Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 9 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 9 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Racchetta definitiva
Da marco61 Ieri alle 23:07

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Ieri alle 19:54

» Il servizio bistrattato
Da ace59 Ieri alle 10:02

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ieri alle 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Impresa impossibile
Da Riki66 Mar 30 Giu 2020, 13:46

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

» Opinioni
Da correnelvento Ven 19 Giu 2020, 14:46

» FEDERER MI COPIA!
Da Tempesta Gio 18 Giu 2020, 23:13

» Babolat Pure Aero 2019
Da Attila17 Gio 18 Giu 2020, 14:06

» Djkovic è al capolinea ?
Da correnelvento Gio 18 Giu 2020, 06:12

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Evoluzione personale

Andare in basso

Evoluzione personale Empty Evoluzione personale

Messaggio Da oedem il Mar 25 Gen 2011, 10:32

Ogni volta che giocavo a tennis, entravo in campo, facevo i cesti o partite con un approccio sereno, ma fin troppo.
Pensavo a ciò che facevo in campo ma senza focalizzare troppo l'attenzione.

Poi, una bella domenica di novembre, in trasferta nell'umidissima provincia milanese, due amici nonché grandi conoscitori del tennis e maestri, mi elencarono i difetti del mio tennis.
Tra questi, il non guardare la palla, sempre, fino all'impatto con la mia racchetta.

e così pian piano, con non poche difficoltà, cerco di correggere questo difetto e mi rendo conto di come stia cambiando il mio tennis.
Il dover guardare sempre la palla obbliga la mente a restare concentrata.
Il braccio, il corpo, sa come si fa un diritto o rovescio, lungolinea o incrociato, non serve guardare il campo perché questi sono colpi che hanno già un briciolo di tecnica tale da farmi mandare la palla oltre la rete.

Inoltre mi è stato inculcato un altro concetto (questo da più tempo ma sempre in questo periodo lo sto metabollizando): giocare facile, sulle diagonali, al nostro ritmo.
e ciò è facilissimo, non bisogna doverci pensare, il braccio deve swingare inconsciamente in diagonale perché, a meno che non vi si presenti l'occasione giusta, è sempre questa la soluzione migliore.
diagonale profonda e l'avversario, almeno al mio scarso livello, prima o poi (più prima che poi) sbaglierà.

Risultati? meno errori, molti meno errori ed aver capito come sia diverso l'approccio corretto a questo sport.

Ieri ho ancor più capito l'importanza di questi semplici concetti in una partita di torneo.
infatti, non appena distoglievo lo sguardo dalla palla, sbagliavo sistematicamente, così come ogni volta che mi avventuravo in soluzioni ardite.

A volte basta davvero poco per ottimizzare il proprio tennis, l'importante è avere persone competenti che ti aiutino

Grazie Satrapo, grazie wik ave
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Evoluzione personale Empty Re: Evoluzione personale

Messaggio Da Stefano il Mar 25 Gen 2011, 10:38

Sono d'accordissimo! Sono gli stessi errori che ho sempre fatto io (e che ancora faccio!).

Un mio amico, coach di alto livello e ottimo tennista, ha giocato con me in doppio e ha continuato a dirmi per tutta la partita: "Ste, smettila di giocare colpi difficili. Non regaliamo punti gratuiti. Gioca il colpo piu' facile, cioe' mettila di la'. A sbagliare ci pensano loro". Wink
Stefano
Stefano

Messaggi : 4598
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 57
Località : Melbourne-Australia

Torna in alto Andare in basso

Evoluzione personale Empty Re: Evoluzione personale

Messaggio Da oedem il Ven 28 Gen 2011, 09:55

...ed è bastato non riuscire a mantenere un livello alto di concentrazione e guardare sempre la palla per perdere una partita trasformando un 5-2 a mio favore in un 6-7 1-6

Evoluzione personale 106988
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Evoluzione personale Empty Re: Evoluzione personale

Messaggio Da m4nd il Ven 28 Gen 2011, 10:20

Incredibile quanto può fare il giocare facile ! Anche io nell'ultimo anno ho cercato di rinunciare ad un po' di spettacolo e provare a lavorare sulla consistenza e devo dire che i risultati si son visti .
Certo ogni tanto qualche colpo va provato eh , se no non ci si diverte Evoluzione personale 150354 .. però ho ridotto il numero di partite buttate via malamente.
m4nd
m4nd

Messaggi : 1088
Data d'iscrizione : 29.01.10
Età : 44
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Evoluzione personale Empty Re: Evoluzione personale

Messaggio Da Filippo il Ven 28 Gen 2011, 11:19

m4nd ha scritto:Incredibile quanto può fare il giocare facile ! Anche io nell'ultimo anno ho cercato di rinunciare ad un po' di spettacolo e provare a lavorare sulla consistenza e devo dire che i risultati si son visti .
Certo ogni tanto qualche colpo va provato eh , se no non ci si diverte Evoluzione personale 150354 .. però ho ridotto il numero di partite buttate via malamente.
Anche io sto cercando di migliorare la solidità, è il primo passo per diventare buoni giocatori Wink
Filippo
Filippo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 22.12.09
Località : esattamente qui, nel fiviggì

Torna in alto Andare in basso

Evoluzione personale Empty Re: Evoluzione personale

Messaggio Da zaphod il Ven 28 Gen 2011, 13:37

Non ditelo a me, sto facendo dei progressi e ho dei passaggi di buon livello ma sono molto inconsistente proprio perchè alle vole mi ostino a giocare troppo difficile. Il problema è giocare facile ma non troppo facile. E' una differenza sottile ma che quando giochi con gente d un buon livello è fatale!
zaphod
zaphod

Messaggi : 1066
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 40
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

Evoluzione personale Empty Re: Evoluzione personale

Messaggio Da m4nd il Ven 28 Gen 2011, 14:40

zaphod280380 ha scritto:.. Il problema è giocare facile ma non troppo facile. E' una differenza sottile ma che quando giochi con gente d un buon livello è fatale!

Già , ho notato muro muro
Ma impareremo anche quello!
m4nd
m4nd

Messaggi : 1088
Data d'iscrizione : 29.01.10
Età : 44
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Evoluzione personale Empty Re: Evoluzione personale

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum