Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 10 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Oggi alle 06:15

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Una bella intervista a Wilander
Da correnelvento Ieri alle 16:03

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Quando il maestro può chiamarsi maestro

Andare in basso

Quando il maestro  può chiamarsi maestro Empty Quando il maestro può chiamarsi maestro

Messaggio Da Incompetennis il Lun 04 Gen 2016, 21:49

Oggi indichiamo genericamente con l'appellativo di "Maestro" chiunque abbia un cesto (o carrello del market) pieno di palline da tennis spelacchiate e le tiri dall'altra parte del campo ad uno/più discepoli con età variabile da 5 a infinito. Ovviamente i veri maestri, con tanto di seri attestati e/o di serissime competenze non sono facilmente reperibili e spesso fanno la fortuna del circolo.
Il mio discorso però vuole spostare e "pesare" l'importanza di un maestro su un altro campo . Un maestro può dirsi veramente completo se sa solo insegnare tennis e non è preparato sui ferri del mestiere? Se un maestro non capisce di rigidità, di distribuzione del peso, di corde mono, multi e così via dicendo non potrebbe dare consigli sbagliati che potrebbero creare problemi sia fisici che di gioco all'apprendista? SE poi di fronte abbiamo persone di una certa età è un attimo prima che i gomiti si frullino a dovere.
Personalmente dall'alto della mia ignoranza ho sentito dire da maestri delle corbellerie planetarie. Ho imparato, grazie a voi, poche cose ( e più che altro a memoria Quando il maestro  può chiamarsi maestro 786556 ) e quindi non posso accettare che un maestro affermi che un mono può durare senza problemi fino a rottura o che lo stesso tiene la tensione meglio di un qualsiasi multi o ancora consigliare a neofiti racchette che (sentito da voi) non sono per niente facili.
Insomma, oggi basta un maestro "classico, che accompagna l'allievo nel classico percorso tecnico/tattico/atletico oppure l'aiuto deve estendersi anche a migliorare l'allievo consigliandolo verso attrezzature consone ed adeguate al livello, all'età, al tipo di gioco ecc. ecc.
E' accettabile al giorno d'oggi un maestro ottimo come insegnante che capisca poco di attrezzature?
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

Quando il maestro  può chiamarsi maestro Empty Re: Quando il maestro può chiamarsi maestro

Messaggio Da superpipp(a) il Mar 05 Gen 2016, 08:28

La mia esperienza in merito penso che non si discosti dalla tua,tutti o quasi i maestri con cui ho avuto a che fare non capiscono una cippa di racchette e corde. Io col tempo ho capito questa cosa ed evito di chiedere qualsiasi cosa riguardante il materiale. Ti diro' che quel poco che ho imparato dai vari amici di questo forum mi basta e avanza per far restare a bocca aperta sia i maestri che gli allievi del circolo dove bazzico. Una sera negli spogliatoi non riuscivo a ritornare a casa perche' il mio avversario di torneo (che avevo battuto) mi tempestava di domande su bilanciamento, rigidita', torsione, multifilo, monofilo e di tutto e di piu'; era semplicemente affascinato da tutte queste notizie di cui sentiva parlare per la prima volta e cmq io mi attenevo a dire solo cose che sapevo senza andare oltre le mie conoscenze (poche). Ritornando ai maestri penso che comunque loro debbano insegnare la tecnica del gioco, per l'attrezzatura e giusto che ci siano i tecnici/competenti degli attrezzi che ci diano quel minimo di nozioni per non procurarci danni. Da me c'e' gente che cambia il monofilo solo quando si rompe oppure che incorda il monofilo TF BC a 27/26 e chiaramente ha l'epicondilite.

Ciao
SP

superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3821
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 64
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

Quando il maestro  può chiamarsi maestro Empty Re: Quando il maestro può chiamarsi maestro

Messaggio Da miguel il Mar 05 Gen 2016, 08:51

il maestro non deve necessariamente essere un esperto di materiali, altrimenti forse farebbe l'incordatore o gestirebbe un negozio. L'importante è, nel caso non sia esperto in questo campo, che non dia consigli ma indirizzi i suoi allievi verso persone competenti.
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Quando il maestro  può chiamarsi maestro Empty Re: Quando il maestro può chiamarsi maestro

Messaggio Da marco61 il Mar 05 Gen 2016, 12:32

Io sono invece dell'idea che un buon maestro dovrebbe possedere una discreta conoscenza sui materiali in genere.
Ho visto maestri mettere in mano a ragazzini di 12 anni attrezzi destinati agli adulti convincendoli che con un telaio più pesante avrebbero tirato più forte.
Allo stesso modo, un maestro deve saper scegliere il tipo di corda più adatto al suo allievo, considerando tensione e diametro.
Nessun maestro si dichiarerebbe apertamente incompetente in questo campo perchè perderebbe di credibilità.
Gli allievi si affidano a lui, e lui deve essere in grado di dare risposte. Ma che non siano campate per aria.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10985
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Quando il maestro  può chiamarsi maestro Empty Re: Quando il maestro può chiamarsi maestro

Messaggio Da superpipp(a) il Mar 05 Gen 2016, 12:59

miguel ha scritto:il maestro non deve necessariamente essere un esperto di materiali, altrimenti forse farebbe l'incordatore o gestirebbe un negozio. L'importante è, nel caso non sia esperto in questo campo, che non dia consigli ma indirizzi i suoi allievi verso persone competenti.
E quello che dicevo anch'io, ad ognuno il suo compito, anche se quello che dice Marco mi sembra ancora piu' appropiato: un maestro deve avere un'infarinatura sui materiali per non arrecare danni agli allievi.

Ciao
SP
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3821
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 64
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

Quando il maestro  può chiamarsi maestro Empty Re: Quando il maestro può chiamarsi maestro

Messaggio Da Simba il Mar 05 Gen 2016, 13:37

Già si fa moltissima fatica per trovare un buon maestro che sappia cioè insegnare per il piacere di insegnare, ovvero, che sappia godere dei progressi dei suoi allievi, figuriamoci che si sappia pure destreggiare nel mondo dell'attrezzatura!
Come ha fatto notare Miguel dovrebbe essere come minimo un commesso in un negozio dove si incorda per avere almeno un minimo di conoscenza dei prodotti sul mercato.
Io sono comunque per il "ad ognuno il proprio mestiere": vi risulta che alla Fit o qualsiasi altra associazione maestri si tengano corsi sull'attrezzatura?
Si facciano piuttosto esami ancora più rigidi in modo che esca il vero appassionato, per l'attrezzatura esistono gli MRT (cioè maestri tecnici di racchette) ed ogni circolo dovrebbe averne uno a disposizione in modo da interagire con il maestro e i soci stessi.
Simba
Simba

Messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Quando il maestro  può chiamarsi maestro Empty Re: Quando il maestro può chiamarsi maestro

Messaggio Da Incompetennis il Mar 05 Gen 2016, 13:51

Certamente il ruolo di un maestro è insegnare però mi chiedo come fa una persona che da decenni calca i campi da tennis a non conoscere neanche delle regole elementari che riguardano le caratteristiche delle attrezzature che usa e che (spesso) si permette di far usare. Non si parla di corsi ma di piccole cose che basta ben poco per conoscere. Un maestro non deve saper incordare ma conoscere la differenza tra un multi ed un mono sì, tanto per dirne una. Purtroppo una sola volta che mi sono permesso di confutare una affermazione di un maestro di turno e specificatamente " giocaci tranquillamente finché si rompe" parlando di un mono, beh sono stato guardato come fossi lo scemo del villaggio. Un misero n.c (Non Calcolato, Non Cagato, Non Contato ...fate voi) che si arroga il diritto di mettere in discussione quanto detto da un Maestro !!!!
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

Quando il maestro  può chiamarsi maestro Empty Re: Quando il maestro può chiamarsi maestro

Messaggio Da superpipp(a) il Mar 05 Gen 2016, 14:15

Simba
Questa sarebbe la situazione ideale, ognuno il proprio mestiere pero', essendo entrambi presenti, possono interagire.
Incompe
Dipende dalla persona che incontri, al mio circolo quando dico qualcosa (di cui chiaramente sono sicuro) non confutano nulla anzi sono io, se li vedo perplessi, che gli do qualche link da cui andare a leggere per una conferma.
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3821
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 64
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

Quando il maestro  può chiamarsi maestro Empty Re: Quando il maestro può chiamarsi maestro

Messaggio Da Chiros il Mar 05 Gen 2016, 17:57

Mai visto una mestro che non conosce la differenza tra un multi ed un mono. Ma che maestri sono?


Il mio ex maestro è anche incordatore .
Dice che la palla esce bene con le plus power. Io ci credo. Per questo comprero' pro's pro.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4746
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Quando il maestro  può chiamarsi maestro Empty Re: Quando il maestro può chiamarsi maestro

Messaggio Da marco61 il Mar 05 Gen 2016, 21:56

Scusate se insisto. Gli allievi, di qualunque età essi siano, fanno spesso riferimento al proprio maestro per avere consigli inerenti l'attrezzatura. Scegliere telaio e incordatura adatta, soprattutto nella prima fase di apprendimento, è fondamentale.
Non ho mai sentito nessun maestro consigliare al proprio allievo di farsi indirizzare dal negoziante, ma ne ho sentiti diversi dare risposte che dimostravano assoluta incompetenza.
Non si pretende che sappiano incordare o che sappiano con quali materiali viene costruita una corda, ma una infarinatura la devono avere.
Inoltre, come ha fatto notare Simba, trovo assurdo che ai corsi per diventare maestri non vengano impartite lezioni sull'attrezzatura.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10985
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Quando il maestro  può chiamarsi maestro Empty Re: Quando il maestro può chiamarsi maestro

Messaggio Da Simba il Mar 05 Gen 2016, 22:02

marco61 ha scritto:Scusate se insisto. Gli allievi, di qualunque età essi siano, fanno spesso riferimento al proprio maestro per avere consigli inerenti l'attrezzatura. Scegliere telaio e incordatura adatta, soprattutto nella prima fase di apprendimento, è fondamentale.
Non ho mai sentito nessun maestro consigliare al proprio allievo di farsi indirizzare dal negoziante, ma ne ho sentiti diversi dare risposte che dimostravano assoluta incompetenza.
Non si pretende che sappiano incordare o che sappiano con quali materiali viene costruita una corda, ma una infarinatura la devono avere.
Inoltre, come ha fatto notare Simba, trovo assurdo che ai corsi per diventare maestri non vengano impartite lezioni sull'attrezzatura.

cheers
Simba
Simba

Messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Quando il maestro  può chiamarsi maestro Empty Re: Quando il maestro può chiamarsi maestro

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum