Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 10 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Oggi alle 16:32

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da franzx Oggi alle 16:28

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Le nuove frontiere della tecnica

Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da marco61 il Dom 24 Nov 2013, 10:21

Col maestro che mi segue in questo periodo abbiamo concordato che il problema più grosso da risolvere sul mio dritto riguarda gli appoggi.
Mentre sul rovescio in back non ho problemi a portarmi col peso in avanti sulla gamba destra e a piegare le gambe, sul dritto tendo a rimanere troppo alto e questo mi impedisce di trovare la giusta coordinazione.
E per quanto mi sforzi di stare più basso, sembra quasi che il mio corpo voglia rifiutarsi di eseguire gli ordini che arrivano dal cervello (leggasi mia firma).
Per ovviare a questo problema, ho acquistato questi elastici che ho provato venerdì per la prima volta, con risultati sorprendenti.
Lo scopo dell'esercizio non è quello di farsi tirare in basso perchè in questo modo sia le gambe che la schiena non resistono a lungo, ma bisogna mantenere una postura tale da far sì che l'elastico non sia mai davvero in tensione, almeno durante la fase di preparazione. In questo modo si riesce a stare ben bassi sulle gambe senza sentire nessuna costrizione. Una volta eseguito il colpo, l'elastico ti "ricorda" immediatamente di tornare nella giusta posizione d'attesa.
So che con questo thread fornisco l'input ideale per essere preso per il culo Le nuove frontiere della tecnica 786556  e sono pronto a subirne le conseguenze.
Però già dopo un'ora di utilizzo mi sono reso conto che posso averne un grande beneficio, poi sarà il tempo a dimostrare se avevo ragione:


_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da enrico65 il Dom 24 Nov 2013, 10:44

Molto interessante... penso che sarebbero molto utili un po' a tutti
enrico65
enrico65

Messaggi : 127
Data d'iscrizione : 28.01.10
Età : 55
Località : Palermo

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da Chiros il Dom 24 Nov 2013, 10:51

Non si vede dal cell ma il mio maestro ci prova sempre...
Ora sto basso. La convinzione e` venuta dopo ripetute sconfitte.
Fare piegamenti sulle ginocchia aiuta moltissimo in campo.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4746
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da oedem il Dom 24 Nov 2013, 11:15

marco, urge tuo video in calzamaglia, torso nudo ed elastici Le nuove frontiere della tecnica 786556
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da Mercuzio il Dom 24 Nov 2013, 12:22

marco61 ha scritto:...
Per ovviare a questo problema, ho acquistato questi elastici che ho provato venerdì per la prima volta, con risultati sorprendenti...
Pensavo di comprarli anch'io che mi piego proprio poco in generale.
Li hai trovati in Europa o acquistati dal sito americano?
Question 
Mercuzio
Mercuzio

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 15.12.09

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da marco61 il Dom 24 Nov 2013, 12:44

Quando ho letto il nick Mercuzio ho temuto il peggio. Le nuove frontiere della tecnica 786556 
Io l'ho acquistato qui: http://www.ebay.it/itm/ExtremeBalance-Dynamic-Balance-Training-Tennis-Training-mit-Extreme-Balance-/321167634156?pt=DE_Sport_Schl%C3%A4gersportarten_Schl%C3%A4ger&hash=item4ac7152eec&_uhb=1
Se però avete pazienza, da gennaio sarà disponibile il Flex Trainer sul sito Tennisservices. Sembrerebbe un po' più spartano ma penso che svolga bene la sua funzione anche questo. Si possono montare da uno a tre elastici per lato:


_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da Mercuzio il Dom 24 Nov 2013, 13:24

Interessante.
Sopratutto il Flex Trainer ha un prezzo che non crea troppi rimorsi quando lo metti in soffitta di fianco alla cyclette, il tapis roulant, la panca, la corda da salto e la scarpe da jogging.
Ci farò un pensierino...
Le nuove frontiere della tecnica 925962
Mercuzio
Mercuzio

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 15.12.09

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da enrico65 il Dom 24 Nov 2013, 17:27

caspita, 130 euro + 17 di spedizione... se lo fanno pagare!
Però un pensierino ce lo farò sanz'altro
enrico65
enrico65

Messaggi : 127
Data d'iscrizione : 28.01.10
Età : 55
Località : Palermo

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da janko60 il Dom 24 Nov 2013, 17:31

I famosi elastici degli allenamenti massacranti della Bartoli Wink



Quando ho detto al maestro che li volevo testare sulla mia meta' , a momenti mi caccia dal campo Very Happy 

Ma non ho ben capito il perche' ........... ho sentito un lontano : crudeltà per quella povera .... Le nuove frontiere della tecnica 150354
janko60
janko60

Messaggi : 2698
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da enrico65 il Dom 24 Nov 2013, 18:06

Beh questa è completamente legata... braccia e gambe
enrico65
enrico65

Messaggi : 127
Data d'iscrizione : 28.01.10
Età : 55
Località : Palermo

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da Incompetennis il Lun 25 Nov 2013, 13:12

Qualcuno sa se è in commercio il modello che blocca le mani quando mi siedo a tavola ???
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da john mc edberg il Lun 25 Nov 2013, 13:21

Incompetennis ha scritto:Qualcuno sa se è in commercio  il modello che blocca le mani quando mi siedo a tavola ???
Very Happy lol!
john mc edberg
john mc edberg

Messaggi : 1915
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 58
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da spalama il Lun 25 Nov 2013, 14:52

No perche' altrimenti avrebbero comprato quello alla Bartoli....Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy 
spalama
spalama

Messaggi : 893
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 52
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da Maurizio il Lun 25 Nov 2013, 14:58

Bartoli rimane un inspiegabile successo atletico
Maurizio
Maurizio

Messaggi : 1639
Data d'iscrizione : 18.01.11
Età : 59
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da gp il Lun 25 Nov 2013, 15:16

ma perchè, se usi gli elastici a metraggio del ferramenta (pochi euro al metro) e li leghi in qualche modo in vita e alle caviglie non è uguale?
gp
gp

Messaggi : 1963
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 59
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da marco61 il Lun 25 Nov 2013, 16:22

Sicuramente si può trovare il modo di costruirselo in proprio, magari con l'aiuto di un sarto che fissi alle cavigliere un anello sufficientemente robusto.
Ci ho pensato a lungo ma poi ho preferito la comodità. Avrei preso anche il Flex Trainer praticamente a metà prezzo ma non avevo voglia di aspettare.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da squalo714 il Lun 25 Nov 2013, 20:22

janko60 ha scritto:I famosi elastici degli allenamenti massacranti della Bartoli Wink



Quando ho detto al maestro che li volevo testare sulla mia meta' , a momenti mi caccia dal campo Very Happy 

Ma non ho ben capito il perche' ........... ho sentito un lontano : crudeltà per quella povera .... Le nuove frontiere della tecnica 150354
Occhio Marco, che non ti vengano anche i tic della Bartoli...Le nuove frontiere della tecnica 786556 
squalo714
squalo714

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da veterano il Ven 29 Nov 2013, 13:02

Be questi strumenti di tortura si usavano gia' secoli or sono,magari costruti in maniera artigianale e non proprio comodi come quelli fabbricati adesso.
Comunque ritornando al discorso tecnico e collegandomi al discorso degli appoggi di Marco,lo stare bassi e muoversi di conseguenza bassi,ha dei vantaggi anche nella presa degli apoggi,stando bassi biosgna per forza muoversi avendo un apertura tra un piede e' l'altro maggiore di quando non lo si fa,e di conseguenza facilita' la presa,e la carica degli appoggi, avendo una migliore stabilita' e spinta.Chiaro che non e' che dovete stare tutta la partita messi come il gobbo di notre damme,ma un atteggiamento con il baricentro piu basso ed un movimento di piedi sulle punte aiuta non poco,anche come reattivita di movimento.Ora l'allenamento della Bartoli e' abbastanza tosto,percio' se non volete stare incriccati per un mese con la schiena,occhio a non esagerare,specialmente se fate da soli,non e' solo un allenamento per assumere la posizione con il baricentro basso,ma anche di forza fisica,se vedete incomincia con un elestico blu supplementare legato alla gamba del coach,che le fa aumentare lo sforzo per andare a predere la posizione,poi ce l'altro eleastico che parte dalle gambe e va alle braccia,che aumenta lo sforzo quando preparara la racchetta,oppure le puo servire per non alzare troppo i gomiti,anche se credo che in questo caso sia piu per un fattore di esercizio sotto sforzo.
Percio se non ci sono delle esigenze tecniche particolari da correggere,e sopratutto se non si ha gia' una buona preparazione del colpo e swing,sconsiglierei di mettersi li ad ausare da soli,gli elastici per le braccia.
Per il resto come dicevo se fate da soli non esagerate.
veterano
veterano

Messaggi : 913
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da marco61 il Ven 29 Nov 2013, 18:41

In effetti quando gioco con gli elastici le gambe sono costrette ad un super lavoro e alla fine dell'ora sono parecchio stanco.
Bisogna però avere l'accortezza di stare bassi quel tanto che serve a non tenere in tensione l'elastico. I primi giorni non l'avevo capito e dopo pochi minuti ero a pezzi, praticamente credevo di dovermi far tirare in basso dagli elastici, in realtà bisogna cercare di farli lavorare il meno possibile.
In questo modo si riesce a tenerli a lungo e il corpo ne risente meno.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da Chiros il Ven 29 Nov 2013, 20:18

Scommetto che il dritto va gia` meglio.
Ora spingi in avanti con le gambe per dare forza e stai a posto.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4746
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Le nuove frontiere della tecnica Empty Re: Le nuove frontiere della tecnica

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum