Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 3 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Oggi alle 06:15

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Una bella intervista a Wilander
Da correnelvento Ieri alle 16:03

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Tattica: diagonale stretta

Andare in basso

Tattica: diagonale stretta Empty Tattica: diagonale stretta

Messaggio Da oedem il Dom 30 Mag 2010, 20:49

Oggi, mentre vedevo il RG (femminile), ho notato come spesso, in uno scambio lungo la diagonale, chi stringe l'angolo ha conquistato buone possibilità di aggiudicarsi il punto perché sbalza fuori dal campo l'avversario che al 99% giocherà incrociato lasciando il campo aperto.

mi chiedo dunque: se l'avversario mi fa un colpo incrociato molto stretto, la risposta migliore per non lasciare il campo poi totalmente scoperto qual è?

il lungolinea è un azzardo, un "vincente di Halley"

si deve cercare di stringere altrettanto l'angolo?
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tattica: diagonale stretta Empty Re: Tattica: diagonale stretta

Messaggio Da sergio1467 il Dom 30 Mag 2010, 22:43

meglio alzare un pallettone arrotato al centro , difficilissimo trovare l'angolo opposto con una palla del genere - il rischio è comunque di andare lunghi ma credo sia l'unica alternativa allo stretto se non vuoi lasciare praterie enormi o tirare un missile Tattica: diagonale stretta 416200
sergio1467
sergio1467
Moderatore

Messaggi : 954
Data d'iscrizione : 04.12.09
Età : 52
Località : mazara del vallo (TP)

Torna in alto Andare in basso

Tattica: diagonale stretta Empty Re: Tattica: diagonale stretta

Messaggio Da clemclem il Dom 30 Mag 2010, 22:58

io gioco un angolo ancora piu stretto, oppure una palla alta molto arrotata sul lungolinea profonda.
clemclem
clemclem

Messaggi : 260
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 59
Località : molto lontano da wik

Torna in alto Andare in basso

Tattica: diagonale stretta Empty Re: Tattica: diagonale stretta

Messaggio Da Satrapo il Lun 31 Mag 2010, 13:13

oedem ha scritto:Oggi, mentre vedevo il RG (femminile), ho notato come spesso, in uno scambio lungo la diagonale, chi stringe l'angolo ha conquistato buone possibilità di aggiudicarsi il punto perché sbalza fuori dal campo l'avversario che al 99% giocherà incrociato lasciando il campo aperto.

mi chiedo dunque: se l'avversario mi fa un colpo incrociato molto stretto, la risposta migliore per non lasciare il campo poi totalmente scoperto qual è?

il lungolinea è un azzardo, un "vincente di Halley"

si deve cercare di stringere altrettanto l'angolo?

In generale quando la diagonale "precipita" (ovvero quando l'avversario riesce a stringere parecchio l'angolo mandadoci fuori dal campo) è colpa nostra nel senso che magari si è offerta una palla troppo "tenera" che il nostro avversario è riuscito a gestire bene riuscendo a stringere molto l'angolo, e allora ci si deve difendere perchè ormai lo scambio è comandato dal nostro avversario.

Il lungolinea è una scelta azzardata sia per difficoltà esecutiva (e questo ormai lo sappiamo a memoria) che per piazzamento perchè cercare il lungolinea quando si è stati buttati fuori dal campo equivale a tracciare una traiettoria che va da FUORI -> VERSO il campo, ovvero il nostro non sarà un vero e proprio lungolinea ma un colpo comunque a rientrare verso il campo (e quindi anche verso l'avversario) che manterrà le difficoltà esecutive del lungolinea ma ne perderà i benefici in termini di piazzamento costringendoci a dover tirare davvero MOLTO forte per ottenere un qualche effetto.

Tentare a nostra volta di ristringere l'angolo è un po' come rimandare al mittente la problematica che abbiamo dovuto affrontare noi, però il punto da considerare è che lui avrà il vantaggio della poszione perchè avendoci già spedito fuori dal campo riceverà si uno stretto, ma lo riceverà da noi che staremo precipitosamente rientrando in copertura. In sostanza ristringendo l'angolo offriremo due opzioni al nostro avversario che sono il contropiede (perchè noi ovviamente staremo rientrando a tutta dopo essere stati spediti fuori dal campo) ma anche il lungolinea perchè in questo caso quella che per noi era una soluzione che difettava di piazzamento diventa per lui praticabile data la nostra posizione di partenza molto esterna che compensa la tendenza a rientrare di un lungolinea tirato da posizione esterna, e quando si ha tutto quel campo a disposizione un lungolinea tirato a 3/4 può essere risolutivo per non parlare del contropiede che di per se può essere micidiale anche tirato pianissimo.

Se poi aggiungiamo che un buon giocatore appena riesce a stringere molto l'angolo fa un paio di passi in campo perchè si rende conto di aver messo in difficoltà l'avversario, di fronte al nostro tentativo di ristringere l'angolo potrebbe benissimo avanzare ancora e montare sopra al nostro contro stretto limitandosi a toccarla in anticipo piazzandola piano nel campo aperto.

L'unico caso in cui il contro-stretto funziona è a livello amatoriale perchè di solito i giocatori di club non modificano la loro posizione di copertura in base al colpo che hanno appena effettuato, e allora la soluzione può avere un senso ma solo con giocatori tendenzialmente "fermi" o comunque non in grado di riconoscere e sfruttare una situazione di vantaggio di posizione.

Il modo migliore per difendersi dal contro stretto è tentare di raddrizzare la diagonale, ovvero cercare di rallentare il gioco (e qui si deve necessariamente alzare la traiettoria aumentando lo spin o ricorrendo ad un back se si è dalla parte del rovescio) piazzando una palla profonda e non molto angolata (non proprio centrale ma quasi) sulla stessa diagonale. In questo modo si prende tempo per rientrare e si limitano gli angoli al nostro avversario. Chiaro che saremo ancora in posizione di estremo svantaggio perchè il nostro avversario avrà totale libertà di piazzamento (e rientrando dovremo prestare sempre attenzione al contropiede) ma non avrà eccessivo campo aperto dovendo impattare da una posizione quasi centrale, quindi per chiudere dovrà comunque spingere perchè il solo piazzamento non sarà di per se sufficiente, e allora avremo se non altro ottenuto lo scopo di costringere l'avversario ad assumersi un certo rischio per chiudere il punto perchè se giocasse di conserva questa palla ci consentirebbe di riprendere posizione e lo scambio tornerebbe in equilibrio. E quando per fare un punto il nostro avversario deve prendersi due rischi (tentare lo strettino che è sempre un rischio e poi spingere la palla successiva per chiudere) significa che stiamo vendendo cara la pelle, e questo è sempre positivo a prescindere dal risultato finale.

Ovviamente raddrizzare la diagonale è la scelta standard, a livello di variazione tutto può avere senso come ogni situazione particolare può rendere la botta lungolinea (o il controstretto) la soluzione migliore in quel determinato contesto perchè magari il mio avversario non la copre o perchè in quel momento si ha il colpo particolarmente caldo. Come sempre quando a tennis ci sono delle opzioni la più indicata lo è a livello percentuale e mai assoluto, quindi diciamo che a fronte di uno stretto si potrebbe generalizzare così:

70% raddrizzo la diagonale
20% tento il contro stretto
10% tiro la botta lungolinea

E ricordate sempre che ogni palla che vi viene proposta ha caratteristiche che la rendono idonea ad essere trattata in un modo piuttosto che in un altro perciò non commettete l'errore di pensare che ogni palla può essere picchiata-piazzata-angolata a nostro piacimento perchè a tennis non si può fare sempre tutto quello che si vorrebbe ma bisogna imparare a saper aspettare la palla giusta per poi fare la cosa giusta.

Pazienza = solidità = superiorità
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tattica: diagonale stretta Empty Re: Tattica: diagonale stretta

Messaggio Da gp il Lun 31 Mag 2010, 14:09

se posso aggiungere... dipende anche da che tipo di rovescio ha l'avversario e dalla confidenza che ripongo nel mio dritto, perchè se io, sbattuto fuori campo dall'incrociato stretto di dritto, riesco ad arrivare sufficientemente bene sulla palla posso anche tentare un dritto profondo a uno o anche a un metro e mezzo dalla linea laterale, non eccessivamente spinto, magari choppato oppure lobbato, sul rovescio dell'avversario, senza per questo correre troppi rischi...
gp
gp

Messaggi : 1963
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 59
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Tattica: diagonale stretta Empty Re: Tattica: diagonale stretta

Messaggio Da Ospite il Lun 31 Mag 2010, 14:15

Ci provano una volta sola con me, gli tiro nell'angolino lungolinea facendola rientrare, poi non ci provano più.
Se per caso coprono il lungolinea gli incrocio stretto uguale.
ovviamente diventano statue di sale Tattica: diagonale stretta Lol


Ultima modifica di wik il Mer 02 Giu 2010, 12:16, modificato 1 volta

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Tattica: diagonale stretta Empty Re: Tattica: diagonale stretta

Messaggio Da oedem il Lun 31 Mag 2010, 22:30

prendo nota di tutto

sempre più forte...... solo teoricamente Tattica: diagonale stretta 961853
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Tattica: diagonale stretta Empty Re: Tattica: diagonale stretta

Messaggio Da clemclem il Lun 31 Mag 2010, 22:59

siamo scaaaarsi Tattica: diagonale stretta 961853
clemclem
clemclem

Messaggi : 260
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 59
Località : molto lontano da wik

Torna in alto Andare in basso

Tattica: diagonale stretta Empty Re: Tattica: diagonale stretta

Messaggio Da Feliciano il Ven 05 Nov 2010, 23:59

A livello pro/agonistico mi rimetto all'intervento di Statrapo. ave
A livello amatoriale sto scoprendo che le mie variazioni mandano parecchio in crisi i miei compagni di corso.
- Se giochiamo sulla mia diagonale di diritto (rovescio per i destri) e loro riescono, per bravura o fortuna, a stringere molto l'angolo (leggi palla che rimbalza tra la linea del servizio e quella del corridoio) io faccio due passi in avanti e gli piazzo un diritto in chop preciso nell'angolo di fronte a me. Di solito o non ci arrivano, o mi restituiscono un passante sulla racchetta, o tirano in rete.
- Se, al contrario, giochiamo sulla mia diagonale di rovescio (diritto per loro), attuo lo stesso schema ma con il rovescio in back.
Ogni tanto invece del colpo profondo gli faccio la palla corta...
Feliciano
Feliciano

Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 39

http://www.albertoponturo.it

Torna in alto Andare in basso

Tattica: diagonale stretta Empty Re: Tattica: diagonale stretta

Messaggio Da vale il Sab 06 Nov 2010, 08:24

Albytao ha scritto:A livello pro/agonistico mi rimetto all'intervento di Statrapo. ave
A livello amatoriale ...

mi sembra di aver notato che a livello pro invece optino per le soluzioni "wik" , non li vedo spesso rallentare, mentre a livello amatoriale si dovrebbe fare come consiglia satrapo..
vale
vale

Messaggi : 256
Data d'iscrizione : 15.12.09
Età : 48

Torna in alto Andare in basso

Tattica: diagonale stretta Empty Re: Tattica: diagonale stretta

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum