Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 15 utenti online: 2 Registrati, 0 Nascosti e 13 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Incompetennis, Rafapaul

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» La mattina non ce la faccio più
Da Matusa Oggi alle 21:48

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Rafapaul Oggi alle 18:47

» Impresa impossibile
Da Chiros Ieri alle 14:31

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Dom 12 Lug 2020, 07:39

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Consistenza

Andare in basso

Consistenza Empty Consistenza

Messaggio Da Ospite il Sab 19 Dic 2009, 11:41

Non smetteró mai di ripeterlo
Regolaritá, profonditá, forza
queste sono le tre componenti fondamentali che in ordine devono essere affrontate e risolte.
Tirar forte non serve a nulla se non si é regolari, non serve a nulla la profonditá se ne azzecco due su tre .

Regolaritá, la piú importante, la fondamentale, la legge prima di ogni tennista, ancor prima che un comandamento un titolo, un imperativo.
REGOLARITA’ significa CONSISTENZA e sulla consistenza si basa la costruzione del gioco, e senza costruzione di gioco non esiste vittoria con un pari livello.
Si vince costruendo gioco, non coi bei colpi. Stamparsi bene in testa please codeste parole.
Se vi andate a guardare un po’ di statistiche di giocatori agonisti di medio-basso livello vi accorgerete immediatamente che le vittorie sono di chi fa meno errori, non di chi fa piú vincenti, la onde per cui imperativo é “palla dentro il campo” .

E la regolaritá si chiama allenamento, e l’allenamento si chiama drills, esercizi atti a migliorare un determinato aspetto, senza quelli andate al mare che é piú produttivo. La onde per cui alcuni drills basici per migliorare la regolaritá.

1)Scambio di dritto incrociato
e’ importante marcare dove la palla dovrá andare, la zona dove deve cadere, ovvero porci un obbiettivo determinato, maggiore o minore in base alle nostre capacitá, meglio se si ha la possivilitá di marcare due zone , una denro l’altra in maniera tale da porci un obbitetivo minimo e uno massimo.
Importante anche é non rimanere fermi lí ad aspettare, ma fare sempre un rientro al centro (o quasi)

2)Scambio di rovescio incrociato
Stessa cosa del precedente

3)Scambio di dritto lungolinea
anche qui obbiettivi marcati ed evitare accuratamente di mandare in corridoio per ritardo d’impatto.

4) Scambio di rovescio lungolinea
Stessa cosa del precedente

5) Un giocatore fermo in un lato e l’altro a tutto campo
Il giocatore fermo alterna due palle sul dritto avversario e due sul rovescio avversario, l’avversario deve sempre mandare la palla in una zona marcata scelta, sempre la stessa.

6)Un giocatore con metá campo e l’altro a tutto campo
Questa volta il giocatore fermo tira tre incrociati e un lungolinea, avversario deve tirare sempre della zona marcata prestabilita.

7) Stessi due esercizi precedenti, ma fatti dirovescio

Questi sono esercizi base semplicissimi che potete tranquillamente fare col vostro abituale compagno di gioco e che se fatti bene e sistematicamente aumentano enormemente le vostre capacitá tecniche.
I tempi vanno dai 3 ai 5 minuti per esercizio per complessivi 60 minuti di allenamento.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da Ospite il Sab 19 Dic 2009, 13:25

Ottimo, grazie Wik

Il mio maestro mi ripete alla nausea: Prima regola, palla in campo. Sempre e comunque.

Ogni errore è un punto regalato, e tu puoi permettertelo di regalare punti?.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da Magm4 il Sab 19 Dic 2009, 14:23

Ottimi consigli Wik, grazie.
Quindi lavorare sempre con degli obbiettivi?
Insieme all'altro comandamento: DAL DIETRO IN AVANTI E DAL BASSO IN ALTO, mi devo scrivere sulla borsa anche questo: REGOLARITA', PROFONDITA' E FORZA.
Purtroppo mi rendo conto che molte volte in partita mi faccio prendere dalla foga e la forza passa in prima posizione con risultati scontati.
Hai qualche consiglio da darmi, oltre che allenamento, allenamento e ancora allenamento?

Ciao
Magm4
Magm4

Messaggi : 798
Data d'iscrizione : 07.12.09
Età : 46
Località : Cambiano (TO)

Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da Ospite il Sab 19 Dic 2009, 14:41

Magm4 ha scritto:
Hai qualche consiglio da darmi, oltre che allenamento, allenamento e ancora allenamento?

Ciao
allenamento

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da Magm4 il Sab 19 Dic 2009, 14:51

O cambiare la testa! Consistenza 106988

Ciao
Magm4
Magm4

Messaggi : 798
Data d'iscrizione : 07.12.09
Età : 46
Località : Cambiano (TO)

Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da Satrapo il Sab 19 Dic 2009, 15:22

Magm4 ha scritto:O cambiare la testa! Consistenza 106988

Ciao

Mi accodo all'ottimo intervento del grande Wik partendo da qui: la testa non centra nulla, è questione di tecnica.
Sfatiamo questo mito e andiamo in campo a lavorare, la testa a tennis fa la differenza tra il numero 200-300 del mondo e chi resta stabilmente nei top 100 e nel caso di talenti sublimi può fare la differenza tra un top30 e uno che resta più o meno stabilmente topten. Per i primissimi poi è ovvio che la testa ci sia altrimenti in vetta non ci si arriva.

Ma tornando a noi comuni mortali almeno fino ai piani altissimi della seconda categoria la testa conta nulla, per andare in campo a lavorare sulla consistenza e sulla regolarità non vi serve una mentalità vincente, una testa da campione o l'istinto killer dell'agonista puro ma solo consapevolezza dei propri limiti attuali (e quelli ce li avete scritti sulla vostra tessera agonistica alla voce classifica e li li vedrete evolversi anno dopo anno!) e voglia di migliorarsi.

Nel momento io cui mi dico se avessi un'altra testa sarei ben più forte mi precludo ogni possibilità di miglioramento e mi taglio le gambe sa solo. Quando invece arrivo a leggere lucidamente la mia situazione tecnica e riesco a capire che per sbagliare di meno ci vogliono i cesti e gli esercizi e non lo psicologo allora andando in campo a lavorare posso sperare di ottenere qualche miglioramento.

Come detto da Wik la parola chiave del tennis è consistenza, non braccio, testa etc etc ma consistenza. Ora vado di corsa ma appena posso aggiungerò un paio di drills a quelli già ottimi proposti!
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da Skorpion il Sab 19 Dic 2009, 15:37

SCoach ha scritto:Quando invece arrivo a leggere lucidamente la mia situazione tecnica e riesco a capire che per sbagliare di meno ci vogliono i cesti e gli esercizi e non lo psicologo allora andando in campo a lavorare posso sperare di ottenere qualche miglioramento.
Nello sport riconoscere i propri limiti è una grande vittoria.

SCoach ha scritto:Ora vado di corsa ma appena posso aggiungerò un paio di drills a quelli già ottimi proposti!
Aggiungi, aggiungi che ne ho bisogno Laughing
Skorpion
Skorpion

Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 07.12.09

Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da marco61 il Sab 19 Dic 2009, 16:52

Leggendo Wik posso confermare che il maestro con cui lavoro di tanto in tanto, giusto per spendere qualche euro, mi fa fare esercizi molto simili, in parte addirittura uguali, a quelli segnalati da Wik.
Mi sorge però spontanea una domanda: a 48 anni, dopo aver passato gli ultimi 30 e passa sui campi da tennis, può ancora servire davvero impegnarsi a fondo per migliorare la propria tecnica, o sarebbe più utile o almeno dilettevole occupare le poche ore che passo sul campo pensando solo a divertirmi?
Lo chiedo non perchè ritengo che Wik indirizzi il suo intervento verso tennisti "in costruzione", ma perchè se davvero mi dà ancora qualche speranza giuro che mi ci metto di brutto.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10988
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da Ospite il Sab 19 Dic 2009, 18:28

marco61 ha scritto:Leggendo Wik posso confermare che il maestro con cui lavoro di tanto in tanto, giusto per spendere qualche euro, mi fa fare esercizi molto simili, in parte addirittura uguali, a quelli segnalati da Wik.
Mi sorge però spontanea una domanda: a 48 anni, dopo aver passato gli ultimi 30 e passa sui campi da tennis, può ancora servire davvero impegnarsi a fondo per migliorare la propria tecnica, o sarebbe più utile o almeno dilettevole occupare le poche ore che passo sul campo pensando solo a divertirmi?
Lo chiedo non perchè ritengo che Wik indirizzi il suo intervento verso tennisti "in costruzione", ma perchè se davvero mi dà ancora qualche speranza giuro che mi ci metto di brutto.

Non sono wik e non ho (e molto probabilmente non avrò mai) la sua preparazione, esperienza e soprattutto, la sua capacità di analisi tennistica alla "prima occhiata"...

Però mi permetto di dire la mia su questo interessante argomento, dettato dalla mia (forse poca) esperienza.

A mio parere, in tutti i campi (intellettuali e sportivi) si può sempre migliorare.

Nel campo fisico, andando avanti con l'età, non si potranno più raggiungere i "picchi" raggiunti in gioventù.

Ma credo che grazie ad una vita sana (alimentazione, comportamenti, ecc...) si possa allungare e di molto la nostra vita sportiva e renderla ben più che accettabile.

Vedo "settantenni" giocare a tennis e bene e continuare a migliorarsi tecnicamente per far fronte all'inevitable decadimento prestazionale prettamente fisico.

Secondo me dovresti metterti d'impegno e i risultati sicuramente arriveranno: io non mi pongo mai limiti e questo mi aiuta in tutto ciò che faccio nella vita.

Tutto ciò che ho scritto dipende dal mio carattere ed ognuno di noi ha il suo. Quindi ciò che ho scritto vale per me. Wink

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da Magm4 il Sab 19 Dic 2009, 18:28

A me piacerebbe allenarmi tutti i giorni per due ore al giorno, ma purtroppo mancano sia il tempo sia i soldi per fare questo!
Consistenza 961853
Ma nonostante questo cercherò lo stesso di scalare la classifica con le mie sole 2 orette di tennis a settimana!!! Consistenza 106988

Ciao
Magm4
Magm4

Messaggi : 798
Data d'iscrizione : 07.12.09
Età : 46
Località : Cambiano (TO)

Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da clemclem il Sab 19 Dic 2009, 18:37

marco io ne ho 49 ma non mi arrendo, entro in campo anche per divertirmi , ma devo dire che avendo una passione smisurata forse come la tua , sono portato a fare di tutto e di piu senza nesuna garanzia , ti ricordi quando ti dissi che mi ero iscritto in questo corso di preatletica apposita per il tennis? beh è stato un anno fantastico arrivavo con le gambe dove e come volevo. le palle corte .... non mi facevano piu paura.
pensa la prima settimana di esercizi facevo una fatica smisurata anche ad alzarmi dal letto la mattina ,ma poi piano piano mi sono abituato.
marco a qualsiasi età non si smette mai di imparare e puoi farlo sempre, ovviamente tenendo presente i nostri limiti fisici .
imho ciaoooo
clemclem
clemclem

Messaggi : 260
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 59
Località : molto lontano da wik

Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da clemclem il Sab 19 Dic 2009, 18:47

wik è esattamente quello che faccio con il mio amico scud. cerchiamo profondita , e regolarità .
e cerchiamo di rimanere sempre coi piedi in movimento. a volte facciamo la farfalla, a volte uno sta fermo e l'altro viaggia però in questo caso non ci sono regole su quante palle da una parte o dall'altra , vale il contropiede e si puo accellerare a decellerare a piacere come se fosse una situazione di match. cioè quello che sta fermo detta varietà e profondita quello che viaggia potenza o recupero..... non abbiamo mai messo dei coni .
poi facciamo match con il servizio obbligatorio in kick sul rovescio , chi risponde deve solo mettere in campo profondo . e allenare sia servizio che risposta sul rovescio. mi piacciono drills

vai wik posta che mettiamo in pratica. grandeee vamoossss What a Face
clemclem
clemclem

Messaggi : 260
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 59
Località : molto lontano da wik

Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da Ospite il Mar 22 Dic 2009, 09:39

marco61 ha scritto:Leggendo Wik posso confermare che il maestro con cui lavoro di tanto in tanto, giusto per spendere qualche euro, mi fa fare esercizi molto simili, in parte addirittura uguali, a quelli segnalati da Wik.
Mi sorge però spontanea una domanda: a 48 anni, dopo aver passato gli ultimi 30 e passa sui campi da tennis, può ancora servire davvero impegnarsi a fondo per migliorare la propria tecnica, o sarebbe più utile o almeno dilettevole occupare le poche ore che passo sul campo pensando solo a divertirmi?
Lo chiedo non perchè ritengo che Wik indirizzi il suo intervento verso tennisti "in costruzione", ma perchè se davvero mi dà ancora qualche speranza giuro che mi ci metto di brutto.

Sono scelte che si fanno e sono strettamente personali.
Allenarsi significa migliorare, se sei già ad un buon livello allenarsi significa mantenimento del livello, se non ti alleni cali, non c'è verso.
E l'allenamento è mirato sia alla preparazione fisica che a quella tecnica.
Gli esercizi sopracitati li fanno i top players e sono utilissimi anche al principiante.
Personalmente se non avessi questi stimoli penso nemmeno giocherei ancora, farsi la partitina ogni tanto e basta alla lunga mi annoia e mi accorgo che involve il mio tennis, non lo evolve, se non faccio drills perdo tecnica e fisico.
E giocar male non mi piace proprio, voglio giocar bene e fare quello che serve per avere un buon rendimento. Ovvio che il tempo conta moltissimo e fortunatamnete ne ho, ma non serve poi così tanto tempo per allenarsi un po' e nel contempo fare partitine divertenti.
Per me il vero divertimento è fare drills che mi migliorano e poi trovere il riscontro in campo facendo partita.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da federervito il Mar 22 Dic 2009, 09:47

Magm4 ha scritto:A me piacerebbe allenarmi tutti i giorni per due ore al giorno, ma purtroppo mancano sia il tempo sia i soldi per fare questo!
Consistenza 961853
Ma nonostante questo cercherò lo stesso di scalare la classifica con le mie sole 2 orette di tennis a settimana!!! Consistenza 106988

Ciao

Come ti quoto

Very Happy Consistenza 106988
federervito
federervito

Messaggi : 820
Data d'iscrizione : 07.12.09
Età : 38
Località : Bari

Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da Antaniserse il Mar 22 Dic 2009, 11:54

marco61 ha scritto:Leggendo Wik posso confermare che il maestro con cui lavoro di tanto in tanto, giusto per spendere qualche euro, mi fa fare esercizi molto simili, in parte addirittura uguali, a quelli segnalati da Wik.
Mi sorge però spontanea una domanda: a 48 anni, dopo aver passato gli ultimi 30 e passa sui campi da tennis, può ancora servire davvero impegnarsi a fondo per migliorare la propria tecnica, o sarebbe più utile o almeno dilettevole occupare le poche ore che passo sul campo pensando solo a divertirmi?
Lo chiedo non perchè ritengo che Wik indirizzi il suo intervento verso tennisti "in costruzione", ma perchè se davvero mi dà ancora qualche speranza giuro che mi ci metto di brutto.


L'ho senz'altro gia scritto altrove, ma per quanto mi riguarda, 5 anni fa, ho imparato praticamente da zero il rovescio coperto a 30 anni suonati; nell'ultimo annetto ho fatto ancora parecchi progressi sia su quello, che sulla regolarità in generale, per cui credo che di margine ce ne sia sempre... e poi tu mi sei sembrato già piuttosto regolare, perlomeno per i miei standard da sparacchione Rolling Eyes

Riguardo a quanto diceva wik, da fine settembre mi sto allenando 3-4 ore settimana col maestro e altri due coetanei proprio su questi aspetti, giocare consistente e lungo (la lunghezza, specie sul diritto molto arrotato di polso, è sempre stato un dramma per me)
Un esercizio simpatico che facciamo spesso è proprio la partita solo sull'incrociato; punteggio e turni di servizio normali, semplicemente se si batte da destra si gioca solo sulla diagonale destra e viceversa:
il vincente è praticamente impossibile, per cui bisogna giocare di pressione, cercando profondità e pesantezza di palla, oppure variazioni con palle corte e gioco di volo, insomma non sbagliando per primi ma cercando sempre di mettere in difficoltà l'altro.... per gente che gioca come me, che dopo due scambi gli prudono le mani, è una manna dal cielo, e i risultati li sto già vedendo

_________________
"I am not perfect and neither was my career. In the end tennis is like life, messy."
Marat Safin
Antaniserse
Antaniserse
Admin

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 09.12.09
Età : 47
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Consistenza Empty Re: Consistenza

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum