Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 8 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 8 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Stefano il Sab 30 Giu 2012, 14:20

Msport ha scritto:
janko il problema è che pullula di gente che la prende invece molto sul serio e in modo poco sano.
è spesso sono proprio quelli che hanno l'attitudine di spaccare il capello in quattro come si suol dire........

QUOTONE!
Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da john mc edberg il Sab 30 Giu 2012, 14:45

Stefano ha scritto:
Convieni con me che invece di spendere 2 o 300 euro al mese in racchette (e aggiungerci poi le corde) sarebbe meglio spendere quei soldi in lezioni di tennis?

Almeno io la vedo cosi'...

Si convengo. Anche perchè è un anno che, nonostante l'età, prendo 10 ore al mese di lezione 8 di gruppo + 2 private
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Stefano il Sab 30 Giu 2012, 14:48

john mc edberg ha scritto:
Si convengo. Anche perchè è un anno che, nonostante l'età, prendo 10 ore al mese di lezione 8 di gruppo + 2 private

Tanto di cappello! Wink
Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da albesca il Dom 01 Lug 2012, 19:48

C'è una relazione tra risposta dell'attrezzo e reazione del giocatore alle sensazioni percepite.

Variazioni sul peso e sul bilanciamento del telaio, restituiscono senzazioni differenti sia durante lo swing che all'impatto sulla palla... stesso dicasi per le corde che modificano in maniera evidentissima il comportamento della racchetta.

Il giocatore scarso non riesce a trovare mai il setup ideale perchè la sua tecnica è talmente poco affinata che mai una volta con l'altra è in grado di ripetere lo stesso gesto, stessi tensionamenti muscolari, stessa pressione delle dita sul grip, stessa velocitò di braccio , stessa velocitò di tronco ecc. ecc. ... ovvio che ogni volta abbia sensazioni differenti.

Il giocatore ben allenato, invece, si puo' fidare del proprio gesto quindi, una corda che risponda come piace a lui la trova presto e il setup lo cambia poco e malvolentieri.

Il guaio è che anche un amatore , purtroppo, si accorge di come una corda piu' morbida gli faccia giocare meglio un colpo piuttosto che un'altro... di come spostando mezzo centimetro il bilanciamento il servizio improvvisamente gli cambia traettoria... ed ecco che la trappola è bella e scattata...

.. per un paio di mesi un certo colpo gli esce meglio, poi, modifica un grammo di pressione sul grip senza, ovviamente, rendersene conto .. ed ecco che il colpo non esce piu'....
e si riparte con la ricerca del setup che "aggiusti" quel colpo che prima gli usciva, e quindi ... "il colpo ce l'ha".

il business è tutto qui.
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da MSport il Lun 02 Lug 2012, 09:02

albesca ha scritto:

Il guaio è che anche un amatore , purtroppo, si accorge di come una corda piu' morbida gli faccia giocare meglio un colpo piuttosto che un'altro... di come spostando mezzo centimetro il bilanciamento il servizio improvvisamente gli cambia traettoria... ed ecco che la trappola è bella e scattata...

.. per un paio di mesi un certo colpo gli esce meglio, poi, modifica un grammo di pressione sul grip senza, ovviamente, rendersene conto .. ed ecco che il colpo non esce piu'....
e si riparte con la ricerca del setup che "aggiusti" quel colpo che prima gli usciva, e quindi ... "il colpo ce l'ha". .

Albesca,

con tutto il rispetto possibile, la trappola è già scattata quando l'individuo "comincia a pensare" che il grammo in più o la corda gli facciano uscire il colpo piuttosto che no.
quando poi comincia a credere che il giocatore bravo (nonostante le panzane che si raccontano in giro) se ne frega di set up, in quanto questi siano importanti invece per l'amatore peraltro scarso, allora siamo al punto di non ritorno perchè si travisa pienamente la causa con l'effetto e quindi in tale situazione la problematica è evidentemente irrisolvibile in maniera definitiva
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Stefano il Lun 02 Lug 2012, 13:02

Albe e Carlo, secondo me avete ragione entrambi.

Quando un colpo non riesce, il tennista di livello basso da' la colpa a qualsiasi altra cosa, tranne che al suo livello basso!

Ricordiamoci sempre che i tennisti - soprattutto quelli di basso livello - hanno un ego grosso come una casa! E' sempre colpa della racchetta sfigata, della corda che e' una porcheria, dell'incordatore scarso e via dicendo. La colpa non e' MAI la loro!

Non esiste (e mai esistera'!) una racchetta (o una corda) che ci consenta di fare tutto bene.

Nel tennis esistono solo 4 colpi, con alcune varianti: diritto, rovescio, servizio e volee. Non ne esistono altri.

Ridicolo cercare la racchetta per il back perfetto, perdendo invece il diritto in top. E' molto piu' facile evitare di giocare il rovescio in back! Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 786556
Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da dropshot II il Lun 02 Lug 2012, 13:12

come in tutte le cose ci vuole equilibrio.

un itr 3 le prende da un itr 4 con qualsiasi cosa in mano così in avanti fino ad arrivare a Nadal che se pure prendesse un telaio dalla borsa del primo che passa legnerebbe impietosamente il numero 300 del mondo (il numero 100 però no e nemmeno con la sua racchetta Very Happy ).

secondo me finchè ci sono grosse lacune tecniche le priorità sono 1) non farsi del male 2) essere aiutati. questo implica un set-up decente e incordature fatte bene (che poi siano a 2/4 nodi o +- 1kg direi che è al di fuori del range di apprezzamento del medio giocatore).

dubito che spostare il bilanciamento del telaio possa cambiare il gioco ad un principiante o un giocatore di medio livello. nel mio caso personale, è vero che il livello è 4.5 itr ma se mi modifichi il bilanciamento del telaio me ne posso pure accorgere solo che non ho la più pallida idea se sia meglio o peggio nel lungo periodo. Se lo faccio da solo vado di esperimento in esperimento, o meglio di azzata in azzata. Magari qualcuno da fuori che ne capisce potrebbe vedere quello che a me sfugge e applicare sulla base della sua esperienza le modifiche opportune. d'altronde se lo fa la head per me quando fabbrica le racchette con tolleranze improbabili non vedo perchè non possa farlo il sig rossi andando nello specifico.

però non sono così convinto che la mia performance dipenderebbe dagli aggiustamenti nei materiali, posso pure avere dietro mr bosworth in persona ma se poi non muovo le gambe.......

per il resto i pro andrebbero imitati su due cose: overgrip, nel senso che la mano suda a tutti allo stesso modo, scarpe, perchè i piedi sono fondamentali anche se uno non saltella mai e appoggia con meno potenza.




dropshot II

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 21.02.11

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da MSport il Lun 02 Lug 2012, 15:28

Stefano ha scritto:

Non esiste (e mai esistera'!) una racchetta (o una corda) che ci consenta di fare tutto bene.


meno male, sennò smettiamo di giocare di fatto Very Happy

per non parlare della ricerca del miglioramento, dei dettagli etc etc
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da frank il Lun 02 Lug 2012, 15:38

Ho letto di corsa, magari non ho afferrato il senso....traduco in due righe la mia idea:
mediamente un 3.5/4.0 ITR (come me medesimo) non ha la possibilità di avere a disposizione un incordatore tipo picchio, che gli porto i telai alla sveglia e al pomeriggio sono belli che pronti.
Mediamente un 3.5/4.0 ITR non conosce nemmeno cosa sia un forum come TT o PT.
Mediamente un 3.5/4.0 ITR gioca con un telaio capitatogli in mano per caso con corde e tensioni sconosciute.
Mediamente un 3.5/4.0 ITR gioca senza farsi domande fino a che la corda non si rompe.
Ne conosco moltissimi così, praticamente tutti quelli che vedo nei circoli della mia città, perchè noi frequentatori di forum tennistici siamo comunque una minoranza....
Ma Frank non è così, Frank ad esempio si documenta sui forum, come tutti gli iscritti.
Ha cambiato svariati telai e svariate corde, provato custom...ed ha raggiunto una certa sensibilità nel giudicare.
Come fate voi a convincere Frank, che una VCORE Tour 97 incordata a 22/21kg 4 nodi con una Scorpion 1.22mm sia uguale sul campo ad una medesima racchetta incordata con la medesima corda a 20/19kg? Shocked
Bisogna sempre fare dei distinguo, spesso erroneamente fate di tutta un erba un fascio Rolling Eyes
frank
frank

Messaggi : 5697
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 48
Località : Latina...già Littoria Olim Palus

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da frank il Lun 02 Lug 2012, 15:45

Frank ha cominciato a provare per raggiungere risultati migliori, ma poi ha capito che il telaio non fa il giocatore e cambia per gusto, per divertimento, per conoscenza, per esperimenti....quindi la domanda è formulata male, dovrebbere essere:

per chi è digiuno di conoscenza su telai, corde e custom, le stesse sono influenti?

perchè provare o cambiare alla cieca non serve a niente Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 150354
frank
frank

Messaggi : 5697
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 48
Località : Latina...già Littoria Olim Palus

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Lupo65 il Lun 02 Lug 2012, 15:54

frank ha scritto:Come fate voi a convincere Frank....

Mi piace questo tuo parlare di te stesso in terza persona, molto "royal" Very Happy

Comunque credo tu in parte abbia frainteso - piu' o meno stiam dicendo tutti che ad ogni livello corrisponde un certo equipaggiamento, e che eventuali migliorie nel campo telaio/corde hanno un esito positivo - quel che anche diciamo e' che per migliorie non si intende solamente passare da multi a Luxilon Alu Power o da una racchetta "team" ad una Pro, o aggiungere 8g di piombo in testa, anzi, il passaggio da un modello pro ad uno "team" e da un poly ad un multi e' a volte molto piu' indicato e puo' essere per l'individuo un miglioramento sel suo set up.

Il giudice ultimo e' il giocatore, ma il giudizio e' valido qualora in questo gioco di percentuali facciamo attenzione a quandi punti facciamo e non a quanti ne concediamo.
Lupo65
Lupo65
Moderatore

Messaggi : 5095
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 54
Località : Kinross-shire

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Ospite il Lun 02 Lug 2012, 16:08

ho letto anche io sinteticamente, quindi magari mi sono "bevuto" qualche passaggio (del resto con questo caldo si beve di tutto Smile)

precisato questo, io credo che bisogna fare una distinzione tra corde e piombo.

Per quanto riguarda le corde, le corde fanno la differenza al nostro livello in peggio e non in meglio. Mi spiego: facciamo il caso che io sia abituato a giocare con un sinthgut: se domani metto un luxilon alu rough pensando di ottenere dei miglioramenti tecnici, avrò il risultato contrario perchè probabilmente giocherò corto e mi sfascerò il braccio. Se invece metto il budello le mie prestazioni rimarranno identiche (magari però avrò meno contraccolpi al gomito).

Per quanto riguarda il piombo, sinceramente non ho mai capito l'utilità del piombo: da scarsone quale sono, non ho certo bisogno di fare un fine tuning al telaio. Figuriamoci se mi accorgo di 1 grammo in più o in meno...
Per quanto riguarda invece un tuning pesante (cioè stravolgere il telaio mettendoci 15 grammi come fa qualcuno) ci sono tante racchette sul mercato, possibile che io debba prendere una racchetta e giocarci con il piombo fino a ottenere una racchetta adatta a me?

Infine trovo fuori luogo l'atteggiamento di coloro i quali dopo aver provato una racchetta subito scrivono sul forum che quella racchetta giocherebbe meglio se la ditta avesse messo un grammo in più o in meno. Credo che le racchette nascano da un preciso progetto ingegneristico, in cui si valutano le diverse opzioni, con il computer e con le prove sul campo (avete mai visto i telai experimental della prince? Al mio circolo ne girano tanti...).
Figuriamoci quindi se io posso dopo 20 minuti di gioco trovare delle pecche a una racchetta ... Al limite posso dire che quella racchetta PER IL MIO BRACCIO non va bene, ma non posso criticare un progetto approfondito di una casa...

In realtà chi si diverte a customizzare i telai come Frank lo fa nella piena consapevolezza che il proprio gioco non migliorerà, ma per il puro divertimento che alcuni provano nello smanettare su un telaio, divertimento rispettabilissimo e assolutamente non criticabile. Non ho mai conosciuto nessuno che pensa veramente che con 5 grammi in più o in meno gioca meglio.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da frank il Lun 02 Lug 2012, 16:38

Naturale che se metto 5g in testa ad un telaio e poi non lo riesco a muovere sono un deficiente Very Happy
Per quanto riguarda i piombi, se si sa come e dove metterli, io penso che , dopo prove sul campo (quindi verifica di uno swing non rallentato, facilità di muoverla in campo per 2 ore sotto al sole, diminuire i gratuiti, ecc...ecc...) anche nel nostro piccolo si può giocare al piccolo customizzatore e poichè un telaio perfetto non esiste, lo si può modellare a piacimento.
Questo faccio io, salvo poi dopo varie prove, riportarlo stock quando serve e la custom non è stata vantaggiosa.
Per il discorso corde non vi seguo proprio.
Un telaio cambia faccia in base a che razza di corde mettiamo su.
Ho provato una XR-1 sulle VCT 97, la palla non cammina nemmeno a pagarla e se calo tensione uccido quelli del campo vicino.
Le Scorpion invece mi permettono di giocare a basse tensioni (20/19kg) senza disturbare i vicini di campo..ripeto ciò detto vale per il medesimo Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 150354
frank
frank

Messaggi : 5697
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 48
Località : Latina...già Littoria Olim Palus

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da dropshot II il Lun 02 Lug 2012, 19:25

premetto che non sto criticando chi customizza per divertimento e per quella passione che magari già a 8 anni spingeva a smontare qualsiasi cosa.

però se è vero che una corda può far danni, secondo me se un 3.5 ITR si limita ad usare una corda decente con tensione consona tagliandola dopo un numero di ore non spropositato ha fatto il 90% del suo.

e aggiungo, senza riferimenti a nessuno perchè non vi ho mai visto giocare, che se un ITR deve alzare la tensione per tenere dentro la palla, non ha problemi di corde o telaio ma di tecnica. a quella velocità di palla la tensione della corda è una questione secondaria.

vero è che ci sono anche cose soggettive, se vado lungo di 1 metro a me non viene in mente che sia colpa della tensione ma 9 su 10 è perchè non ho chiuso il colpo o non ho cercato la palla. un altro tizio del mio livello magari se va lungo pensa che forse 1kg in più potrebbe aiutarlo. se cambiando la tensione ne tiene dentro 9 su 10.....ha ragione lui!!!! di fondo il colore del gatto non è importante finchè acchiappa i topi.
sappiamo tutti che il tennis è uno sport che richiede concentrazione e sicurezza nei propri mezzi, se questa vado a recuperarla nel set-up corde telaio, ben venga la sicurezza in più finchè non mi scassa il gomito. alla fine a questo livello e over 40 l'aspetto ludico deve prevalere....

dropshot II

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 21.02.11

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da albesca il Lun 02 Lug 2012, 21:17

Ste ho montato la gosen eggpower 23/23 sulla mia Wilson blx 6.1 team appesantita .

dritto molle, rovescio molle.... servizio telefonato...ma in compenso...
... un DROP SHOT DELLA MADONNA !!! Very Happy

quasi quasi la tengo... Smile

Cosi' bassa di tensione è poco reattiva sui colpi da fondo... io alzo la tensione e ci riprovo... ma poi, guai se non mi esce piu' la palla corta !!!

Alla fin fine, altro non è che la voglia di continuare a giocare anche fuori dal campo... Smile
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da alain proust il Mar 03 Lug 2012, 14:14

tante osservazioni interessanti, e mi viene da osservare ancora questo .
è corretto il concetto che, detto brutalmente, è meglio un set up ben fatto che uno mal fatto, anche per un itr 3.0; meglio il telaio e le corde teoricamente adatti al mio gioco piuttosto che telaio e corde che mal ci si adattano; meglio un'incordatura da Slam, che una da Decathlon.
però, al mio livello o poco più su, io credo che sia come pensare, per un ciclista con 1000 km nelle gambe fatti in tutta la sua vita: meglio una full carbon da 8 kg, che un'alluminio da 12; meglio il reggiborraccia in carbonio da mezzo grammo che quello in plastica; meglio il cambio elettronico che quello meccanico; meglio la tutina con materiali hi-tech che quella ordinaria. ecco, ai livello di questo ciclista della domenica, avere qualche chilo in meno non fa nessuna differenza, in concreto.

ho sollevato l'argomento perchè rimango a bocca aperta ogni volta che leggo di tennisti del mio livello o giù di lì che si convincono e si fanno convincere che grazie a quella specifica corda o a quel metodo di incordatura, avranno dei benefici sensibili. io sono convinto che non ne avranno praticamente alcuno, per il motivo che ho detto prima: che uno che sa giocare, gli metti in mano una racchetta e gioca. hai mai visto un terza o anche solo un 4.1 che prende in prestito una racca e gioca improvvisamente peggio del solito? io no.
tanti di noi (anche io nei primi mesi di allenamento) mi pare che pensino che se vanno spesso lunghi, allora han bisogno di un set up che dia più controllo, o forse è il telaio troppo potente, ho forse è la corda che han bisogno di una che dia più spin e faccia stare la palla in campo. e poi leggi il profilo e vedi che quello che si sta facendo queste pippe mentali si dichiara itr 3.5.
se parliamo che tutto ciò fa parte del divertimento collaterale, allora sì, son d'accordo, sbizzariamoci con piombi e 4 nodi, twistate e spinnose.
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Lupo65 il Mar 03 Lug 2012, 14:41

Mr Proust, son d'accordo, ma non completamente - puoi rendere una racchetta giocabile con qualche accorgimento (corda/bilanciamento) - non migliorera' il tuo tennis, ma il feeling con la racchetta e la palla che poi in generale puo' anche portare una miglioria nella qualita' del tuo tennis.

Un mio amico (che gioca come un seconda italiano) gioca benone con qualsiasi racchetta - ma con la sua extreme pro "ritoccata" faccio una faticaccia a stare al ritmo, con la 6.1 95 team che usa per insegnare subisce i miei di colpi. Rimane sempre estremamente competitivo, ma si passa da un 6-1 a suo favore ad un 6-3 con sudore che quasi quasi poteva finire in un tie break. Giochiamo assieme una volta a settimana, e di tanto in tanto si esperimenta. Quindi non si tratta di giocare peggio del solito, lui gioca bene comunque, solo che il risultato del cambiamento di racchetta e' registrabile da un punto di vista di prestazioni e risultante finale.
Lupo65
Lupo65
Moderatore

Messaggi : 5095
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 54
Località : Kinross-shire

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da miguel il Mar 03 Lug 2012, 14:42

alain proust ha scritto:uno che sa giocare, gli metti in mano una racchetta e gioca. hai mai visto un terza o anche solo un 4.1 che prende in prestito una racca e gioca improvvisamente peggio del solito? io no.

tutto giusto tranne questo passaggio: se a me per esempio dai in mano una racchetta qualsiasi molto probabilmente non perdo con uno più debole di me ma di sicuro non gioco uguale.
ti do ragione se il telaio che prendo in mano é simile come caratteristiche e tensione a quello che uso abitualmente. in questo secondo caso il livello di gioco sarà all'incirca il medesimo
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Lupo65 il Mar 03 Lug 2012, 14:47

Mi sa che Miguel ed io stiam proprio dicendo la stessa cosa. Smile
Lupo65
Lupo65
Moderatore

Messaggi : 5095
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 54
Località : Kinross-shire

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Stefano il Mar 03 Lug 2012, 15:26

Credo che g867500, alain proust e dropshot abbiano centrato in pieno!

E' sicuramente vero che una corda, una racchetta o un set up giusto (o meglio, tutti e tre) aiutano moltissimo.
Ma aiutano chi i colpi LI HA!
3 grammi in testa - stando a quanto dice lui - hanno avuto un effetto molto positivo per Nadal. Ma per giocatori di livello da 2 a 3.5 ITR non servono a nulla!

Sul mercato c'e' una quantita' spropositata di racchette! Davvero troppe e inutili. Vorrei tanto tornare a fine anni 80, quando avevo in negozio 20-25 modelli di 5 marchi diversi! Adesso ne ho 20-25 di UN marchio! Poi ci sono tutti gli altri...
Assurdo...

Pertanto, perche' prendere un telaio da 280 grammi e aggiungere una quintalata di piombo, quando esiste (nell'ambito della stessa azienda) un telaio dalle caratteristiche molto simili ma piu' pesante?

Per un 2 ITR esistono racchette fatte apposta. Penso a Head, per esempio. Esiste la Nano Ti Elite, perfetta per chi inizia a giocare (questo e' esattamente un 2 ITR, un principiante) oppure la serie Star, perfetta per giocatori fino al livello 4 ITR. Si chiamano "racchette da miglioramento" (improvement racquets), che e' proprio cio' che un giocatore di quel livello deve fare: migliorare!

Con racchette di livello piu' alto non ci sara' nessun miglioramento. Puo' darsi che la palla cada in campo qualche volta in piu', ma il gesto tecnico continuera' ad essere sbagliato.

Per un giocatore a quel livello la corda e' importante finche' si resta in un certo "range". Un mono per un ITR 3.5 e' roba sprecata!
Molto meglio un semplicissimo synthetic gut, che costa poca, dura a lungo e non crea problemi alle articolazioni.

Le racchette cosiddette agonistiche vanno lasciate agli agonisti. C'e' molta confusione sul termine "agonista". Agonista e' colui che pratica agonismo per mangiare! In sostanza, un pro!

Un quarta categoria - che rimane quarta a vita - non e' un agonista, bensi' un principiante che giochicchia qualche partita e magari a volte gli capita anche di vincere.
Ma vince se incontra altri giocatori allo stesso livello. Se incontra qualcuno a livello anche solo leggermente piu' alto, scattano gli ovetti a ripetizione...

Scusate se sono troppo schietto, ma sinceramente la penso cosi'.
Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da veterano il Mar 03 Lug 2012, 15:49

Concordo al 100% anche perche' per bravo che tu sia accorgerti di 3gr di differenza in piu o in meno si tratta di avere una sensibilita' veramente alta,parliamo di 3gr stesso discorso per un kilo in meno o in piu,anzi direi di piu' per la maggior parte delle volte e' prorpio un fatto pscicologico e anche i pro credo prorpio che potrebbero fare a meno di tutti questi cambi rachetta durante le fasi di gioco,dai una volta non si cambiava cosi tanto e si giocava bene lo stesso,adesso siamo arrivati al ridicolo,ogni punto si devono asciugare il sudore................ci manca solo che ad ogni cambio campo entri il parruchiere e un truccatore e poi siamo al completo.
veterano
veterano

Messaggi : 913
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da dropshot II il Mar 03 Lug 2012, 18:13

il tennis è anche psicologia, questa benedetta palla la devi guardare, devi essere concentrato ecc ecc

l'asciugamano, i 25 secondi, il dare le spalle all'avversario guardando la racchetta come tutti i bollettieri's sono metodi per staccare e riattaccare la spina. e questa secondo me è una di quelle cose che si possono imitare dei pro. la gestione della concentrazione e dell'attenzione. siamo d'accordo che non ci vinci le partite in quarta (ma anche ad altri livelli imo) con 'sta roba ma può essere che non le perdi.

quanto al cambio di telaio alla sostituzione delle palline è figlio delle attuali corde. probabilmente perdono di tensione/elasticità in generale caratteristiche con più velocità dle passato. certo che poi può essere una fissa, dopo un set tipo quello subito dalla errani o dopo 9 game da 15 punti ciascuno ha senso il cambio forse nel secondo caso.

ma anche così non fosse, può rientrare in tutte quelle cose che si fanno per togliersi alibi e acquisire sicurezza. se uno è convinto di tirare un metro più lungo con 3grammi di piombo in testa, che li metta pure. male non fanno e magri gli danno quel quid in più di sicurezza sul colpo che certamente in campo non fa male. certo che bisogna almeno tirarla di là.

effettivamente, ogni tanto si vede arrivare qualcuno in campo con una prestige pro, piombo regolamentare a ore 3 e ore 9, overgrip tourna e poi sul suo rovescio si vendemmia....ecco in questo caso forse si sfiora il ridicolo. ma magari è una forma di gratificazione personale pure quella di far finta di essere un pro usando il telaio di....e a ben pensarci posto che il tennis a un certo livello è un'attività ludica, alla fine va bene tutto Smile

dropshot II

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 21.02.11

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da alain proust il Mar 03 Lug 2012, 19:09

Lupo65 ha scritto:Mr Proust, son d'accordo, ma non completamente - puoi rendere una racchetta giocabile con qualche accorgimento (corda/bilanciamento) - non migliorera' il tuo tennis, ma il feeling con la racchetta e la palla che poi in generale puo' anche portare una miglioria nella qualita' del tuo tennis.

Un mio amico (che gioca come un seconda italiano) gioca benone con qualsiasi racchetta - ma con la sua extreme pro "ritoccata" faccio una faticaccia a stare al ritmo, con la 6.1 95 team che usa per insegnare subisce i miei di colpi. Rimane sempre estremamente competitivo, ma si passa da un 6-1 a suo favore ad un 6-3 con sudore che quasi quasi poteva finire in un tie break. Giochiamo assieme una volta a settimana, e di tanto in tanto si esperimenta. Quindi non si tratta di giocare peggio del solito, lui gioca bene comunque, solo che il risultato del cambiamento di racchetta e' registrabile da un punto di vista di prestazioni e risultante finale.

miguel ha scritto:
alain proust ha scritto:uno che sa giocare, gli metti in mano una racchetta e gioca. hai mai visto un terza o anche solo un 4.1 che prende in prestito una racca e gioca improvvisamente peggio del solito? io no.

tutto giusto tranne questo passaggio: se a me per esempio dai in mano una racchetta qualsiasi molto probabilmente non perdo con uno più debole di me ma di sicuro non gioco uguale.
ti do ragione se il telaio che prendo in mano é simile come caratteristiche e tensione a quello che uso abitualmente. in questo secondo caso il livello di gioco sarà all'incirca il medesimo
carissimi! ma queste cose dette da gente come voi, tirano acqua al mio mulino! Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 768460
lupo, tu parli di un seconda e di te che sei un 5.0itr. siete ad anni luce dalle pippe!
miguel, tu sei "agonista in disarmo", ma di sicuro non sei una pippa. ci credo che al tuo livello, tu che non hai seri problemi di tecnica, se sei ben messo sulla palla e ti va spesso lunga, puoi permetterti di pensare che c'è qualcosa che non va nell'attrezzatura o nel set up, visto che dai giustamente per scontato che il colpo lo sai portare.
rimango sempre scettico anche per voi che piccole sfumature di setup possano variare il rendimento, mentre credo anche io che in partite tirare una racchetta sbagliata o una tensione sbagliata possano fare la differenza.
ma nel caso delle pippe di quarta bassa, è scontato che la sfumatura di setup non sarà apprezzata in concreto, ma continuo a dubitare che anche drastiche variazioni di corda e telaio possano condizionare concretamente il gioco (pessimo) sviluppato. tranne casi estremi, come già dicevo.
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Nostradamis il Mer 04 Lug 2012, 00:32

Stefano ha scritto:Per un 2 ITR esistono racchette fatte apposta. Penso a Head, per esempio. Esiste la Nano Ti Elite, perfetta per chi inizia a giocare (questo e' esattamente un 2 ITR, un principiante) oppure la serie Star, perfetta per giocatori fino al livello 4 ITR. Si chiamano "racchette da miglioramento" (improvement racquets), che e' proprio cio' che un giocatore di quel livello deve fare: migliorare!
Sono andato su Martashop a vedere queste Head Star ma sono tutte padelloni ultraleggeri! Shocked scratch

Stefano ha scritto:Per un giocatore a quel livello la corda e' importante finche' si resta in un certo "range". Un mono per un ITR 3.5 e' roba sprecata!
Molto meglio un semplicissimo synthetic gut, che costa poca, dura a lungo e non crea problemi alle articolazioni.
Secondo me il mono su una racchetta amatoriale e leggera non è solo è sprecato, ma è addirittura peggio di un syngut. Almeno io mi trovo molto meglio con quest'ultima tipologia di corda (oltre che con i multi) con la Speed Elite. Essendo un telaio leggero è già incline a vibrare più del dovuto nei fuori centro e un mono mi accentua ancora di più questo problema, me la rende troppo nervosa per i miei gusti. Mi piace molto di più l'impatto pastoso che mi da una corda "ignorante" come il syngut. Ho meno velocità di palla (che poi comunque con i mono diminuisce drasticamente dopo un tot di ore) ma molto più feeling.
Nostradamis
Nostradamis

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 15.10.11
Età : 36
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Nostradamis il Mer 04 Lug 2012, 00:50

Nostradamis ha scritto:
Stefano ha scritto:Per un 2 ITR esistono racchette fatte apposta. Penso a Head, per esempio. Esiste la Nano Ti Elite, perfetta per chi inizia a giocare (questo e' esattamente un 2 ITR, un principiante) oppure la serie Star, perfetta per giocatori fino al livello 4 ITR. Si chiamano "racchette da miglioramento" (improvement racquets), che e' proprio cio' che un giocatore di quel livello deve fare: migliorare!
Sono andato su Martashop a vedere queste Head Star ma sono tutte padelloni ultraleggeri! Shocked scratch
Su TW vedo che hanno diverse recensioni di gente fino a 5.5 NTRP: http://www.tennis-warehouse.com/feedback-HYT6.html

Siamo noi italiani probabilmente ad essere troppo "fighetti" per giocare con certe racchette... nei nostri forum non sono mai state nominate Smile
Nostradamis
Nostradamis

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 15.10.11
Età : 36
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

Influenza di corde, piombo e telai per i principianti - Pagina 2 Empty Re: Influenza di corde, piombo e telai per i principianti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum