo (impietosamente) a volte anche amplificandoli, certi punti deboli
Sono considerazioni che ho spesso fatto e cui ti rispondo:
- è vero, non nasco "agonista", non ho mai fatto sport a livello agonistico se non per pochi mesi a pallavolo ma le vivevo più come "gite" che altro. La prima vera esperienza agonsitica la ho col tennis.

Spesso mi chiedo anche io quale sia il mio reale livello ma, puoi star certo, che io non sono assolutamente presuntuoso e sono il primo a dire di essere scarso.
Però credo un briciolo (e intendo proprio un briciolo) so giochicchiare, e parlo almeno di riuscire a buttare la palla in campo. (e ciò anche i testimoni nel forum Analizzatemi 786556).
In merito alle insicurezze, sono cosciente per esempio che sul servizio posso beccare la giornata fallosa e qundi in torneo può andarmi peggio. però, visto che il quarta non c'è Ivanisevic a servire, almeno vorrei cercare di giocarmi i turni avversari o quei pochi servizi che metto in campo in giornate no.
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da oedem il Mar 19 Giu 2012, 17:51

Lupo65 ha scritto:e allora vai di bounce - hit a nastro ogni volta che giochi, ti alleni, giochi contro il muro, fai lezione
lo farò
Msport ha scritto:aggiungo al precedente che purtroppo se giochi pochi match, difficile venirne fuori, nessun allenamento è in grado di simulare il match
tanto quanto si allena la tecnica, parimenti bisogna allenarsi ad esprimere il proprio tennis in partita.
finchè non ci sarà questa abitudine, di fatto giocherai due sport diversi
anche questo è vero.

però torno a monte: perché questa andamento sinusoidale del mio tennis in torneo?
perché ripeto, in queste occasioni è come se non fossi presente in campo, assolutamente il corpo va da se e la testa è come se si spegnesse.
A parte il lato tecnico vero e proprio, è come se fosse un problema di essere presente in campo, centrato e concentrato sempre, anche durante gli scambi
Msport ha scritto:
marco61 ha scritto:E questa potrebbe anche essere la causa delle tue tante sconfitte. Sembrerebbe niente ma è un difetto gravissimo.
assolutamente vero
probabilmente vi sono seri problemi tecnici (piuttosto che di approccio al match o comunque endogeni) alla base delle performance sotto tono di Oedem.
quasi toglierei il "probabilmente"
lo so, tosto da risolverlo

comunque chiedo l'aiuto del pubblico (Rena, pato, albe, Satrapooooooooooooooooooooooooooooooooo, voi che mi avete visto, diteglielo che almeno la palla in campo la so mettere anche senza guardare la palla......il che vuol dire che sono fortissimo, anzi forterrimo perché aumento il livello di difficoltà lol!
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da MSport il Mar 19 Giu 2012, 17:53

oedem ha scritto:
Msport ha scritto:rapida riflessione:
- al di là degli esiti, mi pare di capire che tu non sia particolarmente animato da spirito agonistico.
fatti un esame di coscienza "tennistica" e vedi un attimo di capire come sei messo.
Purtroppo, a volte non ci sono mezze misure, c'è chi estrae ed esalta nella sfida il proprio animus pugnandi e chi invece vive male la competizione.
Qui però lo sai solo tu.......come solo tu puoi sapere se quando hai giocato bene lottando col 4.2 eri in stato di grazia il quale però non corrisponde al tuo livello standard, oppure ci può stare che le tue attuali "insicurezze" tennistiche ti frenino nella prestazione agonistica.
Da questo punto di vista, il tennis, come tutti gli sport individuali, mette a nudo (impietosamente) a volte anche amplificandoli, certi punti deboli
Sono considerazioni che ho spesso fatto e cui ti rispondo:
- è vero, non nasco "agonista", non ho mai fatto sport a livello agonistico se non per pochi mesi a pallavolo ma le vivevo più come "gite" che altro. La prima vera esperienza agonsitica la ho col tennis.

Spesso mi chiedo anche io quale sia il mio reale livello ma, puoi star certo, che io non sono assolutamente presuntuoso e sono il primo a dire di essere scarso.
Però credo un briciolo (e intendo proprio un briciolo) so giochicchiare, e parlo almeno di riuscire a buttare la palla in campo. (e ciò anche i testimoni nel forum Analizzatemi 786556).
In merito alle insicurezze, sono cosciente per esempio che sul servizio posso beccare la giornata fallosa e qundi in torneo può andarmi peggio. però, visto che il quarta non c'è Ivanisevic a servire, almeno vorrei cercare di giocarmi i turni avversari o quei pochi servizi che metto in campo in giornate no.

Oedem,

non volevo assolutamente essere offensivo, ma solo approfondire la questione.
il nocciolo credo stia nel mio addendum, ovvero l'abitudine o meno al match che è sport diverso dal tennis non agonistico inteso come match. troppo diverse le pressioni di un caso rispetto all'altro.
tra l'altro mi permetto di segnalarti che qualunque giocatore ha affrontato i patimenti che denunci, soprattutto chi non ha fatto anni e anni di scuola tennis agonistica sin da piccolo.
sei a mio avviso di fronte a un bivio, o continui ( passami il termine) a fare il giocatore della domenica condizionato dalla fallosità del giorno oppure lavori (con fatica soprattutto mentale) per ridurre i difetti in modo da non esserne così dipendente.
Non ti entra la prima a tutta? servi al 75 per cento e accentui la rotazione.
intendo dire che devi avere un piano b pronto se il piano a, che normalmente usi quel giorno non funziona.
sorry
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da MSport il Mar 19 Giu 2012, 17:58

addendum

causa quotismo complesso per le mie capacità:

pensa quanto potresti diventare forte se guardassi la palla.
anche federer lo fà; distoglie gli occhi dalla palla solo dopo che la palla è uscita dal piatto corde
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da oedem il Mar 19 Giu 2012, 18:00

Msport, non ho assolutamente ritenuto offensivo il tuo post, figurati!
scusami se dalla mia risposta ho dato questa impressione
(ot: tra l'altro ho appena notato un errorone grammaticale nel mio post. meno male che domani non ho la maturità ma ho già dato lol!)

però vero quello che dici: sono a un bivio e poi devo imparare ad avere un piano b
il problema è capire quale può essere il piano b se in match non ti funziona servizio, diritto e rovescio!
pensandoci però, la soluzione sarebbe la..... Analizzatemi 49721

Analizzatemi 786556
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da oedem il Mar 19 Giu 2012, 18:02

Msport ha scritto:addendum

causa quotismo complesso per le mie capacità:

pensa quanto potresti diventare forte se guardassi la palla.
anche federer lo fà; distoglie gli occhi dalla palla solo dopo che la palla è uscita dal piatto corde
Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

qualche tempo fa Satrapo mi disse che a volte, quando un top stecca, è perché perde di mira la palla per deconcentrazione.

.....quindi ciò vuol dire che in alcuni momenti gioco come un top player lol!

oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da veterano il Mar 19 Giu 2012, 19:16

Mede meno trastulli mentali e guarda sta cacchio di palla quando colpisci........vedrai che tutto si sistema, prendi il tempo di gioco con il tuo avversario fai lo step e guarda la palla quando colpisci da dietro le corde..........anzi allenamento tassativo guarda la palla dietro le corde........vedrai che la tua mente, se ti concentri in questo non avra altre distrazioni e ti passa il bracino e ti passa tutto.........vamos..........il campo non si muove la palla si...........e mi raccomando convinto ehhhhhh no fear.......
veterano
veterano

Messaggi : 912
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da MSport il Mar 19 Giu 2012, 21:05

oedem ha scritto:Msport, non ho assolutamente ritenuto offensivo il tuo post, figurati!
scusami se dalla mia risposta ho dato questa impressione
(ot: tra l'altro ho appena notato un errorone grammaticale nel mio post. meno male che domani non ho la maturità ma ho già dato lol!)

però vero quello che dici: sono a un bivio e poi devo imparare ad avere un piano b
il problema è capire quale può essere il piano b se in match non ti funziona servizio, diritto e rovescio!
pensandoci però, la soluzione sarebbe la..... Analizzatemi 49721

Analizzatemi 786556

segui i consigli di veterano, piano piano uno per volta senza fretta e senza scoraggiarti.
piano piano metterai insieme i vari pezzi e vedrai i risultati

per quanto riguarda gli errori grammaticali, io ultimamente nella fretta di scrivere ne sto profondendo a piene mani......... fortunatamente ci sono valenti colleghi forumisti che non perdono occasione di farmelo notare. benemeriti.....
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da Satrapo il Mar 19 Giu 2012, 22:04

Caro Amedeo.. premetto che t'ho visto colpire delle palle ma non giocare a tennis, dovrei vedere questa metamorfosi con i miei occhi per cercare di capirne i motivi.

Certamente prendere 61 61 da un O60 4.4 per un ragazzo che comunque ama il tennis e si impegna a praticarlo ormai da qualche anno è un risultato troppo severo.

La palla bene o male la sai colpire, sei giovane hai uno stato di forma accettabile, avresti potuto tirare le palle dall'altra parte con le mani e portare a casa il match.

Immagino che tu ora mi e ti starai domandando: allora perchè ho perso?

La risposta è semplice, perchè non hai giocato a tennis. Cosa tu abbia fatto in campo non lo so perchè non ero li e non posso saperlo, ma so per certo cosa tu NON hai fatto: tu non hai giocato a tennis, non centra nulla l'emotività, lo stress, la mancanza di piglio agonistico.. qui si tratta di giocare a tennis o di fare dell'altro, perchè deambulare nel campo alla vaga ricerca di palline gialle da colpire in qualche modo non è giocare a tennis.

Tenere gli occhi sulla palla, steppare, cercare la palla e poi il campo in copertura e poi di nuovo la palla successiva, stando bassi, tagliando i passi, tenendo i piedi in movimento etc. etc. è giocare a tennis.

Per riuscire a fare tutte queste cose alla perfezione se necessario anche per 5 set di fila è roba da fenomeni, non a caso ti danno milioni di euro se riesci a farlo.

Ma non fare nulla di tutto questo nemmeno in maniera molto approssimativa equivale a non giocare a tennis.

Ti può capitare anche di fare delle buone partite senza giocare a tennis, ma poi quando arrivano sconfitte inspiegabili non ti puoi domandare il perchè.

Nei consigli di Vet c'è già il nocciolo della questione: inizia a giocare a tennis e vedrai che le sconfitte inspiegabili col tempo diminuirano, anche se comunque non spariranno mai del tutto, perchè ci sono giorni in cui anche un topten non gioca a tennis, e magari rimedia l'ovetto dal numero 150 del mondo.

Giocare a tennis però è complicato, non a tutti riesce e cosa ancora più importante non a tutti piace.

Conosco molte persone che amano tirare lungolinea a tutto braccio e si sentono gratificati da quei pochi 15 che portano a casa spazzolando le righe, anche se poi escono sconfitti dal collega che impugna a padella ma la mette sempre in campo.

Altri che preferiscono fare il punto del secolo facendo morire una smorzata a due dita dal nastro perdendo poi il game invece di remare come una otaria da fondo per tenere il servizio e restare attaccati alla partita.

Altri ancora che si credono attaccanti perchè comunque avanzano sempre, che poi le loro volè finiscano in segreteria poco importa.

Inutile rammentarti caro Amedeo che nessuno di loro gioca a tennis. So che tu non appartieni a nessuna delle sopracitate categorie, ma ciò non toglie che anche tu nel momento in cui non steppi, non guardi la palla, non cerchi il campo, la copertura, il margine sulla rete, la prima in campo etc etc, ebbene anche tu come loro non giochi a tennis.

Dici che se ti imponi di guardare la palla duri al massimo due secondi, e quale pensi che possa essere la soluzione al tuo problema se non il continuare a guardarla anche dopo i due secondi?

Se io decido di scrivere una lettera prendo una penna ed un foglio e inizio a tracciare segni per comporre parole perchè così' si fa per scrivere una lettera. Se tu mi venissi a chiedere qual'è il motivo per il quale non riesci a scrivere una lettera e io ti vedessi impungare la penna al contrario e scrivere guardando il soffitto cosa dovrei dirti se non impunga la palla al dritto e guarda il foglio!

Se tu mi continuassi a dire non ci riesco allora nessuno potrebbe trovare una soluzione, perchè c'è un solo modo per scrivere una lettera così come c'è un solo modo di giocare a tennis: o lo fai o niente lettera/tennis.

Non ti perdere in ragionamenti che presuppongono l'esistenza di problemi ignoti a cui trovare soluzioni sperimentali, hai già ricevuto ottimi consigli come il bounce-hit o i punti evidenziati da Vet, ci sono tanti altri piccoli drill ottimi per aumentare la tua capacità ci colpire al meglio una palla, il lavoro sul footwork è essenziale per tutti ad ogni livello, lo swing si può e si deve perfezionare al meglio ma alla fine se Amedeo non tiene in moto i piedi, non guarda la palla, non steppa etc. etc. tutto perde di significato.

E ti ripeto per tenere gli occhi fissi sulla palla, i piedi in movimento etc. etc. non serve altro che ordinarsi di farlo.

Altrimenti non stai giocando a tennis Amedeo, stai facendo qualcosa di diverso, e in questo caso nè io, nè Vet, nè nessuno dei tanti validissimi ragazzi del forum possiamo aiutarti con consigli e soluzioni.

Amedeo non cercare risposte o soluzioni ma scendi in campo e gioca a tennis, poi le partite si perdono e si vincono ugualemente, ma quello che devi fare da domani è giocare a tennis. E non esiste che se decidi di tenere gli occhi sulla palla dopo 2 minuti ti ritrovi perso a scrutare l'orizzonte: ma chi comanda su Amedeo, TU oppure vige una totale andarchia per la quale i tuoi occhi guardano dove pare a loro?

Inizia a giocare a tennis ragazzo, fai capire ad Amedeo che Amedeo FA quello che Amedeo decide di fare, e poi parleremo di un'altro miliardo di problemi tecnici che ti assillano!
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da oedem il Mar 19 Giu 2012, 23:00

ed ecco che, dopo il consiglio dato da vet con molto tato, e il lenzuolone ad personam del santone che ti schiaffa in faccia tante di quelle cose per cui non hai potere di controbattere Analizzatemi 867363 (e che anche vet, secondo me, avrebbe fatto ma è più delicato....per non portarsi il ritiro di un futuro pseudocampione sulle spalle asd), la seduta è chiusa admin power

però su una cosa avevo ragione: non gioco a tennis Analizzatemi 786556

comunque grazie a tutti perché anche dal raffronto si imparano tante cose e si rivedono le cose da prospettive diverse
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da Simoneshake il Mar 19 Giu 2012, 23:01

Satrapo ha scritto:...
Ospite non cercare risposte o soluzioni ma scendi in campo e gioca a tennis, poi le partite si perdono e si vincono ugualemente, ma quello che devi fare da domani è giocare a tennis. E non esiste che se decidi di tenere gli occhi sulla palla dopo 2 minuti ti ritrovi perso a scrutare l'orizzonte: ma chi comanda su Ospite, TU oppure vige una totale andarchia per la quale i tuoi occhi guardano dove pare a loro?

Inizia a giocare a tennis ragazzo, fai capire ad Ospite che Ospite FA quello che Ospite decide di fare, e poi parleremo di un'altro miliardo di problemi tecnici che ti assillano!
Sììììì!!! peccato che ho la febbre altrimenti andrei domani stesso a guardare la pallina invece di guardare quello che sta facendo l'altro...

P.S.: sfruttando il noto baco dedico il post a tutti i lettori che passano questi momenti lol! (inizialmente avevo sostituito mentalmente il mio nome a quello di Amedeo perché ho bisogno di leggere anche io queste frasi quando non riesco ancora a battere un 4.6 o anche meno)

guardalapallaguardalapallaguardalapallaguardalapallaguardalapallaguardalapallaguardalapallaguardalapallaguardalapalla
guardalapallaguardalapallaguardalapallaguardalapallaguardalapallaguardalapallaguardalapallaguardalapallaguardalapalla
Simoneshake
Simoneshake

Messaggi : 230
Data d'iscrizione : 14.12.11
Età : 47
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da Simoneshake il Mar 19 Giu 2012, 23:01

@amedeo: aggiornaci!
Simoneshake
Simoneshake

Messaggi : 230
Data d'iscrizione : 14.12.11
Età : 47
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da oedem il Mar 19 Giu 2012, 23:16

Simoneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee......mio caro compagno di pseudo tennis, colto anche tu dal virus "improvvisa cecità"

fondiamo un club "quelli che non guardano la palla.....ma altro" Analizzatemi 786556
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da zaphod il Mer 20 Giu 2012, 00:07

oedem ha scritto:Simoneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee......mio caro compagno di pseudo tennis, colto anche tu dal virus "improvvisa cecità"

fondiamo un club "quelli che non guardano la palla.....ma altro" Analizzatemi 786556

Fighe? pig
zaphod
zaphod

Messaggi : 1066
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 40
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

Analizzatemi Empty Re: Analizzatemi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum