Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 7 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» La mattina non ce la faccio più
Da Matusa Oggi alle 21:48

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Rafapaul Oggi alle 18:47

» Impresa impossibile
Da Chiros Ieri alle 14:31

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Dom 12 Lug 2020, 07:39

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

cambiamenti per un tennis più umano

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da cobrama il Lun 18 Mar 2013, 11:55

miguel ha scritto:ribadisco il non essere d'accordo.
comunque é una prova che puoi fare anche ai nostri livelli. gioca con uno più o meno della tua forza , tu col legno lui con una racchetta in grafite e poi mi dici il risultato
gia fatto a suo tempo con la mia fida yoneyama in alluminio. risultati molto simili solo che non ci vogliono giocare i compagni quando mi presento con quella (in realta' ora la YY è sotto i ferri devo rifare completamente il manico di legno e non è cosa semplice)
cobrama
cobrama

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 53
Località : toscana

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da cobrama il Lun 18 Mar 2013, 11:57

Quello che serve è inerzia sui 360 e corde a bassisma tensione e rigidita bassa il resto è superfluo apparte una buona preparazione fisica
cobrama
cobrama

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 53
Località : toscana

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da marco61 il Lun 18 Mar 2013, 13:17

Negare che con le racchette di oggi si tiri molto più forte è come dire che Alonso sulla Ferrari di Nuvolari andrebbe comunque a 350 all'ora.
Il progresso è inarrestabile. Non che questo sia forzatamente un bene, ma è la realtà.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10988
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da Federyonex il Lun 18 Mar 2013, 14:14

Kingkongy ha scritto:Telai di legno...direi di no... Ci deve essere la possibilità per le case produttrici di continuare nello sviluppo dei materiali.
Forse si dovrebbe porre un limite al COR dei telai. Quindi andrebbero tutti omologati.
Campi e superfici ...mmm no, sarebbe controproducente per il movimento. Il golf, proprio per evitare modifiche eccessive agli impianti hanno agito in questo senso (cambia l'attrezzatura...).
Rimangono le palline. Aleggerirle proprio no! Casomai appesantirle e omologare il rimbalzo...verso il loffio-loffissimo: l'obiettivo è di limitarne la "resa" elastica.
Tra COR palline e COR telai...mi sa che è più facile agire sulle palline...


Direi che agire sulle palle sia la cosa più semplice. Le si ingrandisce un poco, o si modifica come dici tu l'elasticitá, o entrambe, per rallentare un poco il gioco.
Sulle superfici hannogiá agito o stanno agendo: non dicono mica, i pro, che l'era di Wimbledon ê piû lenta e la terra del RG più veloce? Io apprezzo molto la differenza delle superfici, aumenta la variabilitá dei risultati se applicata. Però spero non si torni ad una velocitá di gioco da anni '70-80 solo perchè si rimpiange il s&v. Ok se si riesce, mantenendo tutto il resto, a rallentare un poco con le palle diverse. Ma anche gli scambi da fondo hanno il loro fascino...
Federyonex
Federyonex

Messaggi : 719
Data d'iscrizione : 18.07.11

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da Antaniserse il Lun 18 Mar 2013, 14:18

cobrama ha scritto:Per me la storia dei materiali è una balla clamorosa, anche mettendo un giocatore moderno a giocare con racchette di legno non cambierebbe poi molto e con un piccolo adattamento il gioco sarebbe praticamente lo stesso con scambi interminabili e velocissimi comunque da fondocampo, sono i giocatori la tecnica e la preparazione fisica dei giocatori ad essere cambiati
Questo è senz'altro vero, però il fatto non solo l'essere in grado di reggere certi ritmi e arrivare su certe palle, è il modo come le rimandano che è emblematico

Per dire, a me è sempre rimasto impresso questo punto qui:
https://www.youtube.com/watch?v=GKbJ3bC6g_Q&feature=player_detailpage#t=1426s

Anche prendendo atto che siano diventati dei super-uomini e facendo tanto di cappello al riuscire, dal punto di vista puramente fisico, a fare certi recuperi, con le racchette anni '90, sia sull'ultimo recupero di Roger che sull'ultimo di Rafa, la palla non ti sarebbe tornata comunque di là con la stessa velocità e precisione... arrivano dei razzi anche in equilibrio super-precario che proprio non esistevano prima.
Persino io che sono una mega-pippa, a volte faccio certi recuperi in chop di diritto con palla tesa che pure a 16 mi sognavo, e ora che vado per i 40 non è che sulla palla magicamente ci arrivo chissà quanto meglio di prima...

Per fare un altro esempio stupido: la quantità di tweener vincenti che si vede ora, è perchè sono diventati tutti delle mani benedette, o perchè il telaio è talmente permissivo che anche con quegli impatti sporchi tra le gambe la palla va dritta lo stesso?!

_________________
"I am not perfect and neither was my career. In the end tennis is like life, messy."
Marat Safin
Antaniserse
Antaniserse
Admin

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 09.12.09
Età : 47
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Riepilogo

Messaggio Da andrea.jazz il Lun 18 Mar 2013, 14:46

Giocare solo con attrezzatura modificata, diventa complicato nei controlli pre-partita e discutibile.

La proposta dei piedi sul servizio che non si alzano, sono sicuro che creerebbe discussioni a non finire.

Modifiche al campo, sicuramente richiedono costi, che però potrebbero essere contenuti se ci si limita alla suddivisione interna delle linee, e non nell'ingombro totale. (Basti pensare al costo dei palloni pressostatici..)

L'idea del singolo servizio mi piace, sicuramente darebbe una maggiore continuità al gioco. Ho solo il dubbio che si possa passare dal "tenere il servizio" al "tenere la risposta", una sorta di ribaltamento, che di per sè, non è nè positivo nè negativo, ma magari sarebbe da provare. E' una soluzione a costo zero, e vedremmo certamente più gioco.

Sulla pallina, assolutamente non appesantirla, che creerebbe maggiore predisposizione all'epicondilite e dolori vari; avete mai giocato con palle appesantite dall' umidità? tremendo! Al contrario, alleggerirle di pochissimo, influirebbe solo sulla "velocita limite", quella necessaria a bilanciare la spinta in avanti, riducendola. ( Pensiamo all'esperimento dei gravi di Galileo, gettati dalla torre di Pisa, che raggiungono terra, in tempi diversi, a seconda del loro peso: prima i più pesi, poi i più leggeri. La spinta, pur essendo la medesima, ( forza di gravità ), ha effetti diversi.
In assenza d'aria, (in un tubo privato dell'aria), la piuma arriva a terra contemporaneamente alla biglia d'acciaio).
Avete mai provato a giocare con il volano? la pallina a basse velocità viaggia normalmente, ma se la si colpisce con forza, parte veloce, ma subito viene frenata dall'attrito. (Ovviamente questo è un esempio, un caso limite, a noi basterebbe molto meno...)

In conclusione, non vedrei male un torneo "sperimentale" con questi ultimi due accorgimenti, tali da dare continuità al gioco, senza stravolgere nè strutture sportive, nè il gioco in sè, che, aldilà di alcuni ritocchi, è già stupendo.
andrea.jazz
andrea.jazz

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 24.10.12

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da Kingkongy il Lun 18 Mar 2013, 15:03

.... Galileo dimostrò "che i gravi" cadevan insieme... Palla di cannone o palla di moschetto. Lo "scandalo" fu quello.
Per il resto ok.

Kingkongy

Messaggi : 833
Data d'iscrizione : 07.02.13

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da cobrama il Lun 18 Mar 2013, 15:36

Antaniserse ha scritto:
cobrama ha scritto:Per me la storia dei materiali è una balla clamorosa, anche mettendo un giocatore moderno a giocare con racchette di legno non cambierebbe poi molto e con un piccolo adattamento il gioco sarebbe praticamente lo stesso con scambi interminabili e velocissimi comunque da fondocampo, sono i giocatori la tecnica e la preparazione fisica dei giocatori ad essere cambiati
Questo è senz'altro vero, però il fatto non solo l'essere in grado di reggere certi ritmi e arrivare su certe palle, è il modo come le rimandano che è emblematico

Per dire, a me è sempre rimasto impresso questo punto qui:
https://www.youtube.com/watch?v=GKbJ3bC6g_Q&feature=player_detailpage#t=1426s

Anche prendendo atto che siano diventati dei super-uomini e facendo tanto di cappello al riuscire, dal punto di vista puramente fisico, a fare certi recuperi, con le racchette anni '90, sia sull'ultimo recupero di Roger che sull'ultimo di Rafa, la palla non ti sarebbe tornata comunque di là con la stessa velocità e precisione... arrivano dei razzi anche in equilibrio super-precario che proprio non esistevano prima.
Persino io che sono una mega-pippa, a volte faccio certi recuperi in chop di diritto con palla tesa che pure a 16 mi sognavo, e ora che vado per i 40 non è che sulla palla magicamente ci arrivo chissà quanto meglio di prima...

Per fare un altro esempio stupido: la quantità di tweener vincenti che si vede ora, è perchè sono diventati tutti delle mani benedette, o perchè il telaio è talmente permissivo che anche con quegli impatti sporchi tra le gambe la palla va dritta lo stesso?!
quello che puo' produrre l'allenamento è incredibile, io da piccolo agli albori dello skate avevo provato a salirci ma neanche pensavo lontanamente fossero fisicamente possibili certe cose eppure l'attrezzo è lo stesso.
cobrama
cobrama

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 53
Località : toscana

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da miguel il Lun 25 Mar 2013, 17:11

miguel
miguel

Messaggi : 5478
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da cobrama il Lun 25 Mar 2013, 18:24

secondo me col telaio difficile alla fine conterà' sempre di piu' la prestazione fisica
cobrama
cobrama

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 53
Località : toscana

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Positivo comunque che se ne parli....

Messaggio Da andrea.jazz il Lun 25 Mar 2013, 18:34

Anch'io sono di questo avviso.
L'intento del giornalista è condivisibile, (quello di ottenere un tennis più ricco in fantasia, ecc.. ), ma la proposta sembra un pò buttata lì...
Dovrebbe magari leggere qualcosa sul nostro forum prima di scrivere: forse avrebbe proposto qualcosa di più accurato !!! study
andrea.jazz
andrea.jazz

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 24.10.12

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da cobrama il Lun 25 Mar 2013, 18:42

qualche anno fa ci si annoiava perche gli scambi duravano troppo poco poi perche durano troppo, non siamo mai contenti. Non è bello quello che è bello ma quello che vince.
cobrama
cobrama

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 53
Località : toscana

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da marco61 il Lun 25 Mar 2013, 19:46

Impugnando attrezzi che perdonano meno, che richiedono accuratezza e precisione, anche i muscoli dei tennisti tornerebbero a contare un po’ di meno.

In questa frase, scritta dal giornalista in questione, sta tutta la contraddizione insita nell'articolo.
Rendendo i telai più difficili, la preparazione fisica conterebbe ancor di più.
Sarebbe come dire che dando ai ciclisti delle biciclette da 20 chili, andrebbero più piano. Sicuramente, ma quelli fisicamente più dotati prevarrebbero sempre sugli altri.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10988
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da andrea.jazz il Lun 25 Mar 2013, 20:39

Sono completamente d'accordo con Marco; l'esempio del ciclista è perfetto. Posso solo aggiungere che "modellare" le regole anno dopo anno, alla ricerca di un'impostazione di gioco volta ad un maggiore spettacolo, è più che auspicabile, e non è utopia, ma pragmatismo. E' ciò che vedevo regolarmente nell' NBA (federazione del basket americano), che non mancava di inserire qualche ritocco sulle regole ad inizio stagione.
andrea.jazz
andrea.jazz

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 24.10.12

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da cobrama il Lun 25 Mar 2013, 21:53

marco61 ha scritto:Impugnando attrezzi che perdonano meno, che richiedono accuratezza e precisione, anche i muscoli dei tennisti tornerebbero a contare un po’ di meno.

In questa frase, scritta dal giornalista in questione, sta tutta la contraddizione insita nell'articolo.
Rendendo i telai più difficili, la preparazione fisica conterebbe ancor di più.
Sarebbe come dire che dando ai ciclisti delle biciclette da 20 chili, andrebbero più piano. Sicuramente, ma quelli fisicamente più dotati prevarrebbero sempre sugli altri.

dopo borg la strada è stata tracciata e non si puo' tornare indietro, il fisico conta e contera' sempre di piu' (insieme alla testa)

ps. in realta' una soluzione ci sarebbe: atp vietata agli under 68
cobrama
cobrama

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 53
Località : toscana

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da marco61 il Lun 25 Mar 2013, 22:36

cobrama ha scritto:ps. in realta' una soluzione ci sarebbe: atp vietata agli under 68
Mi sto seriamente preparando per quel momento. Old

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10988
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da Nostradamis il Mar 26 Mar 2013, 11:27

marco61 ha scritto:Impugnando attrezzi che perdonano meno, che richiedono accuratezza e precisione, anche i muscoli dei tennisti tornerebbero a contare un po’ di meno.

In questa frase, scritta dal giornalista in questione, sta tutta la contraddizione insita nell'articolo.
Rendendo i telai più difficili, la preparazione fisica conterebbe ancor di più.
Sarebbe come dire che dando ai ciclisti delle biciclette da 20 chili, andrebbero più piano. Sicuramente, ma quelli fisicamente più dotati prevarrebbero sempre sugli altri.
Io sono d'accordo con il giornalista invece, diminuendo lo sweetspot delle racchette si limiterebbe molto di più il gioco di difesa e gli scambi durerebbero inevitabilmente di meno.

Inoltre vorrebbe dire meno topspin e tennis corri e tira ma più gioco di tocco.
Nostradamis
Nostradamis

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 15.10.11
Età : 36
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da Federyonex il Mar 26 Mar 2013, 13:30

Pensandoci bene, inrealtá forse basterebbe impedire ai pro l'uso dei monofili in poliestere, che tanto controllo ed effetti estremi hanno permesso ai giocatori.
Federyonex
Federyonex

Messaggi : 719
Data d'iscrizione : 18.07.11

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da marco61 il Mar 26 Mar 2013, 13:59

Federyonex ha scritto:Pensandoci bene, inrealtá forse basterebbe impedire ai pro l'uso dei monofili in poliestere, che tanto controllo ed effetti estremi hanno permesso ai giocatori.
Questo non è minimamente ipotizzabile perchè le Case hanno guadagni stratosferici su questo tipo di corde e non ci rinunciano di certo.
E comunque Monica Seles è arrivata a montare sul suo racchettone un multi tirato a 40 chili. La soluzione si troverebbe sempre.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10988
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da Nostradamis il Mar 26 Mar 2013, 14:26

Piatti massimo da 90 (tra i pro) e già ci sarebbero dei bei cambiamenti.
Nostradamis
Nostradamis

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 15.10.11
Età : 36
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da miguel il Mar 26 Mar 2013, 14:49

secondo me se limiti ci devono essere devono valere per tuttti (parlo di tesserati federali)
miguel
miguel

Messaggi : 5478
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da Maurizio il Mar 26 Mar 2013, 14:56

la maggior parte dei nostri interventi verte sui materiali.
in effetti che cos'altro si potrebbe cambiare? modificando campi o palle ci sono dei rovesci di medaglia ancora più rischiosi.
sembrerebbe che ci sia davvero poco da fare, perché l'unica cosa che, credo, provocherebbe un cambiamento drastico nel gioco e in parte nei valori sarebbe tornare al legno, senza aggiunte, con piatto 80/85, ma non se ne parlerà mai, per ovvi motivi
la strada intrapresa parrebbe senza ritorno, e questo mi prefigura un percorso personale simile a quello della formula 1 che da ragazzo seguivo con piacere e ora trovo la cosa più noiosa del pianeta assieme al dressage e al nuoto sincronizzato.
ma forse è appunto un percorso personale, perché sento che c'è gente che si esalta per le prestazioni della Ferrari (ma come si fa a emozionarsi per il crono dei pit stop?) e che i giovani di oggi trovano noioso il tennis di un tempo perché si giocava più piano.
i tempi cambiano e, forse,non dovremmo pretendere di invertirne la rotta
Maurizio
Maurizio

Messaggi : 1639
Data d'iscrizione : 18.01.11
Età : 59
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da andrea.jazz il Gio 28 Mar 2013, 18:43

Una prospettiva diversa, potrebbe essere anche quella di modificare l'impostazione, per limitare gli infortuni.
Essendo il più frequente, ( a mio avviso), ed il più disabitante, quello alla spalla, ridurre ad un singolo servizio, potrebbe essere molto positivo.
andrea.jazz
andrea.jazz

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 24.10.12

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da cobrama il Gio 28 Mar 2013, 19:15

andrea.jazz ha scritto:Una prospettiva diversa, potrebbe essere anche quella di modificare l'impostazione, per limitare gli infortuni.
Essendo il più frequente, ( a mio avviso), ed il più disabitante, quello alla spalla, ridurre ad un singolo servizio, potrebbe essere molto positivo.
chi serve si prendera' pallate nei denti
cobrama
cobrama

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 53
Località : toscana

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da squalo714 il Gio 28 Mar 2013, 19:30

Limitare a un servizio solo potrebbe essere effettivamente una soluzione, probabilmente vedremo solo dei kick non attaccabili e qualche piattone rischioso a sorpresa. :ace:
squalo714
squalo714

Messaggi : 2245
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Torna in alto Andare in basso

cambiamenti per un tennis più umano - Pagina 2 Empty Re: cambiamenti per un tennis più umano

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum