Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 6 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Racchetta definitiva
Da marco61 Ieri alle 23:07

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Ieri alle 19:54

» Il servizio bistrattato
Da ace59 Ieri alle 10:02

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ieri alle 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Impresa impossibile
Da Riki66 Mar 30 Giu 2020, 13:46

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

» Opinioni
Da correnelvento Ven 19 Giu 2020, 14:46

» FEDERER MI COPIA!
Da Tempesta Gio 18 Giu 2020, 23:13

» Babolat Pure Aero 2019
Da Attila17 Gio 18 Giu 2020, 14:06

» Djkovic è al capolinea ?
Da correnelvento Gio 18 Giu 2020, 06:12

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Stabilizzare per accelerare in modo composto

Andare in basso

Stabilizzare per accelerare in modo composto Empty Stabilizzare per accelerare in modo composto

Messaggio Da albesca il Mar 12 Gen 2010, 15:54

Della serie ... Le domande ortopediche di albesca :

E' importante stabilizzare la linea delle spalle per evitare che si scomponga durante il delicato istante di "partenza" della rotazione del tronco ?
E' possibile che la estensione del braccio non dominante nel dritto (e probabilmente anche nel servizio e nello smash), stimoli la muscolatura superiore del tronco in questo breve ma importante compito ?
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

Stabilizzare per accelerare in modo composto Empty Re: Stabilizzare per accelerare in modo composto

Messaggio Da Satrapo il Mar 12 Gen 2010, 16:34

albesca ha scritto:Della serie ... Le domande ortopediche di albesca :

E' importante stabilizzare la linea delle spalle per evitare che si scomponga durante il delicato istante di "partenza" della rotazione del tronco ?
E' possibile che la estensione del braccio non dominante nel dritto (e probabilmente anche nel servizio e nello smash), stimoli la muscolatura superiore del tronco in questo breve ma importante compito ?

Nell'apertura del dritto moderno il non dominante punta esterno per promuovere e garantire il corretto caricamento del busto rispetto alle anche, indubbiamente poi potrà avere anche un certo peso nel mantenere "ordinato e stabilizzato" tutto il tronco, compresa la linea delle spalle, ma questa è una conseguenza più che uno scopo primario della puntata esterna.

Nel servizio il braccio di lancio deve proseguire la sua corsa verso l'alto anche dopo aver rilasciato la palla, per capirci fino a puntare perpedicolare verso il cielo. Questo accorgimento serve a innescare quella che viene tecnicamente definita "catapulta", ovvero la disposizione della linea delle spalle in modo che la destra (per i destri ovviamente) si trovi più alta rispetto alla sinistra quando si completa il caricamento delle gambe e si da inizio al vero e proprio attacco di palla.

Nello smash fermo restando il discorso della catapulta che però in questo colpo perde di importanza rispetto al servizio, il braccio punta la palla o genericamente in alto per ricostruire per quanto possibile una similitudine con la meccanica del servizio in modo che si possa andare ad eseguire lo smash con dei riferimenti familiari. Inoltra aiuta a prendere la distanza con la palla, a rimanere ben bilanciati in fase di caricamento etc. etc.

Movimenti di questo tipo, che pur non rivestendo un ruolo attivo e diretto nei confronti della palla sono assolutamente indispensabili affinchè il corpo si disponga in maniera tecnicamente corretta per eseguire lo swing si chiamano in gergo "chiamate".

Riguardo allo stabilizzare la linea delle spalle beh, eseguendo una apertura corretta le spalle non dovrebbero subire "destabilizzazioni" quindi di per se' non ci dovrebbe essere nessun bisogno di ri-stabilizzarle, e comunque se fosse necessario correggere un tale difetto non si dovrebbe cercare una dinamica di "stabilizzazione" ma correggerne quella errata che provova la "destabilizzazione".
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum