Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Chi è online?
In totale ci sono 6 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 116 il Mar 29 Dic 2020, 06:45
Ultimi argomenti attivi
» I tennisti "poveri"
Da Chiros Oggi alle 18:38

» Montecarlo master 1000
Da Matusa Oggi alle 16:51

» Gambe nel rovescio a due mani
Da paoletto Oggi alle 15:50

» Flood control
Da Giovanni62 Oggi alle 13:26

» Spalama e Giovanni: allenamento con 2.1
Da spalama Oggi alle 10:03

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Ieri alle 17:27

» Tensione corde
Da paoletto Ieri alle 17:15

» Lorenzo Musetti
Da Giovanni62 Ieri alle 14:21

» Consiglio per un miglioramento del mio tennis
Da Incompetennis Ieri alle 13:55

» Addio profilate
Da Giulio81 Gio 15 Apr 2021, 15:00

» Analisi di una (rara) vittoria.
Da Giovanni62 Gio 15 Apr 2021, 14:37

» Stefanos Tsitsipas
Da Giovanni62 Mer 14 Apr 2021, 18:23


Epicondilite, se la conosci la eviti.

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Andare in basso

Epicondilite, se la conosci la eviti. - Pagina 4 Empty Epicondilite, se la conosci la eviti.

Messaggio Da marco61 Dom 16 Giu 2013, 20:31

Promemoria primo messaggio :

La prima volta che sono entrato in forum che tratta l'argomento tennis ho cercato informazioni riguardanti l'epicondilite. Sono passati ormai circa 10 anni e sono ancora qui.
Ma ciò che è successo a me, succede giornalmente a tanti altri appassionati come noi.
Apro quindi questo thread per facilitare la ricerca di chi si trova a dover affrontare questa fastidiosissima infiammazione, in virtù della mia esperienza e delle informazioni raccolte in questi anni.

Quale tensione?

A mio avviso, la causa principale di epicondilite non è tanto la tipologia della corda, quanto la tensione elevata.
Quando l'ho avuta, giocavo con Prince Graphite Oversize e budello che tiravo tra i 28 e i 30 kg., una tensione normale per una corda naturale su un piatto da 110.
Pensate che il POG, in uno studio risalente ai primi anni 2000, è stato giudicato il miglior telaio per prevenire l'epicondilite. All'epoca però il sistema Kinetic di Prokennex non esisteva ancora.

Che corda utilizzare?

Ovviamente influisce anche la tipologia della corda, perchè se un budello tirato a 28 kg. può essere pericoloso, un monofilo tirato alla stessa tensione sarebbe devastante. Se però optiamo per un mono morbido e ci orientiamo intorno ai 20 kg., molto meglio quest'ultima combinazione.
Ne ho avuto la riprova recentemente provando a giocare con Klip Legend sempre a 28 kg., tra l'altro montato su Prokennex KI 15 PSE, ed è subito ricomparso il classico dolorino.
Se però non riuscite a gestire tensioni basse, o amate comunque sentire un piatto corde piuttosto rigido, meglio allora optare per un multifilo o budello, tenendo però presente che sopra un certo range di tensione, anche queste corde possono essere pericolose.

Quale telaio?

Un altro fattore da tenere ben presente è la rigidità del telaio. Immaginiamo l'impatto palla/piatto corde paragonandolo ad un sasso lanciato in uno stagno. Nel momento in cui il sasso tocca l'acqua, si propagano delle onde (vibrazioni) che si spostano verso l'esterno, fino ad infrangersi sulla sponda che nel nostro caso è rappresentata dal nostro braccio. Se sulla sponda dello stagno sono presenti dei fili d'erba (i nostri tendini), essi verranno travolti dalle onde provocate dal sasso. Maggiore sarà la rigidità del telaio, e più alte saranno le vibrazioni prodotte dall'impatto della palla sul piatto corde. Al contrario, un telaio flessibile assorbe parte di queste vibrazioni (non tutte) proteggendo le nostre articolazioni.
Un altro fattore importante è rappresentato dal peso del telaio. Molti sono propensi a pensare che con un telaio leggero il braccio fatichi di meno. In realtà saremo noi stessi a dover sopperire alla mancanza di peso per dare pesantezza alla palla. Spesso inoltre i telai leggeri sono anche piuttosto rigidi per sopperire alla mancanza di spinta. Ecco che la combinazione leggerezza/rigidità può diventare pericolosa per il nostro gomito. Non dobbiamo poi far confusione tra affaticamento e infiammazione. Un telaio pesante può affaticare il braccio senza infiammarlo, viceversa un telaio leggero può infiammare il braccio senza affaticarlo.
Ogni giocatore deve saper trovare la giusta combinazione tra peso e rigidità per ottenere sufficiente velocità di palla senza mettere a rischio le proprie articolazioni. Questa combinazione dipende da struttura muscolare, forza fisica, preparazione e tecnica.

Cosa può aiutarci?


A parte quanto scritto sopra, ad oggi l'unico sistema comprovato da prove scientifiche che aiuta a proteggere dall'epicondilite è il Kinetic della Prokennex. I telai dotati di questo sistema hanno al loro interno delle piccole sfere che, al contatto della palla col piatto corde, si spostano assorbendo le vibrazioni che sarebbero destinate a raggiungere il nostro braccio.
Per esperienza personale, posso assicurare che anche il grip Noene può essere utile a prevenire l'epicondilite. Tempo fa ho effettuato una prova giocando con 2 Boris Becker Delta Core 1 (telai molto pericolosi), una versione standard e l'altra equipaggiata con grip Noene, stesse corde e stessa tensione. Le vibrazioni che raggiungevano il braccio erano di gran lunga molto più fastidiose giocando col telaio con grip di serie. Tant'è che da quel giorno non ho mai più giocato con quel telaio senza montare il Noene. Stessa cosa mi è successa lo scorso anno, quando a causa di un menisco rotto non potevo giocare e sfogavo la mia frustrazione con lunghe gite in bici (solo pianura per non sforzare il ginocchio). In breve tempo ho iniziato a provare dolore al polso, montato il Noene sul manubrio della bicicletta, questo dolore è presto scomparso.
Consiglio di montare il grip Noene fino a metà del manico senza sovrapporlo, togliendo il grip originale. Il Noene è spesso un millimetro, montandolo al posto del grip originale aggiungendo un overgrip, si ottiene lo stesso peso senza variare la misura del manico. Impossibile giocare solo col Noene in quanto la superficie è rugosa e poco confortevole.

Conclusioni

Tutto quanto sopra è frutto di esperienza personale, non sono un medico ma ho provato centinaia di corde e di telai ed ho dovuto lottare per un paio d'anni con l'epicondilite. Una volta conosciuta, ho dovuto imparare come sconfiggerla e tenerla lontana, e questo mi ha portato a trarre le conclusioni espresse in questa pagina.
Altri possono aver avuto esperienze diverse e potrebbero non concordare con le mie teorie, ma da quanto ho imparato in questi anni sono certo che seguire queste linee guida può essere un buon viatico per ridurre i rischi di contrarre l'epicondilite.


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11239
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso


Epicondilite, se la conosci la eviti. - Pagina 4 Empty Re: Epicondilite, se la conosci la eviti.

Messaggio Da sklov Gio 17 Apr 2014, 23:19

Salve,
Volevo comprare la tecnifibre nrg2 matassa ma ho visto il prezzo.
E pauroso !

sklov

Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 11.04.14

Torna in alto Andare in basso

Epicondilite, se la conosci la eviti. - Pagina 4 Empty Re: Epicondilite, se la conosci la eviti.

Messaggio Da sklov Ven 18 Apr 2014, 12:38

buongiorno,
sapete dirmi la differenza tra il multifilo babolat addiction e il babolat sempre multifilo ripost ?
grazie.

sklov

Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 11.04.14

Torna in alto Andare in basso

Epicondilite, se la conosci la eviti. - Pagina 4 Empty Re: Epicondilite, se la conosci la eviti.

Messaggio Da MANUELZ Ven 21 Giu 2019, 07:35

Salve. sono nuovo del forum.
Volevo chiedere un consiglio.
sono stato ammagliato dalla bellezza della pure drive e lo comprata senza provarla.
premesso che "ogni tanto soffro di epicond. , dopo un'ora di gioco (bei colpi ottimo spin)
mi si è ripresentato il problema.
Tale racchetta pesa 270 , a il manico 2 e io sono un "ragazzo" di 46 anni , 1,73 , 89 kg.

secondo voi, prima di rivenderla aimè, che prove potrei fare per riuscire a sistemare qualcosa ?

bilanciamento sul manico ? over grip più rinforzato?

ringrazio anticipatamente.

MANUELZ

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 21.06.19
Località : ferrara

Torna in alto Andare in basso

Epicondilite, se la conosci la eviti. - Pagina 4 Empty Re: Epicondilite, se la conosci la eviti.

Messaggio Da Ospite Ven 21 Giu 2019, 07:58

@MANUELZ ha scritto:Salve. sono nuovo del forum.
Volevo chiedere un consiglio.
sono stato ammagliato dalla bellezza della pure drive e lo comprata senza provarla.
premesso che "ogni tanto soffro di epicond. , dopo un'ora di gioco (bei colpi ottimo spin)
mi si è ripresentato il problema.
Tale racchetta pesa 270 , a il manico 2 e io sono un "ragazzo" di 46 anni , 1,73 , 89 kg.

secondo voi, prima di rivenderla aimè, che prove potrei fare per riuscire a sistemare qualcosa ?

bilanciamento sul manico ? over grip più rinforzato?

ringrazio anticipatamente.

Benvenuto.

Vendila al volo.

E' quanto di peggio per epicondilite.

Se vuoi comunque giocare con una racchetta profilata, prova una Pro kennex, o una Prince.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Epicondilite, se la conosci la eviti. - Pagina 4 Empty Re: Epicondilite, se la conosci la eviti.

Messaggio Da Riki66 Ven 21 Giu 2019, 08:18

Manuelz tieni anche presente che le profilate leggere non andrebbero mai incordate full mono.
Ma se hai giá dolore molla subito le PD.. Le ho provate anche col multi a 20kg.. Ora sono in posta a spedirle


Se la rete fosse più vicina... ci andrei più spesso! drunken
Riki66
Riki66
Staff
Staff

Messaggi : 3574
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Epicondilite, se la conosci la eviti. - Pagina 4 Empty Re: Epicondilite, se la conosci la eviti.

Messaggio Da MANUELZ Ven 21 Giu 2019, 10:52

Infatti immagino che sarà la sua fine.

comunque volevo provare a sistemarla prima di venderla.

qualcuno ha dei suggerimenti ?

MANUELZ

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 21.06.19
Località : ferrara

Torna in alto Andare in basso

Epicondilite, se la conosci la eviti. - Pagina 4 Empty Re: Epicondilite, se la conosci la eviti.

Messaggio Da Ospite Ven 21 Giu 2019, 11:29

@MANUELZ ha scritto:Infatti immagino che sarà la sua fine.

comunque volevo provare a sistemarla prima di venderla.

qualcuno ha dei suggerimenti ?

15 grammi di silicone dentro il manico.

3+3 grammi ai lati dell'ovale.

Corde: Head Rip Control 22/21

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Epicondilite, se la conosci la eviti. - Pagina 4 Empty Re: Epicondilite, se la conosci la eviti.

Messaggio Da MANUELZ Ven 21 Giu 2019, 12:21

provo.

se invece di mettere il peso sul manico, lo inserisco negli steli ?

Aumento anche il diametro del manico ( da L2 a L3) ?

MANUELZ

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 21.06.19
Località : ferrara

Torna in alto Andare in basso

Epicondilite, se la conosci la eviti. - Pagina 4 Empty Re: Epicondilite, se la conosci la eviti.

Messaggio Da marco61 Ven 21 Giu 2019, 13:24

E' molto probabile che la tua misura reale sia 3. Il problema è che sono diverse le cause che possono provocare epicondilite e la misura del manico è solo una di queste. Nel tuo caso ne abbiamo individuate almeno due: racchetta rigida e contemporaneamente troppo leggera. Quella che qui amiamo definire cesso vibrante. Il peso negli steli non risolverebbe il problema, il silicone nel manico assorbirebbe buona parte delle vibrazioni.
Poi c'è tutto il discorso che riguarda corde e incordatura. Rileggendo tutto il topic troverai tutte le risposte che possono servirti.


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11239
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Epicondilite, se la conosci la eviti. - Pagina 4 Empty Re: Epicondilite, se la conosci la eviti.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.