Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 6 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 5 Ospiti

Iron

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Incompetennis Oggi alle 00:31

» Gli italiani e le italiane
Da Matusa Ieri alle 11:27

» Tennis in tv, consiglio
Da Riki66 Ieri alle 07:17

» Avete mai pensato di collezionare racchette "vintage"??
Da wetton76 Mer 18 Set 2019, 15:03

» CLASH!
Da Attila17 Mer 18 Set 2019, 12:05

» la reunion del Lesso a verona
Da taglia64 Mer 18 Set 2019, 11:10

» Racchetta più facile
Da Matusa Mer 18 Set 2019, 09:27

» Slam vinti a 24 anni
Da john mc edberg Mar 17 Set 2019, 13:44

» Rafa vs Corre: partita intera
Da Matador66 Mar 17 Set 2019, 13:18

» Problema con Android auto
Da patillo Lun 16 Set 2019, 08:36

» Consiglio racchetta
Da Tempesta Dom 15 Set 2019, 11:16

» Bianca Andreescu
Da correnelvento Ven 13 Set 2019, 20:35

» Aggiornamento sul ginocchio......
Da Matador66 Ven 13 Set 2019, 13:11

» Giù il ... Berrettini.
Da Chiros Ven 13 Set 2019, 09:40

» Federer vs Nadal capitolo 40.
Da squalo714 Gio 12 Set 2019, 21:41

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
chat

Recensione Protennis 590i

Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Recensione Protennis 590i

Messaggio Da bradipo il Mar 19 Apr 2011, 00:06

Recensione Tennispro 590i

Preambolo

Era già parecchio tempo che mi ronzava in testa l'idea di comprarmi una macchina incordatrice per affiancare/sostituire l'ormai malconcia Babolat Vs 2001 del circolo e, da un mesetto a questa parte, sono finalmente riuscito nell'intento.
Ma partiamo con ordine. Ho incordato per circa 2 anni sulla 2001, che avevo riesumato dal polveroso garage del proprietario, ripulito e ricalibrato a dovere. Dopo pochi mesi però si guasta un componente che non mi permette più di regolare in maniera accurata la tensione col potenziometro e rende vani tutti i tentativi di calibrazione. Luciano (tecnico babolat) durante una diagnostica telefonica mi fornisce 2 alternative: cambiare il pezzo (300€ + manodopera + spedizione andata-ritorno), anche se lui stesso ammette che il gioco non varrebbe la candela, oppure con un dinamometro rifare la scala graduata dei kg secondo le misurazioni, da effettuarsi abbastanza frequentemente.
Purtroppo, dato che la macchina non era mia, ho dovuto propendere per questa seconda opzione e, sempre purtroppo, negli ultimi tempi ero ormai costretto a misurazioni sempre più frequenti, praticamente usavo il dinamometro dopo ogni telaio Very Happy
Nel frattempo il volume di lavoro aumenta fino ad una media di oltre 50 telai al mese e, sempre nel frattempo, comincio a cercare nel nuovo e nell'usato possibili alternative. Ma il nuovo che avevo in mente (Babolat-Tecnifibre) non è economicamente alla mia portata, e quello che rientra nel mio budget (Rab, Wise, Tyger, Alpha, Gamma, Signum pro ecc.) mi costringe a inevitabili rinunce sul piano della qualità, dell'aspetto estetico ma soprattutto sulla garanzia in caso di rotture e sul supporto post vendita. Per qualche tempo mi attraversa addirittura la mente l'insana idea di importare una Star5 dagli Usa Very Happy . Decido così di orientarmi principalmente sull'usato, mi capita di provare delle Tf 6000 e 7000, delle Babolat 2002, 3001, Sensor ,e 5502 (questa c'è mancato un pelo che non la prendessi) ma anche qui i "contro" sovrastano i "pro" . Non mi è sembrato il caso infatti di spendere dai 1500 ai 3000 euro per macchine indubbiamente di qualità ma sempre di circa 10 anni, senza garanzie e con l'incognita che un qualsiasi problema mi sarebbe potuto costare caro...
Continuando le mie ricerche mi imbatto quasi per caso in 2 marchi: Tennispro e Protennis, che mi accorgo avere macchine moooolto simili alle Gamma, tra le quali anche una simil-5800 ELS. Decido così di raccogliere più informazioni e provo a telefonare/scrivere per saperne di più. Ma se da Tennispro dopo 10 giorni e svariati tentativi sono riuscito ad avere solo una telegrafica e poco esaustiva E-mail di risposta, da parte di Protennis ho ricevuto invece sempre riscontri completi e pressochè immediati.
Apprendo così che la fabbrica dove le loro macchine vengono prodotte è la stessa che le produce anche per Gamma, Toalson, I-stringer ecc. Apprendo anche che hanno un laboratorio dedicato per l'assistenza, un servizio di macchina di cortesia e che, diversamente da altri marchi di macchine incordatrici non di primo piano, offrono 2 anni di garanzia su tutte le parti della macchina anche quelle a contatto diretto con la corda anzichè 1 anno.
Mi dicono anche che le macchine che hanno dovuto sottoporre ad assistenza sono una quantità veramente esigua e che data la struttura modulare della macchina è cmq sempre molto facile individuare l'eventuale pezzo danneggiato e sostituirlo con costi contenuti, qualora la macchina non si trovasse più in garanzia.
Chiedo quindi se avessero intenzione di commercializzare anche un modello tipo Gamma 8800 ELS con piatto e pinze più evolute. Dopo alcuni giorni, mi viene confermato che data la crescente richiesta di mercato verrà messa in vendita a breve una versione analoga e mi viene anche proposto uno sconto sull'acquisto del nuovo modello (590i) in anteprima. Ovviamente non resisto ed accetto Very Happy
Così alla fine dopo circa 2 mesi sono riuscito ad entrare in possesso del prodotto definitivo.
A dir la verità il tempo di attesa ed il prezzo finale sono stati leggermente maggiori del previsto, però c'è anche da dire che per ovviare a questi inconvenienti mi è stata rimpinguata la dotazione di corde ed attrezzi nonchè mi è stata data la possibilità di usare la macchina col vecchio piatto in attesa del nuovo, con spedizioni andata e ritorno a carico loro. Certo ho dovuto montarmelo da solo ma quello non è stato un problema, considerando le volte che ho dovuto smontare la Babolat 2001 Very Happy

La Macchina

La macchina mi è arrivata con 2 spedizioni separate: una per il cavalletto (pesantissimo) e l'altra con la macchina table top praticamente già pronta all'uso(ancora più pesante!)
Il montaggio è stato un po laborioso ma non difficile. La dotazione è quella classica: punteruolo, pinzette, pinzette a becco, pathfinder, cutter, set di pads di ricambio, set di supporti per racchette da badminton/squash, set di chiavi inglesi e a brugola, comando a pedale, Knife sharpening stones e starting clamp. Quest'ultima non faceva parte della dotazione standard ma mi è stata cmq aggiunta, ed è stata una scoperta molto piacevole. Avevo già altre 2 starting clamp, 2 delle migliori : una Rab e la storica Babolat Vs col manico rosso e le pinze strette, ma devo dire che questa attualmente mi sembra superiore.
La Rab tra le 3 è quella che non ha la quarzatura a polvere di diamante, quella che tiene di meno la corda (ma cmq bene), quella che ha le molle più dure e quella che tende ad appiattire di più la corda. E' anche quella un po più scomoda da usare per chiudere i nodi per via delle pinze più larghe.
La Babolat pur avendo 20 anni tiene la corda sempre alla grande ed ha una forma che mi permette di brandirla con più comodità Very Happy però, anche se in misura minore rispetto alla Rab, tende un po anche lei a "segnare" la corda, non appiattire.
La Gamma/Protennis ha una tenuta perfetta come la Babolat però non sembra segnare minimamente la corda, in più mi sembra addirittura più stretta ed ergonomica della francese. Adesso non rimane altro che vedere se fra 20 anni manterrà la stessa qualita Very Happy
Cmq appena le ho tutte e 3 di nuovo sottomano (una lho prestata) posterò delle foto comparative.
Concludono la dotazione una matassa da 200mt di un monofilo 1.25 (Iron Magic) che sembra uguale al Dunlop Explosive, una matassa da 200mt di un onesto synthetic gut (V-Gut), più qualche matassina sfusa e qualche overgrip.
Ma torniamo alla macchina. Accendendola esegue un rapido test di circa 10 secondi dopo di che è subito pronta.
Il tensionatore è a trazione lineare ed è molto massiccio, i piatti interni del gripper sono trattati con polvere di diamante e grazie ad una vite si possono regolare micrometricamente.
Il pulsante di trazione è posto in posizione molto comoda e permette l'attivazione one-hand, anzi, one-finger Very Happy Una volta raggiunta la tensione desiderata viene emesso un "bip".
Il comando a pedale invece ancora non lho testato.
Ovviamente non ho resistito e ho dovuto subito fare una prova col dinamometro per misurare la costanza e vedere se era calibrata correttamente.
La macchina tirava 150gr in più, vabè poco male ho pensato, per adesso non vale la pena ricalibrarla, però aveva una costanza pazzesca!
Il valore rimaneva inchiodato sul dinamometro! Oscillazioni di tensione: Zero! Il sistema di trazione a load cells faceva veramente un ottimo lavoro.
Non come con la Vs2001 che poteva avere fluttuazioni di anche +/-400gr, ma bensì allo stesso livello se non meglio della 5502 che avevo provato mesi prima e che già mi aveva lasciato di stucco. Per quanto riguarda la velocità di trazione invece quest'ultima era una vera scheggia, non paragonabile con la Protennis, diciamo che la velocità media della 5502 corrispondeva più o meno a quella massima della 590i.
Oltre la possibilità di settare la velocità di trazione ha le classiche funzioni che hanno questo tipo di macchine: scelta tra kg/lbs, funzione nodo, prestretch(10 o 20%),incrementi della tensione con step da 0.1kg, la possibilità di preimpostare alcuni valori in memoria ed un porta oggetti generoso.
Ha anche la funzione per misurare la lunghezza della corda. Francamente questa funzione prima di acquistare la macchina mi ha sempre lasciato indifferente, se avessi potuto rinunciarvi per ottenere uno sconto l'avrei fatto Very Happy in primis perchè "a braccia" riesco a misurare la lunghezza degli armeggi in maniera accurata e con discreta velocità, ma soprattutto perchè pensavo che per risparmiare tempo e qualche cm di corda magari sarei incorso in false misurazioni dello strumento che mi avrebbero fatto perdere, una ventina di 20min di lavoro ed un set di corda. Invece alla fine non è malaccio, ho fatto alcune prove tirando e ritirando la corda a velocità forsennate e le misurazioni sono state costanti. Se si misurano le corde già collocate nel portamatasse si ha un effettivo guadagno di tempo, in più le corde passando tra due feltrini vengono anche ripulite da eventuali impurità e oliosità che spesso vanno a impiastricciare i denti delle pinze rendendone necessaria una pulizia più frequente.

Recensione Protennis 590i Ftrklqehyrulwr5b79h2_thumb Recensione Protennis 590i Q0dez2lxpoi1qx6zku89_thumb Recensione Protennis 590i Lzmksbcx8nxj9bojjct_thumb Recensione Protennis 590i Cbgu1l7x8p2rlr60anvf_thumb



I Carri

Il primo carro aveva il fissaggio della racchetta a 6 punti, con 6 manopole ma con i braccetti delle torri indipendenti (si perde un po più di tempo per montare i telai). Le torri potevano essere fatte scorrere lungo 1 binario e fissate tramite una brugola alla distanza stabilita. Aveva le pinze a 5 denti diamond coated con possibilita di regolazioni infinitesimali e le swivel clamp bases. Il freno era posto sotto il piatto ed era composto da una levetta che se ruotata faceva entrare 4 perni in una corona dentellata. Un po plasticoso a dir la verità, non è certo paragonabile al freno delle Babolat, però faceva bene il suo lavoro e incordando delle Prince non ho avuto problemi. Forse, volendo trovare il pelo nell'uovo, il freno è posto in una locazione un po scomoda (o forse sono io che ancora non mi sono abituato), potrebbe infatti capitare che ogni tanti ci impigli la corda.
Le prime impressioni incordando sono state quelle di un piatto solido, anche se ovviamente non così solido come le Babolat serie 2-3000. Le pinze e le basi facevano bene il loro dovere anche se mi sembravano un po "leggerine" (sempre rapportate a Babolat). C'era un leggero drawback ma era in linea con le altre macchine a 2 pinze che mi era capitato di provare. Altri difetti, anche se marginali, potrebbero essere la levetta di fissaggio delle basi delle pinze un po "ingombrante", poteva infatti capitare di urtarla inavvertitamente (senza cmq correre il rischio di disimpegnarla); e i braccetti di fissaggio del telaio anch'essi un po voluminosi, mi risultata un po più laborioso del normale muovere le pinze per bloccare le prime e le ultime corde orizzontali, in più le 6 manopoline aumentavano anche il rischio che la corda potesse trovare maggiori ostacoli sulle quali impigliarsi.
In sintesi era cmq secondo me un buon carro che, anche se sarebbe potuto risultare leggermente sconveniente con volumi di lavoro importanti e/o in situazioni dove la rapidità diventa un fattore determinante, non avrebbe impedito di realizzare lavori di qualità.

Recensione Protennis 590i Fjzh7rmx0sv0dua7dgne_thumb

Il carro definitivo mi è arrivato a distanza di un paio di settimane. Maneggiandolo nelle procedure di smontaggio/montaggio ho subito avuto l'impressione di un maggior peso, così ho pensato di confrontarlo col "vecchio" mettendoli entrambi sulla bilancia. Abbastanza stupito ho potuto constatare che l'ultimo arrivato era più pesante di quasi 2,5kg, che non sono pochi. Le nuove pinze, a 4 denti sempre diamond coated, risultano più massicce e più pesanti delle precedenti, però al tempo stesso sono più agili e versatili. Così come molto più pesanti risultano le basi delle pinze rispetto alle vecchie.
Una volta montato era il momento di testarlo. Il sistema di fissaggio del telaio è moooolto rapido, secondo me anche più veloce di Babolat e Tecnifibre, le due torri con i supporti ad ore 12-6 si spostano simultanemante tramite la rotazione di 2 manopole (basta girarne solo una però) poste alla base del piatto, mentre altre 2 manopole poste nella posizione standard fanno muovere, sempre simultaneamente, i supporti di testa e gola. In più ci sono altre 2 manopole che muovono solo i supporti 12-6 lasciando ferme le torri.
Anche se come solidità il carro stavolta non aveva molto da invidiare ai monoblocchi di ghisa Babolat, le prime 2 incordature non mi avevano del tutto soddisfatto. Le basi non scorrevano molto bene e sulle corde orizzontali il drawback era più marcato che con il precedente carro. In più facevano anche un discreto baccano Very Happy I problemi relativi alla voluminosità dei braccetti delle torri e della leva delle basi erano però acqua passata.
Decido così di anticipare le pulizie di Pasqua e con l'alcol do una bella pulita alle guide, alle pinze e alle basi. Tolgo anche quest'ultime per pulire meglio la parte sotto del binario dove fanno presa. Scopro anche che nei tubi delle basi e negli steli delle pinze avevano chissà perchè deciso di metterci mezza tonnellata di grasso giallo Very Happy Tolto il grasso decido anche di spruzzare un po di spray al teflon su una pezzetta e di passarlo sulla parte superiore dei binari per migliorarne lo scivolamento. Sono bastate queste semplici operazioni per migliorare drasticamente la situazione. Il drawback era sparito e le basi sembrava fossero a holiday on ice Very Happy
Incordando la mia racchetta con la mia corda di riferimento (ag100 con silverstring 1.20 a 22/21) ho potuto notare un aumento di consistenza rispetto al passato. Stessa cosa l'hanno notata molti clienti da setup "abitudinari" che mi hanno chiesto se avessi loro aumentato la tensione, e ciò mi sembra bene Wink
Volendo anche qui cercare il pelo nell'uovo forse i supporti K-shape ad ore 10-2-8-4 sono leggermente sporgenti e a volte comportano un ostacolo. Infatti su alcuni tipi di telai tensionando le 2 verticali più esterne non si riesce a pinzare la corda vicino al grommet ma ci si deve per forza di cose discostare di anche un paio di cm. Le prossime volte cmq proverò a regolare diversamente il supporto ad ore 12-6 per vedere se riesco a far capitare gli altri 4 supporti leggermente più spostati in modo che non diano fastidio.

Recensione Protennis 590i H7hsrgeme4yj6yi02fcr_thumb Recensione Protennis 590i Tgj22fpwztjz9tplzo_thumb Recensione Protennis 590i 121dozy21csnvdrv0om_thumb Recensione Protennis 590i 2r8q5fq7if2jkp6k4qzk_thumb Recensione Protennis 590i 0pcy9scnzbqt09jf896n_thumb Recensione Protennis 590i 5jai07wm5ty0tj3s6tvg_thumb Recensione Protennis 590i Kgbr2xxit52g9iz3fef7_thumb Recensione Protennis 590i Hrtarcutvbogz17pc5g7_thumb Recensione Protennis 590i R0b390zv03aayrtzcid0_thumb


Epilogo

Alla fine le differenze che ho potuto quindi riscontrare, avendo provato entrambi gli oggetti, sono piuttosto nette. Per quanto mi riguarda infatti la versione 6-Point Self-Centering Suspension Mounting System con le Switch Action Clamp Base è nettamente superiore. E' secondo me il componente che fa avanzare la macchina di una categoria. La cosa singolare è che sua "sorella" americana, la Gamma 8800 ELS, pur appartenendo alla stessa fascia di prezzo della Babolat Star 5 (circa 3300 dollari), si difende abbastanza negli Stati Uniti e, pur perdendo, non ne esce con le ossa rotte dal confronto. In Italia invece c'è una bella distinzione: la Star 5 non viene neanche commercializzata e anche se lo fosse avrebbe probabilmente prezzi in linea con la Sensor , che attualmente costa più del doppio della 590i. Quello che voglio dire è che secondo me questa macchina, grazie soprattutto al rapporto qualità/prezzo e all'assistenza pre e post vendita (e perchè no anche alle scelte di mercato discutibili da parte di Babolat) , si colloca perfettamente nella fascia medio-alta di mercato nel nostro paese, colmando alcune lacune e offrendo maggiore assortimento per chi, come me, aveva in mente qualcosa in più rispetto ad un'ottima manuale o ad una elettronica entry-level ma qualcosa meno rispetto all'olimpo dell'High-End.
Concludendo spero di non avervi annoiato troppo e che il tempo continui a darmi ragione sull'acquisto Wink

Recensione Protennis 590i Chokymvafxmva0xtn5hg_thumb Recensione Protennis 590i Ae9eyjukc8rl5gi59bw0_thumb


Pro/Contro

Pro:

-Rapporto qualità/prezzo
-Solidità
-Constant pull con load cells
-Pinze e basi di qualità


Contro

-I supporti K-shape sono un po ingombranti
-Il freno è troppo plasticoso e non troppo comodo
-Le basi delle pinze sono un po troppo rumorose
-Non è una Babolat




p.s. L'ho scritta velocemente nel poco tempo che ho avuto stasera a disposizione. Domani la ricontrollo, però se ho scritto delle catsate o delle inesattezze ditemelo Very Happy
bradipo
bradipo

Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 22.01.10
Località : Pomezia/Eur

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da miguel il Mar 19 Apr 2011, 09:31

complimenti per la rece, sei pronto per una rivista specializzata
miguel
miguel

Messaggi : 5423
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 52
Località : torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da bradipo il Mar 19 Apr 2011, 13:11

miguel ha scritto:complimenti per la rece, sei pronto per una rivista specializzata

secondo me invece sono pronto per una visita specialistica Very Happy
bradipo
bradipo

Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 22.01.10
Località : Pomezia/Eur

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da marco61 il Mar 19 Apr 2011, 20:56

Bradipo, da ciò che hai scritto si evincono due cose: in primis la Protennis 590i è una gran bella macchina, in secondo luogo dimostri una grande passione nei confronti dell'arte dell'incordatura. E solo chi è veramente appassionato è in grado di provare piacere nell'incordare, e trova lo gli stimoli necessari per migliorarsi ogni giorno di più.
I miei più sinceri complimenti.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61
Admin

Messaggi : 10553
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 57
Località : sanremo

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da cobrama il Mar 19 Apr 2011, 21:26

marco61 ha scritto:Bradipo, da ciò che hai scritto si evincono due cose: in primis la Protennis 590i è una gran bella macchina, in secondo luogo dimostri una grande passione nei confronti dell'arte dell'incordatura. E solo chi è veramente appassionato è in grado di provare piacere nell'incordare, e trova lo gli stimoli necessari per migliorarsi ogni giorno di più.
I miei più sinceri complimenti.
Quoto
cobrama
cobrama

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 52
Località : toscana

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da janko60 il Mar 19 Apr 2011, 21:38

marco61 ha scritto:Bradipo, da ciò che hai scritto si evincono due cose: in primis la Protennis 590i è una gran bella macchina, in secondo luogo dimostri una grande passione nei confronti dell'arte dell'incordatura. E solo chi è veramente appassionato è in grado di provare piacere nell'incordare, e trova lo gli stimoli necessari per migliorarsi ogni giorno di più.
I miei più sinceri complimenti.

Straquoto

Bradipo

mi sa che ne sai + tu di chi lavora alla Protennis stessa ............ Wink

J
janko60
janko60

Messaggi : 2698
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da bradipo il Mar 19 Apr 2011, 23:38

Tènchiu, troppo buoni Wink
bradipo
bradipo

Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 22.01.10
Località : Pomezia/Eur

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da benest il Dom 27 Nov 2011, 15:25

Ciao Bradipo...volevo avere qualche aggiornamento sulla macchina..tutto ok? confermi la rece?

grazie!
benest
benest

Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 08.06.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da bradipo il Dom 11 Dic 2011, 16:44

benest ha scritto:Ciao Bradipo...volevo avere qualche aggiornamento sulla macchina..tutto ok? confermi la rece?

grazie!

Yeah! nessun problema per ora.
Confermo i pro e i contro Wink
bradipo
bradipo

Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 22.01.10
Località : Pomezia/Eur

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da janko60 il Gio 27 Set 2012, 15:17

bradipo ha scritto:
benest ha scritto:Ciao Bradipo...volevo avere qualche aggiornamento sulla macchina..tutto ok? confermi la rece?

grazie!

Yeah! nessun problema per ora.
Confermo i pro e i contro Wink

Ciao Bradipo

Hai qualche novita' da aggiungere alla tua spendida rece ?

J
janko60
janko60

Messaggi : 2698
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da jagui il Gio 27 Set 2012, 22:49

Ma quanto l'hai pagata alla fine?
jagui
jagui

Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.05.11
Età : 47
Località : Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da bradipo il Mer 31 Ott 2012, 15:44

janko60 ha scritto:
bradipo ha scritto:
benest ha scritto:Ciao Bradipo...volevo avere qualche aggiornamento sulla macchina..tutto ok? confermi la rece?

grazie!

Yeah! nessun problema per ora.
Confermo i pro e i contro Wink

Ciao Bradipo

Hai qualche novita' da aggiungere alla tua spendida rece ?

J

Ehm...scusa il ritardo con il quale ti rispondo! Recensione Protennis 590i 786556 Cmq dopo quasi 2 anni direi impressioni confermate e per adesso nessun problema Wink
bradipo
bradipo

Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 22.01.10
Località : Pomezia/Eur

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da bradipo il Mer 31 Ott 2012, 15:46

jagui ha scritto:Ma quanto l'hai pagata alla fine?


Essendo stato il primo ad ordinarla ed acquistarla, ho avuto uno sconto di svariate centinaia di euro e una dotazione di corde maggiore Embarassed
Wink
bradipo
bradipo

Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 22.01.10
Località : Pomezia/Eur

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da jagui il Mer 31 Ott 2012, 22:01

bel culo Recensione Protennis 590i 786556
jagui
jagui

Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.05.11
Età : 47
Località : Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da janko60 il Gio 01 Nov 2012, 17:49

bradipo ha scritto:
janko60 ha scritto:
bradipo ha scritto:
benest ha scritto:Ciao Bradipo...volevo avere qualche aggiornamento sulla macchina..tutto ok? confermi la rece?

grazie!

Yeah! nessun problema per ora.
Confermo i pro e i contro Wink

Ciao Bradipo

Hai qualche novita' da aggiungere alla tua spendida rece ?

J

Ehm...scusa il ritardo con il quale ti rispondo! Recensione Protennis 590i 786556 Cmq dopo quasi 2 anni direi impressioni confermate e per adesso nessun problema Wink

Fa piacere rileggerti e saper che va tutto bene con la macchina ............

Avevo "sentito" online , che il piatto in alluminio delle PT manifestasse qualche "problema.........." Recensione Protennis 590i 786556

J
janko60
janko60

Messaggi : 2698
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da bradipo il Lun 05 Nov 2012, 12:01

janko60 ha scritto:
bradipo ha scritto:
janko60 ha scritto:
bradipo ha scritto:
benest ha scritto:Ciao Bradipo...volevo avere qualche aggiornamento sulla macchina..tutto ok? confermi la rece?

grazie!

Yeah! nessun problema per ora.
Confermo i pro e i contro Wink

Ciao Bradipo

Hai qualche novita' da aggiungere alla tua spendida rece ?

J

Ehm...scusa il ritardo con il quale ti rispondo! Recensione Protennis 590i 786556 Cmq dopo quasi 2 anni direi impressioni confermate e per adesso nessun problema Wink

Fa piacere rileggerti e saper che va tutto bene con la macchina ............

Avevo "sentito" online , che il piatto in alluminio delle PT manifestasse qualche "problema.........." Recensione Protennis 590i 786556

J

Per ora qua tutto ok Wink
bradipo
bradipo

Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 22.01.10
Località : Pomezia/Eur

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Recensione Protennis 590i Empty Re: Recensione Protennis 590i

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum