Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Chi è online?
In totale ci sono 10 utenti online: 0 Registrati, 1 Nascosto e 9 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 116 il Mar 29 Dic 2020, 06:45
Ultimi argomenti attivi
» Montecarlo master 1000
Da squalo714 Oggi alle 12:55

» Lorenzo Musetti
Da spalama Oggi alle 11:24

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Tempesta Oggi alle 10:19

» Giocatori di padel ne abbiamo?
Da Chiros Ieri alle 20:42

» Fidarsi o non fidarsi !!!!
Da paoletto Dom 11 Apr 2021, 19:03

» Giovani stranieri
Da Matusa Dom 11 Apr 2021, 10:52

» Palle (da tennis)
Da squalo714 Ven 09 Apr 2021, 20:27

» Spalama e Giovanni: allenamento con 2.1
Da spalama Ven 09 Apr 2021, 13:54

» anabolizzanti in Italia
Da Riki66 Gio 08 Apr 2021, 21:46

» Con che racchetta state giocando?
Da giascuccio Gio 08 Apr 2021, 21:26

» Master 1000 Miami
Da Giovanni62 Mar 06 Apr 2021, 14:51

» Racchettite cronica e ipertensione delle corde
Da Giovanni62 Mar 06 Apr 2021, 11:04


ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da matty Dom 04 Mar 2012, 12:20

Promemoria primo messaggio :

Si è detto che prendendo la stessa corda alla stessa tensione con un calibro differente, quella con il calibro + sottile dovrebbe avere una tensione dinamica + alta (impatto + duro), però guardando l'ultima prova del tennis italiano, riguarda alla tecnifibre xr1, in questo caso è quella con ilo calibro + alto ad avere una tensione dinamica maggiore (stessa tensione per i calibri 125-130). Questo è dovuto dal fatto che è una corda multifilamento?
matty
matty

Messaggi : 1442
Data d'iscrizione : 24.12.10
Età : 41
Località : perugia

Torna in alto Andare in basso


tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Bertu Lun 21 Lug 2014, 22:08

@marco61 ha scritto:Alllllllllllttttttttttttt!! Per fare un esempio pratico:

Signum Pro Poly Plasma 1,23: rigidità 233
Signum Pro Poly Plasma 1,33: rigidità 270

Ora, se io monto le due corde alla stessa tensione sullo stesso telaio mi vuoi dire che la corda più rigida, all'impatto con la palla, si deforma di più risultando quindi più elastica della corda più sottile?

 scratch scratch scratch scratch scratch scratch scratch

Si perché le singole fibre della corda piú grande sono meno sollecitate alla trazione di quelle della corda piú piccola.
Se le tiri entrambe a 25 Kp avrai un carico di circa 21,05 Kg/mm² per quella da 1,23 contro circa 18,00 Kg/mm² per quella da 1,33.
La corda é piú rigida perché piú spessa ma riceve un carico di trazione per unitá di superficie inferiore e quindi rimane piú morbida.

Bertu

Messaggi : 3434
Data d'iscrizione : 06.07.11

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da sixers85 Mar 22 Lug 2014, 11:05

@Bertu ha scritto:
@marco61 ha scritto:
Signum Pro Poly Plasma 1,23: rigidità 233
Signum Pro Poly Plasma 1,33: rigidità 270
:

Da dove vengono e cosa sono questi dati?
Qui si parla di dinamica o di statica?
Se un piatto ha DT piú alto, non significa forse che é piú rigido? E se é piú rigido si deforma di piú o di meno?

sono i dati di rigidità statica della corda.
dunque vediamo se ho afferrato la tua spiegazione
una corda con rigidità statica inferiore, essendo piu solleccitata in trazione allungandosi maggiormente e stressandosi maggiormente risultera dinamicamente piu rigida della controparte con rigidità statica superiore ( che in sostanza è quello che affermavo io all'inizio)
il piatto corde risulterà così dinamicamente piu rigido al macchinario perchè capta una frequenza piu acuta.E fin qui ci siamo.
la corda staticamente piu rigida risulterà deformarsi maggiormente ed avere piu elasticità della controparte meno rigida per via di un carico maggiore da supportare in trazione.

mi sembra però di essere tornati al punto di partenza però, perchè se tutto ciò è tecnicamente veritiero non si dovrebbe affermare che la corda piu sottile genererà piu potenza in quanto si allunga di piu all'impatto con la palla.
si dovrebbe affermare ( tenuti fermi i presupposti) che la corda meno rigida staticamente genererà meno potenza avendo un carico maggiore da sopportare, una maggior rigidità dinamica, si allunga di meno e sarà meno resiliente generando meno energia sulla palla.
sixers85
sixers85

Messaggi : 448
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 36
Località : sardinia

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Chiros Mar 22 Lug 2014, 15:21

@sixers85 ha scritto:
sono i dati di rigidità statica della corda.
dunque vediamo se ho afferrato la tua spiegazione
una corda con rigidità statica inferiore, essendo piu solleccitata in trazione allungandosi maggiormente e stressandosi maggiormente risultera dinamicamente piu rigida della controparte con rigidità statica superiore non puoi affermarlo con certezza. non puoi sapere come e quanto aumenta la rigidità con la trazione. Dipende dal materiale con cui è fatta la corda
( che in sostanza è quello che affermavo io all'inizio)
il piatto corde risulterà così dinamicamente piu rigido al macchinario perchè capta una frequenza piu acutache cosa è la frequenza più acuta? Quella con minore ampiezza?.E fin qui ci siamo.

Chiros
Chiros

Messaggi : 5152
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 46
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Chiros Mar 22 Lug 2014, 15:29

@Bertu ha scritto:
@marco61 ha scritto:Alllllllllllttttttttttttt!! Per fare un esempio pratico:

Signum Pro Poly Plasma 1,23: rigidità 233
Signum Pro Poly Plasma 1,33: rigidità 270

Ora, se io monto le due corde alla stessa tensione sullo stesso telaio mi vuoi dire che la corda più rigida, all'impatto con la palla, si deforma di più risultando quindi più elastica della corda più sottile?

 scratch scratch scratch scratch scratch scratch scratch

Si perché le singole fibre della corda piú grande sono meno sollecitate alla trazione di quelle della corda piú piccola.
Se le tiri entrambe a 25 Kp avrai un carico di circa 21,05 Kg/mm² per quella da 1,23 contro circa 18,00 Kg/mm² per quella da 1,33.
La corda é piú rigida perché piú spessa ma riceve un carico di trazione per unitá di superficie inferiore e quindi rimane piú morbida.
La corda più rigida riceve meno carico per mm quadrato ma in partenza era più rigida. Come fai ad affermare che quella meno rigida si deforma di meno? A priori non lo puoi sapere.
Inoltre la relazione tra deformazione e tensione applicata non è sempre lineare.
Queste cose si risolvono solo in laboratorio.
Chiros
Chiros

Messaggi : 5152
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 46
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Chiros Mar 22 Lug 2014, 17:13

Per quanto ne so, la rigidezza non dipende solo dall'area della sezione resistente ma anche dalla lunghezza del corpo in esame.

Dire che una corda più sottile è più elastica è molto approssimativo.
Chiros
Chiros

Messaggi : 5152
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 46
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Bertu Mar 22 Lug 2014, 19:09

@sixers85 ha scritto:
@Bertu ha scritto:
@marco61 ha scritto:
Signum Pro Poly Plasma 1,23: rigidità 233
Signum Pro Poly Plasma 1,33: rigidità 270
:

Da dove vengono e cosa sono questi dati?
Qui si parla di dinamica o di statica?
Se un piatto ha DT piú alto, non significa forse che é piú rigido? E se é piú rigido si deforma di piú o di meno?

sono i dati di rigidità statica della corda.
dunque vediamo se ho afferrato la tua spiegazione
una corda con rigidità statica inferiore, essendo piu solleccitata in trazione allungandosi maggiormente e stressandosi maggiormente risultera dinamicamente piu rigida della controparte con rigidità statica superiore ( che in sostanza è quello che affermavo io all'inizio)
Il concetto é esatto ma dimenticati quello che hai scritto perché il fatto che si allunghi é irrilevante. Quello che conta é che tu hai 2 corde identiche in materiale e lunghezza ma aventi sezione diversa e basta. Potresti anche avere due corde che hanno allungamento nullo (idealmente) ma il risultato non cambierebbe.

il piatto corde risulterà così dinamicamente piu rigido al macchinario perchè capta una frequenza piu acuta.E fin qui ci siamo.
la corda staticamente piu rigida risulterà deformarsi maggiormente ed avere piu elasticità della controparte meno rigida per via di un carico maggiore da supportare in trazione.
La frequenza piú acuta significa che quella determinata corda ha un DT piú alto dell'altra. Il carico che devono sopportare le due corde é identico: 25Kg

mi sembra però di essere tornati al punto di partenza però, perchè se tutto ciò è tecnicamente veritiero non si dovrebbe affermare che la corda piu sottile genererà piu potenza in quanto si allunga di piu all'impatto con la palla.
Su questo non ci sono ancora arrivato

si dovrebbe affermare ( tenuti fermi i presupposti) che la corda meno rigida staticamente genererà meno potenza avendo un carico maggiore da sopportare, una maggior rigidità dinamica, si allunga di meno e sarà meno resiliente generando meno energia sulla palla.


Odio gli sprechi perché quando compro qualche cosa, non la compro con i soldi ma con il tempo della mia vita che é servito  per guadagnarli (José Mujica)
Non si smette di giocare perché si diventa vecchi ma si diventa vecchi perché si smette di giocare!
Anyone who stops learning is old, whether at twenty or eighty. Anyone who keeps learning stays young.  (Henry Ford)
Bertu
Bertu

Messaggi : 3434
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 56
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Eiffel59 Mar 22 Lug 2014, 21:09

Parlando di generalizzazioni.... Rolling Eyes 

Dipende da materiali e costruzione della corda, una regola fissa non esiste...
Eiffel59
Eiffel59

Messaggi : 2297
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 62
Località : Brescia/Parigi

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da sixers85 Mar 22 Lug 2014, 23:01

@Eiffel59 ha scritto:Parlando di generalizzazioni.... Rolling Eyes 
Dipende da materiali e costruzione della corda, una regola fissa non esiste...
a me questa sembra una generalizzazione...
io sto domandando una spiegazione tecnica del perchè di un test con dati certi, non generalizzati.
rinnovo la domanda: da esperto del settore puoi darmi/ci una spiegazione tecnica di questi dati? perchè tra tutte le domande e le risposte l'unico che sembra prodigarsi a darne una sembrerebbe Bertu.

Bertu, quando parlo di allungamento mi rifaccio a questo articolo: http://www.irsa-stringers.com/la-corda-da-tennis-e-roba-interessante.html
47. Quanto più una corda è costretta ad allungarsi durante l’incordatura o l’impatto con la palla, tanto più resiste all’allungamento diventando più rigida.
-----------------------
@Bertu ha scritto:Il carico che devono sopportare le due corde é identico: 25Kg
ma io mi riferivo alla tua affermazione precedente: La corda é piú rigida perché piú spessa ma riceve un carico di trazione per unitá di superficie inferiore e quindi rimane piú morbida.
sixers85
sixers85

Messaggi : 448
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 36
Località : sardinia

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Eiffel59 Mer 23 Lug 2014, 06:40

I "dati certi" sono ottenibili solo misurando solo all'atto pratico, ovvero montando calibri diversi di una stessa corda su diversi telai. E non esiste una regola fissa:esistono corde che hanno rigidità più basse nei calibri più grossi e resilienze (ovvero capacità di tornare allo stato iniziale -o quasi, visto che non si tornerà mai allo stato iniziale ma ad uno seppur infinitesimamente inferiore) migliori negli stessi, altre corde con durezze inferiori ma resilienze migliori in quelli più sottili, altri ancora con durezze superiori e resilienza peggiore nei calibri più piccoli..e via discorrendo.

Non solo..tali dati varieranno, sia pur di poco, col variare di tensione e telaio...
Eiffel59
Eiffel59

Messaggi : 2297
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 62
Località : Brescia/Parigi

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Chiros Mer 23 Lug 2014, 08:49

@Eiffel59 ha scritto:I "dati certi" sono ottenibili solo misurando solo all'atto pratico, ovvero montando calibri diversi di una stessa corda su diversi telai. E non esiste una regola fissa:esistono corde che hanno rigidità più basse nei calibri più grossi e resilienze (ovvero capacità di tornare allo stato iniziale -o quasi, visto che non si tornerà mai allo stato iniziale ma ad uno seppur infinitesimamente inferiore) migliori negli stessi, altre corde con durezze inferiori ma resilienze migliori in quelli più sottili, altri ancora con durezze superiori e resilienza peggiore nei calibri più piccoli..e via discorrendo.

Non solo..tali dati varieranno, sia pur di poco, col variare di tensione e telaio...

Come non quotare tutto.
A priori non si può sapere quanto una corda perda resilienza, quanto si irrigidisca, come interagisca col telaio e quanta energia restituisca alla palla.
L'elasticità e la resilienza sono caratteristiche intrinseche del materiale.
La rigidezza dell'insieme corda-racchetta è anche quasi-intrinseca del materiale, in quanto dipende anche dalla sezione della corda e dalle sue condizioni di vincolo (telaio). Se vogliamo fare i sottili, anche dalla temperatura.
Chiros
Chiros

Messaggi : 5152
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 46
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Bertu Mer 23 Lug 2014, 08:55

Qui stiamo parlando di 2 cose diverse.

Come giustamente dice Eiffel, ogni corda ha un comportamento diverso dall'altra in base alle caratteristiche del materiale con cui é realizzata e su questo non ci piove e la trattazione potrebbe essere infinita.

Altra cosa invece quello che ho cercato di spiegare relativamente a 2 corde fatte con lo stesso materiale ma di sezione diversa.

@sixter85 47. Quanto più una corda è costretta ad allungarsi durante l’incordatura o l’impatto con la palla, tanto più resiste all’allungamento diventando più rigida.
Questo é ovvio ed é il principio di funzionamento dei corpi elastici e della molla.
Se una corda é molto morbida come un bel multi, questa si allunghera ed assottiglierá molto diventando molto piú rigida rispetto allo stato di riposo, ma questo non vuol dire che sia diventata rigida come valore assoluto. Rimarrá sempre piú morbida di un monofilo alla stessa tensione perché quest ultimo parte da una rigiditá intrinseca molto piú alta.

Poi c'é il discorso accennato da Eiffel sulla resilienza ovvero la capacitá del materiale di deformarsi all'impatto accumulando la maggior quantitá di energia possibile per poi restituirla. Questa caratteristica, unitamente alla rigiditá del piatto, determinano la potenza della palla in uscita.
La resilienza funziona bene solo se si lavora nel "campo elastico" della corda ovvero in quel range di carico inferiore al cosiddetto "carico limite". Se si eccede nello sforzo, la corda si stira e perde elasticitá perché la si va a far lavorare in un range oltre il quale la corda si deforma permanentemente.
Questo é uno dei motivi per cui un monofilo (corda tipicamente poco elastica) perde le sue caratteristiche dopo alcune ore, cosa che invece non succede, o succede in maniera decisamente minore, ai multifili che possono essere tranquillamente portati a rottura.

Il tutto va analizzato mantenendo alcuni parametri costanti e quindi, come é ovvio immaginare, cambiando telaio, il comportamnento dell'insieme corde racchetta puó cambiare.


Odio gli sprechi perché quando compro qualche cosa, non la compro con i soldi ma con il tempo della mia vita che é servito  per guadagnarli (José Mujica)
Non si smette di giocare perché si diventa vecchi ma si diventa vecchi perché si smette di giocare!
Anyone who stops learning is old, whether at twenty or eighty. Anyone who keeps learning stays young.  (Henry Ford)
Bertu
Bertu

Messaggi : 3434
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 56
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da sixers85 Mer 23 Lug 2014, 09:01

Eiffel ma è di questo che stiamo discutendo; io non sto cercando una regola fissa che come spieghi non esiste per milioni di variabili motivi, sto cercando una spiegazione tecnica di un caso specifico.
leggendo il tuo intervento deduco che sei d'accordo con la spiegazione tecnica fornita da bertu nel caso specifico.
Resta da capire, come già detto, se prendendo buona questa tesi, come si può affermare che la corda piu sottile genererà piu potenza in quanto si allunga di piu all'impatto con la palla e non il contrario.

@Bertu & Chiros, io sto tenedo sempre il riferimento del test, non altro.
-stessa corda
-stessa tensione
-stesso telaio
-stesso schema incordatura
-stessa macchina incordatrice
- calibri diversi
sixers85
sixers85

Messaggi : 448
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 36
Località : sardinia

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Chiros Mer 23 Lug 2014, 09:33

Ho capito ma dire stessa corda, stessa tensione, stesso telaio e altro, non permette di esaurire il test per come lo vuoi fare tu.
Per esempio non sappiamo l'elasticità della corda, non sappiamo quanto si irrigidisce. Come facciamo a stabilire quanta potenza restituirà? Occorrono dati numerici di ingresso precisi.
Per esempio io ho una corda molto molto elastica. Questa si allungherà molto e restituirà quasi tutta l'energia dell'urto. A questo punto la differenza di calibro diventa ininfluente e tutta la teoria dell'irrigidimento dinamico va a farsi friggere.
Ad ogni valore di elasticità cambia la dinamica dell'impatto. La corda più rigida trasmette più energia al telaio e il telaio non fa in tempo a restituirla prima che la pallina riparta. Per cui una parte di energia si perde. Quanto si allunga la corda più rigida? Quanto si irrigidisce? Boh io farei test in laboratorio.
Chiros
Chiros

Messaggi : 5152
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 46
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da sixers85 Mer 23 Lug 2014, 11:07

ho capito ma la mia domanda iniziale era questa:

problema:
Tizio prende una delle sue Volkl C10 Pro e la incorda 2 volte. Ha usato la stessa racchetta perche', nonostante Volkl abbia un ottimo controllo qualita', c'e' sempre la possibilita' che 2 telai non siano perfettamente uguali. Di conseguenza ne ha usato uno solo, per eliminare tutti gli eventuali agenti esterni.

La corda usata e' la Weiss Cannon Turbotwist nei calibri 1.18 e 1.24. La racchetta e' stata incordata a 2 nodi, con tensione 25 chili, utilizzando una incordatrice Wilson Baiardo. Quindi ha misurato - appena incordata - sia con l'ERT300 che con la FlexInfinity. Per cui abbiamo sia il DT che l'ASPS.

WC TURBOTWIST 1.18 ( stiffness 203)

DT: 36
ASPS: 33.5

WC TURBOTWIST 1.24 ( stiffness 217)

DT: 35
ASPS: 32.7

Come potete vedere, sia per quanto riguarda il DT che l'ASPS la racchetta incordata con la stessa corda ma in calibro minore risulta avere un piatto corde piu' rigido, anche se di pochissimo.
-------------------------------
- spiegare la relazione, attraverso l'uso di definizioni, tra stiffness corda e Dt/asps
- spiegare perchè la stessa corda ma in calibro minore risulta avere un piatto corde piu' rigido.
- è vero o falso che la corda piu sottile fornirà piu energia di ritorno generando piu potenza? motiva la tua risposta.
-------------------------------------
a me interessava solo sapere la TEORIA dietro questo risultato visto che si affermava che la corda piu sottile dà un piatto corde piu rigido ma che comunque si allungava di piu all'impatto; è possibile risolvere il problema con questi dati?
-------------------------------------
questo l'ho preso da TWU riguardo le 2 corde:

Property Weiss Cannon
Turbotwist 17 (1.24) Weiss Cannon
Turbotwist 17L (1.18) Difference (%)
Stiffness (lb/in) 217 203 -6
Energy Return (%)85 84 -1
Spin Potential 4.2 4.8 14
sixers85
sixers85

Messaggi : 448
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 36
Località : sardinia

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da miguel Mer 23 Lug 2014, 11:14

qualcuno qui sopra é iscritto al forum irsa, volendo puo' girare il quesito a stefano che magari farà avere la sua risposta
miguel
miguel

Messaggi : 5639
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 54
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Bertu Mer 23 Lug 2014, 11:15

@sixers85 ha scritto:ho capito ma la mia domanda iniziale era questa:

problema:
Tizio prende una delle sue Volkl C10 Pro e la incorda 2 volte. Ha usato la stessa racchetta perche', nonostante Volkl abbia un ottimo controllo qualita', c'e' sempre la possibilita' che 2 telai non siano perfettamente uguali. Di conseguenza ne ha usato uno solo, per eliminare tutti gli eventuali agenti esterni.

La corda usata e' la Weiss Cannon Turbotwist nei calibri 1.18 e 1.24. La racchetta e' stata incordata a 2 nodi, con tensione 25 chili, utilizzando una incordatrice Wilson Baiardo. Quindi ha misurato - appena incordata - sia con l'ERT300 che con la FlexInfinity. Per cui abbiamo sia il DT che l'ASPS.

WC TURBOTWIST 1.18 ( stiffness 203)

DT: 36
ASPS: 33.5

WC TURBOTWIST 1.24 ( stiffness 217)

DT: 35
ASPS: 32.7

Come potete vedere, sia per quanto riguarda il DT che l'ASPS la racchetta incordata con la stessa corda ma in calibro minore risulta avere un piatto corde piu' rigido, anche se di pochissimo.
-------------------------------
- spiegare la relazione, attraverso l'uso di definizioni, tra stiffness corda e Dt/asps
- spiegare perchè la stessa corda ma in calibro minore risulta avere un piatto corde piu' rigido.
- è vero o falso che la corda piu sottile fornirà piu energia di ritorno generando piu potenza? motiva la tua risposta.
-------------------------------------
a me interessava solo sapere la TEORIA dietro questo risultato visto che si affermava che la corda piu sottile dà un piatto corde piu rigido ma che comunque si allungava di piu all'impatto; è possibile risolvere il problema con questi dati?
-------------------------------------
questo l'ho preso da TWU riguardo le 2 corde:

Property Weiss Cannon
Turbotwist 17 (1.24) Weiss Cannon
Turbotwist 17L (1.18) Difference (%)
Stiffness (lb/in) 217 203 -6
Energy Return (%)85 84 -1
Spin Potential 4.2 4.8 14

Questo me lo sono perso.
Dove é stato detto?


Odio gli sprechi perché quando compro qualche cosa, non la compro con i soldi ma con il tempo della mia vita che é servito  per guadagnarli (José Mujica)
Non si smette di giocare perché si diventa vecchi ma si diventa vecchi perché si smette di giocare!
Anyone who stops learning is old, whether at twenty or eighty. Anyone who keeps learning stays young.  (Henry Ford)
Bertu
Bertu

Messaggi : 3434
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 56
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da sixers85 Mer 23 Lug 2014, 11:27

https://tennisteam.forumattivo.com/t3113p30-multifili

.....3 pagine che ne scrivo Shocked

invierò una mai alla nasa.
sixers85
sixers85

Messaggi : 448
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 36
Località : sardinia

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Chiros Mer 23 Lug 2014, 11:32

@sixers85 ha scritto:ho capito ma la mia domanda iniziale era questa:

problema:
Tizio prende una delle sue Volkl C10 Pro e la incorda 2 volte. Ha usato la stessa racchetta perche', nonostante Volkl abbia un ottimo controllo qualita', c'e' sempre la possibilita' che 2 telai non siano perfettamente uguali. Di conseguenza ne ha usato uno solo, per eliminare tutti gli eventuali agenti esterni.

La corda usata e' la Weiss Cannon Turbotwist nei calibri 1.18 e 1.24. La racchetta e' stata incordata a 2 nodi, con tensione 25 chili, utilizzando una incordatrice Wilson Baiardo. Quindi ha misurato - appena incordata - sia con l'ERT300 che con la FlexInfinity. Per cui abbiamo sia il DT che l'ASPS.

WC TURBOTWIST 1.18 ( stiffness 203)

DT: 36
ASPS: 33.5

WC TURBOTWIST 1.24 ( stiffness 217)

DT: 35
ASPS: 32.7

Come potete vedere, sia per quanto riguarda il DT che l'ASPS la racchetta incordata con la stessa corda ma in calibro minore risulta avere un piatto corde piu' rigido, anche se di pochissimo.
-------------------------------
- spiegare la relazione, attraverso l'uso di definizioni, tra stiffness corda e Dt/asps
- spiegare perchè la stessa corda ma in calibro minore risulta avere un piatto corde piu' rigido.
- è vero o falso che la corda piu sottile fornirà piu energia di ritorno generando piu potenza? motiva la tua risposta.
-------------------------------------
a me interessava solo sapere la TEORIA dietro questo risultato visto che si affermava che la corda piu sottile dà un piatto corde piu rigido ma che comunque si allungava di piu all'impatto; è possibile risolvere il problema con questi dati?
-------------------------------------
questo l'ho preso da TWU riguardo le 2 corde:

Property Weiss Cannon
Turbotwist 17 (1.24) Weiss Cannon
Turbotwist 17L (1.18) Difference (%)
Stiffness (lb/in) 217 203 -6
Energy Return (%)85 84 -1
Spin Potential 4.2 4.8 14

Così velocemente perchè non ho molto tempo.
Non sono come funziona la flex e che misura.
L'ERT credo abbia un accelerometro al suo interno, per quanto rudimentale a giudicare dal prezzo di vendita.
L'ERT fornisce un DT attraverso un algoritmo che non conosco. IL DT dovrebbe essere la tensione della corda, correggimi se sbaglio. Non è una misura diretta della rigidità. Se è come dico, può benissimo essere che la tensione della corda più sottile è maggiore dell'altra anche se di poco e quindi per forza di cose la corda più sottile si allunga di più. Per tutto quello che abbiamo detto prima.
Chiros
Chiros

Messaggi : 5152
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 46
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da MSport Mer 23 Lug 2014, 11:35

MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Bertu Mer 23 Lug 2014, 11:55

@sixers85 ha scritto:https://tennisteam.forumattivo.com/t3113p30-multifili

.....3 pagine che ne scrivo Shocked

invierò una mai alla nasa.

Allora sono 3 pagine che sbagli.

Se un piatto é piú rigido di un altro vuole anche dire che se lo colpisci con una palla questo si deformerá di meno ma che non significa nulla rispetto alla potenza generata che va analizzata a parte.

Credo tu faccia confusione con l'allungamento della corda quando la tiri per incordarla (determinata dalla sua elasticitá intrinseca) con la flessione del piatto data dalla tensione dinamica, che é tutt'altra cosa.


Odio gli sprechi perché quando compro qualche cosa, non la compro con i soldi ma con il tempo della mia vita che é servito  per guadagnarli (José Mujica)
Non si smette di giocare perché si diventa vecchi ma si diventa vecchi perché si smette di giocare!
Anyone who stops learning is old, whether at twenty or eighty. Anyone who keeps learning stays young.  (Henry Ford)
Bertu
Bertu

Messaggi : 3434
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 56
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da sixers85 Mer 23 Lug 2014, 15:39

@Bertu ha scritto:
Allora sono 3 pagine che sbagli.
Se un piatto é piú rigido di un altro vuole anche dire che se lo colpisci con una palla questo si deformerá di meno ma che non significa nulla rispetto alla potenza generata che va analizzata a parte.
Credo tu faccia confusione con l'allungamento della corda quando la tiri per incordarla (determinata dalla sua elasticitá intrinseca) con la flessione del piatto data dalla tensione dinamica, che é tutt'altra cosa.
non credo di sbagliarmi nè di fare confusione; ho posto una domanda a cui ho chiesto a voi una risposta.
la domanda mi sembra abbastanza chiara su un argomento determinato e su una risposta dello stesso autore che risponde così alle precedenti analoghe domande:  
Si tratta di elasticita', non di rigidita'.
Le corde sottili, a parita' di tensione, producono un piatto piu' rigido. Ma la corda si allunga all'impatto generando energia.

questo che hai scritto:
Se un piatto é piú rigido di un altro vuole anche dire che se lo colpisci con una palla questo si deformerá di meno ma che non significa nulla rispetto alla potenza generata che va analizzata a parte.
è in sostanza quello che sto e credo stiamo cercando di capire considerando che lo stesso concetto vale anche a casa mia e che deformerà ed allungherà in questo caso sono sinonimi e non vedo come questo elemento si possa considerare "a parte" rispetto alla potenza generata visto che se la corda si deformerà di meno assorbirà piu energia dalla palla restituendone di meno all'impatto.
sixers85
sixers85

Messaggi : 448
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 36
Località : sardinia

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Eiffel59 Gio 24 Lug 2014, 07:48

Houston, abbiamo un problema... Suspect 

Il fatto che "quella" corda, su "quel" telaio ed a "quella" tensione abbia un certo tipo di comportamento non fa passare per proprietà transitiva la regola su tutte le altre...di più: la stessa corda alla stessa tensione su un telaio differente anche solo per peso rispetto a quella di riferimento (Wilson 6.1 95L 16x18 al posto della abituale da 332 grammi) ha comportamenti differenti:

(String type/stiffness/energy return)

WC TurboTwist 1.24 224.0 89.1
WC TurboTwist 1.18 221.2 89.4

per una semplice ragione:l'interazione corda/telaio comporta una diversa reazione della corda stessa.
Ergo, una regola fissa non è stabilita. Non si gioca con la sola corda né col telaio non incordato, per cui l'unico parametro valido è quello dei riscontri oggettivi caso per caso...
Eiffel59
Eiffel59

Messaggi : 2297
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 62
Località : Brescia/Parigi

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da sixers85 Gio 24 Lug 2014, 12:31

Essì...abbiamo un problema, direi di comunicazione.
Il fatto che io chieda spiegazioni su un certo tipo di comportamento ben definito e mi si continua a rispondere che quel comportamento non vale per tutti.

e vabbè ,amen....buona giornata a tottusu Wink
sixers85
sixers85

Messaggi : 448
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 36
Località : sardinia

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Bertu Gio 24 Lug 2014, 14:22

@sixters85

La spiegazione mi pare ti sia stata data ed anche ripetutamente.
Che poi non sia per te chiara o esaustiva é un altro discorso.
Qui siamo solo tennisti o presunti tali.

Se ti rileggi tutti i post dal primo all'ultimo forse ne vieni a capo......o forse no.


Odio gli sprechi perché quando compro qualche cosa, non la compro con i soldi ma con il tempo della mia vita che é servito  per guadagnarli (José Mujica)
Non si smette di giocare perché si diventa vecchi ma si diventa vecchi perché si smette di giocare!
Anyone who stops learning is old, whether at twenty or eighty. Anyone who keeps learning stays young.  (Henry Ford)
Bertu
Bertu

Messaggi : 3434
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 56
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da MSport Gio 24 Lug 2014, 15:34

Io più che spiegazioni, proporrei di osservare.
In tal senso, sul caso wc turbo twist , mi pare do osservare quanto segue (se interpreto correttamente):
Tra i due calibri, 1.18 e 1.24, il più piccolo ha una rigidità statica inferiore circa del 6.5 %
Di converso la tensione dinamica è maggiore nel calibro più piccolo per circa il 3% E del 2.5% a livello di asps

Nel caso di specie, questo ci dice che da sola la tensione statica, fornisce una indicazione non affidabile, anzi di segno opposto.
Quindi tutti i chart tipo string selector, servono a poco, contrariamente a quanto io stesso pensavo.
Ci dice anche che se hai l'ert ti avvicini alla realtà circa all' 80 per cento se prendiamo come più reale la misurazione con la flex infinity
A questo punto, se la flex infinity è la misurazione migliore, includendo anche la variabile telaio, tutto va circoscritto a ogni singola combinazione corda telaio, e quindi costruire una relazione solo sulla corda non è significativo o esaustivo.
Almeno così ho provato a riordinare la tematica




Meglio un giorno da Vanni che 100 da Fognini.
MSport
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 49
Località : Trezzano S/N (MI)

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da sixers85 Gio 24 Lug 2014, 15:58

@Bertu ha scritto:@sixters85
La spiegazione mi pare ti sia stata data ed anche ripetutamente.
Che poi non sia per te chiara o esaustiva é un altro discorso.
Qui siamo solo tennisti o presunti tali.
Se ti rileggi tutti i post dal primo all'ultimo forse ne vieni a capo......o forse no.
il fatto che mi sia stata data una spiegazione ( più che altro da te che da altri) non vedo cosa c'entri con questl'ultimo discorso. la spiegazione ( la tua) è stata chiara ma non per me del tutto esauriente e va benissimo così e ti ringrazio.
il fatto che siamo presunti tennisti o tali che significato avrebbe? se uno non sà rispondere non risponde. Non mi pare di aver preteso dagli utenti un corso di fisica, ma non mi aspettavo neanche risposte del tipo " dipende da...".
Nella mia domanda( e ci sono 3 discussioni oltre a questa dove si fa la stessa domanda) ho chiesto il perchè di quel comportamento, un perchè motivato tecnicamente, non mi interessava nè il come, nè il quando e nè il chi e nè tantomeno comportamenti differenti.
Ringrazio chi ha voluto e contribuito a rispondere alla domanda e scusate per lo giramento di cabbasisi.
sixers85
sixers85

Messaggi : 448
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 36
Località : sardinia

Torna in alto Andare in basso

tensione - ennesima questione tensione dinamica-caliro corde - Pagina 3 Empty Re: ennesima questione tensione dinamica-caliro corde

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.