Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 18 utenti online: 1 Registrato, 1 Nascosto e 16 Ospiti

Giampi83

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Il GOAT e il QUASIGOAT
Da scimi65 Oggi alle 20:27

» Gambe e affaticamento
Da correnelvento Oggi alle 15:25

» NUOVO DPCM- TENNIS
Da viciohead Oggi alle 15:06

» Giocatori di padel ne abbiamo?
Da matty Oggi alle 09:06

» Augurissimi al nostro Marco61
Da matty Ieri alle 20:38

» Correre è il modo peggiore di tenersi in forma
Da yatahaze Ieri alle 10:22

» Jannik Sinner
Da max1970 Mer 28 Ott 2020, 19:14

» H2H
Da correnelvento Mer 28 Ott 2020, 08:04

» Con che racchetta state giocando?
Da Iron Lun 26 Ott 2020, 21:50

» Poly: corde, corde e corde
Da Cialisforever Dom 25 Ott 2020, 19:07

» Sinner, e la sua racchetta
Da elan Dom 25 Ott 2020, 15:26

» Scuse memorabili
Da miguel Sab 24 Ott 2020, 20:44

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

POETI E MANOVALI

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty POETI E MANOVALI

Messaggio Da Incompetennis il Lun 24 Feb 2014, 10:19

Venerdì ho giocato il primo turno del mio girone facente parte del torneo sociale del mio circolo. Avevo già visto giocare il mio avversario e sapevo che sarebbe stata dura (è un papabile alla vittoria finale) anche in considerazione del fatto che io con i regolaristi ci perdo spesso, sempre e volentieri. Questo signore non aveva una gran battuta, non aveva un colpo di chiusura, non aveva particolare mobilità, sconosceva il gioco a rete eppure mi ha mazzuliato inesorabilmente. Rimandava le palle con una certa profondità ed angolo commettendo pochissimi sbagli e ancor meno gratuiti. Dall'altra parte io, irregolare peggio di un extracomunitario lavorante nella raccolta dei pomodori in Puglia; una volèe stupenda ed una (due,tre,quattro) cazzata evitabile, una palla corta mortifera e 5 palle morte sbattute in rete, un rovescio lungolinea da urlo e 7 lunghi per presunzione. Morale della favola 6/1 - 6/1 in poco più di un'oretta. Certo gli applausi dei (pochi) presenti sono stati per me, certo se il campo fosse stato 10 cm più lungo e largo magari me la sarei giocata alla pari, certo tutto quello che vuoi ma il 6/1 6/1 resta stampato sul tabellone.
Ho fatto il gioco che so fare (come sempre) ma il punto sta proprio lì: so fare il gioco che "vorrei" fare? Fermo restando che a tutti piacerebbe chiudere il punto con una bella volèe o con un lungolinea spolvera righe ma il problema è che un punto fatto con uno splendido colpo vale quanto un punto che l'avversario ti regala spedendo fuori una palletta senza futuro. Chi, come me, non è in possesso di buona tecnica e vorrebbe giocare il tennis dei nostri beniamini retedotati (Edberg, Mc Enroe, Sampras) perderà sempre con chi ha capito che il tennis alla fine è semplicemente fare bene quello che si sa fare; non conosco nessuno che sappia fare bene ciò che non sa fare . Insomma ho voglia di dire che quello è un pallettaro ed io mi diverto solo se gioco giocando il mio tennis. Io sono un presuntuoso  boh  boh ; non ho coscienza dei miei limiti ed insisto, in nome dello sport inteso come divertimento, a giocare sopra le righe e le possibilità del mio braccio ( e della mia panza) .
Hai voglia di dire io mi diverto così; un quasi cappotto non piace e non diverte NESSUNO  No . Al bar del circolo sento sempre gli stessi discorsi da "bar". La fazione dei "poeti" che critica la fazione dei "manovali" . Partono i " Ma come fai a divertirti se non tiri un colpo, mica siamo a Wimbledon, giochiamo per divertirci" e arrivano i " io mi diverto quando ti batto e mi sembra che ti batta sempre" oppure i "Il tuo non è tennis" e i " E i tuoi 8 errori su 10 palle è tennis?" Al mio livello non è mai uno scontro tra pallettari e attaccanti bensì tra chi sbaglia più e chi meno e fors'anche tra chi è più presuntuoso (parliamo di tennis) e chi lo è meno.
Cosa fare? Boh ! Sto cercando di mediare tra le 2 mentalità ( mizzica ... sempre compromessi per noi Italiani) . Rischiare con la palla giusta ed al momento giusto. Non sarà facile, 'ste maledette TV superdotate 3D da 55" e passa ti fanno sembrare facili tutti i colpi di enorme difficoltà cosicché scatta in me lo spirito di emulazione ma ottenendo soltando l'effetto di tumulazione. Riesumerò il mio vecchio tv da 15" a tubo catodico e applicherò la parola "umiltà" anche per il mio (basso) livello sportivo. La prossima partita sarà sempre con un altro regolarista !!! Vedremo se imparerò qualcosa da questa accorata autocritica oppure (come dicono i saggi) chi nasce zucca muore zucca !!!  Question  Question  Question  Question 

Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2949
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da superpipp(a) il Lun 24 Feb 2014, 11:25

Caro Incompetennis, avevo il tuo stesso problema e sto risolvendo cosi':
qualche lezione con istruttore o maestro, magari con altra persona di pari livello o appena superiore, con esercizi specifici sulla continuita'. Ora che sto diventando piu' continuo, sono piu' sicuro di me, vinco contro i pari livello e non ti nascondo che qualche colpo ad "effetto" lo faccio, riesce e sono soddisfatto (specialmente perche' vinco  POETI E MANOVALI 786556 )
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3837
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 65
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da Wacos il Lun 24 Feb 2014, 11:36

Devi "solo" imparare a voler vincere.
Non si vince con i vincenti (nemmeno tra i pro, figuriamoci in quarta) e nemmeno aspettando il cadavere del tuo avversario in riva al fiume, giocando a tamburello con lo spirito di uno stanco avvoltoio.

Si vince facendo sbagliare l'avversario.

Quando si comprende questo, il proprio tennis fa un salto in avanti.

Il bombardiere pazzo e il pallettaro spietato sono solo due anomalie generate dalla mancaza di una tecnica sufficiente: entrambe queste figure si liquefano appena si comincia a salire un pelo.

Quando invece cominci a capire che il tennis è fatto di scambi in cui il rapporto di tra colpi interlocutori e vincenti/attacchi è N a 1 ,e che è giusto che sia così, solo allora si capisce il perchè si deve essere solidi e a cosa serve.

Il tennis fatti di vincenti brucianti o di pallette senza peso in attesa dell'errore è un tennis tra uno bravo e uno molto meno bravo, della serie "ti piace vincere facile".

Gli applusi smettono di farsi sentire, ma solo perchè quelli a bordo campo sono così poco furbi che non capiscono che la "grande bellezza" non è nella chiusura del punto, ma nella sua costruzione.

Edit.

I colpi cosiddetti interlocutori non sono pallette stupide, sono colpi con bassisima % di errore che servono a spostare l'avversario o a testare la sua difesa o a mettere a dura prova la sua regolarità. Sono attacchi con la stessa dignità di un vincente, e anzi di più visto che sono il giusto prerequisito perchè il vincente sia tale e non sia un colpo sparato a caso con il 5% di probabilità di entrare.

Sarebbe come giocare una partita a scacchi ed esaltarsi solo allo scacco matto, quando in verità sono le mosse precedenti che ti fanno vincere,anche quelle in cui non mangi nessun pezzo.
Wacos
Wacos

Messaggi : 1325
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da Chiros il Lun 24 Feb 2014, 12:05

1° passo: non guardare le partite di tennis in TV;
2° passo: capire che anche se il campo fosse stato lungo 10 cm di più, tu avresti tirato fuori comunque;
3° passo: capire che se non sei veramente forte, non vinci mai anche tirando forte. Gli avversari si adattano alla tua palla.
4°passo: perdere parecchie partite per capire i passi precedenti.
5°  passo: gioca per vincere, gioca sicuro, varia la palla e apriti il campo.
A questo punto inizi a vincere. Però non ti dimenticare che comunque bisogna provare a migliorare tecnicamente e perdere, per cui alterna un po'.

Detto da uno che perde spesso Smile
Chiros
Chiros

Messaggi : 4886
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da napalm_it il Lun 24 Feb 2014, 12:10

no dai, la 1° mi sembra troppo Very Happy
napalm_it
napalm_it

Messaggi : 1418
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 41
Località : Prov nord Torino

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da superpipp(a) il Lun 24 Feb 2014, 12:24

napalm_it ha scritto:no dai, la 1° mi sembra troppo Very Happy
Io le guardo max per una mezz'oretta ma non guardo tanto i colpi ma i movimenti e dove si posizionano i giocatori nelle varie fasi del match .... questo significa studiare, l'unico problema che quando mi "interrogano" prendo sempre "impreparato"  Very Happy  Very Happy  Very Happy 
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3837
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 65
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da napalm_it il Lun 24 Feb 2014, 12:30

POETI E MANOVALI 768460 POETI E MANOVALI 768460 lol! 

basta capire che il nostro sport e il loro sport sono due cose diverse, solamente fatte con attrezzi uguali ( opppssss neanche questi )
napalm_it
napalm_it

Messaggi : 1418
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 41
Località : Prov nord Torino

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da Incompetennis il Lun 24 Feb 2014, 12:58

Chiros ha scritto:1° passo: non guardare le partite di tennis in TV;
2° passo: capire che anche se il campo fosse stato lungo 10 cm di più, tu avresti tirato fuori comunque;
3° passo: capire che se non sei veramente forte, non vinci mai anche tirando forte. Gli avversari si adattano alla tua palla.
4°passo: perdere parecchie partite per capire i passi precedenti.
5°  passo: gioca per vincere, gioca sicuro, varia la palla e apriti il campo.
A questo punto inizi a vincere. Però non ti dimenticare che comunque bisogna provare a migliorare tecnicamente e perdere, per cui alterna un po'.

Detto da uno che perde spesso Smile

Nooo, proprio ora che ho acquistato il full hd let, pardon led, 55" 3D in 60 comode rate da 25,54 € mensili...
Scherzi a parte il punto 4 lo attuo al 50% e cioè perdere ok, capire non direi, visti i risultati. Sai, parlare a mente serena mi vien facile. So di pretendere troppo dalle mie qualità di base e so anche come e cosa dovrei cambiare anche grazie ai i consigli che mi regalate che sono intelligenti e ben accetti perché vengono da persone che ne sanno più di me. Il problema è che spesso all'attaccapanni dello spogliatoio attacco anche il buon senso e ricado negli stessi errori. Probabilmente se sapessi giocare meglio sarei anche più furbo in campo. L'unico mio miglioramento è che prima non accettavo di perdere da quelli che erano più scarsi di me (definiti tali per mio personalissimo assioma) e mi incazzavo di brutto mentre ora accetto il risultato del campo perché vince chi sbaglia meno e, sia chiaro, sbagliare meno è un merito.
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2949
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da napalm_it il Lun 24 Feb 2014, 13:03

Incompetennis ha scritto:
L'unico mio miglioramento è che prima non accettavo di perdere da quelli che erano più scarsi di me (definiti tali per mio personalissimo assioma) e mi incazzavo di brutto mentre ora accetto il risultato del campo perché vince chi sbaglia meno e, sia chiaro, sbagliare meno è un merito.  

guarda che questo è un gran miglioramento, non è da tutti.. specialmente i 4 categoria ( bassa ) non lo riescono a capire.
Hai capito cos'è il tennis, ora ti resta solo che colpire migliaia e migliaia di palline in modo da far progredire la tue tecnica e quindi il tuo cervello Smile
napalm_it
napalm_it

Messaggi : 1418
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 41
Località : Prov nord Torino

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da superpipp(a) il Lun 24 Feb 2014, 13:15

Incompetennis ha scritto: Probabilmente se sapessi giocare meglio sarei anche più furbo in campo. L'unico mio miglioramento è che prima non accettavo di perdere da quelli che erano più scarsi di me (definiti tali per mio personalissimo assioma) e mi incazzavo di brutto mentre ora accetto il risultato del campo perché vince chi sbaglia meno e, sia chiaro, sbagliare meno è un merito. 
Si, ma e' anche vero che se sei piu' furbo in campo giochi meglio.
Esempio banale (il mio forte  Very Happy ):
gioco con mio figlio di 22 anni ed io ne ho 58, lui e' mancino e qualsiasi destrorso (come me) gli giocherebbe incrociato sul rovescio, io no perche' ho visto che il suo rovescio fa veramente male (a detta anche di altre persone che ci sono superiori tecnicamente) e quindi gli gioco lungo in lungolinea (scusa il bisticcio di parole  Very Happy ) dove lui e' un po' carente!!! Che carogna che sono  lol! POETI E MANOVALI 786556 
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3837
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 65
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da Incompetennis il Lun 24 Feb 2014, 13:25

Superpipp(a) ha scritto:
Incompetennis ha scritto: Probabilmente se sapessi giocare meglio sarei anche più furbo in campo. L'unico mio miglioramento è che prima non accettavo di perdere da quelli che erano più scarsi di me (definiti tali per mio personalissimo assioma) e mi incazzavo di brutto mentre ora accetto il risultato del campo perché vince chi sbaglia meno e, sia chiaro, sbagliare meno è un merito. 
Si, ma e' anche vero che se sei piu' furbo in campo giochi meglio.
Esempio banale (il mio forte  Very Happy ):
gioco con mio figlio di 22 anni ed  io ne ho 58, lui e' mancino e qualsiasi destrorso (come me) gli giocherebbe incrociato sul rovescio, io no perche' ho visto che il suo rovescio fa veramente male (a detta anche di altre persone che ci sono superiori tecnicamente) e quindi gli gioco lungo in lungolinea (scusa il bisticcio di parole  Very Happy ) dove lui e' un po' carente!!! Che carogna che sono  lol! POETI E MANOVALI 786556 

E la celebre e stupenda frase tipica Napoletana " I figli so' piezz 'e core" in un solo attimo andò a farsi ..... benedire a causa di una banale partitella di tennis.
Se ti sentisse il grande Mario Merola ...
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2949
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da superpipp(a) il Lun 24 Feb 2014, 14:02

POETI E MANOVALI 786556 
Incompetennis ha scritto: E la celebre e stupenda  frase tipica Napoletana " I figli so' piezz 'e core" in un solo attimo andò a farsi ..... benedire a causa di una banale partitella di tennis.
Se ti sentisse il grande Mario Merola ...
Io prima non ero cosi', lo giuro!!!!! Poi mi sono iscritto a TT e questa "banda di cialtroni"  Very Happy 
mi ha infettato  trasmettendomi i valori del "tennista pippone con la voglia di rifarsi" lol! POETI E MANOVALI 786556 
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3837
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 65
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da superpipp(a) il Lun 24 Feb 2014, 14:03

Ah dimenticavo a me Mario Merola non e' mai piaciuto  lol!
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3837
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 65
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da Incompetennis il Gio 27 Feb 2014, 11:50

Mah, oggi 2° partita del torneo sociale. Parto come sempre sfavorito. Vediamo se riesco a mettere in pratica, almeno in parte, i miei propositi di un gioco meno "presuntuoso".
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2949
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da Chiros il Gio 27 Feb 2014, 12:01

Stai basso e buttala sempre di là. Tieni a mente solo questo. Se la tua indole è quella di tirare forte, non mancherai comunque di farlo.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4886
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da ace59 il Gio 27 Feb 2014, 16:11

Incompetennis ha scritto:Mah, oggi 2° partita del torneo sociale. Parto come sempre sfavorito. Vediamo se riesco a mettere in pratica, almeno in parte, i miei propositi di un gioco meno "presuntuoso".

ma come ? seconda partita ?!?
allora la prima la hai vinta !  POETI E MANOVALI 776930 
o trattasi di girone all'italiana ?  Shocked 

comunque , come già sai di sicuro, tutti i consigli che riceviamo restano in borsa al momento di uscire dallo spogliatoio , se il tuo dna è fatto di colpi tirati sulle righe ( come lasci intuire ) la vedo dura trasformarti in un palleggiatore !

ah no scusa , questo è quello che di solito dicono a me  Laughing 

allora, consiglio serio , non richiesto peraltro , back, back e poi ancora back ; ti stupirai di quanti punti porterai a casa
il back è decisamente il miglior amico del tennista attempato  Old parlo per esperienza diretta
in bocca al lupo e informaci
ace59
ace59

Messaggi : 2302
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da superpipp(a) il Gio 27 Feb 2014, 20:03

Incompetennis ha scritto:Mah, oggi 2° partita del torneo sociale. Parto come sempre sfavorito. Vediamo se riesco a mettere in pratica, almeno in parte, i miei propositi di un gioco meno "presuntuoso".
Il tg dell 20.00 non ha dato il risultato ...... e' stata sospesa????  lol! POETI E MANOVALI 786556 
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3837
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 65
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da Incompetennis il Gio 27 Feb 2014, 23:00

POETI E MANOVALI 106988 
Bestia ero e bestia resto POETI E MANOVALI Images?q=tbn:ANd9GcTJOsEORqxKZkrPQcKI_SoS64w_6rTHZGJU8WO8NVty0R5VBQ5z
Altro 6 -1   6 -1 senza repliche. Ragazzi mi ha fatto impazzire. Palle alte, anzi altissime, anzi ionosferiche !!! Qualsiasi colpo cercavo di fare  la risposta era sempre la stessa: palle alte e abbastanza vicina alle righe di fondo. Solo pallonetti (ma tirati bene) sulle mie venute a rete . Qualche bella volèe ma poi sempre corse all'indietro per rimettere la palla in campo. Dopo i primi 4 games (tutti persi ai vantaggi) non ci ho capito più nulla e, perso per perso, ho giocato come mi piace e quindi tre sbagli ed un punto. Ho capito che i tornei non fanno per me. Non ho risorse tecniche per battere costoro e non ho pazienza per limitarli. D'ora in poi (finito sto 'azzo di sociale) solo partitelle per divertirmi con tattiche a pisello di canidi (la mia unica tattica).  
Finirò il torneo perché se prendo un impegno lo porto a termine ma poi stop.
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2949
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da Incompetennis il Gio 27 Feb 2014, 23:04

Scusa Ace; si è un girone all'italiana con 6 iscritti e quindi mi attendono altre 4 mazzuliate perché, diciamo che è il girone di livello A, quindi sarebbero le migliori racchette del club (ovviamente eccetto io).
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2949
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da miguel il Ven 28 Feb 2014, 09:24

Incompetennis ha scritto:POETI E MANOVALI 106988 
Bestia ero e bestia resto POETI E MANOVALI Images?q=tbn:ANd9GcTJOsEORqxKZkrPQcKI_SoS64w_6rTHZGJU8WO8NVty0R5VBQ5z
Altro 6 -1   6 -1 senza repliche. Ragazzi mi ha fatto impazzire. Palle alte, anzi altissime, anzi ionosferiche !!! Qualsiasi colpo cercavo di fare  la risposta era sempre la stessa: palle alte e abbastanza vicina alle righe di fondo. Solo pallonetti (ma tirati bene) sulle mie venute a rete . Qualche bella volèe ma poi sempre corse all'indietro per rimettere la palla in campo. Dopo i primi 4 games (tutti persi ai vantaggi) non ci ho capito più nulla e, perso per perso, ho giocato come mi piace e quindi tre sbagli ed un punto. Ho capito che i tornei non fanno per me. Non ho risorse tecniche per battere costoro e non ho pazienza per limitarli. D'ora in poi (finito sto 'azzo di sociale) solo partitelle per divertirmi con tattiche a pisello di canidi (la mia unica tattica).  
Finirò il torneo perché se prendo un impegno lo porto a termine ma poi stop.

scusa inco ma non sono d'accordo, troppo facile giocare con quelli che ci danno la palla comoda comoda come piace a noi. hai la fortuna di trovare gente più forte di te e con un gioco ostico, quale migliore occasione per migliorarsi ? cosa ti fa credere che se giochi con quelli in una partita non di torneo il risultato cambi ? alla fine se il tuo attacco ha quasi sempre come risposta un pallonetto che ti costringe a tornare indietro probabilmente il tuo colpo cosi' efficace non é.
quindi pur mantenendo la tua indole di attaccante sotto con gli allenamenti e vedrai che tra qualche anno quelli te li mangi.
miguel
miguel

Messaggi : 5518
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da Incompetennis il Ven 28 Feb 2014, 10:28

Grazie Miguel per la fiducia ma purtroppo certi tennisti non potrò mai "mangiarli". Per primo gioco da 1 a 2 volte la sett. max per un totale di circa 3 ore quando va bene. Di queste 3 ore la metà e spesso anche tutte sono fatte di doppi. Ma vi capita che giocando spesso il doppio non riusciate più a "capire" il campo da singolo? E' elevatissimo il numero di palle che butto nei corridoi a non più di 5/10 cm dalla riga interna. Ho l'impressione che il doppio mi faccia perdere la misura del campo da singolo.
Per secondo non avrò mai la mentalità ( o intelligenza?) da torneo e cioè portare a casa il risultato con pazienza, tattica e purtroppo tecnica. Hai ragionissima dicendo che i miei colpi non saranno efficaci tanto da mettere in difficoltà mestieranti che stanno 8 10 ore a settimana su un campo da tennis ma purtroppo con i presupposti che ci sono la situazione resterà tale.
Emblematico il commento di uno che ha visto la partita: "Ma come hai fatto a perdere così, a vedervi non c'era assolutamente questa differenza" e poi "Certo lui non sbaglia mai ". La differenza ci sta, eccome !!! Quale esempio banale, ricordo che quando giocavo a calcio avevamo 2 portieri. Uno era una belva atleticamente, un istintivo che svolazzava per la porta e parava tiri impossibili ma ogni tanto (più che altro per irruenza e perché curava poco la tecnica) subiva gol evitabili. Al contrario l'altro portiere era un tipo da 6 ogni partita. Parava il parabile ed era molto rara una cavolata . Praticamente giocava sempre il portiere che assicurava il 6 perché era affidabile.
Alla mia età (56 anni ma bello, atletico, simpatico e minchiataro !!!) ormai i margini di miglioramento sono limitati. Dovrei giocare di più ma non posso, dovrei prendere delle lezioni ma non me la sento e infine dovrei giocare a tennis senza rompere le balle a nessuno con queste discussioni senza soluzione.
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2949
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da Chiros il Ven 28 Feb 2014, 11:00

Io vedo che un po' di voglia di migliorare ce l'hai.
Magari ti mancano poche lezioni.
Solo tu puoi giudicarti.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4886
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da superpipp(a) il Ven 28 Feb 2014, 11:39

Senti Inco, mi stai deludendo!!!!!!!!!!! lol! lol! 
Su forza pedalare, qualche lezione la devi fare!!!!!!! Twisted Evil 
Non parlarmi dei 56 anni, io oggi ho lezione di tennis (insieme a mio figlio) dopo l'uscita da lavoro.
Ciao
Superpipp(a) 58 anni e mezzo, bellissimo *, atletico, ecc ecc
POETI E MANOVALI 768460

P.s. * bellissimo me lo dice mia moglie  POETI E MANOVALI 786556 
Ari P.s. Fare lezione ti servira' a capire dove e' che devi migliorare
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3837
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 65
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da ace59 il Ven 28 Feb 2014, 12:07

 condivido la analisi di miguel
non è vero che per vincere le partite bisogna per forza di cose snaturare il prorpio gioco .
certo si tratta di essere veramente consapevoli della propria consistenza e dei punti di forza , non è che per vincere con un pallettaro devi diventare pallettaro pure tu
quindi rendi più solidi i tuoi colpi e fai il tuo gioco , vedrai che i risultati verranno  Wink 

poi se giocherai a tennis come scrivi diventerai minimo un terza categoria
ace59
ace59

Messaggi : 2302
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da Incompetennis il Ven 28 Feb 2014, 12:42

Superpipp(a) ha scritto:Senti Inco, mi stai deludendo!!!!!!!!!!! lol! lol! 
Su forza pedalare, qualche lezione la devi fare!!!!!!! Twisted Evil 
Non parlarmi dei 56 anni, io oggi ho lezione di tennis (insieme a mio figlio) dopo l'uscita da lavoro.
Ciao
Superpipp(a) 58 anni e mezzo, bellissimo *, atletico, ecc ecc
POETI E MANOVALI 768460

P.s. * bellissimo me lo dice mia moglie  POETI E MANOVALI 786556 
Ari P.s. Fare lezione ti servira' a capire dove e' che devi migliorare

Grazie dei consigli e chiariamo un punto:
A me BELLISSIMO lo dice anche mia mamma  I love you I love you 
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2949
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

POETI E MANOVALI Empty Re: POETI E MANOVALI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.