Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 16 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 16 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» La mattina non ce la faccio più
Da Matusa Oggi alle 21:48

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Rafapaul Oggi alle 18:47

» Impresa impossibile
Da Chiros Ieri alle 14:31

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Dom 12 Lug 2020, 07:39

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

prima e seconda di servizio: velocità movimento

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da stetennis il Mar 11 Gen 2011, 14:31

albesca ha scritto:
Ste, la velocita' è consigliabile sia uguale in maniera tale che tu possa mantenere sempre una medesima altezza di lancio con la quale "entrare in confidenza" e poter cosi' giocare un po' con il timing per ottenere le variazioni.

Considera che con la stessa identica velocita' di braccio, puoi tirare un piattone potente o una curva lenta in kick... dipende grossolanamente dalla inclinazione con cui presenti il piatto corde al contatto e dal timing dello stesso.

Perfetto! Grazie Albesca proprio quello che volevo dire io!

A parita' di lancio tra la prima e la seconda, se varia la velocita' di esecuzione varia il punto di impatto: insomma una catastrofe. Per risolvere il problema, ero costretto a variare il lancio e quindi snaturavo il servizio! Ma e' possibile che nessuno me lo abbia mai fatto notare... prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 106988

Una domanda per gli esperti/giocatori forti: se un giorno non siete in forma e volete servire al 90% della forza, la palla la lanciate piu' in alto per ricercare l'impatto ottimale?
stetennis
stetennis

Messaggi : 497
Data d'iscrizione : 29.07.10

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Chiros il Mar 11 Gen 2011, 14:48

Visto che oramai siamo d'accordo sul lancio che rimane lo stesso, sottolinerei che il kick non è solo una questione di punto di impatto. La palla va lavorata con il polso.

Per l'altra domanda devo dire che io (modestamente Smile ) cerco di colpire la palla più in alto possibile sempre. Non esiste un lancio più o meno alto. Se colpisci la palla più in basso rischi troppo e per compensare devi usare molta più spinta orizzontale, snaturando tutto il servizio.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4753
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Ospite il Mar 11 Gen 2011, 15:06

no calma, non è che deve per forza essere lo stesso, si tende a tenerlo simile, ma ad esempio in seconda palla io non esagero col renderlo simile per una semplice ragione, l'avversario sà già che io non darò mai una piatta per cui cmq lancio un filo indietro, una componente di kick cmq la metto su ogni seconda.
Tutti i servizi si lavorano col polso eh, è semplicemente diverso il lavoro che fai

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Chiros il Mar 11 Gen 2011, 15:20

No no per forza no però qualcuno prima mi aveva scritto "povero polso".
A me però hanno insegnato a dare la rotazione col polso (per lavorare intendo questo mentre con la piatta si chiude il polso senza dare rotazione, cioè schiaccio la palla e basta) e senza variare il lancio. Questa cosa mi è tornata molto utile perchè ho riferimenti precisi, oltre a non far capire all'avversario le mie intenzioni.
Poi, ripeto, vedo pure i professionisti spostare il lancio.
Io, non essendo sicuro con la seconda per mancanza di specifico allenamento, provo sempre la prima Smile e ogni tanto mi esce una palla lavorata perchè non impatto bene o perchè lancio male:)
Chiros
Chiros

Messaggi : 4753
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da wbtit il Mar 11 Gen 2011, 15:40

Ma nel servizio il polso ( come nel dritto) non è passivo? Dalle lezioni mi sembra di aver capito che il polso deve rimanere rilassato e fare supinazione/pronazione per effetto dell'inerzia. Ho capito male?

wbtit

Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 29.12.10
Età : 50

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Ospite il Mar 11 Gen 2011, 15:46

no no il polso nel servizio è attivissimo, niente a che vedere col dritto

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da wbtit il Mar 11 Gen 2011, 15:55

Nel senso che prona/supina ma non vorrai dirmi anche deve spingere!

wbtit

Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 29.12.10
Età : 50

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Chiros il Mar 11 Gen 2011, 15:56

wbtit ha scritto:Ma nel servizio il polso ( come nel dritto) non è passivo? Dalle lezioni mi sembra di aver capito che il polso deve rimanere rilassato e fare supinazione/pronazione per effetto dell'inerzia. Ho capito male?

Se non rimane rilassato, addio pronazione/supinazione. Il movimento però va cercato, specialmente per dare gli effetti tipo kick. Il tutto sempre IMHO.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4753
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Ospite il Mar 11 Gen 2011, 15:58

deve chiudere wbtit
è il polso che chiude il colpo
è in piena attività

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Chiros il Mar 11 Gen 2011, 15:59

wbtit ha scritto:Nel senso che prona/supina ma non vorrai dirmi anche deve spingere!

come fa a "supinare" Smile ,con la pallina che fa resistenza, senza spingere?
Chiros
Chiros

Messaggi : 4753
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da wbtit il Mar 11 Gen 2011, 16:06

Ma non bastano 340 gr di racchetta proiettati dal braccio a tutta forza?
Oh non volgio farvi perdere tempo eh? E' che mi sembra che la racca vada già da sola e il polso debba solo bloccarsi e ruotare.

wbtit

Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 29.12.10
Età : 50

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Ospite il Mar 11 Gen 2011, 16:08

se non usi il polso l'unico modo che puoi colpirla solo di braccio è con effetto catapulta, ed è un difetto molto grave nel servizio

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Chiros il Mar 11 Gen 2011, 16:13

Se senti andare la racchetta da sola è perchè hai raggiunto dei buoni automatismi. Scommetto però che hai dovuto faticare parecchio per arrivare a questo livello e all'inizio non ti sembrava che andasse da sola.
Il polso però deve chiudere il colpo e non solo ruotare con l'avambraccio (questa sarebbe la pronazione). Nella botta piatta il polso schiaccia la pallina verso terra e te ne accorgi con il tappo della racchetta che deve puntare verso il cielo dopo l'impatto, nella fase di caduta. Questo movimento va cercato ma va ottenuto come se venisse in modo naturale.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4753
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Chiros il Mar 11 Gen 2011, 16:15

wik ha scritto:se non usi il polso l'unico modo che puoi colpirla solo di braccio è con effetto catapulta, ed è un difetto molto grave nel servizio

Quotone. Ne ho sofferto parecchio.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4753
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da gp il Mar 11 Gen 2011, 17:32

ho detto povero polso perchè da come parlavi sembrava che la rotazione alla palla la demandavi unicamente al polso. il polso durante il servizio lavora moltissimo, ma va aiutato...
gp
gp

Messaggi : 1963
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 59
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Chiros il Mar 11 Gen 2011, 17:55

Ma infatti è così. Il mio maestro dice (e mi ha fatto vedere e provare) che la rotazione kick viene data solo dal polso. Senza problemi per il polso.

Mi pare di aver capito anche che qualcuno fa variare il lancio e quindi si aiuta in altro modo (qualcuno dice all'antica per via del fatto che l'avversario capisce subito che si sta tirando una seconda).
Io preferisco il primo modo perchè ad esempio c'è anche il vantaggio di tirare una seconda "sicura" quando l'avversario si aspetta una prima.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4753
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Satrapo il Mar 11 Gen 2011, 20:24

Attenzione facciamo un po' di chiarezza sul polso.

Il polso nel servizio è fondamentale perchè proprio nel servizio a differenza di quello che accade negli altri colpi il piano della racchetta varia la sua inclinazione durante l'impatto, ed è il polso che si deve occupare di questo per "chiudere" il colpo come diceva Wik.

Il lavoro di polso è anche fondamentale per ottenere gli effetti quali Kick o Slice ma attenzione:

IL POLSO NON PRODUCE DI PER SE' SPIN, ma per così dire convoglia opportunamente lo spin nella direzione voluta in modo da ottenere kick, slice, twist etc.etc.

Nel servizio la QUANTITA' di spin viene prodotta dal TRICIPITE, infatti è il tricipite che distendendo il braccio contribuisce in maniera determinante ad accelerare la racchetta in modo da poter attaccare la palla con una velocità elevata, indispensabile a produrre spin.

Ma allora dove è fondamentale l'azione del polso? Semplice, è il polso che orienta il piatto corde opportunamente per ottenere kick, slice o qualsiasi combinazione di questi due effetti (twist).

Ricordate che la quantità di spin è direttamente proporzionata alla velocità della racchetta all'impatto, per produrre molto spin la racchetta deve viaggiare molto veloce.

La tipologia dello spin invece è definita dall'angolo di entrata (e di uscita) del piatto corde al contatto, banalmente si produce topspin quando il piatto corde spazzola la palla dal basso verso l'alto e si ha back spin quando la palla viene spazzolata dall'alto verso il basso.

Nel dritto in top ad esempio la quantità di spin è prodotta dalla rotazione dell'avambraccio sul proprio asse mentre il polso bloccato a 90 gradi circa ne consente il totale e corretto trasferimento sulla palla.

Nel servizio la quantità di spin è generata dalla distensione del braccio nella fase finale del mulinello (attuata dal tricipite) ma stavolta il polso deve lavorare attivamente (e molto!) per convigliare opportunamente questo spin in modo che si traduca nell'effetto desiderato.

Ecco che per il kick dovremo lavorare di polso per attaccare la palla dal basso, spazzolarla verso l'alto e poi coprirla in uscita (un movimento avvolgente simile a quando si carezza la testa a qualcuno per intenderci!), per lo slice il tutto verrà spostato più lateralmente nei confronti della palla, per il twist si eseguirà un attacco simile al kick ed una uscita simile allo slice.

Insomma il polso nel servizio è essenziale per eseguire un kick ma non produce spin direttamente, il suo compito è incanalare la quantità di spin prodotta dalla distensione del braccio (che in sostanza si traduce in una fenomenale ulteriore accelerazione del piatto corde che si somma alla velocità di esecuzione del mulinello) nella direzione voluta in modo da ottenere il risultato desiderato.

Nessuno può produrre quantità di spin col il polso, provate a servire col braccio disteso e vedrete che non uscirà un filo kick o slice, ma è altrettando vero che nessuno può produrre slice o kick mantenedo il polso bloccato.
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da albesca il Mar 11 Gen 2011, 20:47

Chiros, il polso va usato sia nel piattone che nel kick. Va usato sempre.

Cerco di spiegarmi meglio riguardo a cio' che ti ho detto prima sull'accoppiata timing +' inclinazione del piatto corde. Tieni presente queste cose per seguire il ragionamento:

1 - Il piatto corde si presentera' al momento dell'impatto sempre rivolto verso la rete ... che sia verso il paletto o verso il centro quelli son dettagli delle variazioni specifiche, comunque sara' rivolto in avanti.

2 - La palla puo' essere colpita durante tutto il percorso che parte dall'uscita dal mulinello , con la testa della racchetta ancora in fase di salita , fino al culmine e poco oltre , ovvero quando la testa della racchetta ha raggiunto e superato l'altezza massima e comincia a scendere in avanti.

3 - in tutti i casi, una volta prossimi al contatto, il polso SPINGE.

Ora, in base a quanto detto al punto 2, siamo noi a decidere in quale momento della zona di impatto utile andare a contatto:

Se usiamo un timing anticipato, ovvero colpiamo con la testa della racchetta in salita, il polso SPINGERA' VERSO l'alto perchè quella è la linea di swing ancora utile da percorrere... ma essendo la faccia orientata in avanti, il risultato sara' quello di imprimere molta rotazione e poca spinta .. in questo modo si effettuano le rotazioni kick per la seconda, ma anche per la prima. Ovviamente devi trovare la giusta impugnatura e il giusto orientamento del piatto corde...e su quello ci devi lavorare.

Se usiamo un timing ritardato, ovvero attendiamo che la racchetta raggiunga l'apice della linea di swing e cominci la discesa, il polso spingera direttamente in avanti e poi si chiudera' in basso. In questo caso, se la faccia si trova correttamente orientata in avanti il risultato sara' quello di schiacciare la palla con una botta piatta tutta potenza e zero rotazione. Ovvio che anche qui devi fare il movimento sperimentando su impugnatura e polso in maniera tale da far giungere la faccia orientata per come ti serve.

Anche nello slice si usa un timing ritardato, ma cambia l'inclinazione del piatto corde...ovvero si fa una sorta di schiacciata con la faccia storta ..quindi dobbiamo spingere in avanti ma molto piu' verso destra ovviamente rispetto al piattone.

Variare il lancio serve semplicemente a rendere piu' comode l'esecuzioni di queste variazioni .. quindi dice bene gp che inizialmente se ti viene meglio una certa azione spostando il lancio va bene ... ma importante è capire che tutto sta nel "trattamento di palla".

Ti lascio immaginare centimetro per centimetro dello spazio utile percorso dalla racchetta quante combinazioni ed effetti puoi generare, una volta capito il meccanismo. Sat non ho fatto a tempo a leggerti ...correggimi se sbaglio.
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da albesca il Mar 11 Gen 2011, 22:26

Volevo aggiungere... ma questa è una mia personalissima interpretazione, che la NECESSITA' dell'uso del polso nel servizio potrebbe essere dovuta al fatto che dobbiamo produrre una velocita' di palla notevole colpendo quasi di solo braccio una palla senza peso.

Nei fondamentali, tutti conosciamo la grande differenza di trattamento di palla necessario su palla senza peso rispetto ad una palla tesa. Il motivo è che ogni buon contatto, affinchè sia pieno e in controllo, deve sempre avere una certa "profondita'" .. che su palla tesa si crea da se' grazie alla notevole massa inerziale della pallina che ci viene velocemente incontro e "gonfia le corde" ... sulla palla senza peso dobbiamo essere noi a manovrare per creare questa "pienezza" di contatto.

Nel servizio, l'uso del polso a parer mio si rende necessario proprio per creare la profondita' di contatto ottenendo cosi' controllo su una palla ferma colpita praticamente solo di braccio.
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da veterano il Mer 12 Gen 2011, 01:32

E le gambe a cosa servono...........
veterano
veterano

Messaggi : 914
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da wbtit il Mer 12 Gen 2011, 09:26

Intanto complimenti per l'esposizione dalla quale, se possibile, vorrei raggiungere ad un chiarimento sulla velocità tra prima e seconda di servizio.

Da quello che ho capito il polso contribuisce in modo determinante all'effetto del colpo (kick,slice e twist!) e in misura marginale allo spin (per carità per un PRO un +5% può fare la differenza) e addirittura trascurabile sul lato della potenza (per quello ci già gambe, torso, spalle e tricipiti ecc.)

Se così stanno le cose e la prima è andata a rete Sad non sarebbe saggio diminuire un po' la spinta dei tricipiti in modo da essere "sicuri" di metterla dentro? Mi sembra difficile che lo spin erogato dal polso da solo possa diminuire la velocità di urscita. Di sicuro la seconda non può essere moscia altrimenti l'avversario parte all'arrembaggio.

Spero di essermi spiegato.





wbtit

Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 29.12.10
Età : 50

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Chiros il Mer 12 Gen 2011, 09:31

Satrapo ha scritto:Cut


Ecco che per il kick dovremo lavorare di polso per attaccare la palla dal basso, spazzolarla verso l'alto e poi coprirla in uscita (un movimento avvolgente simile a quando si carezza la testa a qualcuno per intenderci!), per lo slice il tutto verrà spostato più lateralmente nei confronti della palla, per il twist si eseguirà un attacco simile al kick ed una uscita simile allo slice.


Cut

Ringrazio tutti per l'interessamento.
Direi che Satrapo ha descritto perfettamente tutto. Io davo per scontato l'effetto del tricipite così come quella delle gambe.

Io sono rimasto perplesso sull'insegnamento del mio maestro. Dice che le rotazioni sono date dal polso. Mi ha fatto provare senza attaccare la palla dal basso!!! Per questo più volte ho scritto che esistono scuole diverse. Mi viene pure il sospetto che quello che ho provato non sia un vero kick. In pratica mi ha fatto provare a prendere la palla come quando faccio con la botta piatta ma con una differenza sulla chiusura del polso. Invece di flettersi in avanti, me lo ha fatto flettere un po' in diagonale. Per intenderci sia verso il pollice che verso il mignolo. Il servizio che ne viene fuori è carico di rotazione! Non si vede tanto prima del rimbalzo, nel senso che la traiettoria non è molto arcuata, ma dopo il rimbalzo la pallina salta molto! Addirittura aggiungo che a volte mi succede in partita di chiudere male il polso in avanti o di non impattare benissimo al centro la pallina e quindi ottengo lo stesso effetto.
prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 106988
Ad Albesca.Ti giuro che quello che mi hai descritto è un tennis che non conosco e non mi esprimo in merito. A me hanno insegnato (fino ad ora almeno) a colpire la palla sempre al massimo dell'estensione del braccio.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4753
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da oedem il Mer 12 Gen 2011, 09:50

wbtit,ti sembrerà strano ma il taglio che si può dare può ridurre molto la velocità di palla

Se già pensi ad un pro, la differenza di velocità è di 40 km/h

il mantenere la stessa velocità del mulinello serve per trasferire più taglio così da creare una seconda palla che, in margine di sicurezza, comunque risulti fastidiosa e non facilmente attaccabile.

Poi, nel mio caso personale di un servizio ancora incerto, io rallento il mulinello nella seconda ma ciò è solo perché ci sono ancora lacune tecniche da colmare (vedi imparare a tagliare bene la palla).
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da albesca il Mer 12 Gen 2011, 10:05

Chiros ha scritto: Ad Albesca.Ti giuro che quello che mi hai descritto è un tennis che non conosco e non mi esprimo in merito. A me hanno insegnato (fino ad ora almeno) a colpire la palla sempre al massimo dell'estensione del braccio

E mi spieghi come fai ad imprimere rotazione dal basso verso l'alto se il piatto corde non ha spazio per spazzolare in quel verso ??? Immagina di lfare un lancio standard a ore 12 sopra la tua testa: ora non voglio fare il caso limite di una rotazione kick ore 6 -> ore 12 che non si usa ... ma già una rotazione ore 7 --> ore 1, se sei un destro e servi da sinistra vedi che danni fai se riesci ad indirizzarla sul rovescio dell'avversario.
Il braccio va sempre esteso Chiros...ma in questo caso l'estensione avverra' dopo il contatto ..il movimento per far lavorare il piatto corde dal basso verso l'alto è combinato da estensione del braccio ( di tricipite come spiega sopra Satrapo ) + polso. Spesso la difficolta' nel comprendere le rotazioni per la seconda palla sono causate proprio da questo equivoco. Ma scusa eh .. se ti dicessi: tirami un dritto in top spin senza che la testa della racchetta superi l'altezza del contatto, saresti capace ?

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Flat-k10

A sinistra il giocatore ha esteso il braccio, va al contatto e spinge in avanti anche di polso, e nel caso specifico c'è proprio flessione del polso + pronazione dell'avambraccio che "schiacciano" la palla.

A destra il giocatore cerca il contatto un po' piu' in basso e va al contatto che la racchetta ha ancora qualche centimetro di spazio per muoversi in su e a destra e per fare cio' si aiuta sia di tricipite che di polso. Stavolta il polso lavora meno in flessione e piu' in deviazione e la pronazione di avambraccio non agisce in quanto non utile al sollevamento della testa della racchetta.


veterano ha scritto:E le gambe a cosa servono...........

Si, certamente le mie conclusioni sono indotte anche dal fatto che a basso livello, nel servizio, non siamo in grado di spingere di gambe. Proprio pochi giorni fa ho guardato allo specchio di quanto mi abbassavo per caricare le gambe ... il risultato è stato sorprendentemente ridicolo e la causa è fondamentalmente la scarsa preparazione muscolare. Il movimento parte da fermi pertanto senza aiuto di inerzia, se dovessi abbassarmi come si abbassa un terza buono e spingere in maniera esplosiva ...dopo il secondo turno di battuta sarei costretto al ritiro causa quatricipiti a fuoco. Cio' nonostante, un terza il polso lo usa comunque, sommando questa spinta a tutte le altre.
Vet, ma siete o non siete d'accordo che il mancato uso del polso è fonte di perdita di controllo ?
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Chiros il Mer 12 Gen 2011, 10:38

Albe, l'ho scritto sopra come faccio e che tipo di effetto prende la pallina. Io per primo sono rimasto perplesso e mi sono fatto spiegare la cosa almeno 3 volte. Funziona, lavoro la palla con il polso. La prendo quasi sopra perchè un servizio non è un dritto ma poi la lavoro tanto e genero rotazione. A contatto con la terra, la palla schizza alta.

Per quanto riguarda il dritto, già ho acceso una discussione l'altra volta. Non vorrei ricominciare.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4753
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

prima e seconda di servizio: velocità movimento - Pagina 2 Empty Re: prima e seconda di servizio: velocità movimento

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum