Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

il Pallettaro

Pagina 6 di 16 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 11 ... 16  Seguente

Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da cobrama il Lun 13 Mag 2013, 16:44

ecco dove sara' messo Marco (quello dentro la cassapanca).

cobrama
cobrama

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 53
Località : toscana

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da oedem il Mar 14 Mag 2013, 09:10

ieri ho giocato partita di 3 set contro un tizio che ha iniziato da regolarista per finire a pallettaro perché non ne aveva più.

alla fine lui (che ha vinto) si è scusato per come ha giocato ma ha detto che era stanco e rimetteva solo e gli ho risposto che non doveva affatto scusarsi: lui ha giocato a tennis e ha vinto, come sono sottigliezze.

se alla fine io cercavo di spingere per andare in vantaggio venendo meno nelle situazioni più importanti, allora il problema sono io e la mia incapacità tecnica di chiudere maggiormente il punto e non lui!

a questi infimi livelli inizio a pensare che meno sai fare tecnicamente è meglio è, così non ci si fanno pippe su che colpo assurdo fare ma pensi unicamente a colpire la palla e basta
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da superpipp(a) il Mar 14 Mag 2013, 10:21

oedem ha scritto:ieri ho giocato partita di 3 set contro un tizio che ha iniziato da regolarista per finire a pallettaro perché non ne aveva più.

alla fine lui (che ha vinto) si è scusato per come ha giocato ma ha detto che era stanco e rimetteva solo e gli ho risposto che non doveva affatto scusarsi: lui ha giocato a tennis e ha vinto, come sono sottigliezze.

se alla fine io cercavo di spingere per andare in vantaggio venendo meno nelle situazioni più importanti, allora il problema sono io e la mia incapacità tecnica di chiudere maggiormente il punto e non lui!

a questi infimi livelli inizio a pensare che meno sai fare tecnicamente è meglio è, così non ci si fanno pippe su che colpo assurdo fare ma pensi unicamente a colpire la palla e basta
Mede' mi dispiace; per recuperare un po' di autostima devi giocare contro qualcuno che si lasci massacrare lol! ........ io sono a disposizione, se no a che servono gli amici????
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3821
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 64
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da oedem il Mar 14 Mag 2013, 10:29

vediamo di organizzarci in settimana, ok?

ti faccio sapere quando posso, tu dimmi in mp le tue disponibilità Wink
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da Wacos il Lun 10 Giu 2013, 10:31

E due.
Anzi tre: pallettaro vero al primo turno, pallettaro finto al secondo.
6 ore in totale di due partite.

Un 'agonia.

Al primo turno vinco il primo set al tie break, al secondo set ero sotto di 5 a zero.
Scatto di orgoglio e mi sono incaz.ato come una biscia:"io non posso giocare così" mi son detto.

Rimontato e vinto 7 a 5. cheers

Secondo turno:
già dal palleggio capisco che questo tira. ALLELUJA.
Sono felice, davvero felice.

"Finalmente oggi si gioca a tennis" mi ripetevo. Vincere o perdere a questo punto non fa alcuna differenza.
Sono talmente a mio agio che comincio a lasciare andare il braccio.
Inizia il game e parto subito bene, ce la giochiamo, tutti e due tiriamo profondi. Una gioia infinita.
Chiusure, palle corte, recuperi, prime di servizio belle pesanti.

Semplicemente godurioso!!!

Ma poi... sarà anche complice il fatto che eravamo sotto la candelora di mezzogiorno, ma sul 4 a 2 per me il tizio ha un cambio repentino.
E così come kent che entra in cambina e ne esce superman questo si siede sulla panca e si alza pallettarman.

A G O N I A.

Candelotti. Solo candelotti. Non spinge più una palla che sia una. fa servizi che stentano a rimbalzare dentro da tanto corti sono.

Sento il ritmo che si abbassa, ma io non voglio... diamine devo tenerlo alto se no so già che piega prende la partita.

Non ce la faccio: sto finendo la benzina, man mano che passa il tempo sento che riesco a spingere quelle palle morte sempre più a fatica.

Vince lui quando mi porta al suo infimo livello. Ha già vinto a metà del primo set quando saglio uno smash a 1 mt dalla rete.

IO sono incaz.zato come una caimano, e deluso. molto deluso dal mio avversario.

Sei un CONIGLIO. questo sei. E io uno stupido.

A fine match si permette anche di dirmi: "devi stare più calmo, devi imparare a chiudere".

Io gli avrei chiuso la racchetta sulle gengive.

Hai vinto ma sei un Coniglio.
Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da miguel il Lun 10 Giu 2013, 10:52

la vedi sotto un'ottica sbagliata.
il tuo avversario stava perdendo ed ha cercato di invertire il risultatocambiando gioco.
quando nel tennis introdurranno una regola secondo cui si deve giocare in solo determinato modo potrai avere ragione ma per ora la regola é tenere la palla in campo e sbagliare dopo il tuo avversario o farlo sbagliare.
se poi sbagli uno smash ad un metro dalla rete non c'é pallettaro che tenga, tu quel colpo lo devi chiudere bendato.
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da Wacos il Lun 10 Giu 2013, 11:31

miguel ha scritto:la vedi sotto un'ottica sbagliata.
il tuo avversario stava perdendo ed ha cercato di invertire il risultatocambiando gioco.
quando nel tennis introdurranno una regola secondo cui si deve giocare in solo determinato modo potrai avere ragione ma per ora la regola é tenere la palla in campo e sbagliare dopo il tuo avversario o farlo sbagliare.
se poi sbagli uno smash ad un metro dalla rete non c'é pallettaro che tenga, tu quel colpo lo devi chiudere bendato.

Certo. Non è questo il punto. Lo smash sbagliato non è causa, ma conseguenza.
Mi stavo innervosendo, e ho cominciato a fare i gratuiti che fino a quel momento non facevo, gratuiti che a loro volta ti fanno ulteriormente innervosire, e che generano in una spirale di nervosismo senza fine altri gratuiti.

Anche perchè non sarò certo un fenomeno, ma di sicuro non sono uno sconsiderato che cerca il vincente.
Anzi, io sarei più un pallettaro, mi piace tenere lo scambio.

Me ne accorgo subito che mi sta salendo la tensione dal fatto che non chiudo i colpi e rallento lo swing.
E quando capita capisco che ho già pèrso un ora e mezza prima della fine della partita,a meno che non riesca a recuperare la calma.

Lo stesso giorno un mio amico 4.3 con cui gioco ha perso anche lui al secondo turno con un tizio simile, stessa scena.
E lui ha pure più pazienza di me, è arrivato al terzo soffrendo come un cane. Persino il giudice arbitro che è passato di la l'ha giudicata una scena indegna, parole sue.

Sai la differenza ? io se vedo che sto perdendo provo a cambiare strategia ma MAI e ripeto MAI alzerò una palombella. Non fa proprio parte delle opzioni. Se l'avversario mi sovrasta allora perdo con il sorriso, ma di certo non imposto una partita per far venire l'orchite al mio avversario.

Io entro in campo per imparare a giocare a tennis. Vincere o perdere non fa alcuna differenza per me.

Tanto in finale non ci arrivo, non c'è nulla in palio in un match di quarta che non sia una finale.







Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da squalo714 il Lun 10 Giu 2013, 11:47

Sinceramente non ho mai capito questo odio per i rematori o pallettari che dir si voglia...certo ci si diverte di piu' con una palla tesa ma tant'e' che purtroppo ognuno gioca come gli pare.
Se vuoi davvero divertirti fatti un'ora libera con un avversario che ti aggrada e non iscriverti a tornei perche' il rischio ci sara' sempre, in caso contrario devi essere superiore alla situazione e pensare che se vinci magari al turno dopo troverai un altro tipo di giocatore.
squalo714
squalo714

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da Chiros il Lun 10 Giu 2013, 12:01

Wacos ha scritto:
miguel ha scritto:la vedi sotto un'ottica sbagliata.
il tuo avversario stava perdendo ed ha cercato di invertire il risultatocambiando gioco.
quando nel tennis introdurranno una regola secondo cui si deve giocare in solo determinato modo potrai avere ragione ma per ora la regola é tenere la palla in campo e sbagliare dopo il tuo avversario o farlo sbagliare.
se poi sbagli uno smash ad un metro dalla rete non c'é pallettaro che tenga, tu quel colpo lo devi chiudere bendato.

Certo. Non è questo il punto. Lo smash sbagliato non è causa, ma conseguenza.
Mi stavo innervosendo, e ho cominciato a fare i gratuiti che fino a quel momento non facevo, gratuiti che a loro volta ti fanno ulteriormente innervosire, e che generano in una spirale di nervosismo senza fine altri gratuiti.

Anche perchè non sarò certo un fenomeno, ma di sicuro non sono uno sconsiderato che cerca il vincente.
Anzi, io sarei più un pallettaro, mi piace tenere lo scambio.

Me ne accorgo subito che mi sta salendo la tensione dal fatto che non chiudo i colpi e rallento lo swing.
E quando capita capisco che ho già pèrso un ora e mezza prima della fine della partita,a meno che non riesca a recuperare la calma.

Lo stesso giorno un mio amico 4.3 con cui gioco ha perso anche lui al secondo turno con un tizio simile, stessa scena.
E lui ha pure più pazienza di me, è arrivato al terzo soffrendo come un cane. Persino il giudice arbitro che è passato di la l'ha giudicata una scena indegna, parole sue.

Sai la differenza ? io se vedo che sto perdendo provo a cambiare strategia ma MAI e ripeto MAI alzerò una palombella. Non fa proprio parte delle opzioni. Se l'avversario mi sovrasta allora perdo con il sorriso, ma di certo non imposto una partita per far venire l'orchite al mio avversario.

Io entro in campo per imparare a giocare a tennis. Vincere o perdere non fa alcuna differenza per me.

Tanto in finale non ci arrivo, non c'è nulla in palio in un match di quarta che non sia una finale.








Senza starti a ripetere le solite cose. Tu vuoi imparare? Prendila così, niente di meglio che sfruttare i candelotti per rimandarne uno alto e arrotato sul suo rovescio e poi venire a rete a chiudere. Oppure rimandare il pallonetto sempre arrotato e quando accorcia fai un bello schiaffo al volo. Vedrai che ti diverti.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4748
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da alain proust il Lun 10 Giu 2013, 12:09

Wacos, capisco la tua frustrazione ma anche io non sono d'accordo.
Perchè sarebbe "disdicevole" prendere le contromisure di una partita che sta andando male iniziando a fare palombelle? C'è forse una regola che lo vieta?
Tu la vedi come una regola etica, come se fosse "ignobile" farlo, ma allora si potrebbe dire che non è valido fare delle rasoiate in slice che rimabalzano di 2cm e che bisogna giocare sempre palle piatte o in top che altrimenti diventa difficile tirarle su! Very Happy
Alla seconda partita di torneo fit trovai un rematore con cui persi 60 67 75. Al primo set mi fece impazzire coi suoi campanili. Al secondo iniziai a "capirlo" e iniziai anche io a toppare alla grande ben sopra la rete. Un gioco a specchio che si decise in pochi punti a mio favore al tie break. Poi alla fine meritò lui comunque la vittoria.
se non si è in grado di contrastare uno che gioca pallette alte, il demerito è proprio, non dell'avversario che gioca come vuole e come può.
alain proust
alain proust

Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 13.12.10

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da miguel il Lun 10 Giu 2013, 12:12

col pallettaro puoi imparare tante cose: fare lo smash e le voleé, giocare aggressivo dentro al campo ,chiudere gli stracci a metà campo, tenere i piedi in movimento nonostante il ritmo basso.
se giochi con il quarta bassa in versione bombardiere che spesso trovi in giro l'unica cosa che puoi imparare é raccogliere palline in giro per il campo perché tanto non ti farà giocare un colpo visto il numero di errori che fa.
se fai un torneo devi giocare per vincere e questo sta sopra a tutto, se ti vuoi divertire invece cerca tra i tuoi conoscenti chi ha un gioco che ti aggrada e organizza con lui.
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da Wacos il Lun 10 Giu 2013, 12:27

alain proust ha scritto:Wacos, capisco la tua frustrazione ma anche io non sono d'accordo.
Perchè sarebbe "disdicevole" prendere le contromisure di una partita che sta andando male iniziando a fare palombelle? C'è forse una regola che lo vieta?
Tu la vedi come una regola etica, come se fosse "ignobile" farlo, ma allora si potrebbe dire che non è valido fare delle rasoiate in slice che rimabalzano di 2cm e che bisogna giocare sempre palle piatte o in top che altrimenti diventa difficile tirarle su! Very Happy
Alla seconda partita di torneo fit trovai un rematore con cui persi 60 67 75. Al primo set mi fece impazzire coi suoi campanili. Al secondo iniziai a "capirlo" e iniziai anche io a toppare alla grande ben sopra la rete. Un gioco a specchio che si decise in pochi punti a mio favore al tie break. Poi alla fine meritò lui comunque la vittoria.
se non si è in grado di contrastare uno che gioca pallette alte, il demerito è proprio, non dell'avversario che gioca come vuole e come può.

...No. Cioè si.
Hai ragione tu. Avete ragione tutti.

Lui è stato più forte (non più bravo), io ho sbagliato più di lui, sono caduto nel trappolone. Io mi sono innervosito e lui no. Lui ha meritato di vincere perchè è stato più furbo di me.

Questo dal punto di vista pratico.

Però... c'è un però.
Io me ne sono andato a testa alta, dopo aver lottato su ogni palla,cercato di giocare sempre lungo e profondo, preso qualche rischio senza strafare, provato a giocare come meglio potevo nei limiti della condizione di un torneo,e corso su ogni maledetta palla senza mollare mai, e sotto la candelora di mezzogiorno per 3 ore vi assicuro che è stato distruttivo, al punto che ho avuto più di una volta gli "svarioni" dal caldo.

Mai una mancanza di rispetto, mai una palla rubata, anzi ho addirittura auto-corretto un colpo che inizialmente avevo chiamato fuori e poi mi ero accorto che aveva toccato la riga.

Lui invece la prima cosa che ha fatto dopo avermi stretto la mano è stato tirar fuori mille scuse "oggi avevo la bronchite e non correvo", "devi avere più pazienza", "ho giocato proprio male" mi ha ripetuto "Ecco , meno male che lo sai" gli avrei voluto rispondere, ma credo che i miei occhi abbiano parlato per me.

Comunque mi è servita molto come esperienza.

Ho deciso infatti che smetto coi tornei.
Ricomincerò quando sarò abbastanza bravo per avere una qualche chance di vincerlo il torneo di quarta.

Mi son stufato di fare da bancomat alla fit e di arenarmi contro personaggi del genere.





Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da Bertu il Lun 10 Giu 2013, 13:27

Io sono scarso e non faccio tornei ma se ne facessi mi preoccuperei solo di vincere e nient altro.
Se voglio giocare per divertirmi i tornei non li devo fare.
Se col mio gioco d'attacco, ben farcito di gratuiti, mi trovassi inesorabilmente sotto, la prima idea sarebbe sicuramente quella di cambiare tattica e passare il pallino del gioco al mio avversario.
Quella del pallettaro é una tattica come un'altra.
Se riesco a fare il pallettaro é perché dall'altra parte ho qualcuno che non é in grado di mettermi in difficoltá o di chiudere i punti.

Ripeto, dalla bassezza del mio livello, i pallettari li affronto variando molto il gioco, top, back, palle profonde palle corte, ricerca degli angoli e cosí via, cercando di muoverli e di non dargli ritmo, fino a trovare il bandolo della matassa.
Se non ci riesco vuol dire che sono piú bravi di me e basta.

Bertu
Bertu

Messaggi : 3387
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 55
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da Wacos il Lun 10 Giu 2013, 14:09

Bertu ha scritto:Io sono scarso e non faccio tornei ma se ne facessi mi preoccuperei solo di vincere e nient altro.
Se voglio giocare per divertirmi i tornei non li devo fare.
Se col mio gioco d'attacco, ben farcito di gratuiti, mi trovassi inesorabilmente sotto, la prima idea sarebbe sicuramente quella di cambiare tattica e passare il pallino del gioco al mio avversario.
Quella del pallettaro é una tattica come un'altra.
Se riesco a fare il pallettaro é perché dall'altra parte ho qualcuno che non é in grado di mettermi in difficoltá o di chiudere i punti.

Ripeto, dalla bassezza del mio livello, i pallettari li affronto variando molto il gioco, top, back, palle profonde palle corte, ricerca degli angoli e cosí via, cercando di muoverli e di non dargli ritmo, fino a trovare il bandolo della matassa.
Se non ci riesco vuol dire che sono piú bravi di me e basta.


Non sono d'accordo.
Ti spiego il mio pensiero: a me piace la competizione, e quindi non ho problemi a divertirmi in un torneo.
Però quello che mi piace è il confronto con l'avversario. Più l'avversario è determinato e più io mi carico.

Nel caso specifico non avevo a che fare con un "candelottaro" di professione.
I primi giochi ,ripeto, sono stati molto soddisfacenti sul piano agonistico.
Quando poi ha deciso di cambiare totalmente approcio, è stato un gesto di paura da parte sua.
Paura che l'ha portato alla più totale delle passività.

La sua non era una strategia pensata,era palese, ma un'estrema difesa basata sulla rinuncia alla lotta: alzare candelotti per paura che io lo mettessi in difficoltà, aspettando come un condor il mio errore e non spingendo nemmeno le palle facili che a volte gli davo. Lo Zero assoluto.

Ecco, a me questo atteggiamento, smonta.

Come quando incontri una bella donna con cui passi una bella serata ma poi non ti richiama perchè "ha paura", o come quando ti metti d'accordo con i tuoi amici per fare rafting e poi al momento se la fanno sotto e rinunciano, oppure quando vai con tuo cugino sulla pista nera ma appena guarda in giù ti dice che non se la sente.

Ecco, ti smonti, perchè l'agonismo vero, quello sano,quello divertente, è basato sul confronto.

Appurato che tutta sta gente una finale di un torneo di quarta non lo vedrà mai nemmeno con il binocolo, e che non si vince nulla a passare un paio di turni in questo modo, tu mi devi spiegare perchè giocare così.
A che pro? Non impari nulla. Non guadagni nulla. Non ti metti in gioco.

A conti fatti partecipare ad un torneo sapendo di non aver alcuna probabilità di vincerlo equivale a fare un allenamento.
Ci si allena alla partita, si mettono in pratica le cose che magari hai provato col maestro.

Questo è l'unica cosa sensata che c'è nel partecipare ad un torneo.
Partecipare per vincere un turno in questo modo è da Perdenti.

Ognuno ha la sua idea.
Io ho la mia.

Tu mi dici che iscriversi ad un torneo per divertirsi è sbagliato, io invece dico che iscriversi per non dare il massimo è molto peggio.
Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da fab9000 il Lun 10 Giu 2013, 14:11

wacos, hai la mia solidarietà Wink
qualche settimana fa ho assistito all'incontro di un amico, con la quasi voglia di iscrivermi anch'io per provare l'ebbrezza di un torneo ufficiale.
l'incontro era chiaramente con un pallettaro che sembrava pettinasse la pallina, top di dritto senza un minimo di spinta e pallettoni a non finire, che dire: ho pensato che se mi pagano forse mi iscrivo altrimenti affrontare una sofferenza simile manco ai cani Very Happy anche se poi non è detto che ci perda..
l'unica soddisfazione l'ho provata ieri guardando il tabellone del torneo dove ha chiaramente perso tipo 60-61 al turno successivo il Pallettaro - Pagina 6 768460

PS: comunque non mi iscrivo anche perché la mia condizione fisica non mi permettere di superare l'ora di gioco incolume.. il Pallettaro - Pagina 6 106988
fab9000
fab9000

Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 10.10.11
Età : 50
Località : latina

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da Chiros il Lun 10 Giu 2013, 14:15

fab9000 ha scritto:wacos, hai la mia solidarietà Wink
qualche settimana fa ho assistito all'incontro di un amico, con la quasi voglia di iscrivermi anch'io per provare l'ebbrezza di un torneo ufficiale.
l'incontro era chiaramente con un pallettaro che sembrava pettinasse la pallina, top di dritto senza un minimo di spinta e pallettoni a non finire, che dire: ho pensato che se mi pagano forse mi iscrivo altrimenti affrontare una sofferenza simile manco ai cani Very Happy anche se poi non è detto che ci perda..
l'unica soddisfazione l'ho provata ieri guardando il tabellone del torneo dove ha chiaramente perso tipo 60-61 al turno successivo il Pallettaro - Pagina 6 768460

PS: comunque non mi iscrivo anche perché la mia condizione fisica non mi permettere di superare l'ora di gioco incolume.. il Pallettaro - Pagina 6 106988

adesso che lo so, la prossima volta che ci incontriamo ti massacro di lob Very Happy
Chiros
Chiros

Messaggi : 4748
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da fab9000 il Lun 10 Giu 2013, 14:16

tongue
fab9000
fab9000

Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 10.10.11
Età : 50
Località : latina

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da correnelvento il Lun 10 Giu 2013, 14:17

miguel ha scritto:

se fai un torneo devi giocare per vincere e questo sta sopra a tutto, se ti vuoi divertire invece cerca tra i tuoi conoscenti chi ha un gioco che ti aggrada e organizza con lui.

cheers
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da Wacos il Lun 10 Giu 2013, 14:25

correnelvento ha scritto:
miguel ha scritto:

se fai un torneo devi giocare per vincere e questo sta sopra a tutto, se ti vuoi divertire invece cerca tra i tuoi conoscenti chi ha un gioco che ti aggrada e organizza con lui.

cheers

Sono d'ccordo, ma solo se ho delle concrete possibilità di vincerlo il torneo. Allora li ok, c'è l'obiettivo finale a tutti i costi.
Ma se sai che tanto più di due tre turni non vai avanti?
A che pro?

Ma la dignità?
Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da miguel il Lun 10 Giu 2013, 14:26

fab9000 ha scritto:wacos, hai la mia solidarietà Wink
qualche settimana fa ho assistito all'incontro di un amico, con la quasi voglia di iscrivermi anch'io per provare l'ebbrezza di un torneo ufficiale.
l'incontro era chiaramente con un pallettaro che sembrava pettinasse la pallina, top di dritto senza un minimo di spinta e pallettoni a non finire, che dire: ho pensato che se mi pagano forse mi iscrivo altrimenti affrontare una sofferenza simile manco ai cani Very Happy anche se poi non è detto che ci perda..
l'unica soddisfazione l'ho provata ieri guardando il tabellone del torneo dove ha chiaramente perso tipo 60-61 al turno successivo il Pallettaro - Pagina 6 768460

PS: comunque non mi iscrivo anche perché la mia condizione fisica non mi permettere di superare l'ora di gioco incolume.. il Pallettaro - Pagina 6 106988

come scrive fab chi palletta alla fine trova uno che gioca e che gli rifila due begli ovetti perché é vero che un con un semplice gioco di rimessa alla fine più di tanto avanti non si va.
quindi invece di denigrare chi alza pallettoni perché non aspirare a diventare quello che rifila 60 61 a tali giocatori ?
io quest'anno non ho fatto un torneo individuale perché negli ultimi cui ho partecipato ho trovato spesso persone poco sportive e questo mi toglieva gran parte del divertimento. se pero' decidessi di farne qualcuno non mi sognerei mai di sminuire una vittoria del mio avversario solo perché non gioca secondo le regole del (mio) galateo.
il torneo é una brutta bestia perché non é divertente e ci mette davanti ai nostri (evidenti) limiti e questo é qualcosa che non ci piace e che faciamo fatica ad ammettere
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da Wacos il Lun 10 Giu 2013, 14:38

miguel ha scritto:
fab9000 ha scritto:wacos, hai la mia solidarietà Wink
qualche settimana fa ho assistito all'incontro di un amico, con la quasi voglia di iscrivermi anch'io per provare l'ebbrezza di un torneo ufficiale.
l'incontro era chiaramente con un pallettaro che sembrava pettinasse la pallina, top di dritto senza un minimo di spinta e pallettoni a non finire, che dire: ho pensato che se mi pagano forse mi iscrivo altrimenti affrontare una sofferenza simile manco ai cani Very Happy anche se poi non è detto che ci perda..
l'unica soddisfazione l'ho provata ieri guardando il tabellone del torneo dove ha chiaramente perso tipo 60-61 al turno successivo il Pallettaro - Pagina 6 768460

PS: comunque non mi iscrivo anche perché la mia condizione fisica non mi permettere di superare l'ora di gioco incolume.. il Pallettaro - Pagina 6 106988

come scrive fab chi palletta alla fine trova uno che gioca e che gli rifila due begli ovetti perché é vero che un con un semplice gioco di rimessa alla fine più di tanto avanti non si va.
quindi invece di denigrare chi alza pallettoni perché non aspirare a diventare quello che rifila 60 61 a tali giocatori ?
io quest'anno non ho fatto un torneo individuale perché negli ultimi cui ho partecipato ho trovato spesso persone poco sportive e questo mi toglieva gran parte del divertimento. se pero' decidessi di farne qualcuno non mi sognerei mai di sminuire una vittoria del mio avversario solo perché non gioca secondo le regole del (mio) galateo.
il torneo é una brutta bestia perché non é divertente e ci mette davanti ai nostri (evidenti) limiti e questo é qualcosa che non ci piace e che faciamo fatica ad ammettere

Le cose non si escludono a vicenda.
Io mi alleno per batterli e già che ci sono li denigro pure.
Non vedo perchè no. Mi pare di capire che è solo una giungla dove l'unica cosa che conta è sdrumare l'avversario con ogni mezzo.

Visto che se ne fa una questione di "galateo" vorrà dire che è giunto il momento di rendere pan per focaccia.
Nonostante i miei 11/10 coincerò a vederci male, ad alzare candelotti a tutto spiano, e magari a disturbare gli avversari.

Al prossimo torneo vi faccio sapere come è andata e quanti ne ho fatti sclerare.
Il primo che si lamenta gli dico che me l'avete consigliato voi tongue









Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da Maurizio il Lun 10 Giu 2013, 14:38

Ci sono 2 modi di pallettare, quello totalitario e quello estemporaneo.
Quello totalitario è messo in atto sempre e comunque, si palletta a prescindere dall'avversario e dalla situazione di gioco.
Il modo estemporaneo è quello dettato talvolta da sopravvenute esigenze per la situazione di gioco, per il proprio stato di forma (quel giorno lì non si riesce a mettere la palla in campo come al solito e allora si gioca a non sbagliare con palle alte e lente) o per caratteristiche dell'avversario a cui i candelotti non piacciono (e allora dagli di candelotti!)
In entrambi (e in tutti gli altri) casi, in un match di torneo la solidità nervosa fa parte del gioco e ciò che conta è portare a casa il risultato. Per divertirsi c'è la domenica pomeriggio con gli amici, tennisti e non Wink
Maurizio
Maurizio

Messaggi : 1639
Data d'iscrizione : 18.01.11
Età : 59
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da Wacos il Lun 10 Giu 2013, 14:45

ok mi avete convinto. il Pallettaro - Pagina 6 768460
Al punto tale che ho deciso che sarò io a mettermi al loro posto, penso di poter candelottare meglio di loro.

Voglio proprio fare una prova.

Il primo che mi propone un candelotto, si becca un intera partita di candelotti.

Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da malcolmx82 il Lun 10 Giu 2013, 14:50

premetto che io sono una mezza s...a e che non ho mai fatto tornei e che ogni volta che gioco non so mai se vincerò o perderò nonostante il mio avversario sappia giocare a tennis peggio di me (e questo è dovuto alle mie basse doti tecniche)

fatta questa premessa secondo me tutto sta nell'obiettivo: se uno gioca un torneo è perchè desidera vincerlo E mettersi alla prova.
non penso che uno lo faccia solo per mettersi alla prova..e se anche fosse così però mettersi alla prova significa farlo a tutto tondo quindi vuol dire anche mettere in conto che potresti trovare davanti a te qualcuno che di mettersi alla prova non gliene frega niente e invece vuole solo vincere..e voler vincere significa farlo "by any means needed"..cioè con tutto quello che il regolamento prevede...se il regolamento prevede che puoi colpire la palla tirando dei campanili di dieci metri e basta che la palla stia in campo e se capisci che l'altro va in difficoltà..perchè non farlo?
ora se tu per caso incontri uno che è incapace di tirare un rovescio, non gliele tiri tutte sul rovescio? oppure gliele metti sul diritto perchè sennò è una scena indegna? ecco se stai giocando con un tuo amico per allenarti magari lo fai (e se però poi perdi lo accetti) ma se ti stai giocando una partita tiri solo sul suo rovescio e vinci!
ripeto, parere personale, ma quando IO non vinco contro chi gioca solo a tirare la palla al di là mi dico che sono io la pippa che non riesco ad ararlo non che lui è un pirla perchè gioca solo così...
poi posso giustificarmi dicendomi che sono crollato psicologicamente perchè mi sono fatto innervosire da questo atteggiamento ma è solo fumo negli occhi..la verità è che non sono in grado di affrontare uno meno forte di me (che poi è tutto da vedere se è meno forte di me a sto punto)
se facessi una rissa con uno grosso tre volte me non mi sentirei meno uomo ad abbatterlo dandogli un calcio tra le palle invece che sfiancarlo colpendolo ai fianchi, non so se mi spiego...
malcolmx82
malcolmx82

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 18.08.11
Età : 38
Località : Bergamo

http://marcomarzano.tumblr.com/

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da Wacos il Lun 10 Giu 2013, 15:07

malcolmx82 ha scritto:premetto che io sono una mezza s...a e che non ho mai fatto tornei e che ogni volta che gioco non so mai se vincerò o perderò nonostante il mio avversario sappia giocare a tennis peggio di me (e questo è dovuto alle mie basse doti tecniche)

fatta questa premessa secondo me tutto sta nell'obiettivo: se uno gioca un torneo è perchè desidera vincerlo E mettersi alla prova.
non penso che uno lo faccia solo per mettersi alla prova..e se anche fosse così però mettersi alla prova significa farlo a tutto tondo quindi vuol dire anche mettere in conto che potresti trovare davanti a te qualcuno che di mettersi alla prova non gliene frega niente e invece vuole solo vincere..e voler vincere significa farlo "by any means needed"..cioè con tutto quello che il regolamento prevede...se il regolamento prevede che puoi colpire la palla tirando dei campanili di dieci metri e basta che la palla stia in campo e se capisci che l'altro va in difficoltà..perchè non farlo?
ora se tu per caso incontri uno che è incapace di tirare un rovescio, non gliele tiri tutte sul rovescio? oppure gliele metti sul diritto perchè sennò è una scena indegna? ecco se stai giocando con un tuo amico per allenarti magari lo fai (e se però poi perdi lo accetti) ma se ti stai giocando una partita tiri solo sul suo rovescio e vinci!
ripeto, parere personale, ma quando IO non vinco contro chi gioca solo a tirare la palla al di là mi dico che sono io la pippa che non riesco ad ararlo non che lui è un pirla perchè gioca solo così...
poi posso giustificarmi dicendomi che sono crollato psicologicamente perchè mi sono fatto innervosire da questo atteggiamento ma è solo fumo negli occhi..la verità è che non sono in grado di affrontare uno meno forte di me (che poi è tutto da vedere se è meno forte di me a sto punto)
se facessi una rissa con uno grosso tre volte me non mi sentirei meno uomo ad abbatterlo dandogli un calcio tra le palle invece che sfiancarlo colpendolo ai fianchi, non so se mi spiego...

E' evidente che non hai compreso cosa mi fa sclerare: è la passività del gesto candelotto, l'assoluta innocuità del gesto preso in se. Nessuno farà mai punto con un candelotto, a meno che l'avversario non svenga.

Fare il candelotto significa puntare solo sull'errore dell'avversario, è 100% un azione volta a creare un errore gratuito.

Nessuno dei tuoi esempi è coerente con questo aspetto.
Tirare un calcio nei maroni ad un gigante è un azione rischiosa, e prevede una tua azione volta a far male.
Spingere in back o sul rovescio prevede il fatto che tu stia rischiando qualcosa, sia nel fare in back sia nello spingere in diagonale sul suo rovescio. C'è una componente di rischio che ti assumi, e probabilmente lo tirerai con l'idea di fare punto, al di la di tutto.

per fare un paragone azzeccato, sarebbe come se dopo aver provocato il bestione di cui sopra lo riempissi di improri solo per farlo innervosire e farti spaccare il naso per poi denunciarlo per aggressione.

Quindi totale passività con l'unico scopo di sfruttare l'irruenza che tu stesso hai provocato, senza prendersi alcun rischio (difficile che quell'altro sia copsì furbo da non reagire e denunciarti a sua volta per minacce).

Ecco, è vero che una rissa si può anche risolvere così,facendo incaz.are la gente, facendosi menare apposta poi farsi risarcire.

Ok sei furbo, ma quando trovi quello che sa menare con cognizione di causa, il pugno te lo tira sullo stomaco così non ti lascia segni, ma ti piega anche come un taccuino.







Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

il Pallettaro - Pagina 6 Empty Re: il Pallettaro

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 16 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 11 ... 16  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum