Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 4 Ospiti

dummy

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Oggi alle 06:15

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Una bella intervista a Wilander
Da correnelvento Ieri alle 16:03

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Allenamento in sovraccarico

Andare in basso

Allenamento in sovraccarico Empty Allenamento in sovraccarico

Messaggio Da Bertu il Gio 06 Dic 2012, 07:36

Tempo fa, Sat parlava di come spesso, durante gli allenamenti, si introducono delle difficoltá aggiuntive in modo da rendere l'allenamento piú difficile o faticoso (ad esempio un overnet o il classico birillo attorno cui girare dopo ogni esecuzione)

Basandomi su questo approccio, mi chiedevo se il saltuario utilizzo in allenamento di una racchetta decisamente piú pesante del consueto (>50gr) possa aiutare a sviluppare quella capacitá di resistenza e forza del braccio che in partita (rimuovendo la difficoltá dei 50gr aggiunti) aiuterebbe sicuramente a resistere piú lungo ed a generare, all'occorrenza, colpi piú potenti.

Questo allenamento non avrebbe certo lo scopo di migliorare la tecnica (che andrebbe affinata con l'attrezzo usato normalmente in partita) ma solo quello di migliorare le capacitá atletiche dl giocatore.
Un po' come fare pesi in palestra per irrobustire il braccio.

Cosa ne pensate?
Bertu
Bertu

Messaggi : 3387
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 55
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

Allenamento in sovraccarico Empty Re: Allenamento in sovraccarico

Messaggio Da Ospite il Gio 06 Dic 2012, 08:47

E' una vecchia questione, più volte dibattuta.
Io periodicamente ho usato racchette più difficili della mia pd, sperando di acquisire una tecnica migliore e quindi di giocare meglio una volta ritornato alla pd.
Anche il mio maestro usa in allenamento una rebel 95 e in partita il pog; di tanto in tanto lui fa persino qualche sessione di allenamento con la maxima torneo de luxe in legno!!!
il probleme però è questo: secondo me chi, come il mio maestro, ha una tecnica ben definita può alternare racchetta più facile con quella più difficile per usare il principio del sovraccarico.

Nel mio caso invece è controproducente e ti faccio un esempio; il mio colpo storicamente più debole è il diritto. Non mi viene per niente naturale ed è un colpo moilto costruito. Quando gioco con la pd (oggi con la volkl pb Cool gioco il finale a tergicristallo; quando gioco con una racchetta che spinge di meno uso istintivamente il finale sopra la spalla per ottenere più spinta. Di fatto cioè finisco per fare due colpi diversi e quindi allenare il diritto con una racchetta difficile non mi servirà quando ritornerò alla profilata perchè di fatto ho allenato due colpi diversi e sopratutto (dal momento che tu fai un discorso muscolare più che di tecnica) muscoli diversi (o almeno un modo diverso di lavorare dello stesso muscolo). Forse mi sarebbe utile giocare con una racchetta più difficile se riuscissi a fare anche con questa il finale a tergicristallo, ma di fatto non ci riesco.

Se proprio vuoi lavorare muscolarmente un vecchio trucco è quello di fare i movimenti a vuoto usando la racchetta con il fodero in modo che è più pesante (questo però ai tempi in cui i foderi non erano integrali, ma coprivano solo l'ovale). Ci sono in commercio dei dispostivi che si applicano al piatto corde per renderlo più pesante o meno aerodinamico appunto per fare questi movimenti a vuoto. C'è addirittura in commercio una sorta di racchetta, disegnata dal guru della preparazione atletica pat etcheberry, in cui al posto del piatto ci sono delle palette molto poco aerodinamiche (se vedi la foto capisci meglio).

Ovviamente just my 2 cents...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Allenamento in sovraccarico Empty Re: Allenamento in sovraccarico

Messaggio Da Bertu il Gio 06 Dic 2012, 09:33

g867500 ha scritto:.......................

Se proprio vuoi lavorare muscolarmente un vecchio trucco è quello di fare i movimenti a vuoto usando la racchetta con il fodero in modo che è più pesante (questo però ai tempi in cui i foderi non erano integrali, ma coprivano solo l'ovale). Ci sono in commercio dei dispostivi che si applicano al piatto corde per renderlo più pesante o meno aerodinamico appunto per fare questi movimenti a vuoto. C'è addirittura in commercio una sorta di racchetta, disegnata dal guru della preparazione atletica pat etcheberry, in cui al posto del piatto ci sono delle palette molto poco aerodinamiche (se vedi la foto capisci meglio).

Ovviamente just my 2 cents...

2 cents oggi, 2 cents domani e Paperon de Paperoni diventó il papero piú ricco di Paperopoli. lol!



Da questo punto di vista non ho problemi perché in palestra, 1 volta alla settimana faccio un esercizio che consiste nell'effettuare il movimento completo impugnando dei pesi di 2-3Kg max e ripetendo l'esercizio una ventina di volte alternando diritto e rovescio, prima lentamente e poi velocemente. L'utilizzo del manubrio permette un carico sufficiente a far lavorare i muscoli pensando solo al movimento senza essere distratti dal gioco.

L'uso di una racchetta pesante invece, lo vedo finalizzato a rendere piú difficoltoso maneggiare l'attrezzo in modo da diventare piú reattivi, veloci e potenti una volta rimosso il sovraccarico stesso.

Bertu
Bertu

Messaggi : 3387
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 55
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

Allenamento in sovraccarico Empty Re: Allenamento in sovraccarico

Messaggio Da Antaniserse il Gio 06 Dic 2012, 10:03

Phuket ha scritto:
L'uso di una racchetta pesante invece, lo vedo finalizzato a rendere piú difficoltoso maneggiare l'attrezzo in modo da diventare piú reattivi, veloci e potenti una volta rimosso il sovraccarico stesso.
In teoria si.
In pratica, si prendono il sovraccarico pure spalla, gomito e tutte quelle belle cosa che già sono fin troppo sollecitate... in più rischi di alterare i movimenti per compensare la diversa maneggevolezza.

Anch'io suggerirei nel caso di fare solo qualche esercizio "a vuoto", senza palla, ma poi in campo usare il tuo solito setup
Puoi aumentare reattività e velocità di braccio facendo semplici drill su misura, tipo fondo-rete (con te a fondo) a ritmo medio-alto, oppure cesti in cui fai una sequenza di 4-8 palle lanciate a breve intervallo una dall'altra.
Uno a caso:

+--4--3-.--2--1--+

parti dal centro (.) colpisci 4 palle nell'ordine indicato, tutto di diritto, quindi incrociato, incrociato, sventaglio o lungolinea anomalo, sventaglio e poi rientro verso 1 e si ricomincia... gli spostamenti tra una posizione e l'altra sono brevi, quindi non dovresti andare in affanno con gambe/fiato, per cui con le palle lanciate a frequenza alta ti concentri sul fare una serie di mulinelli belli veloci.



_________________
"I am not perfect and neither was my career. In the end tennis is like life, messy."
Marat Safin
Antaniserse
Antaniserse
Admin

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 09.12.09
Età : 47
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Allenamento in sovraccarico Empty Re: Allenamento in sovraccarico

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum