Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

GENITORI ALLENATORI

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da Incompetennis il Mar 03 Set 2013, 13:24

Abbiamo appena discusso sul danno che potrebbe fare un allenatore parente e nello specifico il babbo della Giorgi . Certamente a certi livelli credo che un allenatore con esperienza di campo sia necessario ed il papà si debba limitare a confortare e/o incoraggiare il proprio/a figlio/a atleta. Ma lasciamo perdere il padre della Giorgi o quello delle Williams ma mi fermerei un attimo sui padri (ma anche mamme) che seguono i giovanissimi figli under nei vari tornei. Tanti anni fa, ad un torneo under 14, nella mia funzione di G.A. dovetti sospendere un incontro e far cacciare dal circolo un papà assolutamente indegno; praticamente riuscì non solo a cazziare il proprio figlio ( che era un ragazzino educatissimo - complimenti all'idraulico Wink - per ogni sbaglio ma lo minacciava quando onestamente non rubava punti su palle vicine alle righe. Ora non faccio da tempo il G.A ma mi piace sempre osservare i giovani nei tornei. Purtroppo sono ancora tanti i genitori che si intromettono in maniera errata nella vita sportiva dei figli con grida e gestualità esagerate durante una partita. Anche fuori dal campo mi è capitato di assistere a genitori che pretendono con arroganza la partita vinta dopo 5 minuti di ritardo dell'avversario oppure orari di gioco dettati solo ed esclusivamente dalle loro esigenze ed anche lamentele per sorteggi giudicati "pilotati". Sempre più spesso i ragazzi, spinti da cattivi esempi familiari, diventano a loro volta sospettosi, irascibili, antipaticissimi, magari perché, poverini, se perdono, al ritorno a casa (ma già in macchina) le cazziate saranno più pesanti di "Bisteccone" Galeazzi pig . Ricordo che anni fa, indispettito dal comportamento di una mamma che addirittura entrò in campo per confutare una chiamata fuori dall'avversario del figlio, mi permisi di dire " Ma lo lasci in pace, lo faccia divertire" fui aggredito verbalmente dalla medesima, dal marito e pure dalla zia che mi tacciarono, gridando, di favorire l'altro GENITORI ALLENATORI 867363  ( che per inciso vinceva e vinse facilmente e con educazione). Ecco, il punto è proprio questo: facciamo divertire i nostri ragazzi, insegniamo loro ad amare lo sport e a rispettare le regole ed in questo caso sia che nostro/a figlio/a diventi un campione o resti una schiappa noi il nostro dovere lo abbiamo fatto nella maniera giusta.
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da Incompetennis il Mar 06 Nov 2018, 11:21

Da Ansa:
Aggressioni, minacce, grida ad arbitri, giocatori o altri genitori: sono sempre di più i genitori che si rendono protagonisti di comportamenti poco edificanti, mentre i loro figli praticano sport. Secondo uno studio della National Association of Sports Officials americana il 40% dei comportamenti antisportivi è dovuto proprio ai genitori, come segnala il New York Times.
Secondo gli psicologi dello sport, la principale ragione alla base di questo eccessivo investimento emotivo sull'attività sportiva del figlio sono i soldi. I genitori ci spendono un sacco di tempo e risorse finanziarie, e vogliono risultati sempre migliori, anziché guardare i propri figli fare del proprio meglio o divertirsi. Alcuni si aspettano un ritorno per il loro investimento e spesso sperano in contratti professionistici, rimanendo delusi se i risultati non arrivano.
Uno studio del 2016, pubblicato sul Journal of Family Relations, ha rilevato che le famiglie possono arrivare a spendere più del 10% del loro reddito annuale, generalmente più per i figli maschi che le femmine. Ma più i figli sentono che i genitori investono parecchio sul loro sport, più si sentono sotto pressione e si divertono meno. Un'altra ragione dell'investimento dei genitori sullo sport dei figli è il desiderio di appartenere ad una comunità. Se la loro vita sociale si svolge lì, vogliono proteggere la propria posizione. Il desiderio di appartenere a un gruppo e avere un ritorno economico del proprio investimento non sono limitati solo allo sport, ma anche alle attività artistiche dei figli, come musica, danza o teatro. Negli Usa molte organizzazioni sportive stanno cercando di arginare questo fenomeno chiedendo ai genitori di siglare codici di condotta e buon comportamento, con multe per chi disobbedisce o il bando per il genitore o la squadra dalle gare. Una pratica che, anche se in forme e modalità diverse, sta iniziando a prendere campo anche in Italia.(ANSA).
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da Tempesta il Mar 06 Nov 2018, 11:26

In qualsiasi sport, il genitore dovrebbe essere solo accompagnatore,spettatore.

Sono pochi i casi in cui puo far bene l'allenatore.

A mio avviso è importante seguire le tendenze predisposizioni del bambino ed assecondarle, trovare una buona societa/maestro e dopo fidarsi di loro controllando ma mai interferendo.

Agli occhi dei genitori il figlio è sempre migliore di quello che è.

Bellissimo sarebbe se applicassero anche da noi il codice di condotta......magari....
Tempesta
Tempesta

Messaggi : 2507
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 49
Località : Prato

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da st13 il Mar 06 Nov 2018, 12:13

non so se condividete, ma io ho notato che i genitori trovano terreno fertile anche negli allenatori (vale per il calcio come per il tennis ecc ecc).

"suo figlio è fortissimo! lo portiamo in serie A"

"ha un gioco da fondo mai visto! incrementiamo le ore di lezione e diventerà un top"

questo fa si che i genitori si gasino ancor di più

st13

Messaggi : 1624
Data d'iscrizione : 19.12.17
Età : 40
Località :

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da Matteo1970 il Mar 06 Nov 2018, 16:09

Io ho allenato una squadra under 14. I genitori tendono a "scassare la minchia" e pure parecchio.

In realtà io ho educato una under ed ho insegnato ad una under. Si perchè a 13-14 anni arrivano che non hanno educazione sportiva. E non devono essere allenati, ma devono imparare. Imparare la tecnica, ma ancor di più imparare a vincere o a perdere. Imparare che ci si deve sudare il risultato. Imparare che si cresce perdendo da quelli forti e non vincendo con quelli scarsi. Imparare che il tuo compagno alto la metà di te, forte la metà di te, è un amico ed è importante che cresca con te, e che tu che sei più forte lo devi sostenere finchè non sarà lui più forte e ti sosterrà.

Queste cosa a casa non le insegna nessuno...

Genitori mi hanno scassato la minchia perchè i loro figli pur essendo "forti" facevano panchina. Genitori mi hanno scassato la minchia perchè i loro figli facevano esercizi differenziati (per protarli al livello tecnico degli altri).

Ho sempre dato una risposta semplice... il figlio è suo, se non le piace lo porti via...

Ora sono io il genitore. Ha giocato a Basket (io so giocarci, fino ai 18 anni giocavo in promozione) ma mi sono sempre fatto i cavoli miei. Ora impara il tennis , ma sono troppo scarso per insegnare, c'è un maestro che ha la mia fiducia. Sta approcciando alla Kick Box, e li non ne so nulla.... tengo solo d'occhio non si ecceda...



Matteo1970
Matteo1970

Messaggi : 1434
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da Incompetennis il Mar 06 Nov 2018, 19:12

Matteo ma in quel periodo che hai allenato eri in cura da un andrologo ? Very Happy
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da Tempesta il Mar 06 Nov 2018, 23:09

Matteo1970 ha scritto:Io ho allenato una squadra under 14. I genitori tendono a "scassare la minchia" e pure parecchio.  

In realtà io ho educato una under ed ho insegnato ad una under.  Si perchè a 13-14 anni arrivano che non hanno educazione sportiva. E non devono essere allenati, ma devono imparare. Imparare la tecnica, ma ancor di più imparare a vincere o a perdere. Imparare che ci si deve sudare il risultato. Imparare che si cresce perdendo da quelli forti e non vincendo con quelli scarsi. Imparare che il tuo compagno alto la metà di te, forte la metà di te, è un amico ed è importante che cresca con te, e che tu che sei più forte lo devi sostenere finchè non sarà lui più forte e ti sosterrà.

Queste cosa a casa non le insegna nessuno...

Genitori mi hanno scassato la minchia perchè i loro figli pur essendo "forti" facevano panchina. Genitori mi hanno scassato la minchia perchè i loro figli facevano esercizi differenziati (per protarli al livello tecnico degli altri).

Ho sempre dato una risposta semplice... il figlio è suo, se non le piace lo porti via...

Ora sono io il genitore. Ha giocato a Basket (io so giocarci, fino ai 18 anni giocavo in promozione) ma mi sono sempre fatto i cavoli miei. Ora impara il tennis , ma sono troppo scarso per insegnare, c'è un maestro che ha la mia fiducia. Sta approcciando alla Kick Box, e li non ne so nulla.... tengo solo d'occhio non si ecceda...




Grande Matteo.
Tempesta
Tempesta

Messaggi : 2507
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 49
Località : Prato

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da taglia64 il Mer 07 Nov 2018, 10:56

Sono un genitore, sono stato un maestro di tennis ed un dirigente di una squadra dilettantistica di calcio (orribile!).
Credo, dalla mia esperienza, che ogni società sportiva debba istituire dei momenti di "scuola per genitori nello sport".
Vale per tutti gli sport: insegnare la capacità di restare un passo indietro anche quando sembra che il nostro figlio sia avversato. Nel tennis, se non altro, chi è più forte normalmente vince, e nessuno può "metterti in panchina" se non nei campionati a squadre, per cui il diritto al gioco è sempre rispettato.

Ho personalmente visto genitori perdere completamente il senso della realtà ed arrivare alle mani per questioni senza alcun senso. Ho visto società sportive accettare ricatti e comportamenti antisportivi solo per convenienza.
Ho lanciato un programma di "informazione" per i genitori dei giovani calciatori, facendo breefing prima delle partite, ricordando loro che la cosa peggiore per un ragazzino che sta facendo sport è doversi preoccupare di che cosa pensa papà e di che cosa accade fuori dal campo. Ricordando loro che la partita è il momento di massimo divertimento e di massima tensione e che gli sbagli fanno parte del gioco, così come le sconfitte e che la sconfitta deve essere accolta e accettata e che in essa non vi è umiliazione…
Dopo anni di buone intenzioni ho purtroppo capito che senza l'intervento autorevole delle federazioni non è possibile elevare la cultura sportiva nei genitori che restano il principale freno allo sviluppo mentale e morale dei figli, purtroppo. Sono comunque minoranze anche se si notano: su una squadra di 20 giocatori, mediamente solo 3 genitori erano "rognosi", sufficienti però a rovinare qualunque momento agonistico e/o ludico. Nel tennis essendo insegnante dovevo fronteggiare genitori che mi intimavano di far giocare al sabato anche i loro figli: non sapevano i meschini che erano i loro figli a non voler andare al tennis "anche" di sabato… Una parola di comprensione anche per i genitori peggiori: è difficile essere sempre consapevoli dei propri figli e mi auguro di poter sempre essere obiettivo nei confronti di mio figlio e delle sue azioni
taglia64
taglia64

Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 06.11.18
Età : 56
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da Chiros il Mer 07 Nov 2018, 11:03

st13 ha scritto:non so se condividete, ma io ho notato che i genitori trovano terreno fertile anche negli allenatori (vale per il calcio come per il tennis ecc ecc).

"suo figlio è fortissimo! lo portiamo in serie A"

"ha un gioco da fondo mai visto! incrementiamo le ore di lezione e diventerà un top"

questo fa si che i genitori si gasino ancor di più

Come no, uesti allenatori sono i più infidi perchè il genitore è portato a crederci.

Di solito ci sanno fare con i bambini e instaurano un rapporto personale non semplice da rompere.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4748
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da miguel il Mer 07 Nov 2018, 16:19

nel tennis come già scritto i risultati parlano da soli e quindi un certo tipo di problemi con i genitori è scongiurato a monte.
avendo i figli che giocano a basket li' i problemi sono più grossi perchè il genitore rompip...e ha diversi potenziali nemici.
L'allenatore che non comprende il talento del proprio figlio, i compagni di squadra che non gli passano la palla, gli avversari e spesso l'arbitro. Numerose società fanno firmare ad inizio anno un codice comportamentale a ragazzi e genitori ma la sua applicazione, per quanto vedo sui campi, è abbastanza lettera morta.
Purtroppo il problema è a monte, scarsa cultura sportiva e pessima conoscenza delle regole per cui persone che han visto 5 partite in croce si sentono in dovere di pontificare a 360°
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da ace59 il Mer 07 Nov 2018, 16:39

taglia64 ha scritto:Sono un genitore, sono stato un maestro di tennis ed un dirigente di una squadra dilettantistica di calcio (orribile!).
Credo, dalla mia esperienza, che ogni società sportiva debba istituire dei momenti di "scuola per genitori nello sport".
Vale per tutti gli sport: insegnare la capacità di restare un passo indietro anche quando sembra che il nostro figlio sia avversato. Nel tennis, se non altro, chi è più forte normalmente vince, e nessuno può "metterti in panchina" se non nei campionati a squadre, per cui il diritto al gioco è sempre rispettato.

Ho personalmente visto genitori perdere completamente il senso della realtà ed arrivare alle mani per questioni senza alcun senso. Ho visto società sportive accettare ricatti e comportamenti antisportivi solo per convenienza.
Ho lanciato un programma di "informazione" per i genitori dei giovani calciatori, facendo breefing prima delle partite, ricordando loro che la cosa peggiore per un ragazzino che sta facendo sport è doversi preoccupare di che cosa pensa papà e di che cosa accade fuori dal campo. Ricordando loro che la partita è il momento di massimo divertimento e di massima tensione e che gli sbagli fanno parte del gioco, così come le sconfitte e che la sconfitta deve essere accolta e accettata e che in essa non vi è umiliazione…
Dopo anni di buone intenzioni ho purtroppo capito che senza l'intervento autorevole delle federazioni non è possibile elevare la cultura sportiva nei genitori che restano il principale freno allo sviluppo mentale e morale dei figli, purtroppo. Sono comunque minoranze anche se si notano: su una squadra di 20 giocatori, mediamente solo 3 genitori erano "rognosi", sufficienti però a rovinare qualunque momento agonistico e/o ludico. Nel tennis essendo insegnante dovevo fronteggiare genitori che mi intimavano di far giocare al sabato anche i loro figli: non sapevano i meschini che erano i loro figli a non voler andare al tennis "anche" di sabato… Una parola di comprensione anche per i genitori peggiori: è difficile essere sempre consapevoli dei propri figli e mi auguro di poter sempre essere obiettivo nei confronti di mio figlio e delle sue azioni

quoto 100%

raccontaci però un po' più di te
siamo curiosi come scimmie qui dentro
ace59
ace59

Messaggi : 2199
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da Matteo1970 il Gio 08 Nov 2018, 10:24

miguel ha scritto:
cut...
Purtroppo il problema è a monte, scarsa cultura sportiva e pessima conoscenza delle regole per cui persone che han visto 5 partite in croce si sentono in dovere di pontificare a 360°

Quando Gabriele giocava a basket sono sempre andato alle partite.

Ovviamente mi è capitato di incontrare parecchi miei ex avversari (o comunque uomini e donne che giocavano i campionati regionali o nazionali ai miei tempi) tra i genitori della squadra avversaria, mai nessuno di loro era tra i genitori casinisti o rompipalle in partita. Sempre profilo basso, quasi in disparte.
L'essere stati praticanti e l'avere una cultura sportiva di un certo tipo aiuta tantissimo, in ogni caso l'educazione e l'intelligenza dovrebbero essere doti da non lasciare a casa...
Matteo1970
Matteo1970

Messaggi : 1434
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da taglia64 il Gio 08 Nov 2018, 10:58

ace59 ha scritto:

quoto 100%

raccontaci però un po' più di te
siamo curiosi come scimmie qui dentro


Parlar di me?

54 anni, milanese, ex C2 (primi anni 80), ex istruttore, senza un presente ma con un grande futuro davanti che spero di raggiungere (ginocchia permettendo). Ho ripreso a giocare a giugno di quest'anno dopo 15 anni di totale inattività, sono 4.2 da agosto e punto a tornare ad un livello tra 3.3 / 3.1... non ho onestamente idea di come siano i livelli dei 3° ma vedo vecchi compagni stazionare a livelli tra 3.2 e 2.6, per cui mi sono posto come obiettivo minimo 3.3... poi, come sempre, deciderà il campo.
taglia64
taglia64

Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 06.11.18
Età : 56
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da correnelvento il Gio 08 Nov 2018, 11:06

taglia64 ha scritto:
ace59 ha scritto:

quoto 100%

raccontaci però un po' più di te
siamo curiosi come scimmie qui dentro


Parlar di me?

54 anni, milanese, ex C2 (primi anni 80), ex istruttore, senza un presente ma con un grande futuro davanti che spero di raggiungere (ginocchia permettendo). Ho ripreso a giocare a giugno di quest'anno dopo 15 anni di totale inattività, sono 4.2 da agosto e punto a tornare ad un livello tra 3.3 / 3.1... non ho onestamente idea di come siano i livelli dei 3° ma vedo vecchi compagni stazionare a livelli tra 3.2 e 2.6, per cui mi sono posto come obiettivo minimo 3.3... poi, come sempre, deciderà il campo.

Un ex C2, 3.3 lo diventa tranquillamente.

Complimenti.

C2 era un signor giocatore.

Io sono stato un modesto C4...
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da ace59 il Gio 08 Nov 2018, 11:23

taglia64 ha scritto:
ace59 ha scritto:

quoto 100%

raccontaci però un po' più di te
siamo curiosi come scimmie qui dentro


Parlar di me?

54 anni, milanese, ex C2 (primi anni 80), ex istruttore, senza un presente ma con un grande futuro davanti che spero di raggiungere (ginocchia permettendo). Ho ripreso a giocare a giugno di quest'anno dopo 15 anni di totale inattività, sono 4.2 da agosto e punto a tornare ad un livello tra 3.3 / 3.1... non ho onestamente idea di come siano i livelli dei 3° ma vedo vecchi compagni stazionare a livelli tra 3.2 e 2.6, per cui mi sono posto come obiettivo minimo 3.3... poi, come sempre, deciderà il campo.

sticazzi !! Very Happy Very Happy

complimenti e in bocca al lupo

ps non pensate di invitarlo alla prossima reunion , troppo forte Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
ace59
ace59

Messaggi : 2199
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da taglia64 il Gio 08 Nov 2018, 11:36

ahahahah… peso 90 kg e mi muovo come un bradipo...
taglia64
taglia64

Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 06.11.18
Età : 56
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da st13 il Gio 08 Nov 2018, 12:07

se se... io li conosco quelli come te!!! peso 90 kg, mi muovo come un bradipo, ho 70 anni, guido un 127 Rustica targata MI7524, non ci vedo da un occhio, prendo 342 € di pensione e sono interista e ormai i triplete li facci solo a tresette.......

e poi in campo una faina affettatrice che gioca tutto back e concede solo 3 games agli avversari.... non mi fido lol! lol! lol! lol!


benvenuto nel forum

st13

Messaggi : 1624
Data d'iscrizione : 19.12.17
Età : 40
Località :

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da taglia64 il Gio 08 Nov 2018, 13:19

Urca… sun cumoss!
chiariamo, peso davvero 90 kg. Sono alto 1,80.
Il back lo gioco solo quando di là c'è un bel rovescino a due mani che lo soffre, altrimenti rovescio top/piatto. Dritto top/piatto sempre a cannone, servizio quasi sempre arrotato, slice, kick… e qualche buon piattone… e qualche reverse spin per sorprendere…
cerco di non andare troppo a rete perché con la mia mole ci arrivo in tempi biblici...
taglia64
taglia64

Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 06.11.18
Età : 56
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da st13 il Gio 08 Nov 2018, 13:59

ah ecco... 90 kg spalmati in 180 cm...... non proprio fuori forma Wink

st13

Messaggi : 1624
Data d'iscrizione : 19.12.17
Età : 40
Località :

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da pippo_jap il Lun 07 Gen 2019, 14:27

Esperienza recentissima. Torneo della Befana (giusto per farvi inquadrare il livello ..).
Partita di doppio contro padre ultra quarantenne e figlio intorno ai 15/16 anni. Il ragazzo ci sapeva fare, solito cliché di oggi, dritto in top e rovescio a 2 mani e tirare sempre tutto come se non ci fosse un domani.
Padre che aveva un servizio da 10 all'ora liftato (solo quello) dritto "di spalla" e rovescio che da pippa quale sono nemmeno vi so descrivere … ha cominciato a tormentare il figlio su ogni cosa inducendolo a fare una caterva di errori e doppi falli tra una ciondolata di testa e l'altra.
Credeva di poter insegnare qualcosa al figlio non rendendosi conto di essere il più scarso in campo (non solo tecnicamente).
Mi sono tolto solo una piccola soddisfazione alla fine con solo un freddo grazie al padre e dicendo, a voce alta che mi ascoltasse bene anche la madre presente a bordo campo, al figlio: "bravo, sicuramente in singolare non ci avresti lasciato scampo". Secondo voi il padre l'ha capita ..??..  scratch  scratch  scratch

pippo_jap

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 01.11.18
Località : Brindisi

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da Simba il Lun 07 Gen 2019, 14:32

pippo_jap ha scritto:Esperienza recentissima. Torneo della Befana (giusto per farvi inquadrare il livello ..).
Partita di doppio contro padre ultra quarantenne e figlio intorno ai 15/16 anni. Il ragazzo ci sapeva fare, solito cliché di oggi, dritto in top e rovescio a 2 mani e tirare sempre tutto come se non ci fosse un domani.
Padre che aveva un servizio da 10 all'ora liftato (solo quello) dritto "di spalla" e rovescio che da pippa quale sono nemmeno vi so descrivere … ha cominciato a tormentare il figlio su ogni cosa inducendolo a fare una caterva di errori e doppi falli tra una ciondolata di testa e l'altra.
Credeva di poter insegnare qualcosa al figlio non rendendosi conto di essere il più scarso in campo (non solo tecnicamente).
Mi sono tolto solo una piccola soddisfazione alla fine con solo un freddo grazie al padre e dicendo, a voce alta che mi ascoltasse bene anche la madre presente a bordo campo, al figlio: "bravo, sicuramente in singolare non ci avresti lasciato scampo". Secondo voi il padre l'ha capita ..??..  scratch  scratch  scratch

No.
Simba
Simba

Messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da correnelvento il Lun 07 Gen 2019, 14:37

Simba ha scritto:
pippo_jap ha scritto:

Mi sono tolto solo una piccola soddisfazione alla fine con solo un freddo grazie al padre e dicendo, a voce alta che mi ascoltasse bene anche la madre presente a bordo campo, al figlio: "bravo, sicuramente in singolare non ci avresti lasciato scampo". Secondo voi il padre l'ha capita ..??..  scratch  scratch  scratch

No.

CONCORDO CON SIMBA: NON L'HA CAPITA
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da pippo_jap il Lun 07 Gen 2019, 14:47

@simba, @correnelvento

Non mi resta che sperare nella madre allora .. Smile

pippo_jap

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 01.11.18
Località : Brindisi

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da Simba il Lun 07 Gen 2019, 14:47

pippo_jap ha scritto:@simba, @correnelvento

Non mi resta che sperare nella madre allora .. Smile

Very Happy
Simba
Simba

Messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da scimi65 il Lun 07 Gen 2019, 21:50

pippo_jap ha scritto:@simba, @correnelvento

Non mi resta che sperare nella madre allora .. Smile
 Sei un avvocato divorzista?! Twisted Evil

scimi65

Messaggi : 490
Data d'iscrizione : 02.04.14

Torna in alto Andare in basso

GENITORI ALLENATORI Empty Re: GENITORI ALLENATORI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum