Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 10 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 9 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Chiros

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» La mattina non ce la faccio più
Da Matusa Oggi alle 21:48

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Rafapaul Oggi alle 18:47

» Impresa impossibile
Da Chiros Ieri alle 14:31

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Dom 12 Lug 2020, 07:39

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Aiuto! - Sconforto più totale

Andare in basso

Aiuto! - Sconforto più totale Empty Aiuto! - Sconforto più totale

Messaggio Da Ibanez81 il Ven 04 Ott 2013, 10:15

Ciao a tutti,

leggo il forum da tanto ed ho trovato tanti spunti interessanti. Oggi mi sento all'apice dello sconforto dopo un periodo in cui vedo una involuzione del mio gioco ed un grave riproporsi di miei difetti che si accompagna ad una ormai cronica mancanza di vittorie in partite anche e soprattutto amichevoli.

Mi spiego meglio. Gioco a tennis regolarmente ormai da quasi 5 anni dopo aver giocato da bambino ed aver smesso per molto tempo dedicandomi ad altri sport (nuoto, pallacanestro, pallavolo, calcetto).

Per tre anni mi sono allenato 2 o 3 volte a settimana al cesto in lezioni collettive, correggendo vecchi difetti nei fondamentali e negli ultimi 2 anni ho aggiunto partite, tornei e lezioni private che, devo essere onesto, hanno migliorato il mio livello generale.

Quest'anno, causa finanze all'osso per i lavori di ristrutturazione di casa, ho dovuto un po' sforbiciare mantenendo però 1 o 2 partite a settimana più (quando riesco) 1 lezione privata ogni sabato mattina in cui attualmente sto lavorando sulla continuità.....sì la continuità che tutt'ora sento che mi manca e che non riesco ad avere in nessun modo...

Reputo il mio livello accettabile per una persona che non aspira a grossi traguardi agonistici ma semplicemente a migliorarsi un pochino anno dopo anno, passare un paio di turni a qualche torneo e vedere finalmente i risultati dei miei allenamenti.

Premetto che sono una persona che cerca in campo di dare sempre il 110% dal primo all'ultimo secondo e la cosa si vede dall'esterno, ma vedo in me ancora aree di miglioramento. In particolare:

1) Fondamentali: a detta di tutti ho dei bei colpi. In molti ammettono che sono "bello da vedere" e che sono uno di quelli che "fa giocare bene" gli avversari, ma ancora sento di essere in ritardo sulle aperture e, cosa strana, al migliorare di un colpo sento l'involuzione dell'altro. Ad esempio ora è il mio rovescio che è diventato moscio, corto e poco incisivo a differenza della scorsa primavera/estate (il mio maestro sostiene che ho un difetto del busto che tende ad indietreggiare durante il colpo e che mi giro poco.....lui pretenderebbe che io mostri la scapola alla rete sui colpi, ma mi sembra un po' troppo no?).

2) Gambe: se c'è una cosa che non mi manca sono le gambe, ma spesso mi trovo poco piegato e spesso non alla distanza ottimale dalla palla. Il mio maestro sostiene sempre che è perché mi giro poco, ma spesso noto che non sono nella posizione ottimale. In particolare le palle che soffro molto sono quelle in top, che dovrei affrontare un po' più arretrato e quelle più profonde...in generale tutte quelle in cui dovrei arretrate...ecco sento di non avere la prontezza nel capire quando arretrare...sulle palle più corte o in back ho meno problemi

3) Continuità.....qua ci sono le dolenti note....sbaglio, sbaglio tanto e permetto spesso e volentieri ai miei avversari di fare punti e vincere partite non facendo praticamente nulla se non ridarmi la palla e più mi dico di sbagliare meno, più la cosa si ripropone....è come se la mia mente mi ascoltasse per un po' e poi se ne andasse per i fatti suoi e mi ritrovo a giocare sempre con un furore che annebbia la mente e a sparare a 1000 ogni colpo.

4) Concentrazione.....credo sia anche legato al punto precedente...le sto provando tutte....forzarmi a fissare la palla, cercare di non pensare al punteggio cercare di dirmi di pensare a non sbagliare ed a tratti ci riesco, ma poi ritorno a giocare in maniera animalesca, con la mente annebbiata dal furore di colpire la pallina e senza un minimo di tattica e coerenza con quanto mi ero ripromesso magari 10 minuti prima. Inoltre soffro di clamorosi blackout...martedì scorso da 5-3 e servizio per me ho perso il set 5-7 con meraviglia di tutti in primis del mio avversario.

Il maggior cruccio è che queste cose mi impediscono di vincere anche partite che, guardate solo dal punto di vista strettamente tecnico, sarebbero veramente alla mia portata.

Non so più che fare....sono molto ma molto amareggiato....rileggerò "Lo zen e l'arte di giocare a tennis" e "Winning ugly", ma mi piacerebbe anche leggere un vostro consiglio, una parola, una dritta, anche solo una speranza che sia una situazione in qualche modo risolvibile.......qualche modo per allenarsi......ammetto che l'anno scorso mi allenavo di più anche dal punto di vista atletico, ma quest'anno ho meno tempo (e francamente l'aspetto fisico è quello che sento meno carente...)

Perdonate il piagnisteo ma accogliete l'accorato SOS di un tennista amatore che cerca sempre di migliorarsi...

Grazie a tutti quelli che vorranno rispondermi...sicuramente non sarò stato esaustivo....ho scritto tutto di getto dettato dallo sconforto, ma fatemi tranquillamente tutte le domande che ritenete opportune....

Aiuto!!! Very Happy


Ibanez81

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 04.10.13

Torna in alto Andare in basso

Aiuto! - Sconforto più totale Empty Re: Aiuto! - Sconforto più totale

Messaggio Da Wacos il Ven 04 Ott 2013, 10:38

Il miglior consiglio che mi sento di darti è: abbassa il tiro.

Probabilmente non riesci a vedere ed ad accettare i tuoi limiti. Non puoi fare tutto bene, sono pochi i giocatori cosiddetti alla around.
Ognuno tende a specializzarsi. può darsi che tu non sia un regolarista e questo non deve essere necessariamente visto come un difetto.

Se sei un tipo aggressivo e impaziente valorizza questo aspetto e costruisciti un gioco di attacco. Viceversa se ti piace remare da fondocampo DEVI sviluppare la consistenza.

Probabilmente sei spaiato tra quello che sai fare e quello che vorresti fare e imposti le partite prendendoti dei rischi che potresti evitarti.

Io direi:
1) decidi che tipo di giocatore sei
2) Con il maestro organizzati per sviluppare un gioco che ti si addatti
3) accetta lo scambio, accetta di sbagliare, accetta di avere punti deboli, accetta di avere black out.

Quando diventerai consapevole, senza per questo perdere la voglia di migliorarti, riuscirari a fare il meglio di quello che sai fare.
Quello che non sai fare tienilo fuori dalla partita.

p.s. ho il tuo stesso problema sui topponi profondo e sulla pala sui piedi. Questo è un problema che hanno quelli che giocano in attacco con i piedi dentro il campo. Se non sei un gioactore di attacco fai 2 passi indietro e vedrai che avrai tutto il tempo do aprire e posizionarti bene e per tempo.

p.p.s abbi sempre fiducia di quello che sai fare. Anche se dovessi sbagliare. Abbi un ancora di salvezza, un colpo su cui appoggiarti. Devi fidarti di qualcosa al punto tale da imporre il tuo gioco.Poi se l'altro è più bravo amen.
Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

Aiuto! - Sconforto più totale Empty Re: Aiuto! - Sconforto più totale

Messaggio Da Ibanez81 il Ven 04 Ott 2013, 10:56

Graze :-)

Onestamente mi piace giocare tirando i colpi...non mi è mai piaciuto giocare di rimessa, ma obiettivamente sbaglio troppo....non è possibile che su 10 punti dell'avversario 9 siano miei errori...poi sono perfettamente consapevole che non potrò arrivare alla perfezione, che i difetti continueranno....mi basta sapere che si possa migliorare...:-)

Ibanez81

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 04.10.13

Torna in alto Andare in basso

Aiuto! - Sconforto più totale Empty Re: Aiuto! - Sconforto più totale

Messaggio Da Wacos il Ven 04 Ott 2013, 11:36

Ibanez81 ha scritto:Graze :-)

Onestamente mi piace giocare tirando i colpi...non mi è mai piaciuto giocare di rimessa, ma obiettivamente sbaglio troppo....non è possibile che su 10 punti dell'avversario 9 siano miei errori...poi sono perfettamente consapevole che non potrò arrivare alla perfezione, che i difetti continueranno....mi basta sapere che si possa migliorare...:-)
Io tenderei a giocare come te, difatti sembrava un mio post di qualche tempo fa.

Io ho cambiato pagina quando ho accettato i miei difetti: non riuscivo a chiudere le palle mosce a metà campo e anche se mi costruivo il punto poi non lo chiudevo. Ho lavorato esplicitamente con il maestro sulle chiusure.

Dopo una sola lezione di due ore mi leccavo i baffi appena vedevo una palla più corta mentre prima erano il mio incubo, così come andavo in affanno con chi mi teneva sulla diagonale, ora prego di trovare qualcuno che non ha il lungolinea tra i suoi colpi preferiti.

Quindi spesso è solo una questione di particolari che però cambiano TUTTO.

Se ti piage giocare di attacco hai 2 opzioni: o ti apri il campo ,acceleri e segui a rete , oppure se vuoi fare l'attaccante da fondo, non devi cercare i vincenti ma devi cercare di tirare abbastanza forte e angolato affichè il tuo avversario sbagli.

E' fondamentale questa differenza: tirare vincenti da fondo è dura, quindi non puoi e non devi pensare di risolvere così lo scambio. Devi spingere in sicurezza con una palla all'80% e fare in modo che l'avversario accorci per punirlo da metà campo oppure fare il punto a campo vuoto, senza tirare bordate rischiose.

Più in generale rispondi a questa domande.

1) quando vai per colpire sei tendenzialmente in movimento (vai verso la palla o scappi da essa o vai verso la rete) o ti senti piantato sulle gambe e con un buon equilibrio?
2) cerchi la palla in modo frontale e spesso te la trovi addosso o la affianchi?
3) torni o cerchi di tornare sempre al centro del campo indistintamenet o ti posizione sulla bisettrice tra te e il tuo avversario?

ecco se già rispondi si alla prima di ogni risposta (soprattutto le prime due) sai esattamente dove lavorare e cosa camviare,e già con questi piccoli accorgimenti la tua percentuale di errori calerà drasticamente che nemmeno ti riconoscerai più.

La terza questione, quella della posizione in campo, più che altro serve a giocare più da fermo: giocare in movimento è difficile anche per Nadal, l'obiettivo sarebbe quello di posizionarsi bene in campo e di arrivare con gli appoggi fatti bene.

Sei sei sempre a rincorrere la palla anche il colpo più "facile" può diventare complicato.
Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

Aiuto! - Sconforto più totale Empty Re: Aiuto! - Sconforto più totale

Messaggio Da Wacos il Ven 04 Ott 2013, 11:45

ps: cambia corde e metti un monofilo di grosso calibro che non sia troppo potente. Se sei uno a cui piace picchiare avrai bisogno di controllo e rotazioni per stare in campo, e la sensation non ti da ne uno ne l'altro.

Qua è pieno di esperti di corde a cui chiedere, ma così per cominciare e se vuoi spendere poco (più avanti farai le spese serie) ed avere una più che discreta corda che dura tanto e fa quello che promette, io mi trovo da dio con la pro's pro intense heat calibro 1.30

io la uso a 23 kg sulla apd, dovresti trovartici bene anche tu, forse anche un kg in più che tanto è morbidissima.
Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

Aiuto! - Sconforto più totale Empty Re: Aiuto! - Sconforto più totale

Messaggio Da Chiros il Ven 04 Ott 2013, 11:52

Wacos ha scritto:ps: cambia corde e metti un monofilo di grosso calibro che non sia troppo potente. Se sei uno a cui piace picchiare avrai bisogno di controllo e rotazioni per stare in campo, e la sensation non ti da ne uno ne l'altro.

Qua è pieno di esperti di corde a cui chiedere, ma così per cominciare e se vuoi spendere poco (più avanti farai le spese serie) ed avere una più che discreta corda che dura tanto e fa quello che promette, io mi trovo da dio con la pro's pro intense heat calibro 1.30

io la uso a 23 kg sulla apd, dovresti trovartici bene anche tu, forse anche un kg in più che tanto è morbidissima.
Fra poco ti bannano Very Happy 
Chiros
Chiros

Messaggi : 4753
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Aiuto! - Sconforto più totale Empty Re: Aiuto! - Sconforto più totale

Messaggio Da Wacos il Ven 04 Ott 2013, 11:57

Chiros ha scritto:
Wacos ha scritto:ps: cambia corde e metti un monofilo di grosso calibro che non sia troppo potente. Se sei uno a cui piace picchiare avrai bisogno di controllo e rotazioni per stare in campo, e la sensation non ti da ne uno ne l'altro.

Qua è pieno di esperti di corde a cui chiedere, ma così per cominciare e se vuoi spendere poco (più avanti farai le spese serie) ed avere una più che discreta corda che dura tanto e fa quello che promette, io mi trovo da dio con la pro's pro intense heat calibro 1.30

io la uso a 23 kg sulla apd, dovresti trovartici bene anche tu, forse anche un kg in più che tanto è morbidissima.
Fra poco ti bannano Very Happy 
Non penso proprio tongue 

Eiffel l'ha dichiarata "discreta" e ti consiglio vivamente di provarla prima di giudicarla: rimarrai veramente sopreso.
Tra l'altro se non sbaglio pure altri utenti di questi forum ne erano rimasti piacevolmente colpiti.

Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

Aiuto! - Sconforto più totale Empty Re: Aiuto! - Sconforto più totale

Messaggio Da Ibanez81 il Ven 04 Ott 2013, 13:55

RIsposte alle domande di wacos

1) Sì, sono in movimento, spesso istintivamente tendo a cercare di riguadagnare la posizione in campo, ma ahimé PRIMA di aver completato il colpo...non so, forse è un difetto acquisito dopo n-mila cesti di colpi per così dire "preparati" a tavolino.....in generale comunque mi trovo a scappare dal colpo col busto indietro...

2) tento di fare ricerca di palla in modo più affiancato possibile, ma spesso me la trovo addosso, specialmente se la palla è più profonda e mi trovo a dover fare passi indietro...

3) la seconda che hai detto

in più sul tema dell'affiancamento, probabilmente spesso mi giro solo col busto e non con i piedi...ma quando provo in allenamento magari ci riesco le prime 4 o 5 volte, se poi si velocizza lo scambio rivado in palla e ritorno daccapo....uff...:-(

Ibanez81

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 04.10.13

Torna in alto Andare in basso

Aiuto! - Sconforto più totale Empty Re: Aiuto! - Sconforto più totale

Messaggio Da Ibanez81 il Ven 04 Ott 2013, 13:56

sulle corde avevo fatto un pensierino alle black code della technifibre...che ne pensate?

Ibanez81

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 04.10.13

Torna in alto Andare in basso

Aiuto! - Sconforto più totale Empty Re: Aiuto! - Sconforto più totale

Messaggio Da righeEnastro il Mar 08 Ott 2013, 14:34

Dal basso della mia scarsità...... Aiuto! - Sconforto più totale 106988 

Penso che le fasi negative siano più o meno un passaggio obbligato per tutti però, credimi, sparare tutto a 1000 è solo accanimento terapeutico che crea sono frustrazione e sfiducia nei tuoi colpi. Quella è roba da PRO (ma quelli non sono umani).

Punti 2-3-4, io proverei a staccare un attimo per riordinare bene le idee su questioni basilari comuni: il corretto approccio di gioco e il corretto movimento in campo.

Alcuni suggerimenti davvero utili di esperti li ho trovati nel gran gran bel post "il variegato mondo dei quarta" (by Corre) che è davvero molto ben centrato ed essenziale nel dare, secondo me, la giusta visione e il corretto approccio di gioco. Non puoi non aver letto la mitica raccolta by Satrapo, un vademecum universale di tecnica e mentalità tennistica tra cui proprio alcuni preziosi suggerimenti per imparare a "ballare" in campo e i passi per migliorare il livello di gioco. Aiuto! - Sconforto più totale 925962 Aiuto! - Sconforto più totale 925962 

Punto 1, da quanto scrivi, mi sembra di capire che giochi il rovescio monomane.....

Il busto ? Probabilmente nel cercare l'appoggio sul dx effettui istintivamente una falcata troppo ampia e/o troppo brusca tanto da lasciare centralmente il peso anzichè sbilanciarti in avanti (sul dx) e probabilmente durante l'esecuzione  ruoti istitinvamente la testa per guardare dove va la palla.
La scapola ? Se carichi bene in apertura (con la mano sx che tira ben indietro la racca), è quasi inevitabile portare la scapola dx fronte rete.
righeEnastro
righeEnastro

Messaggi : 223
Data d'iscrizione : 16.09.13
Età : 56
Località : Varese

Torna in alto Andare in basso

Aiuto! - Sconforto più totale Empty Re: Aiuto! - Sconforto più totale

Messaggio Da franza il Dom 10 Nov 2013, 17:51

Ibanez81 ha scritto:Ciao a tutti,

leggo il forum da tanto ed ho trovato tanti spunti interessanti. Oggi mi sento all'apice dello sconforto dopo un periodo in cui vedo una involuzione del mio gioco ed un grave riproporsi di miei difetti che si accompagna ad una ormai cronica mancanza di vittorie in partite anche e soprattutto amichevoli.

Mi spiego meglio. Gioco a tennis regolarmente ormai da quasi 5 anni dopo aver giocato da bambino ed aver smesso per molto tempo dedicandomi ad altri sport (nuoto, pallacanestro, pallavolo, calcetto).

Per tre anni mi sono allenato 2 o 3 volte a settimana al cesto in lezioni collettive, correggendo vecchi difetti nei fondamentali e negli ultimi 2 anni ho aggiunto partite, tornei e lezioni private che, devo essere onesto, hanno migliorato il mio livello generale.

Quest'anno, causa finanze all'osso per i lavori di ristrutturazione di casa, ho dovuto un po' sforbiciare mantenendo però 1 o 2 partite a settimana più (quando riesco) 1 lezione privata ogni sabato mattina in cui attualmente sto lavorando sulla continuità.....sì la continuità che tutt'ora sento che mi manca e che non riesco ad avere in nessun modo...

Reputo il mio livello accettabile per una persona che non aspira a grossi traguardi agonistici ma semplicemente a migliorarsi un pochino anno dopo anno, passare un paio di turni a qualche torneo e vedere finalmente i risultati dei miei allenamenti.

Premetto che sono una persona che cerca in campo di dare sempre il 110% dal primo all'ultimo secondo e la cosa si vede dall'esterno, ma vedo in me ancora aree di miglioramento. In particolare:

1) Fondamentali: a detta di tutti ho dei bei colpi. In molti ammettono che sono "bello da vedere" e che sono uno di quelli che "fa giocare bene" gli avversari, ma ancora sento di essere in ritardo sulle aperture e, cosa strana, al migliorare di un colpo sento l'involuzione dell'altro. Ad esempio ora è il mio rovescio che è diventato moscio, corto e poco incisivo a differenza della scorsa primavera/estate (il mio maestro sostiene che ho un difetto del busto che tende ad indietreggiare durante il colpo e che mi giro poco.....lui pretenderebbe che io mostri la scapola alla rete sui colpi, ma mi sembra un po' troppo no?).

2) Gambe: se c'è una cosa che non mi manca sono le gambe, ma spesso mi trovo poco piegato e spesso non alla distanza ottimale dalla palla. Il mio maestro sostiene sempre che è perché mi giro poco, ma spesso noto che non sono nella posizione ottimale. In particolare le palle che soffro molto sono quelle in top, che dovrei affrontare un po' più arretrato e quelle più profonde...in generale tutte quelle in cui dovrei arretrate...ecco sento di non avere la prontezza nel capire quando arretrare...sulle palle più corte o in back ho meno problemi

3) Continuità.....qua ci sono le dolenti note....sbaglio, sbaglio tanto e permetto spesso e volentieri ai miei avversari di fare punti e vincere partite non facendo praticamente nulla se non ridarmi la palla e più mi dico di sbagliare meno, più la cosa si ripropone....è come se la mia mente mi ascoltasse per un po' e poi se ne andasse per i fatti suoi e mi ritrovo a giocare sempre con un furore che annebbia la mente e a sparare a 1000 ogni colpo.

4) Concentrazione.....credo sia anche legato al punto precedente...le sto provando tutte....forzarmi a fissare la palla, cercare di non pensare al punteggio cercare di dirmi di pensare a non sbagliare ed a tratti ci riesco, ma poi ritorno a giocare in maniera animalesca, con la mente annebbiata dal furore di colpire la pallina e senza un minimo di tattica e coerenza con quanto mi ero ripromesso magari 10 minuti prima. Inoltre soffro di clamorosi blackout...martedì scorso da 5-3 e servizio per me ho perso il set 5-7 con meraviglia di tutti in primis del mio avversario.

Il maggior cruccio è che queste cose mi impediscono di vincere anche partite che, guardate solo dal punto di vista strettamente tecnico, sarebbero veramente alla mia portata.

Non so più che fare....sono molto ma molto amareggiato....rileggerò "Lo zen e l'arte di giocare a tennis" e "Winning ugly", ma mi piacerebbe anche leggere un vostro consiglio, una parola, una dritta, anche solo una speranza che sia una situazione in qualche modo risolvibile.......qualche modo per allenarsi......ammetto che l'anno scorso mi allenavo di più anche dal punto di vista atletico, ma quest'anno ho meno tempo (e francamente l'aspetto fisico è quello che sento meno carente...)

Perdonate il piagnisteo ma accogliete l'accorato SOS di un tennista amatore che cerca sempre di migliorarsi...

Grazie a tutti quelli che vorranno rispondermi...sicuramente non sarò stato esaustivo....ho scritto tutto di getto dettato dallo sconforto, ma fatemi tranquillamente tutte le domande che ritenete opportune....

Aiuto!!! Very Happy

Io ho un consiglio semplicissimo per te e per la tua autostima...

Vieni a giocare un'oretta con me e quando uscirai ti sentirai prossimo a diventare il numero uno al mondo!!!

Scherzi a parte credo capiti a tutti, a qualsiasi livello, di vedere i propri difetti ma non vedere i miglioramenti.

Prova a filmarti o farti filmare. A me è servito durante una lezione per vedere alcuni miei errori grossolani... poi non è detto che tu riesca a correggerli ma almeno ti vedi ed hai chiaro in testa su cosa lavorare.

Per il resto essendo io un pivello del tennis (gioco da un annetto circa) non credo di poterti dare consigli utili... se non... gioca e divertiti!!!

Franza
franza
franza

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 17.05.13
Età : 40
Località : Mb

Torna in alto Andare in basso

Aiuto! - Sconforto più totale Empty Re: Aiuto! - Sconforto più totale

Messaggio Da Incompetennis il Dom 10 Nov 2013, 20:14

Giustissimo, gioca e divertiti.
Decidi cosa vuoi fare "da grande"Wink  Il senso della battuta è: come si entra in campo . Magari ti metti a fondo campo, ramazzi tutto, grazie all'ottima preparazione fisica che hai, e vinci. Hai vinto e non ti sei divertito perché hai "violentato" il tuo gioco? Avresti preferito perdere con tanti errori ma giocando come ti piace e con diversi "vincenti " da applausi? Con tutti i miei limiti io gioco per divertirmi e per divertirmi devo prendere la rete, spingere, cercare il passante piuttosto che il lob ecc. ecc. Chiaro che riesco a perdere con chiunque così come ricevo i complimenti dai miei avversari . Certamente non mi permetto di criticare chi gioca in maniera diversa. Il piacere di giocare ha mille sfaccettature tutte valide. Io cerco solo di migliorare il mio gioco che deve restare il mio gioco. Qualche giorno fa ho incrociato la racchetta con un tipo tra i migliori del mio club. Ho perso con un 6-4 7-6 e tutto sommato dovrei essere contento eppure non è così. Non sono riuscito a giocare come volevo perché tirava toppato e lungo e non riuscivo a prendere la rete. Ho tenuto bene da fondo ma non mi sono per niente divertito. Il discorso cambia se sei un agonista e a quel punto la tattica può anche variare in base a chi incontri.
Non mi permetto di pensare di avere la verità assoluta ma GIOCA e DIVERTITI mi sta proprio bene !
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

Aiuto! - Sconforto più totale Empty Re: Aiuto! - Sconforto più totale

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum