Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 4 Ospiti

giper

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Oggi alle 06:15

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Una bella intervista a Wilander
Da correnelvento Ieri alle 16:03

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Che palle!!!

Andare in basso

Che palle!!! Empty Che palle!!!

Messaggio Da marco61 il Gio 24 Lug 2014, 22:11

Non mi riferisco a quelle da tennis. Ieri guardavo giocare un ragazzo class. 3.1; livello, per me, da tanto di levata di cappello.
Giocava arroccato a fondo campo, dritto e rovescio in top molto arrotato, pesante ma non troppo veloce, palla ben alta sopra la rete. Mai una variazione, una smorzata, una discesa a rete...ma anche pochissimi errori. Se l'avversario accorciava lui faceva qualche passo avanti, arrotava ancor di più e tornava indietro.
Ha vinto 6/0 il primo set poi sono andato via. Senza ombra di dubbio un giocatore molto ostico per quella categoria.
Il suo gioco però era talmente monotono e incolore tanto da farmi chiedere se, giocando così, ci si può davvero divertire.
E chi scrive è uno che è capace di stare in campo giorni pur di portare a casa il risultato.
Ma tra me e quel giocatore ci sono parecchie differenze, almeno 5: i livelli di classifica che ci dividono.
Se io avessi i suoi colpi, li userei per costruirmi il punto di volta in volta. Purtroppo però devo arrangiarmi con i mezzi a disposizione, ma state pur certi che contro chiunque io possa giocare se mi viene concessa l'occasione una discesa a rete o una bella smorzata non me la leva nessuno.
Davvero, avendone i mezzi se dovessi presentarmi ad un torneo con l'idea di giocare come una macchina lanciapalle probabilmente vincerei di più, ma mi farei due marroni così.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10985
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da squalo714 il Ven 25 Lug 2014, 08:26

La differenza è che noi alla nostra età già da un bel po' giochiamo per divertirci ( se poi si vince meglio) , quelli come quel ragazzo giocano solo per vincere...ma sono anche quelli che smettono presto.
squalo714
squalo714

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da miguel il Ven 25 Lug 2014, 09:55

sarà noioso ma ha vinto 60..... quindi o giocava contro un signor nessuno oppure in qualche modo i punti doveva farli. e secondo me si diverte anche: conosco gente che gioca sbagliando zero e prendendo tutto il possibile e questo li esalta allo steso modo che per un attaccante una stop volley o un passante a tutto braccio
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da giannigas il Ven 25 Lug 2014, 10:04

Il divertimento sta nel battere l'avversario.
Io mi diverto a giocare colpi completi, a sparare dritti, rovesci, a scendere a rete e concludere qualche bella volèe, ma le giornate che non mi stanno in campo questi colpi mi metto a fondo campo e cerco di sbagliare il meno possibile, perchè mi sta più sulle balle perdere che rinunciare a qualche bel colpo.

E poi per quanto riguarda la monotonia allora cosa c'è di entusiasmante in una maratona, dove si mette un piede davanti all'altro per 42km?
O in una gara di nuoto dove ad una bracciata ne fai seguire un'altra?
Non è sicuramernte il gesto tecnico, ma la motivazione di vittoria, di sfida sia contro gli avversari che contro noi stessi (soprattutto per le maratone a livello dilettantistico)
giannigas
giannigas

Messaggi : 189
Data d'iscrizione : 31.03.14
Età : 51

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da Chiros il Ven 25 Lug 2014, 11:50

Alla fine ognuno si diverte come gli pare.
Bisognerebbe chiedere al ragazzo se si diverte a giocare in questo modo.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4746
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da Wacos il Ven 25 Lug 2014, 13:21

E non è il problema dei candelottari?

Il 4.3 che mi ha battuto 6/4 6/3 facendo solo campanili alti 5 metri, dubito sia tornato a casa felice e appagato.
Ma mi ha battuto, ed evidentemente gli bastava.

Quello dopo di me, al terzo gioco, se ne è andato direttamente e glie l'ha data vinta.

Il ragazzino 3.1 magari ha in testa di scalare le classifiche il prima possibile.
E se quel gioco paga, lui lo fa.

Prima o poi comunque i nodi vengono al pettine e se non sarà in grado di fare altro presto si schianterà contro un muro.




Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da Panacef il Ven 25 Lug 2014, 13:27

e si ricade nella solita e "noiosa" discussione:
al nostro livello si gioca per vincere o per divertirsi? vale la pena remare per 3 ore solo per vincere una partita al torneo sociale? picchiare forte picchiare sempre...
e perdere quasi sempre? se perdi ti puoi divertire? ecc...

 Sleep 
Panacef
Panacef

Messaggi : 244
Data d'iscrizione : 18.11.10
Età : 56
Località : Castellarano (RE)

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da marco61 il Ven 25 Lug 2014, 14:19

Era una mia considerazione. Io non mi divertirei, così come non mi iscriverei mai ad una maratona o ad una gara di nuoto. Lui forse farebbe tutto questo.
Mi piaceva però stimolare la discussione sottolineando il fatto che, avendo tutti i colpi, la sua è una scelta. Nel caso del classico "pallettaro", ad esempio, è una necessità.
Sarà che sono abituato a vedere giocare mio figlio, suo pari classifica, che pur non avendo la palla pesante come la sua vince con pari classifica anche grazie alle variazioni e alla fantasia. E mi diverte molto, mentre se giocasse come lui mi divertirebbe meno.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10985
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da correnelvento il Ven 25 Lug 2014, 22:15

marco61 ha scritto:

Il suo gioco però era talmente monotono e incolore tanto da farmi chiedere se, giocando così, ci si può davvero divertire.


Vic Braden, uno dei più grandi tecnici del mondo, è solito dire:

"Per vincere, a tennis, non bisogna divertirsi. Bisogna giocare il solito, monotono colpo sicuro"

Marco: ma di che minkia stiamo parlando: il tennis moderno è questo: potenza e spin da fondo.
Può piacere o no, ma è così.
Il tennis di fantasia è roba di altri tempi!
Ed è proprio per questo che oggi, i giocatori "di fantasia", quando arrivano in seconda categoria vengono presi a pallate da gente che tira sempre forte, arrotato... e soprattutto DENTRO!

Per quanto riguarda il divertimento, io che gioco (a livelli più bassi, ovviamente) un tennis simile al 3.1 di cui parli...
MI DIVERTO MOLTISSIMO!

Mi piace colpire la palla, sentire il rumore, vedere lo spin quando tocca terra.

E, soprattutto, l'avversario battuto.

Il tennis è una guerra, mon ami, che ti piaccia o no.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da marco61 il Ven 25 Lug 2014, 22:50

correnelvento ha scritto:Per quanto riguarda il divertimento, io che gioco (a livelli più bassi, ovviamente) un tennis simile al 3.1 di cui parli...
MI DIVERTO MOLTISSIMO!
Non ho mai avuto dubbi!! Vuoi che non lo sappia io dopo le tante battaglie che abbiamo fatto?
Ma tu hai una mentalità profondamente diversa: nonostante la differenza di peso tra la tua palla e la sua, tu giochi per guadagnare campo e appena puoi entri e fai male. Lui no, il suo gioco non cambiava di una virgola in ogni parte del campo si trovasse. Si è trovato nei pressi della rete solo un paio di volte per recuperare due smorzate, per il resto tirava sempre il solito colpo anche quando aveva occasione di far male.
E' come se un impiegato facesse tutto il giorno 2 più 2 e tornasse a casa soddisfatto per non aver commesso errori.
Non so se sono riuscito a spiegarmi.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10985
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da correnelvento il Ven 25 Lug 2014, 22:56

marco61 ha scritto:
Si è trovato nei pressi della rete solo un paio di volte per recuperare due smorzate, per il resto tirava sempre il solito colpo anche quando aveva occasione di far male.
E' come se un impiegato facesse tutto il giorno 2 più 2 e tornasse a casa soddisfatto per non aver commesso errori.
Non so se sono riuscito a spiegarmi.

Marco, quel tipo di giocatore applica un tennis "a percentuale".
Usa le geometrie per muovere la palla e sfiancare l'avversario.
E' sempre esistito, e ci sarà sempre.
Il discorso del divertimento è del tutto relativo: il giocatore "di talento" gode quando gli riesce una smorzata millimetrica.
Il giocatore "operaio" gode quando riesce a fare 20 topspin carichi, incrociati e profondi.
Ognuno ha il proprio obbiettivo.
Fermo restando che, VINCERE, fa godere tutti!
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da MSport il Sab 26 Lug 2014, 08:40

Resta il fatto che quando perde da gente più forte, con più tennis del suo, il calice è doppiamente amaro, alla sconfitta si somma la ben peggiore consapevolezza di vedere le ambizioni frustrate dalle inadeguatezza di un tennis limitato
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da correnelvento il Sab 26 Lug 2014, 09:12

Msport ha scritto:Resta il fatto che quando perde da gente più forte, con più tennis del suo, il calice è doppiamente amaro, alla sconfitta si somma la ben peggiore consapevolezza di vedere le ambizioni frustrate dalle inadeguatezza di un tennis limitato

TUTTI, amico mio, perdono da "gente più forte"!  Che palle!!! 150354 
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da MSport il Sab 26 Lug 2014, 09:29

correnelvento ha scritto:
Msport ha scritto:Resta il fatto che quando perde da gente più forte, con più tennis del suo, il calice è doppiamente amaro, alla sconfitta si somma la ben peggiore consapevolezza di vedere le ambizioni frustrate dalle inadeguatezza di un tennis limitato

TUTTI, amico mio, perdono da "gente più forte"!  Che palle!!! 150354 
Si,  ma giocartela è un conto.
Non giocartela di da un senso di impotenza davvero frustrante....
Ed è quello che ti porti dietro per giorni e giorni, che ti fa dubitare del tuo tennis etc etc che alla lunga, per fartene una ragione, ti fa pensare, vabbè più di così.......
Perché cambiare pelle, facile a dirsi ........
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da miguel il Sab 26 Lug 2014, 09:57

Sinceramente non capisco: questo ha vinto 60 rimandando semplicemente la palla di là massimo risultato col minimo sforzo. Cosa doveva fare? Tirare a tutto braccio e regalare punti all'avversario? Probabilmente quando incontrerà uno più forte alzerà il suo livello di gioco. Magari ha un braccio di legno ed a rete non va perché farebbe disastri. Alla fine a tennis vince chi sbaglia meno qualunque gioco si faccia
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da Incompetennis il Sab 26 Lug 2014, 10:53

Ma se anche nei tornei sociali da un fiorino ci stanno questi che non tirano una palla e giocano non in sicurezza ma blindati e Ammotturati è ovvio che a certi livelli dove una vittoria conta (anche se alla fine conta sempre) si gioca il tennis finalizzato al risultato e, sarà brutto o monotono, ma è la normalità. Abbiamo fatto 'sta discussione centinaia di volte ed è come un'equazione che non ha risultato. A tennis si gioca per se stessi non per il pubblico ed i se e ma li facciamo noi (tennisti mentali) che vorremmo sempre vedere volée e punti spettacolo. Come il calcio dove ai mondiali certe squadre entravano in campo solo per arrivare ai rigori. Il fine giustifica il mazzo !!!! Ops, il mezzo ...
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da marco61 il Dom 27 Lug 2014, 10:24

Non sono riuscito ad evidenziare il punto della discussione. L'unico che ha saputo cogliere il mio intento è stato Msport.
Avete parlato di libera scelta, di importanza della vittoria, di pallettari ecc.
Vediamo di fare degli esempi concreti, parlando di giocatori di cui conosciamo piuttosto bene il livello.
Con corre ho giocato parecchie volte, ho vinto diversi set ma mai un match intero. Quando ci incontriamo, nel corso del match è quasi sempre lui che comanda lo scambio. Con lui posso fare due scelte: giocare a braccio libero accettando l'eventuale sconfitta, oppure arroccarmi a fondo campo limitando gli errori ed usando smorzate ed attacchi a rete come variante.
Qualunque scelta io abbia fatto, a volte anche perdendo sonoramente nelle sfide non "ufficiali", per un motivo o per l'altro mi sono sempre divertito. Perchè giocavo il mio tennis preferito, oppure perchè mi sentivo bene nel clima di lotta che si veniva a creare.
Ho giocato anche diverse volte con bertu, giocatore di livello sensibilmente inferiore a me e corre (lo sa anche lui, non me ne vorrà anche se è cresciuto parecchio dallo scorso anno).
Ecco, con bertu comando sempre io, per me sarebbe assurdo rimanere piantato a fondo tanto so che prima o poi sbaglia. Lo farei solo se decidessi di fargli giocare qualche palla in più, ma se match deve essere sarebbe poco rispettoso nei suoi confronti.
Anche con bertu mi sono sempre divertito, però giocando sempre a tutto braccio e senza bisogno di sprecare troppe energie.
In tutto questo discorso vittoria o sconfitta c'entrano poco. Mi riferisco all'interpretazione che diamo al nostro tennis per ciò che il nostro livello ci permette di fare.
Quel giorno ho avuto l'impressione che se quel 3.1 avesse giocato con me, avrebbe fatto sempre continuamente la stessa cosa. Eppure la sua tecnica gli consentirebbe di giocare un tennis molto più vario.
Per questo ho scritto che, avessi le sue possibilità, personalmente credo che giocando in quel modo mi divertirei molto meno di quanto potrei permettere. Da qui nasce il titolo alla discussione.
Chissà se questa volta ho reso l'idea.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10985
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da rogerogero il Dom 27 Lug 2014, 16:24

c'è chi gode ammazzando con un colpo secco e chi ama torturare.
magari il 3.1 se la ride sotto la doccia ripensando al suo avversario che fa il tergi.
rogerogero
rogerogero

Messaggi : 57
Data d'iscrizione : 16.06.11
Località : correggio

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da Bertu il Dom 27 Lug 2014, 17:50

marco61 ha scritto:Non sono riuscito ad evidenziare il punto della discussione. L'unico che ha saputo cogliere il mio intento è stato Msport.
Avete parlato di libera scelta, di importanza della vittoria, di pallettari ecc.
Vediamo di fare degli esempi concreti, parlando di giocatori di cui conosciamo piuttosto bene il livello.
Con corre ho giocato parecchie volte, ho vinto diversi set ma mai un match intero. Quando ci incontriamo, nel corso del match è quasi sempre lui che comanda lo scambio. Con lui posso fare due scelte: giocare a braccio libero accettando l'eventuale sconfitta, oppure arroccarmi a fondo campo limitando gli errori ed usando smorzate ed attacchi a rete come variante.
Qualunque scelta io abbia fatto, a volte anche perdendo sonoramente nelle sfide non "ufficiali", per un motivo o per l'altro mi sono sempre divertito. Perchè giocavo il mio tennis preferito, oppure perchè mi sentivo bene nel clima di lotta che si veniva a creare.
Ho giocato anche diverse volte con bertu, giocatore di livello sensibilmente inferiore a me e corre (lo sa anche lui, non me ne vorrà anche se è cresciuto parecchio dallo scorso anno).
Ecco, con bertu comando sempre io, per me sarebbe assurdo rimanere piantato a fondo tanto so che prima o poi sbaglia. Lo farei solo se decidessi di fargli giocare qualche palla in più, ma se match deve essere sarebbe poco rispettoso nei suoi confronti.
Anche con bertu mi sono sempre divertito, però giocando sempre a tutto braccio e senza bisogno di sprecare troppe energie.

In tutto questo discorso vittoria o sconfitta c'entrano poco. Mi riferisco all'interpretazione che diamo al nostro tennis per ciò che il nostro livello ci permette di fare.
Quel giorno ho avuto l'impressione che se quel 3.1 avesse giocato con me, avrebbe fatto sempre continuamente la stessa cosa. Eppure la sua tecnica gli consentirebbe di giocare un tennis molto più vario.
Per questo ho scritto che, avessi le sue possibilità, personalmente credo che giocando in quel modo mi divertirei molto meno di quanto potrei permettere. Da qui nasce il titolo alla discussione.
Chissà se questa volta ho reso l'idea.

OT !

Nessun problema perché corrisponde a veritá peró.................ride bene chi ride ultimo.  Twisted Evil  Twisted Evil  Twisted Evil 
La motivazione é tutto ed adesso ho un obiettivo chiaro Che palle!!! 87822  Che palle!!! 262341

Bertu
Bertu

Messaggi : 3387
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 55
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da Incompetennis il Lun 28 Lug 2014, 08:53

Non è facile cambiar schemi e mentalità radicati nella mente e nel braccio a prescindere dal livello di  chi hai davanti. Certe persone sono "impiegate del tennis"; sanno espletare ed espleteranno sempre meglio le solite pratiche ma non diventeranno mai capoufficio !
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

Che palle!!! Empty Re: Che palle!!!

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum