Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Chi è online?
In totale ci sono 10 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 9 Ospiti :: 3 Motori di ricerca

marco61

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 116 il Mar 29 Dic 2020 - 6:45
Ultimi argomenti attivi
» Master 1000 a Roma
Da marco61 Oggi alle 0:27

» Lorenzo Sonego
Da marco61 Oggi alle 0:22

» Lorenzo Musetti
Da Tempesta Ieri alle 19:32

» Camila Giorgi
Da nw-t Ieri alle 14:57

» Cosa ne pensate?
Da Matteo1970 Ieri alle 10:54

» Un buon torneo
Da Giovanni62 Mer 12 Mag 2021 - 10:32

» Bill Tilden
Da max1970 Mar 11 Mag 2021 - 22:01

» 28 aces in due set, considerazioni
Da Incompetennis Mar 11 Mag 2021 - 20:14

» Gambali, polpacciere
Da gabr179 Mar 11 Mag 2021 - 15:01

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Lun 10 Mag 2021 - 20:24

» Slinger Bag - trolley lanciapalle
Da gabr179 Lun 10 Mag 2021 - 18:35

» Berrettini
Da veterano Lun 10 Mag 2021 - 16:25


Resilienza: chi è costei?

Andare in basso

Resilienza: chi è costei? Empty Resilienza: chi è costei?

Messaggio Da Ospite Mar 28 Feb 2017 - 19:51

Resilienza: termine comunemente usato per descrivere la reattività di una corda. Simile all'elasticità, una corda molto resiliente è più reattiva e trasmette maggiore velocità e potenza alla palla. Entrando nello specifico, la resilienza è la velocità con la quale una corda (o un’incordatura completa) ritorna nella posizione originale dopo il contatto con la palla. Con il passare del tempo le corde perdono la loro resilienza restituendo meno potenza alla palla. Questa perdita di resilienza causa un decadimento delle prestazioni delle corde e quindi anche del gioco.

Quindi quali sono le corde più "resilienti" per esempio...? Suspect

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Resilienza: chi è costei? Empty Re: Resilienza: chi è costei?

Messaggio Da Ospite Mar 28 Feb 2017 - 20:56

Il budello, ovviamente.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Resilienza: chi è costei? Empty Re: Resilienza: chi è costei?

Messaggio Da Ospite Mar 28 Feb 2017 - 21:15

"Er più!"

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Resilienza: chi è costei? Empty Re: Resilienza: chi è costei?

Messaggio Da marco61 Mer 1 Mar 2017 - 0:51

La resilienza, relativamente ad una corda da tennis, indica la capacità della corda stessa, dopo l'impatto con la palla, a ritornare allo stato precedente.
Una corda è più resiliente quanto più a lungo resiste alla plasticizzazione.
Da non confondersi con l'elasticità che indica la capacità della corda di flettersi all'impatto con la palla.
Nei monofilamenti, un'alta resilienza è sinonimo di qualità dei materiali. Un mono può essere elastico ma poco resiliente, ossia plasticizza velocemente, così come può essere rigido ma resiliente.
Come già detto, il budello è la corda più resiliente in assoluto, seguito dal nylon. Il poliestere lo è generalmente meno, i monofilamenti più recenti possono contenere altri componenti che aumentano la resilienza della corda.


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11261
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Resilienza: chi è costei? Empty Re: Resilienza: chi è costei?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.