Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 20 utenti online: 2 Registrati, 0 Nascosti e 18 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Incompetennis, Rafapaul

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» La mattina non ce la faccio più
Da Matusa Oggi alle 21:48

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Rafapaul Oggi alle 18:47

» Impresa impossibile
Da Chiros Ieri alle 14:31

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Dom 12 Lug 2020, 07:39

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Contrazione: il male oscuro....

Andare in basso

Contrazione: il male oscuro.... Empty Contrazione: il male oscuro....

Messaggio Da Stercano il Mer 04 Set 2013, 00:38

Cari amici, come forse già scrissi, dopo anni di cazzeggio ho ripreso un mesetto fa ad allenarmi, qualche lezioncina, qualche partitella con amici che se la cavano e addirittura un torneo TPRA. Il gioco non è male, anzi sul diritto, mio tradizionale punto debole, è decisamente migliorato (faccio quasi top). Il problema qual'è? E' che appena inizia una parvenza di partita, figuriamoci torneo, mi contraggo e perdo la fluidità per cui ho faccio il molti errori oppure comincio a giocare con un braccino ino ino ino e non faccio abbastanza male... Mi direte BELLA SCOPERTA, è il problema di tutti, o almeno tutti ci sono passati. Vero sicuramente, ma mi piacerebbe avere suggerimenti, idee di allenamento, qualsiasi cosa per migliorare la mia fluidità in gara e gestire la contrazione. Ciaooooo
Stercano
Stercano

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 20.07.13
Età : 57
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Contrazione: il male oscuro.... Empty Re: Contrazione: il male oscuro....

Messaggio Da Simba il Mer 04 Set 2013, 23:08

stmarani ha scritto:Cari amici, come forse già scrissi, dopo anni di cazzeggio ho ripreso un mesetto fa ad allenarmi, qualche lezioncina, qualche partitella con amici che se la cavano e addirittura un torneo TPRA. Il gioco non è male, anzi sul diritto, mio tradizionale punto debole, è decisamente migliorato (faccio quasi top). Il problema qual'è? E' che appena inizia una parvenza di partita, figuriamoci torneo, mi contraggo e perdo la fluidità per cui ho faccio il molti errori oppure comincio a giocare con un braccino ino ino ino e non faccio abbastanza male... Mi direte BELLA SCOPERTA, è il problema di tutti, o almeno tutti ci sono passati. Vero sicuramente, ma mi piacerebbe avere suggerimenti, idee di allenamento, qualsiasi cosa per migliorare la mia fluidità in gara e gestire la contrazione. Ciaooooo
Non è un male oscuro bensì un momento di vita che ti fa relazionare con un tuo avversario ovvero quando entri in competizione: succede in qualsiasi sport dove emergono le proprie qualità umane che si accentuano con il confronto in singolare. Forza, coraggio, umiltà a mio avviso i punti salienti.
Sono emozioni che si vivono in ogni momento della partita, in ogni turno che passerai e ogni qualvolta cercherai una competizione: perchè? Perchè non si può controllarne lo scaturire ma si può imparare a gestirle.
Anche qui, come in altro thred.....fai ciò di cui hai paura e vincerai!
Auguri
Simba
Simba

Messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum