Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 10 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Oggi alle 16:32

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da franzx Oggi alle 16:28

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da IloveTennis il Mer 21 Gen 2015, 15:07

nello spostamento in avanti specialmente ? ci permette di posizionarci meglio vicino la palla?

IloveTennis

Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 03.10.14

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da mattiaajduetre il Gio 22 Gen 2015, 09:31

in qualunque approccio si consigliano "passi corti" perché il passo lungo scarica e non permette correzioni oltre al fatto che passetti corti garantiscono migliore equilibrio e coordinazione.

buon tennis
mattiaajduetre
mattiaajduetre

Messaggi : 274
Data d'iscrizione : 20.10.14
Località : deep Padania

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da Ospite il Gio 22 Gen 2015, 10:24

ma lo volete disattivare 'sto cervello?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da superpipp(a) il Gio 22 Gen 2015, 10:38

felixx ha scritto:ma lo volete disattivare 'sto cervello?
Very Happy Very Happy
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3821
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 64
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da Ospite il Gio 22 Gen 2015, 10:55

A me sembra una affermazione senza fondamento. L'importante è la posizione finale rispetto alla pallina, come la raggiungi diventa secondario.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da mattiaajduetre il Gio 22 Gen 2015, 11:50

no perché se non rallenti e non accorci non sarai mai nelle condizioni ottimali, non parliamo poi del fatto che si debba fare una correzione per qualsiasi motivo...
altro motivo è legato al fatto di recuperare il prima possibile equilibrio e coordinazione per ritornare in posizione.
buon tennis
mattiaajduetre
mattiaajduetre

Messaggi : 274
Data d'iscrizione : 20.10.14
Località : deep Padania

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da mattiaajduetre il Gio 22 Gen 2015, 11:53

felixx ha scritto:ma lo volete disattivare 'sto cervello?

se si intende che ho allenato l'approccio talmente da consentire di " inserire il pilota automatico " potrei essere in parte d'accordo,  ma se devo allenare ancora tutta la catena delle capacità condizionali,  il cervello dev'essere " attivato " eccome.

buon tennis
mattiaajduetre
mattiaajduetre

Messaggi : 274
Data d'iscrizione : 20.10.14
Località : deep Padania

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da miguel il Gio 22 Gen 2015, 12:20

il discorso é semplice più sei lontano dalla palla più i primi passi saranno lunghi per poter recuperare rapidamente campo. mano a mano che ti avvicini dovrai diminuire l'ampiezza della falcata sino a ridurla a baby steps per avere la miglior posizione sulla palla.
imparare tutto questo in età adulta é molto più difficile ed infatti la differenza tra uno che ha imparato a muoversi da bambino ed un adulto é più che palese.
é un po' come la tecnica dei colpi : se mentri esegui un colpo pensi a come farlo sbaglierai sicuramente, mente e braccio devono andare a braccetto altrimenti una disturba l'altro
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da Roger66 il Gio 22 Gen 2015, 12:43

ho sentito in un commento tecnico che è meglio aprire un topic con un titolo corto..
è vero?


Very Happy
Roger66
Roger66

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 15.01.15
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da MSport il Gio 22 Gen 2015, 13:37

toccata e fuga ......?
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da miguel il Gio 22 Gen 2015, 13:43

dai ILove cambia il nick in lina wertmuller chiediamo noi l'autorizzazione all'amministratore
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da IloveTennis il Gio 22 Gen 2015, 14:02

miguel ha scritto:dai ILove cambia il nick in lina wertmuller chiediamo noi l'autorizzazione all'amministratore

che cosa vuoi dire non ti seguo ??? Smile

IloveTennis

Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 03.10.14

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da IloveTennis il Gio 22 Gen 2015, 14:03

mattiaajduetre ha scritto:
felixx ha scritto:ma lo volete disattivare 'sto cervello?

se si intende che ho allenato l'approccio talmente da consentire di " inserire il pilota automatico " potrei essere in parte d'accordo,  ma se devo allenare ancora tutta la catena delle capacità condizionali,  il cervello dev'essere " attivato " eccome.

buon tennis


Io penso che prp mentre si gioca il cervello va attivato e non disattivato ....

IloveTennis

Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 03.10.14

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da IloveTennis il Gio 22 Gen 2015, 14:05

miguel ha scritto:il discorso é semplice più sei lontano dalla palla più i primi passi saranno lunghi per poter recuperare rapidamente campo. mano a mano che ti avvicini dovrai diminuire l'ampiezza della falcata sino a ridurla a baby steps per avere la miglior posizione sulla palla.
imparare tutto questo in età adulta é molto più difficile ed infatti la differenza tra uno che ha imparato a muoversi da bambino ed un adulto é più che palese.
é un po' come la tecnica dei colpi : se mentri esegui un colpo pensi a come farlo sbaglierai sicuramente, mente e braccio devono andare a braccetto altrimenti una disturba l'altro

scusa ma in questa affermazione '' é un po' come la tecnica dei colpi : se mentri esegui un colpo pensi a come farlo sbaglierai sicuramente, mente e braccio devono andare a braccetto altrimenti una disturba l'altro''

non hai detto l' opposto di quello che hai detto nella prima frase?

IloveTennis

Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 03.10.14

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da mattiaajduetre il Gio 22 Gen 2015, 14:14

IloveTennis ha scritto:
mattiaajduetre ha scritto:
felixx ha scritto:ma lo volete disattivare 'sto cervello?

se si intende che ho allenato l'approccio talmente da consentire di " inserire il pilota automatico " potrei essere in parte d'accordo,  ma se devo allenare ancora tutta la catena delle capacità condizionali,  il cervello dev'essere " attivato " eccome.

buon tennis


Io penso che prp mentre si gioca il cervello va attivato e non disattivato ....

hai ragione perfettamente.
per questo ho scritto " in parte " perché un tot di automatismo ci sta, ma poi il tennis è uno sport di situazione dove intersecano almeno otto aspetti tecnici con alcune variabili e se non si mantiene il cervello attizzato alla grande...

buon pomeriggio
mattiaajduetre
mattiaajduetre

Messaggi : 274
Data d'iscrizione : 20.10.14
Località : deep Padania

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da miguel il Gio 22 Gen 2015, 14:21

IloveTennis ha scritto:
miguel ha scritto:il discorso é semplice più sei lontano dalla palla più i primi passi saranno lunghi per poter recuperare rapidamente campo. mano a mano che ti avvicini dovrai diminuire l'ampiezza della falcata sino a ridurla a baby steps per avere la miglior posizione sulla palla.
imparare tutto questo in età adulta é molto più difficile ed infatti la differenza tra uno che ha imparato a muoversi da bambino ed un adulto é più che palese.
é un po' come la tecnica dei colpi : se mentri esegui un colpo pensi a come farlo sbaglierai sicuramente, mente e braccio devono andare a braccetto altrimenti una disturba l'altro

scusa ma in questa affermazione '' é un po' come la tecnica dei colpi : se mentri esegui un colpo pensi a come farlo sbaglierai sicuramente, mente e braccio devono andare a braccetto altrimenti una disturba l'altro''

non hai detto l' opposto di quello che hai detto nella prima frase?

probabilmente mi sono spiegato male, é bene sapere come si fanno le cose (teoria) pero' mentre le si fa in campo non bisogna pensare alla teoria, tutto dovrebbe venire naturale altrimenti il risultato finale sarà compromesso.

riguardo al nick forse non conosci la wertmuller (regista di film dai titoli chilometrici) se no tutto sarebbe chiaro
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da spalama il Ven 23 Gen 2015, 10:08

Mi piace che si mettano in dubbio i fondamenti del tennis, perchè da punti di vista completamente diversi potrebbero nascere degli spunti interessanti di riflessione.

Nel 1976, quando ho inziato a giocare a tennis, si insegnava esattamente a posizionarsi per colpire la pallina con piccoli passettini.

Questo era fondamentale non per un discorso di equilibrio, di scarico, o latre cose che avete scritto sopra, ma essenzialmente perchè la priorità era trovare la giusta distanza dalla pallina per colpirla con efficacia.

Ma erano i tempi delle palline bianche, delle racchette di legno, e di una conseguente velocità di gioco molot ridotta rispetto ad ora, ed una predominanza della tecnica di base sull'atletismo.

Il mio maestro scriveva sulla rivista IL TENNIS, e mi ricordo perfettamente che pubblicò un articolo in cui spiegava, come faceva con noi durante le lezioni, che bisogna avvicinarsi alla pallina con gli stessi passettini quasi in punta di unghie, con cui Gatto Silvestro si avvcina alla gabbia di Titti.

Da qul dì ne è passata di acqua sotto i ponti, sono cambiati gli attrezzi, i fisici dei tennisti, le corde, la velocità di palla, quindi diventa difficile pensare di muoversi come Gatto Silvestro sul campo, senza considerare che prima Lendl, poi Agassi ci hanno spiegato che esisite la possibilità di giocare un tennis, CORRI E TIRA, e non sempre con i piedi ben piantati per terra.

L'open stance ad esempio è un altro fattore con cui si riesce a compensare l'impossibilità di giocare affiancati alla palla, come richiesto molto tempo fa dai manuali del tennis, e probabilmente una corretta gestione dell'open stance, rende inutile i famosi passettini.

Al nostro livello di "più o meno pipponi" il discorso è diverso, e forse vale ancora l'insegnamento dei passettini che favorsicono un assetto ottimale del corpo ed una corretta distanza dalla pallina che i passoni invece potrebbero compromettere.

Oggi è possibile recuperare in modo molto efficace, ed addirittura a volte anche vincente, il colpo impostato male anche con una frustata di polso, nell'epoca del legno questo era molto ma molto più diffcile da fare.

Ma ci vorrebbe VETERANO per un punto di vista autorevole a riguardo.
spalama
spalama

Messaggi : 893
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 52
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da Wacos il Ven 23 Gen 2015, 10:28

Io gioco in open stance e comunque il penultimo passo è quasi sempre un baby step.
Serve per prendere le misure, tanto quanto il piede sinistro nel rovescio una mano.

Sicuramente se ne effettuano molti di meno rispetto a chi gioca neutral o close.
Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da Incompetennis il Ven 23 Gen 2015, 13:21

Da Silvestro (un grande) a Beep Bepp !!!! ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Th?id=HN.608017762954119517&pid=15
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?  Empty Re: ho sentito in un commento tecnico , che è meglio avvicinarsi alla pallina in 5 piccoli medi passi che in 2 passi lunghi ? è vero ?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum