Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 4 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Riki66

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Oggi alle 06:15

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Una bella intervista a Wilander
Da correnelvento Ieri alle 16:03

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

mentalità challenger?

Andare in basso

mentalità challenger? Empty mentalità challenger?

Messaggio Da MSport il Lun 11 Feb 2013, 08:18

Boys,

scrivo queste righe perchè sono un pò perplesso su un atteggiamento tattico che solo di recente mi è balzato all'occhio.

Coppa Davis: Cilic- Lorenzi.
Il nostro (peraltro bravo a tirarla al quinto) buon Lorenzi lo vedevi remare ad almeno tre metri (a volte anche quattro se l'altro entrava in campo) dalla riga di fondo, sia di scambio che risposta al servizio. Ricordo con certezza di almeno due palle break primo set in cui neanche sulle seconde di servizio accennava ad avvicinarsi alla riga di fondo per prendere l'inerzia dello scambio.
li per lì, nonostante tutto, ho imputato tale atteggiamento alla pressione, l'esordio in Davis, avversario più forte etc etc.

Vina del Mar:
Finale Nadal - Zeballos: anche qui il buon Zeballos attaccato ai teloni di fondocampo sia in scambio che in risposta. Peraltro bel giocatore mancino con soluzioni brillanti che si riduce a fare il peones di base, infarcendo con pregevoli variazioni che il suo talento gli permette.
Di transizione difesa attacco, ma neanche per l'anticamera del cervello!!!!
Anche qui mi verrebbe da dire : beh, sai , c'è Nadal, è la seconda finale in carriera in un torneo atp, la pressione etc etc.
Poi mi viene in mente, la semi con Berloq (altro argentinone da Challenger che te lo raccomando).
Stesso film, forse pure peggio. Avessero potuto giocavano uno dal parcheggio e l'altro chissa dove.

E' una mia impressione?
Mi sono perso qualcosa su qualche nuovelle vague tattica da combat-terraiolo ?
Qui vedo tre specialisti del circuito challenger (gente di solito dentro i 100, principalmente grazie ai risultati del circuito inferiore) che fanno la stessa cosa.
Una coincidenza?
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da oedem il Lun 11 Feb 2013, 10:32

infatti Zeballos appena è uscito dal parcheggio e messo i piedi in campo, è riuscito a fare qualcosina in più e vincere il match
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da miguel il Lun 11 Feb 2013, 10:52

i due argentini sono dei rematori puri più per attitudine mentale che (sopratutto zeballos) per capacità tecnichequindi é normale che stiano tre metri fuori dal campo, lorenzi ha qualche soluzione in più ma é veramente leggerino rispetto alla media dei top 50 e quindi anche lui é spesso costretto a subire. é pero' uno che quando ha l'occasione é pronto a ribaltare l'inerzia dello scambio... certo farlo partendo 3 mt dietro la linea é difficile
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da MSport il Lun 11 Feb 2013, 12:03

oedem ha scritto:infatti Zeballos appena è uscito dal parcheggio e messo i piedi in campo, è riuscito a fare qualcosina in più e vincere il match


ok ha vinto la battaglia (la finale con Nadal) ma la Guerra (magari entrare nei 20-30 del Mondo), trovandosi a gestire un campo da tennis lungo dal suo lato 14,88m invece di 11,88 e largo invece che 10,88m (incluso corridoio) almeno 12,88 se non di più?
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da zaphod il Lun 11 Feb 2013, 12:44

Se gioca come stanotte può anche farlo da fuori dal palazzetto mentalità challenger? 786556
zaphod
zaphod

Messaggi : 1066
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 40
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da MSport il Lun 11 Feb 2013, 13:17

boh

secondo me se questa diventa la tendenza, diventa un obbligo introdurre anche nel tennis il passaporto biologico, prima di fare la fine del ciclismo......
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da marco61 il Lun 11 Feb 2013, 13:30

E' anche successo allo stesso Nadal di vincere partite giocando attaccato ai teloni. Se l'avversario è più forte e le gambe sono buone, spesso è l'unica tattica che permette di avere una chance, a qualunque livello.
Certo nei top 100 si vorrebbe vedere un altro tennis, ma ormai mi sa che ci dobbiamo accontentare.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10985
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da novakdjokovic il Lun 11 Feb 2013, 14:53

Lorenzi ha una tecnica sicuramente non eccelsa e spesso si salva solo grazie al servizio, per cui è costretto a remare.
Berlocq e Zeballos invece hanno una buona tecnica.Sopratutto Zeballos è un giocatore che sa fare praticamente tutto e pure bene. Per le sue potenzialità la sua classifica è davvero molto bassa, forse potrebbe stare persino nei primi 20.Ieri Nadal ha giocato anche bene, ma Zeballos ha giocato in modo straordinario e sopratutto ha fatto muovere Nadal, che sotto questo punto di vista ovviamente non è al meglio. Probabilmente se fosse stato sempre vicino alla riga di fondo avrebbe vinto molto più facilmente. mentalità challenger? 776930

novakdjokovic

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 25.12.12

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da MSport il Lun 11 Feb 2013, 15:32

novakdjokovic ha scritto:Lorenzi ha una tecnica sicuramente non eccelsa e spesso si salva solo grazie al servizio, per cui è costretto a remare.
Berlocq e Zeballos invece hanno una buona tecnica.Sopratutto Zeballos è un giocatore che sa fare praticamente tutto e pure bene. Per le sue potenzialità la sua classifica è davvero molto bassa, forse potrebbe stare persino nei primi 20.Ieri Nadal ha giocato anche bene, ma Zeballos ha giocato in modo straordinario e sopratutto ha fatto muovere Nadal, che sotto questo punto di vista ovviamente non è al meglio. Probabilmente se fosse stato sempre vicino alla riga di fondo avrebbe vinto molto più facilmente. mentalità challenger? 776930

si però è contro Berloq che mi faceva venire il latte alle ginocchia.......
e questo faccio fatica a capirlo e mi lascia perplesso
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da MSport il Mar 12 Feb 2013, 11:58

Msport ha scritto:boh

secondo me se questa diventa la tendenza, diventa un obbligo introdurre anche nel tennis il passaporto biologico, prima di fare la fine del ciclismo......

mi autoquoto, spero non esser stato cattivo profeta, ma senza tale strumento i casi armstrong e cipollini dimostrano in maniera inconfutabile come siano possibili assunzioni mirate e autotrasfusioni con tempi e metodi che facciano rientrare in limiti fisiologici.


http://www.gazzetta.it/Tennis/12-02-2013/federer-ricetta-antidoping-serve-passaporto-biologico-914257856966.shtml
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da MSport il Gio 07 Mar 2013, 14:02

Msport ha scritto:
Msport ha scritto:boh

secondo me se questa diventa la tendenza, diventa un obbligo introdurre anche nel tennis il passaporto biologico, prima di fare la fine del ciclismo......

mi autoquoto, spero non esser stato cattivo profeta, ma senza tale strumento i casi armstrong e cipollini dimostrano in maniera inconfutabile come siano possibili assunzioni mirate e autotrasfusioni con tempi e metodi che facciano rientrare in limiti fisiologici.


http://www.gazzetta.it/Tennis/12-02-2013/federer-ricetta-antidoping-serve-passaporto-biologico-914257856966.shtml



et voilà!!!!!
http://www.gazzetta.it/Tennis/07-03-2013/tennis-il-passaporto-biologico-strada-migliore-contro-doping-92349559211.shtml
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da oedem il Gio 07 Mar 2013, 14:14

speriamo serva realmente a combattere il doping
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da Jimbo il Gio 07 Mar 2013, 14:54

oedem ha scritto:speriamo serva realmente a combattere il doping

Concordo, perchè se attuano il "sistema ciclismo".. meglio restare così... Mad
Jimbo
Jimbo

Messaggi : 1003
Data d'iscrizione : 14.12.09
Età : 47
Località : Sardegna

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da zaphod il Gio 07 Mar 2013, 15:08

Jimbo ha scritto:
oedem ha scritto:speriamo serva realmente a combattere il doping

Concordo, perchè se attuano il "sistema ciclismo".. meglio restare così... Mad

Perchè? Il ciclismo è l'unico sport che sta facendo davvero di tutto per eliminare e il doping al suo interno. Ovviamente è destabilizzante ma è l'unica via.
zaphod
zaphod

Messaggi : 1066
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 40
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da Ospite il Ven 08 Mar 2013, 07:55

secondo me forse è un pò come nel ping pong....
in certi momenti l'avversario attacca e l'altro sta in difesa, ma in difesa vera!!!...
poi le parti si invertono....

non necessariamente, sulla terra battuta, vi devono essere due giocatori sulla riga di fondo...

FORSE : mentalità challenger? 786556

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

mentalità challenger? Empty Re: mentalità challenger?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum