Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Rafapaul Oggi alle 00:33

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Ieri alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Ieri alle 07:00

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Apertura nel rovescio a una mano

Andare in basso

Apertura nel rovescio a una mano Empty Apertura nel rovescio a una mano

Messaggio Da tennisteamgbav il Gio 15 Nov 2012, 14:53

per cercare di dare un poco di forza al mio debole e poco preciso rovescio a una mano il mio maestro sta cercando di insegnarmi una diversa apertura in cui alla massima apertura la racchetta e' verticale e quindi inizia subito a scendere come testa della racchetta e ad ovalizzare come al solito.

Ad un primo approccio non mi sembra male, guadagno in potenza ma non ancora come precisione, cosa ne pensate dell'idea? Ho visto dei filmati e mi sembra che i top a una mano facciano cosi', ma non sono certo un modello per il mio scarso livello, grazie per i commenti
tennisteamgbav
tennisteamgbav

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 26.01.11

Torna in alto Andare in basso

Apertura nel rovescio a una mano Empty Re: Apertura nel rovescio a una mano

Messaggio Da Antaniserse il Gio 15 Nov 2012, 16:05

Direi che il maestro ti sta mettendo sulla strada giusta, e indipendentemente dal livello è il movimento corretto

Ora, non sono un espertone di queste cose, ma credo che in sostanza l'apertura a livello del fianco (con la racchetta parallela al terreno) crei poca tensione muscolare se non ruotando in maniera molto accentuata il busto; quindi quando è il momento di "fare fuoco" sei scarico, e devi tirare fuori la maggior parte della spinta da spalla+rotazione di ritorno, cosa che da poca forza e poco controllo.
Con la testa bella alta rispetto al gomito, specie "tirando" bene con la mano non dominante, stile fionda, sfrutti invece anche la leva dell'avambraccio, e puoi colpire molto più forte restando molto più fermo (=controllo)

_________________
"I am not perfect and neither was my career. In the end tennis is like life, messy."
Marat Safin
Antaniserse
Antaniserse
Admin

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 09.12.09
Età : 47
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Apertura nel rovescio a una mano Empty Re: Apertura nel rovescio a una mano

Messaggio Da tennisteamgbav il Gio 15 Nov 2012, 20:05

grazie antani (come se fosse antani o è una omonimia?), mi consoli, continuero' sulla strada indicatami dal maestro, sul diritto ha fatto miracoli, speriamo anche sul rivoescio
tennisteamgbav
tennisteamgbav

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 26.01.11

Torna in alto Andare in basso

Apertura nel rovescio a una mano Empty Re: Apertura nel rovescio a una mano

Messaggio Da Pito il Gio 15 Nov 2012, 20:08

Antaniserse ha scritto:
specie "tirando" bene con la mano non dominante,

Questo è fondamentale in fase di apertura

Pito

Messaggi : 150
Data d'iscrizione : 21.01.10

Torna in alto Andare in basso

Apertura nel rovescio a una mano Empty Re: Apertura nel rovescio a una mano

Messaggio Da tennisteamgbav il Gio 15 Nov 2012, 20:20

Fammi essere certo di aver capito, la mano non dominante tira verso l'avversario la testa così da contrastare la spinta indietro della mano dominante sul manico? intendo questo?
tennisteamgbav
tennisteamgbav

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 26.01.11

Torna in alto Andare in basso

Apertura nel rovescio a una mano Empty Re: Apertura nel rovescio a una mano

Messaggio Da Pito il Gio 15 Nov 2012, 20:33

Se sei destro la mano sinistra tira indietro la racchetta; non è la destra che va indietro...

Pito

Messaggi : 150
Data d'iscrizione : 21.01.10

Torna in alto Andare in basso

Apertura nel rovescio a una mano Empty Re: Apertura nel rovescio a una mano

Messaggio Da albesca il Ven 16 Nov 2012, 00:00

io apro con punta alta, aiutandomi con la mano sinistra che tira la racchetta dalla gola, spalla destra sciolta e tirata fin sotto al mento, gomito destro piu' o meno sopra l'obelico.

questa posizione la puoi fare cosi' completa solo dopo aver messo bene il piede avanzato in appoggio e il peso del corpo sopra l'anca avanzata, a gamba flessa ( io, ma sara' un personalismo, sento l'esigenza di tenere molto sciolta l'anca sinistra, altrimenti mi disturba l'alzata di spalla ). il movimento è un po' complesso da spiegare... leggi qui che certo è spiegato meglio di quanto io non possa fare.

https://tennisteam.forumattivo.com/t473-turborovescio-con-esitazione-iniziale#5808
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

Apertura nel rovescio a una mano Empty Re: Apertura nel rovescio a una mano

Messaggio Da Antaniserse il Ven 16 Nov 2012, 10:52

tennisteamgbav ha scritto:Fammi essere certo di aver capito, la mano non dominante tira verso l'avversario la testa così da contrastare la spinta indietro della mano dominante sul manico? intendo questo?
No, come dice Pito, tira indietro; ripeto, immagina una fionda o un arco.... facciamo conto tu sia destrorso:

Ruoti il busto quindi la racchetta va indietro; all'apice della preparazione, prima di "scoccare" il colpo, il sinistro, prendendo la racchetta al cuore o dintorni, tirerà un po' nella direzione opposta, verso il fondo del campo in modo che il destro, per bilanciare, tirerà un po' nella direzione corretta, in avanti.

L'effetto delle due braccia che "bisticciano" crea la giusta tensione muscolare per cui, quando lasci, hai il braccio dominante bello carico.

_________________
"I am not perfect and neither was my career. In the end tennis is like life, messy."
Marat Safin
Antaniserse
Antaniserse
Admin

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 09.12.09
Età : 47
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Apertura nel rovescio a una mano Empty Re: Apertura nel rovescio a una mano

Messaggio Da tennisteamgbav il Ven 16 Nov 2012, 11:45

Scusa ma sono "decoccio"...

Vediamo se ho capito, dalla posizione di apertura completata, in cui la racchetta e' verticale e non parallela al terreno, come facevo prima, il dominante inizia il movimento andando verso l'avversario e il non dominante ha una prima resistenza spingendo verso il fondo del campo (opposto all'avversario), questo crea l'effetto fionda.

Corretto?
tennisteamgbav
tennisteamgbav

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 26.01.11

Torna in alto Andare in basso

Apertura nel rovescio a una mano Empty Re: Apertura nel rovescio a una mano

Messaggio Da Antaniserse il Ven 16 Nov 2012, 15:42

tennisteamgbav ha scritto:Scusa ma sono "decoccio"...

Vediamo se ho capito, dalla posizione di apertura completata, in cui la racchetta e' verticale e non parallela al terreno, come facevo prima, il dominante inizia il movimento andando verso l'avversario e il non dominante ha una prima resistenza spingendo verso il fondo del campo (opposto all'avversario), questo crea l'effetto fionda.

Corretto?
E' una cosa più che altro contemporanea, ma rispetto a come l'hai detta, è il contrario: la prima forza che viene applicata è quella indietro, perchè mentre vai in posizione di apertura, la mano NON DOM che tiene la racchetta ti aiuta, tirando da quella parte, mentre la DOM regge il manico, e per mantenere la corretta posizione si oppone (parlamo sempre di forze leggere, eh) alla spinta indietro con una in avanti.
All'apice del movimento, quando la DOM deve partire la NON DOM è ancora in lieve tensione e non "moscia" e quindi il pizzico di resistenza che offre fa si che tutto il braccio DOM a sua volta sia in tensione

Detto a parole sembra un gran pasticcio, ma in realtà è un movimento del tutto naturale

_________________
"I am not perfect and neither was my career. In the end tennis is like life, messy."
Marat Safin
Antaniserse
Antaniserse
Admin

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 09.12.09
Età : 47
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Apertura nel rovescio a una mano Empty Re: Apertura nel rovescio a una mano

Messaggio Da tennisteamgbav il Ven 16 Nov 2012, 16:54

ok, alla prima occasione ci provo, grazie
tennisteamgbav
tennisteamgbav

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 26.01.11

Torna in alto Andare in basso

Apertura nel rovescio a una mano Empty Re: Apertura nel rovescio a una mano

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum