Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 6 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Le chicche di wetton...
Da wetton76 Oggi alle 12:45

» la reunion del Lesso il 16 novembre a verona
Da Matteo1970 Oggi alle 12:07

» La mia festa d'addio al tennis
Da marco61 Oggi alle 11:51

» Giù il ... Berrettini.
Da correnelvento Oggi alle 07:38

» Djkovic è al capolinea ?
Da correnelvento Oggi alle 07:32

» Stefanos Tsitsipas
Da correnelvento Ieri alle 19:57

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Tempesta Lun 11 Nov 2019, 20:34

» Jannik Sinner
Da marco61 Lun 11 Nov 2019, 19:15

» IMPORTANTE: la cena del 16 Novembre
Da Matusa Lun 11 Nov 2019, 18:24

» Avete mai pensato di collezionare racchette "vintage"??
Da correnelvento Lun 11 Nov 2019, 09:40

» Pros 'pro RX -500 1.25
Da marco61 Sab 09 Nov 2019, 22:24

» resa budello a tensioni basse
Da franzx Ven 08 Nov 2019, 17:07

» Il vanto di essere scarso.
Da Matteo1970 Ven 08 Nov 2019, 15:50

» Il sovraspinato se ne è andato.
Da aless Ven 08 Nov 2019, 15:24

» String Project Magic
Da Wacos Ven 08 Nov 2019, 11:04

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
chat

Posizione in campo

Andare in basso

Posizione in campo Empty Posizione in campo

Messaggio Da oedem il Dom 05 Dic 2010, 14:19

Credo che un fattore non indifferente sia trovarsi sempre nella giusta posizione in campo per coprire questo.

Per esempio, durante uno scambio sulla diagonale, dopo ogni colpo cercherò di recuperare una posizione non al centro del campo ma spostata più verso la diagonale che sto tenendo.

Mi chiedo però una cosa.
se, durante una diagonale, gioco un lungolinea per cambiare gioco, che posizione in campo dovrò avere? dove dovrò posizionarmi?
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da smokingbs il Dom 05 Dic 2010, 14:32

la stessa posizione che tieni sulla diagonale specchiata rispetto al centro... è per questo che cambiare da un diagonale ad un lungo linea se nn si tira una botta risolutiva è molto rischioso.. perchè apri praterie di campo....
smokingbs
smokingbs

Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 35
Località : brescia

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da Ospite il Dom 05 Dic 2010, 15:05

eh !
se apri campo dovrai concedere più campo, oltre a dover coprire l'eventuale logica diagonale devi coprire il contropiede.
Infatti, forse tu c'eri in chatt quando si parlò di dividere in 4 settori longitudinali il campo e dove dev'essere mandata la palla in fase interlocutoria di uscita dalla direzione di scambio. Non si saltano due settori anche per questa ragione, si saltano due settori solo se si è sicuri di creare una difficoltà e lo si fa anche con molta attenzione.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da vale il Dom 05 Dic 2010, 15:17

non si saltano due settori ? per evitare il contropiede?
vale
vale

Messaggi : 256
Data d'iscrizione : 15.12.09
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da Ospite il Dom 05 Dic 2010, 15:20

anche ma non solo

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da casa il Lun 06 Dic 2010, 10:07

wik ha scritto:... Non si saltano due settori anche per questa ragione, si saltano due settori solo se si è sicuri di creare una difficoltà e lo si fa anche con molta attenzione...


anche a questa cosa non avevo mai fatto caso!!!!

grazie!

ma porca l'oca! come caspita si fa a giocare a tennis se si devono pensare a tutte queste cose!!!!!

gia faccio fatica a ricordarmi le cose basilari come guardare la palla e stare basso, aggiungiamoci tutte le altre No

è meglio che mi dia all' Posizione in campo 259891





casa

Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 21.12.09
Età : 45
Località : rimini

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da casa il Lun 06 Dic 2010, 10:12

wik ha scritto:...Non si saltano due settori anche per questa ragione, si saltano due settori solo se si è sicuri di creare una difficoltà e lo si fa anche con molta attenzione.


tra l'altro questa cosa la subisco spesso nei recuperi delle palle corte; è più forte di me: tutte le volte che arrivo a prenderle mi viene da rigiocare una palla corta totalmente incrociata (forse perchè effettivamente è più facile) così io da una parte, la palla dall'altra e l'avversario non ha una prateria ma un deserto completamente vuoto davanti a se!!!

ciao

casa

Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 21.12.09
Età : 45
Località : rimini

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da Ospite il Lun 06 Dic 2010, 10:43

Alura.......
C'è un principio tecnico-tattico di fondo, è molto più difficile colpire una palla cambiando direzione che rimandarla nella stessa direzione.
Questo è immediato come comprensione, perchè mettere la racchetta a 90° rispetto a dove arriva è più facile, dargli un angolo di incidenza è a rischio. Per cui sempre e comunque più quell'angolo sarà prossimo a 90 meno possibilità ci sono di sbagliare.
Principio tecnico questo che si abbina al principio tattico : meno rischi si prendono per nulla meglio è.

Ma ci sono una marea di cavolate in giro, o meglio concetti superati del passato che vanno tolti dal tennis.
Uno dei principi da superare è : metti la palla il più distante possibile dal tuo avversario.
E come no !
Facciamo l'ipotesi di una diagonale di uscita da un lungolinea.
Primo rischio il cambio di angolo d'incidenza
Secondo rischio, uscire dalla linea laterale, per cui errore gratuito, quanto di peggio possiamo fare nel tennis
Terzo rischio, il nostro avversario è lì che ci aspetta posizionato, se ha una decente preparazione al nostro cambio di direzione ci arriva e ha due opzioni, lungolinea o contropiede per cui noi dobbiamo rientrare da un fuori posizione originario che noi stessi abbiamo creato.

Per cui
o quell'uscita realmente è in grado di creare una diffcoltà anche minima, ma una difficoltà tale da non far gestire a piacimento la palla al nostro avversario,
o la palla che ci è arrivata è confortabile a tal punto da ritenerci in grado di attaccarla con largo margine di sicurezza
o si abbassa la velocità del gesto per essere molto precisi in maniera tale che comunque abbassiamo il rischio e siamo certi di mandarlo fuori posizione per la prossima.
Altrimenti si salta un settore solo, magari tentando la palla complessa o veloce o profonda o tutte tre ste cose.

Ovvero, la palla di là non si butta a caso, ma secondo una logica sia offensiva che difensiva, l'offensiva ok si capisce cos'è e come, la difensiva è il creare una situazione tale da non ricevere una palla non voluta. Comandare gioco in difesa è dare una palla tale che mi consenta di prevedere quale parte di campo, il più possibile piccola, devo coprire e o indirizzzare il nostro avversario a ridarci un tipo di palla che noi vogliamo torni indietro

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da Antaniserse il Lun 06 Dic 2010, 10:45

casa ha scritto:
tra l'altro questa cosa la subisco spesso nei recuperi delle palle corte; è più forte di me: tutte le volte che arrivo a prenderle mi viene da rigiocare una palla corta totalmente incrociata (forse perchè effettivamente è più facile) così io da una parte, la palla dall'altra e l'avversario non ha una prateria ma un deserto completamente vuoto davanti a se!!!
ciao

Sei in buona compagnia, perchè se ci fai caso anche i pro scelgono quasi sempre quella soluzione se arrivano a fatica... il motivo appunto è che è più facile, avendo una traiettoria a disposizione più lunga puoi tenere la palla più bassa e hai più margine di errore. In lungolinea riesci solo quando ci arrivi più comodo, e allora o hai tempo di contro-smorzare oppure di giocare in slice profondo, se no devi comunque alzarla e rallentarla troppo per passare la rete.

Se l'altro te l'ha giocata bene, ed è stato anche accorto nel seguirla in avanti, c'è poco da fare: vai incrociato sperando di azzeccare lo "strettino" giusto, oppure gli lasci il deserto e tanti saluti.

_________________
"I am not perfect and neither was my career. In the end tennis is like life, messy."
Marat Safin
Antaniserse
Antaniserse
Admin

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 09.12.09
Età : 46
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da Feliciano il Lun 06 Dic 2010, 21:43

Wik mi devi fare il disegnino, lo schema, spiega un video... insomma quello che vuoi altrimenti non ti seguo.
Il massimo sarebbe che me lo spiegassi sul campo, ma mi rendo conto che non è possibile.Smile

Per me che sono mancino immagino vigano gli stessi principi. O c'è bisogno di qualche ulteriore modifica e/o adattamento? Rolling Eyes
Feliciano
Feliciano

Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 38

http://www.albertoponturo.it

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da Antaniserse il Mar 07 Dic 2010, 00:42

Albytao ha scritto:Wik mi devi fare il disegnino, lo schema, spiega un video... insomma quello che vuoi altrimenti non ti seguo.
Il massimo sarebbe che me lo spiegassi sul campo, ma mi rendo conto che non è possibile.Smile

Per me che sono mancino immagino vigano gli stessi principi. O c'è bisogno di qualche ulteriore modifica e/o adattamento? Rolling Eyes

Io sapevo la solita regoletta della bisettrice, ma credo wik intenda una cosa del genere, equivalente:

Posizione in campo Tennisdiagrammasettori

Con il campo diviso in 4 settori, se immagini il classico scambio sulla diagonale di diritto, la posizione di attesa ideale è nel settore 3.
Diciamo che ti tirano un incrociato che devi colpire in 'A', in situazioni normali la scelta ideale è rimandarla nei paraggi di 'B', in modo che per riprendere posizione devi spostarti di un solo settore, da 4 verso 3.
Se giochi lungolinea in 'C', la tua nuova posizione di attesa deve essere nel settore 2, e ti metti in condizione di dover saltare due settori, quindi devi correre di più, hai meno tempo per lo split step ecc... come diceva wik questa scelta va fatta solo quando puoi compensare questi svantaggi con altri fattori favorevoli, ovvero se nel giocare li crei una complicazione reale

_________________
"I am not perfect and neither was my career. In the end tennis is like life, messy."
Marat Safin
Antaniserse
Antaniserse
Admin

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 09.12.09
Età : 46
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da Satrapo il Mar 07 Dic 2010, 02:14

Grazie all'ottimo "disegnino" di Antaniserse possiamo spiegare meglio il concetto dei settori introdotto da Wik, precisando che trattasi di problematiche agonistiche MOLTO avanzate, ovvero che per essere efficaci devono poggiarsi su una base tecnica adeguata.

Comunque il concetto base è che in termini di piazzamento non si dovrebbero mai saltare due settori di colpo per evitare di offrire troppo campo all'avversario.

Se io sono in "A" e da quella posizione imposto una diagonale di dritto mandando l'avversarioa a colpire in "B" avro' piazzato la palla nel settore 1 e mi metterò in copertura nel settore 3 e fin qui ci siamo.

Immaginiamo che questo scambio continui sulla diagonale ovvero che io vada ad impattare in 4 (A) e piazzi la palla in 1(B).

Ad un certo punto però decido di cambiare (ovvero voglio uscire da questa diagonale, attenti sto impostando un CAMBIO ma non sto tentando di fare punto diretto, l'obiettivo è solo di uscire dallo schema corrente), dove dovrò piazzare la palla per aprire lo scambio? In queste situazioni interviene la regola dei settori che mi dice che avendo piazzato la palla precedente in 1 sarebbe un errore saltare due settore e piazzare direttamente in 4 perchè così facendo manderei il mio avversario a colpire in C offrendogli una sconfinata prateria incrociata che io dovrò prontamente andare a coprire portandomi in 2, ma questo mi esporrà anche ad un eventuale contropiede nel caso in cui il mio avversario decidesse per la botta lungolinea.

Invece piazzando in 3 il mio avversario avrà meno angolo da sfruttare ed il campo da coprire per me si ridurrà drasticamente rendendo più efficacie e meglio difendibile il cambio in sicurezza effettuato saltando un solo settore (1->3) rispetto a quello che si avrebbe passando da 1->4.

Attenti però, la strategia è applicabile solo a livelli tecnicamente avanzati per una serie di motivi e in particolare:

1) Si da per scontato che il mio avversario non abbia problemi particolari a spostarsi e soprattutto sappia tirare un lungolinea o un bel cross sfruttando a dovere gli angoli quando gli vengono concessi, e questo mi porta a preferire una difesa di campo rispetto al costringere il mio avversario ad uno spostamento più consistente.

2) si da per scontato che io sappia piazzare una palla pesante e profonda nel settore 3, perchè se io cambiassi in 3 con una mozzarella poco profonda l'avversario avrebbe il tempo di girare intorno alla palla impostando anche la soluzione anomala diventando a tutti gli effetti padrone del campo con la possibilità di piazzare la palla praticamente ovunque.

Di contro c'è anche da dire che in casi particolare si può decidere di tentare il vincente direttamente nel settore 4 puntando alla chiusura diretta lungolinea o ad ottenere un tale vantaggio da rendere non sfruttabile l'angolo offerto, ma in questo caso non stiamo più parlando di un cambio ma appunto di un tentativo di chiusura con un cosiderevole fattore di rischio, e questo va chiarito molto bene: la regola dice che si dovrebbe "cambiare" piazzamento di palla saltando al massimo un solo settore per volta, ma di per se un cambio non si fa per andare a prendersi il punto ma solo per "rimescolare" uno schema che non sta producendo i risultati sperati, quindi un cambio per definizione non prevede una esecuzione ad altro rischio ma un piazzamendo solido e profondo e piuttosto sicuro.

In sostanza la regola dei settori stabilisce una relazione diretta (riguardo al piazzamento ottimale) tra il MIO colpo precedente e il MIO colpo successivo e questo fa definitivamente decadere la regola ormai davvero obsoleta che considerava la posizione dell'avversario come il riferimento principale per decidere il piazzamento del colpo successivo. In sostanza prima si insegnava a tirare il più lontano possibile dall'avversario, ora si insegna a sfruttare il campo al meglio a prescindere dalla posizione dell'avversario che viene considerata sempre ottimale fin quando non viene messa in crisi appunto da una nostra accelerazione o da un nostro cambio. Le implicazioni di questo cambio di prospettiva sono ENORMI perchè ci consentono non solo di sfruttare il campo al meglio ma anche di limitare le opzioni del nostro avversario costringendolo o a piazzare la palla proprio dove ci aspettiamo che faccia (diagonale contro diagonale) o ad assumersi un rischio consistente (cambio lungolinea contro nostra diagonale).

Ovviamente questa evoluzione strategica della gestione dello scambio si poggia sulla incredibile evoluzione tecnica del tennis (e non solo dei materiali!); con la capacità di spostamento e spinta degli atleti moderni si deve ragionare sempre pensando al proprio colpo successivo mentre si esegue il proprio colpo corrente perchè se non creo o mantengo una situazione "gestibile" rischio di non essere proprio in grado di arrivare a colpire la palla successiva! Nella consapevolezza di queste difficoltà e nella conoscenza di questi schemi si basa la bellezza del tennis moderno, purtroppo però spesso all'amatore risulta comprensibilmente difficile vedere questi dettagli in scambi che spesso appaiono come una serie di monotone sportellate.

Però alla luce della "regola dei settori" guardate come in questo lungo scambio apparentemente solo "FISICO" sia invece meravigliosamente rispettata la regola dei settori ogni volta che viene effettuato un CAMBIO, ovvero quando uno dei due giocatori non prova accelerazioni finalizzate ad ottenere un punto diretto ma semplicemene decide di cambiare angolazione per tirarsi fuori dalla situazione corrente.



Bello eh? Guardate che il tennis moderno non ha nulla da invidiare a quello passato, è diverso, meno spumeggiante ma ugualmente ricco di talento e sicuramente più complesso a livello tecnico e strategico.
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da gp il Mar 07 Dic 2010, 07:46

utilissimo questo 3ad! grazie!
gp
gp

Messaggi : 1963
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 58
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da Feliciano il Mar 07 Dic 2010, 18:17

Grazie ragazzi, adesso mi è tutto un pochino più chiaro.


@Satrapo
Riletto in questa chiave, quello tra Djoko e Nadal lo definirei uno scambio dalla precisione "chirurgica".Smile
Feliciano
Feliciano

Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 38

http://www.albertoponturo.it

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da oedem il Mar 07 Dic 2010, 22:43

però in quello scambio si è visto come entrambi abbiano eseguito diversi scambi in lungolinea: ciò non è contrario alla regola delle diagonali?

poi, dopo il colpo lungolinea, si riposizionavano quasi al centro del campo (leggermente spostati più verso il colpo appena fatto).
non dovevano invece coprire un po' più l'incrociato visto che era quello il lato di campo che avevano lasciato più scoperto?
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da Ospite il Mer 08 Dic 2010, 02:44

si Medè,
è che c'è un mancino lì dentro e i due si conoscono bene, sanno bene cosa uno soffre e come non offrire il fianco,
in quesi casi le cose cambiano un pochino

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da vale il Mer 08 Dic 2010, 15:57

secondo quello che ho capito io, invece è giusto ..dopo un lungolinea dovrei coprire nel settore 3 invece che 2 .. no ? perchè dovrebbe essere il contrario ?
vale
vale

Messaggi : 256
Data d'iscrizione : 15.12.09
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da Ospite il Mer 08 Dic 2010, 16:34

Amedeo si riferiva al gran numero di lungolinea rispetto all'uso della diagonale

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da oedem il Mer 08 Dic 2010, 19:30

anche al posizionamento dopo un lungolinea

colpisco in A con un diritto lungolinea
dopo dove devo posizionarmi?
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da veterano il Mer 08 Dic 2010, 19:38

Mede se sei in posizione A e tiri un lungolinea vai a coprire nel settore 3,il discorso e 'che tirando un lungolinea dalla posizone A il colpo deve fare male se no per coprire il campo devi volare, siccome hai lasciato la parte sinistra scoperta.Proprio per questo motivo il lungolinea si gioca solo quando si e' sicuri di essere in posizione di vantaggio e di fare male,se no e piu' produttivo seguire a giocare incrociato.
veterano
veterano

Messaggi : 877
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da oedem il Mer 08 Dic 2010, 19:52

quindi sarebbe meno "pericoloso" tirare un lungolinea/anomalo dal settore 3 al settore 4 avversario?

anche in questo caso resto a coprire la zona 3?

p.s.: il blu ti dona Wink
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da veterano il Mer 08 Dic 2010, 20:11

Se mi fai un vincente no........ Laughing scherzi a parte mede se tiri un anomalo lungo linea le difficolta per coprire la pista sono le stesse, sempre dal lato opposto devi coprire .
P.s thank you
veterano
veterano

Messaggi : 877
Data d'iscrizione : 09.01.10

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da Chiros il Gio 09 Dic 2010, 08:47

adesso capisco un po' in più l'andamento di certe mie partite...
Chiros
Chiros

Messaggi : 4639
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 44
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da paoletto il Ven 28 Set 2018, 00:24

l immagine dei settori non risulta piu visibile. succede solo a me?

paoletto

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 17.03.16
Località : FM

Torna in alto Andare in basso

Posizione in campo Empty Re: Posizione in campo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum