Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 116 il Mar 29 Dic 2020, 06:45
Ultimi argomenti attivi
» Giocatori di padel ne abbiamo?
Da Chiros Ieri alle 20:42

» Lorenzo Musetti
Da squalo714 Ieri alle 17:46

» Montecarlo master 1000
Da Giovanni62 Ieri alle 17:35

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Ieri alle 13:55

» Fidarsi o non fidarsi !!!!
Da paoletto Dom 11 Apr 2021, 19:03

» Giovani stranieri
Da Matusa Dom 11 Apr 2021, 10:52

» Palle (da tennis)
Da squalo714 Ven 09 Apr 2021, 20:27

» Spalama e Giovanni: allenamento con 2.1
Da spalama Ven 09 Apr 2021, 13:54

» anabolizzanti in Italia
Da Riki66 Gio 08 Apr 2021, 21:46

» Con che racchetta state giocando?
Da giascuccio Gio 08 Apr 2021, 21:26

» Master 1000 Miami
Da Giovanni62 Mar 06 Apr 2021, 14:51

» Racchettite cronica e ipertensione delle corde
Da Giovanni62 Mar 06 Apr 2021, 11:04


caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da malcolmx82 Lun 09 Dic 2013, 09:30

Promemoria primo messaggio :

come anticipato da qualche parte sabato ho giocato contro il moroso di una mia collega a cui ho chiesto di riprendermi durante il match...
purtroppo per qualche strano motivo ha deciso di fare un video per ogni punto O_o...
ecco i più guardabili...
quello che posso dirmi da solo è che onestamente non mi piaccio per niente...il servizio fa veramente schifo, è al limite del ridicolo..
di diritto, quei pochi che si vedono sono posizionato male e colpisco peggio...
rovesci purtroppo mi sa che non ce n'è neanche uno...
comunque ecco qui...










purtroppo sui turni in cui ricevo la mia collega faceva partire il video quando sentiva il rumore del suo moroso che colpiva la pallina quindi il video in realtà parte quando ho già ribattuto...
in più purtroppo in questa partita non si è scambiato molto quindi purtroppo non si vedono dei gra scambi....
a voi i commenti se volete...


La particolarità di Federer è che è Mozart e i Metallica allo stesso tempo, e l'armonia è sopraffina.
David Foster Wallace
malcolmx82
malcolmx82

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 18.08.11
Età : 39
Località : Bergamo

http://marcomarzano.tumblr.com/

Torna in alto Andare in basso


caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da malcolmx82 Mer 11 Dic 2013, 10:49

@cobrama ha scritto:tutti quelli(parlo di adulti sia chiaro) che intraprendono un percorso col maestro alla ricerca di miglioramento dei loro colpi poi non giungono mai a nulla e continuano, se non  addirittura scendono di livello(come dice Corre) mentre tutti gli autodidatti sono molto piu' cazz..i. Non è che buttate via  i soldi con questi fantomatici maestri che hanno tutto l'interesse a tenervi legati in lunghi percorsi di fantomatica crescita tecnica.
Per me Malcolm giochi in maniera onesta ti mancano solo ore e partite poi se veramente sei appassionato i miglioramenti li troverai piu' facilmente da solo che con un maestro che ti confondera' solo le idee. Dalle mie parti ci sono giocatori all'apparenza dal servizio impresentabile stile vecchietto di 70 anni e dai colpi fuori dai canoni che bivaccano a cavallo della 3° e 2° categoria e come Monte potra' confermare i 3.1 della zona sono signor giocatori.
Il vero miglioramento è  nella tua testa

se non cambiano le carte in tavola forse tra qualche giorno dovrebbe iniziare una sorta di torneo di Natale in uno dei due circoli dove gioco...
torneo a tutti gli effetti, nel senso con servizio e quant'altro (non come quello a cui ho partecipato pochi giorni fa)...lì voglio partecipare per mettermi alla prova..ci saranno persone che giocano più ore di me e da più anni: voglio vedere cosa riesco a fare.
ovviamente vi racconterò tutto comunque vada.
tra l'altro ultimamente sto leggendo "winning ugly" e mi sta piacendo un po' la filosofia che sta sotto al libro..cioè che per vincere bisogna anche pensare a delle scelte tattiche da adattare al gioco dell'avversario.
diciamo che io vivo un po' questa separazione interiore: da una parte non mi piace perdere dall'altra però vorrei giocare in maniera "bella" da vedere...diciamo che devo capire quando è utile una e quando l'altra componente, a seconda di cosa c'è in palio Smile

malcolmx82

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 18.08.11

http://marcomarzano.tumblr.com/

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da cobrama Mer 11 Dic 2013, 11:17

@malcolmx82 ha scritto:
@cobrama ha scritto:tutti quelli(parlo di adulti sia chiaro) che intraprendono un percorso col maestro alla ricerca di miglioramento dei loro colpi poi non giungono mai a nulla e continuano, se non  addirittura scendono di livello(come dice Corre) mentre tutti gli autodidatti sono molto piu' cazz..i. Non è che buttate via  i soldi con questi fantomatici maestri che hanno tutto l'interesse a tenervi legati in lunghi percorsi di fantomatica crescita tecnica.
Per me Malcolm giochi in maniera onesta ti mancano solo ore e partite poi se veramente sei appassionato i miglioramenti li troverai piu' facilmente da solo che con un maestro che ti confondera' solo le idee. Dalle mie parti ci sono giocatori all'apparenza dal servizio impresentabile stile vecchietto di 70 anni e dai colpi fuori dai canoni che bivaccano a cavallo della 3° e 2° categoria e come Monte potra' confermare i 3.1 della zona sono signor giocatori.
Il vero miglioramento è  nella tua testa

se non cambiano le carte in tavola forse tra qualche giorno dovrebbe iniziare una sorta di torneo di Natale in uno dei due circoli dove gioco...
torneo a tutti gli effetti, nel senso con servizio e quant'altro (non come quello a cui ho partecipato pochi giorni fa)...lì voglio partecipare per mettermi alla prova..ci saranno persone che giocano più ore di me e da più anni: voglio vedere cosa riesco a fare.
ovviamente vi racconterò tutto comunque vada.
tra l'altro ultimamente sto leggendo "winning ugly" e mi sta piacendo un po' la filosofia che sta sotto al libro..cioè che per vincere bisogna anche pensare a delle scelte tattiche da adattare al gioco dell'avversario.
diciamo che io vivo un po' questa separazione interiore: da una parte non mi piace perdere dall'altra però vorrei giocare in maniera "bella" da vedere...diciamo che devo capire quando è utile una e quando l'altra componente, a seconda di cosa c'è in palio Smile

Sei sempre alla ricerca del maestro sotto tutte le forme anche di libro !!!
come un obeso che spera di trovare una medicina che lo faccia dimagrire.
Alla fine pero' trova la tua via.
cobrama
cobrama

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 54
Località : toscana

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da miguel Mer 11 Dic 2013, 11:33

il mio consiglio é cercare un maestro che ti imposti correttamente nel senso che ti spieghi bene quello che devi fare. una volta assimilato comincia a giocare con quante più persone diverse possibili solo cosi' potrai migliorare, soprattutto se prima o poi volessi cominciare a fare qualche torneo.
bada bene questo non vale solo per i neofiti come te, al circolo ad esempio stiamo lavorando con un ragazzino 3.2 che come gioco vale molto di più ma le sue partite sono un insieme di colpi senza un filo logico, in quanto ha curato molto la tecnica e molto meno la sua applicazione pratica in partita. Certo vince molte partite ma solo perché é nettamente superiore nei colpi, appena trova vecchi marpioni che lo intortano va in confusione e comincia a tirare senpre più forte senza riuscire a spiegarsi del perché sta perdendo. Da settembre fa meno cesti e più partite e dopo qualche mese si vedono miglioramenti tangibili in partita
miguel
miguel

Messaggi : 5638
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 54
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da malcolmx82 Mer 11 Dic 2013, 13:02

@veterano ha scritto:
Comunque guarda il video che metto del servizio.
https://www.youtube.com/watch?v=InYd8IrFnkU
Guada come ci arriva lui in trophy a prescindere che sia uno slice o un servizio piatto,il problema incomincia nella preparazione........

da ignorante...qual è il motivo per cui federer fa il movimento del servizio come ho visto nel video che mi hai linkato e nadal invece fa questo?



Sei sempre alla ricerca del maestro sotto tutte le forme anche di libro !!!
come un obeso che spera di trovare una medicina che lo faccia dimagrire.
Alla fine pero' trova la tua via.

Smile no ma lo so che un libro non può insegnarti a giocare a tennis eh...
però lo sto trovando interessante, quanto meno perchè dà degli spunti di riflessione..almeno a me...
anche se del libro di Brad Gilbert apprezzo poco l'aspetto autocelebrativo


La particolarità di Federer è che è Mozart e i Metallica allo stesso tempo, e l'armonia è sopraffina.
David Foster Wallace
malcolmx82
malcolmx82

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 18.08.11
Età : 39
Località : Bergamo

http://marcomarzano.tumblr.com/

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da MSport Mer 11 Dic 2013, 13:46

Quello di Federer è un servizio di scuola classica, come anche Sampras.
Quello di Nadal è un servizio di scuola spagnola, con la testa della testa della racchetta che viene portata subito all'altezza della spalla.
Si genera meno velocità data la minor oscillazione ma il colpo risulta più sicuro e solido, dogma distintivo della metodo spagnolo di interpretare e insegnare il tennis


Meglio un giorno da Vanni che 100 da Fognini.
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da Wacos Mer 11 Dic 2013, 14:12

Diciamo che quello di federer è un foot down, quello di nadal un foot up.
In particolare poi Nadal enfatizza le rotazioni anche nel servizio, per quello fa quel caricamento.

Se noti l'efficacia del servizio di Nadal è data tutta dalla rotazione sull'asse del corpo, non dalla spinta in avanti.

Infatti Nadal gioca sempre uno slice con poco effetto kicknella prima e molto di più nella seconda, non tira mai il piattone.

Anche io cerco di usare la preparazione di nadal (a differenza di quanto facevo fino ad un mese fa) , perchè ho trovato che è molto meno faticoso ma ovviamente il servizio diventa molto meno incisivo e potente.



Nano da Battaglia
Wacos
Wacos
Staff
Staff

Messaggi : 1410
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 43
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da veterano Mer 11 Dic 2013, 19:32

A parte i piedi il caro Raffaele non e' che poi sia il massimo della tecnica,infatti fa un errore abastanza grossolano quando va in tropuy pose,se vedi come e' allineata la racchetta e come il braccio sia in tensione per poi piegare il gomito successivamente.
In limea di massima la scuola spagnola e non, utiliza questo tipo di preparazione piu corta,ma nel caso di raffa oltre ad essere corta non sfrutta come deve la mecanica del servizio,si e' pur sempre un signor servizio,ma mi sembra che negli ultimi anni lo abbia modificato parecchio........
Wacos la spinta non centra niente......se vuoi arrotare come fa lui cosa centra la spinta,e' il meccanismo della preparazione che non va bene,che poi luo roesca a tirarci fuori qualcosa di buono visto le sue doti e' un altro discorso,ma so che negli ultimi anno ha lavorato molto per migliorare il suo servizio.......
veterano
veterano

Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da veterano Mer 11 Dic 2013, 19:38

Per rispondere a cobrama rigurdo il maestro ed il suo utilizzo,non sono per niente daccordo con quello che dici,chiaro che il maestro lo fa per soldi,perche' con quello ci vive,ma non tutti si limitano al far fare cose inutili per tenersi li il cliente.
Chiaramente il miglioramenteo parte dall alunno,e su questo ci siamo,ma non mi dire che si migliora di piu' da soli giocando che seguiti da un maestro come si deve.
Si magari ci arrivi a giocare decentmente,ma il percosrso e' molto piu' lungo e piu dufficile.
Purtroppo ci sono molti insegnanti che insegnano solo tecnica ma non parlano mai di tattica ed in fatti si vede che ce molti giocatori che clpscono bene ma non sanno proprio dove mettere la palla.Ecco le due cose devono crescere insieme,non deve mancare niente,tecnica, tattica e gioco,che poi come ripeto si arrivi a giocare un buon tennis anche senza maestro,tanto di capello per chi ci riesce,ma io sono convinto che con u maestro bravo,il percorso sarebbe molto piu corto e viziato da meno errori.
veterano
veterano

Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da veterano Mer 11 Dic 2013, 19:41

Prendendo il discoros di malcolm,il maestro come dice migluel le servirebbe per incominciare a fare le cose che veramente servono per migliorare,e alla finie non sono tante.lascia perdere la tecnica di esecuzione,che anche li deve migliorare,ma non ce lo step,e da li parte anche l'apertura in ritardo,e la non ricerca palla per diagonali,il non fermarsi a colpire,il non prendere gli apoggi,e il non scaricare il peso sulla pallla, il festop di per se e quello che meno mi preiccupa e tutto il resto che non va,bueno ora lo sa cosa  non va ma come fa a coreggerlo da solo.........
veterano
veterano

Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da malcolmx82 Mer 11 Dic 2013, 23:24

Prendendo il discoros di malcolm,il maestro come dice migluel le servirebbe per incominciare a fare le cose che veramente servono per migliorare,e alla finie non sono tante.lascia perdere la tecnica di esecuzione,che anche li deve migliorare,ma non ce lo step,e da li parte anche l'apertura in ritardo,e la non ricerca palla per diagonali,il non fermarsi a colpire,il non prendere gli apoggi,e il non scaricare il peso sulla pallla

Pensavo di essere un tennista della domenica..ma mi sa che non sono neanche un tennista del sabato :-)
Qui di carne al fuoco ce n'è per i prossimi mille anni!
Mi sa che parte dei miei problemi nasce dal fatto che da quando ho preso in mano la racchetta la prima volta non sono stato impostato subito bene ma sono stato lasciato libero di fare come mi veniva...
Un vero peccato..nella quarantina di ore di lezione che ho preso finora mi sa che ho perso del tempo...


La particolarità di Federer è che è Mozart e i Metallica allo stesso tempo, e l'armonia è sopraffina.
David Foster Wallace
malcolmx82
malcolmx82

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 18.08.11
Età : 39
Località : Bergamo

http://marcomarzano.tumblr.com/

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da superpipp(a) Gio 12 Dic 2013, 10:38

Malcom, pensa positivo, adesso hai acquisito le capacita' per giudicare le qualita' e/o capacita' di un maestro o istruttore che ti da' lezione. Valuta e nel caso cambia. Io personalmente ho avuto sia maestri bravissimi e sia quelli incapaci a trasmetterti qualcosa. Questi ultimi, chiaramente, non mi spillano piu' soldi.
Ciao


"Dove batte quando batto?" perche' non so dove la metto!!
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3867
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 65
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da MSport Gio 12 Dic 2013, 11:51

visto che si parla genericamente di "maestri" e che anche da altri utenti colgo diffusa insoddisfazione, mi chiedo se vi siete posti il problema di verificare la qualifica che hanno i cosiddetti "maestri", cioè:
-se FIT, vi siete affidati a Istruttori (di primo o secondo grado) oppure Maestri nazionali?


Meglio un giorno da Vanni che 100 da Fognini.
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da malcolmx82 Gio 12 Dic 2013, 12:01

@Msport ha scritto:visto che si parla genericamente di "maestri" e che anche da altri utenti colgo diffusa insoddisfazione, mi chiedo se vi siete posti il problema di verificare la qualifica che hanno i cosiddetti "maestri", cioè:
-se FIT, vi siete affidati a Istruttori (di primo o secondo grado) oppure Maestri nazionali?

hai ragione...
in effetti si parla sempre di maestri (ed io per primo) quando in realtà la qualifica vera non è maestro...
entrambi gli insegnanti (per usare un termine migliore) da cui mi è capitato di fare lezione sono istruttori di secondo grado


La particolarità di Federer è che è Mozart e i Metallica allo stesso tempo, e l'armonia è sopraffina.
David Foster Wallace
malcolmx82
malcolmx82

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 18.08.11
Età : 39
Località : Bergamo

http://marcomarzano.tumblr.com/

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da superpipp(a) Gio 12 Dic 2013, 13:03

Alle scuole superiori avevo un insegnante di matematica 8chiaramente laureato  caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 786556 ) che spiegava una schifezza e c'era un mio amico (solamente diplomato  caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 786556 caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 786556) che mi spiegava da DIO!!! 
Scusate l'OT ma era per dire solamente che sono incappato in istruttori bravissimi e tecnici nazionali bravissimi come maestri, tecnici nazionali e istruttori na' ciofeca .....


"Dove batte quando batto?" perche' non so dove la metto!!
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3867
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 65
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da MSport Gio 12 Dic 2013, 13:26

Rimane il fatto che un istruttore di primo e secondo grado per passare ai livelli superiori deve possedere, sostenendo appositi esami , una serie di competenze specifiche. Che poi cert istruttori o maestri, siano in grado o meno di trasmettere adeguatamente tali conoscenze è un altro problema.


Meglio un giorno da Vanni che 100 da Fognini.
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da miguel Gio 12 Dic 2013, 13:35

@Superpipp(a) ha scritto:Alle scuole superiori avevo un insegnante di matematica 8chiaramente laureato  caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 786556 ) che spiegava una schifezza e c'era un mio amico (solamente diplomato  caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 786556 caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 786556) che mi spiegava da DIO!!! 
Scusate l'OT ma era per dire solamente che sono incappato in istruttori bravissimi e tecnici nazionali bravissimi come maestri, tecnici nazionali e istruttori na' ciofeca .....

diciamo che mediamente un maestro/tecnico nazionale ne sa di più di un semplice istruttore. poi ci sono le eccezioni.
se proprio devo dire i maestri peggiori e meno motivati che ho conosciuto erano spesso ex seconda alti (o i B1/B2 di una volta)che hanno intrapreso la carriera di insegnante come ripiego dopo che quella di giocatore pro gli era andata male. comunque se un maestro é appassionato ed insegna bene lo si vede in fretta.
miguel
miguel

Messaggi : 5638
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 54
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da oedem Gio 12 Dic 2013, 14:09

La mia esperienza è stata con:
- tecnico nazionale (che si vantava anche delle sue qualifiche) incapace ad insegnare ma incapace anche ad accettare lamentele/critiche (modesto terza cat bassa)
- tecnico nazionale (ex 113 atp): bravo ma poco volenteroso
- 2 maestri nazionali: tanta roba, fanno lavorare e correggono gli errori (uno dei due giocatore di ottimo livello ai tempi di Panatta, l'altro suo nipote)
- istruttore di 2° grado: bravo, meglio del 1° tecnico nazionale senz'ombra di dubbio.


ho l'occhio di pulcinella
Con il polibutilene ogni colpo riesce bene!

(cit. by Satrapo)
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da superpipp(a) Gio 12 Dic 2013, 14:24

Ma sul fatto che siano in grado di trasmetterti quello che di cui sono a conoscenza sono pienamente d'accordo, io dicevo la stessa cosa; non mi trovi d'accordo sul fatto che in quanto siano certificati da FIT siano naturalmente capaci, infatti come dicevo poco sopra io ho avuto sempre a che fare con persone certificate FIT (Maestri, Tecnici, Istruttori) ma solo alcuni di essi erano capaci.


"Dove batte quando batto?" perche' non so dove la metto!!
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3867
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 65
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

caro Marco, dopo due anni non si può giocare così... - Pagina 2 Empty Re: caro Marco, dopo due anni non si può giocare così...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.