Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 4 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Oggi alle 06:15

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Una bella intervista a Wilander
Da correnelvento Ieri alle 16:03

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da alain proust il Sab 30 Giu 2012, 08:42

stamattina mi sono svegliato mettendo giù il piede sbagliato e voglio fare una provocazione.
ma davvero noi scarsoni, per capirci da itr 4.0 in giù, crediamo che corda, telaio e piombi possano influenzare decisamente il nostro gioco?

io sorrido quando leggo disquisizioni e consigli raffinatissimi in materia di corde, calibri, tensioni aggiustate di mezzo chilo in più o in meno, 2 nodi, 4 nodi, twistate, ritorte ecc., dati a tennisti che dichiarano di essere poco più che principianti. come se ad esempio un calibro 1.25 invece che 1.50 facesse la differenza. come se il 2 nodi o il 4 fossero la panacea. come se un sig. pippone che distingue appena il manico dal piatto corde, iniziasse a giocare meglio con quel chilo in più o in meno di tensione. ma non stiamo esagerando un po'? vabbene il divertimento, ma quando il problema è uno e uno solo - la tecnica - ma che penso? che forse a mettere la corda con quella leggerissima diversa composizione chimica cambia la mia prestazione? e non sto parlando del superprincipiante, ma di persone che giochicchiano (itr 4.0 appunto) ma che sfido io a vedere quanto vari significativamente la loro prestazione a parità di avversario e condizioni, cambiando il set up di un telaio di qualche sfumatura (ovvio che non parlo di mettere un paio di chili di piombo in testa).

uno che sa giocare decentemente, gioca bene con tutto le racche, le corde e le tensioni. avrà il set up preferito, ma qualunque racca e corda gli dai, il suo livello è quello.

invece mi pare che qui e là , con tutte queste disquisizioni (divertenti e interessanti, per carità), su corde, piombi alle ore 8 e 22 e 10 e 43, ma forse anche oltre perchè sono sempre ritardo Very Happy , telai con inerzia alta o bassa, bilanciamenti spostati di 1mm in più o in meno, si instilli nel principiante e nel pippone l'idea che davvero possa trovare beneficio in tutte queste raffinatezze.

è chiaro, escludiamo gli esempi estremi, come racche da 400g in mano ad uno gracilino, o corde incordate alla Muster, o con tensioni da poter prendere le farfalle, o telai da 85inch che ci stecca pure roger.

alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da john mc edberg il Sab 30 Giu 2012, 09:28

Concordo su tutto eccetto che sulle corde

Fai una prova: sulla tua racchetta, qualsiasi essa sia, monta Alupower a 23 kg, ci fai un paio d'ore e tagli. Poi monti una TF NRG 2 a 20 Kg e ci fai altre 2 ore

se hai giocato nello stesso modo ti invio bonifico per le 2 incordature
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da alain proust il Sab 30 Giu 2012, 09:32

john mc edberg ha scritto:

se hai giocato nello stesso modo ti invio bonifico per le 2 incordature
Very Happy
fra poco ti mando l'IBAN. in campo sono inguardabile allo stesso modo con ogni set up possibile e immaginabile. Very Happy
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da john mc edberg il Sab 30 Giu 2012, 09:48

Figurati io che sono ben al di sotto del 4 ITR, ma le differenze tra corde, sopratutto se di genere differente, sono facilmente percepibili.

Ti potrei citare un esempio nel quale, in una prova corde, ho avuto difficoltà a superare la linea del servizio nocomment nocomment

Alla faccia del "le corde son tutte uguali" Influenza di corde, piombo e telai per i principianti 786556
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da alain proust il Sab 30 Giu 2012, 10:09

io sono itr 4.0, non un millimetro in più, e quindi puoi ben capire quanto sono scarso. io però non intendevo dire nè che le corde son tutte uguali, nè che non si sente nessuna differenza. fra le stesse corde montate a tensioni molto diverse, sento che c'è differenza. fra un mono e un multi, sento (o almeno mi pare) che col multi ho più spinta. però non potrei mai dire, onestamente, che ho perso oppure ho giocato male "per colpa di quel mono alla tensione sbagliata", oppure di tipo sbagliato.
il fatto che in una prova hai faticato a superare la riga di servizio la dice lunga sui problemi di tecnica che hai e che dichiari dicendo che hai un itr ben al di sotto del 4.0 (senza offesa, io sono un caso umano di problemi di tecnica Influenza di corde, piombo e telai per i principianti 106988 ). perchè qualunque fosse la corda che avevi e qualunque fosse la tensione, non giustifica il giocare a minitennis da fondo campo. perchè se la corda te l'hanno tesa a 30kg, non è che non riesci a mandarla sul telone se vuoi, quindi il giocare corto è stata una mancanza tecnica.
però sono opinioni eh, mica matematica! in ogni modo e in generale rispetto chi usa il millimetro per settare la racca, che conta i grammi di tensione dell'incordatura, che opta per i 4 nodi invece che per i 2, che mette 0.5g qui e là, che pesa il grip, che testa la corda super spinnosa convinto di fare il nadal, e poi sbaglia qualunque palleggio al terzo scambio (e magari a fine partita lo senti dire: "eh si, è il set up della racchetta sbagliato, forse devo aggiungere un po' di piombo e provare le nuove corde Pippastring Spin"). Very Happy
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Stefano il Sab 30 Giu 2012, 10:16

Alain, ti STRAQUOTO su tutto!

Hai centrato l'argomento in modo perfetto!

Avere 500mila euro da investire in una Ferrari ci rende uguali a Schumaker? NO!

Comprare una macchina incordatrice da 10mila euro ci rende bravi incordatori? NO!

Comprare la racchetta di Nadal ci rende bravi come lui? NO!

Ma la racchetta e la corda GIUSTE sicuramente aiutano a migliorare il proprio gioco. Sai dove sta il problema? Che la maggior parte dei tennisti scarsi non si abbassano a giocare con un telaio da 100 euro incordato con synthetic gut.

Che figura ci farebbero al circolo, con tutti gli altri fenomeni che credono di sapere tutto?

Tutta questione di immagine. E continueranno a correre dietro all'oro (che non troveranno MAI!) dimenticandosi dell'argento che hanno gia' in mano! Wink
Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da alain proust il Sab 30 Giu 2012, 10:28

Stefano ha scritto:Alain, ti STRAQUOTO su tutto!

E io non posso che controquotarti! Wink
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da MSport il Sab 30 Giu 2012, 10:34

Alain

hai ragione su tutta la linea.
Attenzione però che forse c'è un equivoco di base.
Non credo che le disquisizioni su corde calibri, customizzazioni etc siano fuorvianti di per se.
Lo sono per coloro i quali pensano di risolvere le loro incapacità tecniche con tali strumenti, credendo di poter trovare in essi delle scorciatoie che non ci sono.

alla stessa maniera anche tutte le complesse disquisizioni su distanza dalla palla, angoli di separazione e complessi esercizi da pro proposti da bollettieri o da sanchez etc, fanno sorridere

molto meglio una bella videonalisi

in sintesi tutto è relativo e va correttamente contestualizzato.
se non avviene allora è fuorviante
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Elric il Sab 30 Giu 2012, 11:17

Msport ha scritto:Alain

hai ragione su tutta la linea.
Attenzione però che forse c'è un equivoco di base.
Non credo che le disquisizioni su corde calibri, customizzazioni etc siano fuorvianti di per se.
Lo sono per coloro i quali pensano di risolvere le loro incapacità tecniche con tali strumenti, credendo di poter trovare in essi delle scorciatoie che non ci sono.

alla stessa maniera anche tutte le complesse disquisizioni su distanza dalla palla, angoli di separazione e complessi esercizi da pro proposti da bollettieri o da sanchez etc, fanno sorridere

molto meglio una bella videonalisi

in sintesi tutto è relativo e va correttamente contestualizzato.
se non avviene allora è fuorviante

sono completamente d'accordo!! personalmente negli ultimi 2 anni ho smanettato un po' con telai e corde soltanto per curiosità. dopo 30 anni di tennis sono approdato sul forum e mi sono reso conto che ero totalmente all'oscuro di nozioni sia sulle corde che sui telai quindi ho dato il via alle sperimentazioni. non ho mai pensato però di fare il salto di qualità cambiando armeggio o telaio
Elric
Elric

Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 26.11.10
Età : 54
Località : Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Stefano il Sab 30 Giu 2012, 11:42

Elric ha scritto:non ho mai pensato però di fare il salto di qualità cambiando armeggio o telaio

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti 003711
Very Happy
Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da janko60 il Sab 30 Giu 2012, 11:54

alain proust ha scritto:io sono itr 4.0, non un millimetro in più, e quindi puoi ben capire quanto sono scarso. io però non intendevo dire nè che le corde son tutte uguali, nè che non si sente nessuna differenza. fra le stesse corde montate a tensioni molto diverse, sento che c'è differenza. fra un mono e un multi, sento (o almeno mi pare) che col multi ho più spinta. però non potrei mai dire, onestamente, che ho perso oppure ho giocato male "per colpa di quel mono alla tensione sbagliata", oppure di tipo sbagliato.


Msport ha scritto:
Non credo che le disquisizioni su corde calibri, customizzazioni etc siano fuorvianti di per se.
Lo sono per coloro i quali pensano di risolvere le loro incapacità tecniche con tali strumenti, credendo di poter trovare in essi delle scorciatoie che non ci sono.

in sintesi tutto è relativo e va correttamente contestualizzato.
se non avviene allora è fuorviante

Stefano ha scritto:Alain, ti STRAQUOTO su tutto!

Hai centrato l'argomento in modo perfetto!

Avere 500mila euro da investire in una Ferrari ci rende uguali a Schumaker? NO!

Comprare una macchina incordatrice da 10mila euro ci rende bravi incordatori? NO!

Comprare la racchetta di Nadal ci rende bravi come lui? NO!

Ma la racchetta e la corda GIUSTE sicuramente aiutano a migliorare il proprio gioco.


Sai dove sta il problema?

Che la maggior parte dei tennisti scarsi non si abbassano a giocare con un telaio da 100 euro incordato con synthetic gut.

Che figura ci farebbero al circolo, con tutti gli altri fenomeni che credono di sapere tutto?

Tutta questione di immagine.

E continueranno a correre dietro all'oro (che non troveranno MAI!) dimenticandosi dell'argento che hanno gia' in mano! Wink


Da farci un bel Poster formato gigante

appenderlo in camera e ogni sera prima di andare a dormire ,

rifletterci bene su prima di addormentarsi



P.S: sia ben chiaro , io mi ci diverto con corde e telai e continuero' finche me lo posso permettere;

mi costa un rene ma una certa soddisfazione e' impagabile.

Come pero' e' limpido alla luce del sole, che asino sono e a tennis ragliero' tutta la vita in campo. Influenza di corde, piombo e telai per i principianti 786556

L'importante e' non illudersi ma divertirsi con un po' di sana autoironia.


Pero' ammettiamolo :

Siamo qui per il piacere di stare un po' in compagnia e kazzeggiare allegramente con qualche sano volo pindarico ,

perche' alla fin fine , se no , che ce stamo a fa' ? lol!

J
janko60
janko60

Messaggi : 2698
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da swing il Sab 30 Giu 2012, 12:07

io dico solo questo:
è meglio giocare con una racchetta incordata professionalmente oppure giocare con la stessa racchetta icordata alla caxxo di cane che non asseconda in nostro stile?
io posso essere anche scarso e non diventero' certo federer (quoto stefano) ma se la racca è ha posto funzionerà sempre meglio di una che non lo è ...non credi?
swing
swing

Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 25.05.12
Località : Leonessa d' Italia

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da john mc edberg il Sab 30 Giu 2012, 12:09

alain proust ha scritto:io sono itr 4.0, non un millimetro in più, e quindi puoi ben capire quanto sono scarso. io però non intendevo dire nè che le corde son tutte uguali, nè che non si sente nessuna differenza. fra le stesse corde montate a tensioni molto diverse, sento che c'è differenza. fra un mono e un multi, sento (o almeno mi pare) che col multi ho più spinta. però non potrei mai dire, onestamente, che ho perso oppure ho giocato male "per colpa di quel mono alla tensione sbagliata", oppure di tipo sbagliato.
il fatto che in una prova hai faticato a superare la riga di servizio la dice lunga sui problemi di tecnica che hai e che dichiari dicendo che hai un itr ben al di sotto del 4.0 (senza offesa, io sono un caso umano di problemi di tecnica Influenza di corde, piombo e telai per i principianti 106988 ). perchè qualunque fosse la corda che avevi e qualunque fosse la tensione, non giustifica il giocare a minitennis da fondo campo. perchè se la corda te l'hanno tesa a 30kg, non è che non riesci a mandarla sul telone se vuoi, quindi il giocare corto è stata una mancanza tecnica.
però sono opinioni eh, mica matematica! in ogni modo e in generale rispetto chi usa il millimetro per settare la racca, che conta i grammi di tensione dell'incordatura, che opta per i 4 nodi invece che per i 2, che mette 0.5g qui e là, che pesa il grip, che testa la corda super spinnosa convinto di fare il nadal, e poi sbaglia qualunque palleggio al terzo scambio (e magari a fine partita lo senti dire: "eh si, è il set up della racchetta sbagliato, forse devo aggiungere un po' di piombo e provare le nuove corde Pippastring Spin"). Very Happy

Nessuna offesa alain, sono consapevole del mio livello.
Ciò che non comprendo è però che, sempre in considerazione del mio livello, se riesco a giochicchiare bene con quasi tutte le corde provate, ne provo un'altra (nella fattispecie una RIP control tirata a 24 kg, non 30) ed abbia difficoltà a superare la linea del servizio (ovviamente era una esagerazione per far comprendere la diversità riscontrata) la colpa debba essere mia e non della corda.
Allora negli altri 25 casi di chi era il merito di un gioco discreto? Mio? Della corda? Di una favorevole congiunzione astrale?
Sul serio, non capisco.

Per tutto il resto, piombi, overgrip da 0,5 grammi i più o in meno, racchetta spinnosa o meno, come già scritto in precedenza concordo con te.
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da john mc edberg il Sab 30 Giu 2012, 12:16

milt one ha scritto:io dico solo questo:
è meglio giocare con una racchetta incordata professionalmente oppure giocare con la stessa racchetta icordata alla caxxo di cane che non asseconda in nostro stile?
io posso essere anche scarso e non diventero' certo federer (quoto stefano) ma se la racca è ha posto funzionerà sempre meglio di una che non lo è ...non credi?

No.
Mi sa che il messaggio era

sei una pippa? Puoi giocare anche con la racchetta incordata con 5 o 6 nodi (qualche giorno fa c'è stato un utente che ha postato una racchetta incordata 4 nodi, poi la corda non bastava e ci hanno aggiunto un altro spezzone)

A questo punto non capisco nemmeno più l'utilità della IRSA/ERSA o di avere un buon incordatore quando i vantaggi della cosa potranno essere percepiti solo dallo 0,01% dei tennisti (da seconda in su)
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Lupo65 il Sab 30 Giu 2012, 12:30

john mc edberg ha scritto:

A questo punto non capisco nemmeno più l'utilità della IRSA/ERSA o di avere un buon incordatore quando i vantaggi della cosa potranno essere percepiti solo dallo 0,01% dei tennisti (da seconda in su)

lol! Influenza di corde, piombo e telai per i principianti 786556
Lupo65
Lupo65
Moderatore

Messaggi : 5095
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 54
Località : Kinross-shire

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Lupo65 il Sab 30 Giu 2012, 12:37

Msport ha scritto:
Non credo che le disquisizioni su corde calibri, customizzazioni etc siano fuorvianti di per se.
Lo sono per coloro i quali pensano di risolvere le loro incapacità tecniche con tali strumenti, credendo di poter trovare in essi delle scorciatoie che non ci sono.

in sintesi tutto è relativo e va correttamente contestualizzato.
se non avviene allora è fuorviante

Sono d'accordo su tutto quello che dici - un equipaggiamento corretto e in linea con l'utilizzatore (in qualunque sport) aiuta sempre. La difficolta' sta nel saper scegliere cosa fa per noi, e di conseguenza riuscire a discernere tra messaggi di marketing e informazioni reali. Tutto questo prolifereare di co-poly e' dedicato proprio a chi al circuito ATP non partecipa, cercando di dare l'opportunita' di usare materiali performanti, ma salvando le articolazioni.

Quindi ha senso parlare di corde, piombo, racchette? Secondo me si' ma solo nella misura in cui la racchetta o la corda in se non diventino come dice MSport scorciatoie.

Ma anche un ITR3 sara' migliore con l'equipaggiamento a lui piu' adatto.
Lupo65
Lupo65
Moderatore

Messaggi : 5095
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 54
Località : Kinross-shire

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Nostradamis il Sab 30 Giu 2012, 12:55

alain proust ha scritto: che forse a mettere la corda con quella leggerissima diversa composizione chimica cambia la mia prestazione?
Beh se ti fa anche il caffè può diventare utile nel cambio campo! Smile
Nostradamis
Nostradamis

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 15.10.11
Età : 36
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Stefano il Sab 30 Giu 2012, 13:05

john mc edberg ha scritto:
A questo punto non capisco nemmeno più l'utilità della IRSA/ERSA o di avere un buon incordatore quando i vantaggi della cosa potranno essere percepiti solo dallo 0,01% dei tennisti (da seconda in su)

Ma il punto e' proprio quello!

C'e' gente che e' in grado di consigliare la corda giusta ed installarla al meglio.

Ma quanti si fidano ciecamente del proprio incordatore? Pochissimi!
Se pero' andiamo a portare la macchina dal meccanico e quello dice che bisogna cambiare il filtro dell'aria, noi gli diciamo di farlo.

Come mai invece, se un incordatore dice "Monta un syngut a 21 chili", noi pensiamo che sia pazzo e ci ostiniamo a montare ALU Power o simili a 25?

E' questa la cosa su cui riflettere bene.
Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Nostradamis il Sab 30 Giu 2012, 13:20

Stefano ha scritto:Ma la racchetta e la corda GIUSTE sicuramente aiutano a migliorare il proprio gioco

Lupo65 ha scritto: La difficolta' sta nel saper scegliere cosa fa per noi, e di conseguenza riuscire a discernere tra messaggi di marketing e informazioni reali.

Stefano ha scritto:Ma anche un ITR3 sara' migliore con l'equipaggiamento a lui piu' adatto.

Il punto è proprio questo, e concordo pienamente. Sono i duemila test di telai e corde che non hanno proprio senso per noi (se non per puro divertimento, e da appassionati ci caschiamo tutti). Fino ad un certo livello anche senza tanti test potremmo benissimo prendere una racchetta GIUSTA (per il nostro livello) a scatola chiusa e giocarci senza tanti problemi con la corda GIUSTA. E per il resto pensare solo alla tecnica. Anche perchè sono convinto che un consiglio di uno che ne sa e di cui mi fido sia comunque meglio di una mia valutazione data da solo un'ora di prova e che può essere benissimo influenzata da molteplici fattori. Ci sono un sacco di racchette che ci danno sensazioni orgasmiche anche se non sono adatte al nostro livello.
Nostradamis
Nostradamis

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 15.10.11
Età : 36
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da swing il Sab 30 Giu 2012, 13:23

john mc edberg ha scritto:
milt one ha scritto:io dico solo questo:
è meglio giocare con una racchetta incordata professionalmente oppure giocare con la stessa racchetta icordata alla caxxo di cane che non asseconda in nostro stile?
io posso essere anche scarso e non diventero' certo federer (quoto stefano) ma se la racca è ha posto funzionerà sempre meglio di una che non lo è ...non credi?

No.
Mi sa che il messaggio era

sei una pippa? Puoi giocare anche con la racchetta incordata con 5 o 6 nodi (qualche giorno fa c'è stato un utente che ha postato una racchetta incordata 4 nodi, poi la corda non bastava e ci hanno aggiunto un altro spezzone)

A questo punto non capisco nemmeno più l'utilità della IRSA/ERSA o di avere un buon incordatore quando i vantaggi della cosa potranno essere percepiti solo dallo 0,01% dei tennisti (da seconda in su)

be ma se sei una pippa il vantaggio di una racchetta incordata bene rispetto ad una incordata male c'è...ma uno non lo percepisce il giocatore, pero' su 10 palline 5 stanno dentro mentre con quella incordata male ne stanno dentro magari solo 2... ecco la differenza ... qualche punto lo fai (e ti diverti) pur perdendo la partita
swing
swing

Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 25.05.12
Località : Leonessa d' Italia

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da john mc edberg il Sab 30 Giu 2012, 13:24

Lupo65 ha scritto:

Ma anche un ITR3 sara' migliore con l'equipaggiamento a lui piu' adatto.

Ohhh finalmente qualcuno che riporta la cosa nei giusti binari


john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da john mc edberg il Sab 30 Giu 2012, 13:38

Stefano ha scritto:
john mc edberg ha scritto:
A questo punto non capisco nemmeno più l'utilità della IRSA/ERSA o di avere un buon incordatore quando i vantaggi della cosa potranno essere percepiti solo dallo 0,01% dei tennisti (da seconda in su)

Ma il punto e' proprio quello!

C'e' gente che e' in grado di consigliare la corda giusta ed installarla al meglio.

Ma quanti si fidano ciecamente del proprio incordatore? Pochissimi!
Se pero' andiamo a portare la macchina dal meccanico e quello dice che bisogna cambiare il filtro dell'aria, noi gli diciamo di farlo.

Come mai invece, se un incordatore dice "Monta un syngut a 21 chili", noi pensiamo che sia pazzo e ci ostiniamo a montare ALU Power o simili a 25?

E' questa la cosa su cui riflettere bene.

Forse perchè poi ci giochiamo noi con la racchetta? Very Happy

Io, come forse sai, porto ad incordare le mie racchette da Picchio. Seguo sempre i suoi consigli. Alcune volte gli dico addirittura "fai tu", non voglio sapere nemmeno che corda mi monti. Poi la provo e decido.
Se mi piace ok, ma se preferisco, mi trovo meglio, gioco meglio, forse ho l'illusione di giocare meglio, con un mono, l'incordatura seguente gli dico, ho seguito il tuo consiglio ma mi trovavo meglio con alupower a 42 kili Influenza di corde, piombo e telai per i principianti 786556 , per favore rimontami alupower.

Ho quasi 51 anni, non è che l'orologio biologico mi conceda ancora tutto questo tempo per affinare la mia tecnica, allora per i pochi anni che mi sono rimasti, preferisco giocare al mio meglio. Lo so uso una corda non adatta a me, da agonisti, da picchiatori, ma se giocandoci riscontro che mi da tutto quello che gli chiedo, perchè cambiare? Perchè i sacri testi dicono che son precluse agli inferiori della seconda categoria? Va bè, vorrà dire che quando tolgo l'imballo mi munirò di crocifisso in frassino ed aglio a tracolla. Influenza di corde, piombo e telai per i principianti 786556
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Stefano il Sab 30 Giu 2012, 13:45

Lupo65 ha scritto:
Ma anche un ITR3 sara' migliore con l'equipaggiamento a lui piu' adatto.

Ma e' esattamente cio' che ho cercato di dire fin dall'inizio, Mauro!

Ma il dramma e' che gli ITR3 si ostinano a comprare racchette non adatte!

Una Pure Drive, AeroPro Drive, Head Speed MP, Radical Pro e via dicendo NON SONO racchette per giocatori di livello ITR3!

Un ITR3 e' pressoche' un principiante, che fa fatica a buttarla di la'. Entra una palla su 5. A volte e' un diritto, a volte e' un rovescio, a volte e' un servizio.

3.0 You are fairly consistent when hitting medium-paced shorts, but are not comfortable with all strokes and lack execution when trying for directional control, depth, or power.

In sostanza, la palla deve arrivare piano e si fa comunque fatica a buttarla dove si vuole con forza e profondita'.

Utilizzando una racchetta adatta e' piu' facile migliorare i propri colpi. Non si riesce a generare spin e a tenere la palla in campo solo montando ALU Power, ma bisogna saper colpire la palla in modo corretto, cosa che un ITR3 non fa!

Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Stefano il Sab 30 Giu 2012, 13:51

john mc edberg ha scritto:
Forse perchè poi ci giochiamo noi con la racchetta? Very Happy

Io, come forse sai, porto ad incordare le mie racchette da Picchio. Seguo sempre i suoi consigli. Alcune volte gli dico addirittura "fai tu", non voglio sapere nemmeno che corda mi monti. Poi la provo e decido.
Se mi piace ok, ma se preferisco, mi trovo meglio, gioco meglio, forse ho l'illusione di giocare meglio, con un mono, l'incordatura seguente gli dico, ho seguito il tuo consiglio ma mi trovavo meglio con alupower a 42 kili Influenza di corde, piombo e telai per i principianti 786556 , per favore rimontami alupower.

Ho quasi 51 anni, non è che l'orologio biologico mi conceda ancora tutto questo tempo per affinare la mia tecnica, allora per i pochi anni che mi sono rimasti, preferisco giocare al mio meglio. Lo so uso una corda non adatta a me, da agonisti, da picchiatori, ma se giocandoci riscontro che mi da tutto quello che gli chiedo, perchè cambiare? Perchè i sacri testi dicono che son precluse agli inferiori della seconda categoria? Va bè, vorrà dire che quando tolgo l'imballo mi munirò di crocifisso in frassino ed aglio a tracolla. Influenza di corde, piombo e telai per i principianti 786556

Giusto!

Ma tu non hai l'intenzione di migliorare perche' probabilmente conosci i tuoi limiti, ti diverti cosi' e fai benissimo!

Ma qui c'e' gente che vorrebbe migliorare e infatti fanno tornei e sono contentissimi quando riescono a classificarsi 4.6.

Ma non e' continuando a cambiare corde e racchette che possono migliorare. Sprecano soldi, questo si, e te lo dico da negoziante.

Convieni con me che invece di spendere 2 o 300 euro al mese in racchette (e aggiungerci poi le corde) sarebbe meglio spendere quei soldi in lezioni di tennis?

Almeno io la vedo cosi'...


Ultima modifica di Stefano il Sab 30 Giu 2012, 14:21, modificato 1 volta
Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da MSport il Sab 30 Giu 2012, 14:14

janko60 ha scritto:

L'importante e' non illudersi ma divertirsi con un po' di sana autoironia.


Pero' ammettiamolo :

Siamo qui per il piacere di stare un po' in compagnia e kazzeggiare allegramente con qualche sano volo pindarico

perche' alla fin fine , se no , che ce stamo a fa' ? lol!

J

janko il problema è che pullula di gente che la prende invece molto sul serio e in modo poco sano.
è spesso sono proprio quelli che hanno l'attitudine di spaccare il capello in quattro come si suol dire........
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum