chat
Chi è in linea
In totale ci sono 23 utenti in linea: 6 Registrati, 0 Nascosti e 17 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Chiros, correnelvento, Doc68, fabione65, Marpaist, spalama

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Passione o fissazione?
Da Doc68 Oggi alle 10:32

» Campionati serie A
Da Doc68 Oggi alle 10:31

» Alimentazione: tutte le cazzate che ci hanno detto fino ad oggi
Da correnelvento Oggi alle 10:30

» Dichiarazione solenne.
Da Doc68 Oggi alle 10:28

» Dichiarazione SOLENNEX
Da marco61 Ieri alle 15:27

» basta prove racchette per me
Da max1970 Ieri alle 15:09

» RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età
Da fabione65 Ieri alle 13:52

» Racchetta di Connors
Da Doc68 Ieri alle 10:59

» Quando si raggiunge il proprio potenziale tennistico
Da correnelvento Sab 09 Dic 2017, 17:42

» Invecchiamo prima nel corpo o nella mente?
Da Riki66 Sab 09 Dic 2017, 16:49

» Percezione del proprio gioco
Da Maio77 Ven 08 Dic 2017, 17:58

» Vitamina D3
Da Tempesta Ven 08 Dic 2017, 14:07

» IL GALATEO DEL TENNISTA
Da Philo Vance Ven 08 Dic 2017, 08:43

» orologi per tennis
Da correnelvento Ven 08 Dic 2017, 08:30

» Pablo Cuevas
Da Tempesta Gio 07 Dic 2017, 23:18

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     

progressi tecnici adulti

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

progressi tecnici adulti

Messaggio Da max1970 il Ven 13 Ott 2017, 10:49

In un altro topic sulla preparazione atletica avevo accennato al mio scetticismo sul conseguire progressi tecnici in età adulta quando si gioca già da diverso tempo. Nel mio caso 10 anni nei quali soprattutto all'inizio ho preso moltissime lezioni. Alcuni di voi invece sono molto più possibilisti al riguardo. Ho riflettuto un po' e sinceramente devo dire che rimango della mia idea, dopo i primi anni un adulto tecnicamente non progredisce più e se lo fa lo fa in maniera davvero lieve. La mia convinzione deriva dall'osservazione di altri tennisti amatoriali/agonistici come noi, ma anche da quello che possiamo vedere a livello pro. Personalmente, avendo preso lezioni al Matchball di Firenze tra il 2008 ed il 2010, ho potuto vedere (ed anche parlare con tecnici come Fanucci e Padovani) tutti gli sforzi di Volandri per migliorare il servizio. Volandri non è secondo a nessuno per impegno e professionalità eppure i suoi risultati sul servizio sono sotto gli occhi di tutti. Lo stesso dicasi per la Errani e che dire di Murray che non è capace di tirare un kick decente sulla seconda? insomma siete così sicuri che la tecnica ad un certo punto (ossia una volta meccanizzati i movimenti del proprio tennis) sia ancora migliorabile?
avatar
max1970

Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da gabr179 il Ven 13 Ott 2017, 11:07

il mio maestro mi ha sempre detto che i colpi sopra la testa non sono da tutti e c'è chi nonostante tutto l'impegno possibile, non riesce a migliorare (vedi appunto i Pro da te citati), quindi il servizio non lo prenderei come esempio.
Concordo sul fatto che ci sia un limite massimo che ognuno raggiunge ma almeno arrivare a "sembrare" un giocatore di tennis sono convinto sia possibile e tutto dipende dalla volontà nel volersi migliorare.

gabr179

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 06.06.17
Località : Tra Como e la Brianza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da Philo Vance il Ven 13 Ott 2017, 11:22

Non si può superare il limite dato dalla somma doti fisiche + talento tennistico...ma già arrivarci vicino sarebbe una gran cosa.
Per quanto mi riguarda,ho sempre qualche acciacco dovuto alla totale mancanza di tempo per allenamenti e preparazione fisica...anzi le mie 2 o se mi va di lusso 4 ore settimanali sono gli unici momenti in cui posso fare sport.

Se si ha il tempo e la voglia di prepararsi fisicamente, non è difficile arrivare al proprio limite, e per lungo tempo se si ha abnegazione.
avatar
Philo Vance

Messaggi : 271
Data d'iscrizione : 25.06.17
Località : Dove posso tennistare

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da Bertu il Ven 13 Ott 2017, 11:41

Ci si puó migliorare per tutta la vita, sino a quando il fisico regge.
Il problema é che bisogna umilmente mettersi in gioco senza l'arroganza del "so giá fare questo lo voglio solo migliorare" ed incontrando un maestro con le palle, un maestro da prima categoria e non i soliti maestri da circolo che a volte di tecnica ne sanno meno di noi forumisti.
Avere l'umiltá di fare esercizi da principianti é la base per correggere e migliorare i colpi ma ovviamente ben pochi sono disposti a farli. Vogliamo giocare ed imparare in fretta perché i maestri costano.
avatar
Bertu

Messaggi : 3131
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da Chiros il Ven 13 Ott 2017, 12:22

Bertu, è una vita che non ti si leggeva!
avatar
Chiros

Messaggi : 3574
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da fabione65 il Ven 13 Ott 2017, 12:43

Caro Max ti riporto brevemente la mia esperienza familiare:
Io ho 2 figli il primo Edo gioca dall'eta' di 5 anni , adesso ne ha venti e purtroppo non gioca piu'... .pero' e' impostato benissimo, ottima tecnica, mancino alto 1.85 diritto in top dove la palla si alza di due metri, rovescio bimane con anticipo pazzesco per dirti i suoi compagni di squadra quando erano under 10 12 14 16 adesso sono 24 23, per cui livello alto.
Il piu' giovane Matteo adesso ha 14 anni ed ha sempre fatto nuoto. Da tre anni fa tennis...ma e' un'altra cosa, impostazione abbastanza buona ma niente a che vedere con il maggiore!!!
Questo per dirti che piu' tardi con l'eta' si impara e piu' e' difficile affinare la tecnica che invece se insegnata fin dalla giovane eta' resta nel tempo. Ovvio che ci sono sempre le eccezioni...ma sono molto rare!!
Fabio.
avatar
fabione65

Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 15.02.17
Località : Vicenza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da max1970 il Ven 13 Ott 2017, 15:09

fabione65 ha scritto:Caro Max ti riporto brevemente la mia esperienza familiare:
Io ho 2 figli il primo Edo gioca dall'eta' di 5 anni , adesso ne ha venti e purtroppo non gioca piu'... .pero' e' impostato benissimo, ottima tecnica, mancino alto 1.85 diritto in top dove la palla si alza di due metri, rovescio bimane con anticipo pazzesco per dirti i suoi compagni di squadra quando erano under 10 12 14 16 adesso sono 24 23, per cui livello alto.
Il piu' giovane Matteo adesso ha 14 anni ed ha sempre fatto nuoto. Da tre anni fa tennis...ma e' un'altra cosa, impostazione abbastanza buona ma niente a che vedere con il maggiore!!!
Questo per dirti che piu' tardi con l'eta' si impara e piu' e' difficile affinare la tecnica che invece se insegnata fin dalla giovane eta' resta nel tempo. Ovvio che ci sono sempre le eccezioni...ma sono molto rare!!
Fabio.

La penso come te.
avatar
max1970

Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da Wacos il Ven 13 Ott 2017, 15:33

max1970 ha scritto:In un altro topic sulla preparazione atletica avevo accennato al mio scetticismo sul conseguire progressi tecnici in età adulta quando si gioca già da diverso tempo. Nel mio caso 10 anni nei quali soprattutto all'inizio ho preso moltissime lezioni. Alcuni di voi invece sono molto più possibilisti al riguardo. Ho riflettuto un po' e sinceramente devo dire che rimango della mia idea, dopo i primi anni un adulto tecnicamente non progredisce più e se lo fa lo fa in maniera davvero lieve. La mia convinzione deriva dall'osservazione di altri tennisti amatoriali/agonistici come noi, ma anche da quello che possiamo vedere a livello pro. Personalmente, avendo preso lezioni al Matchball di Firenze tra il 2008 ed il 2010, ho potuto vedere (ed anche parlare con tecnici come Fanucci e Padovani) tutti gli sforzi di Volandri per migliorare il servizio. Volandri non è secondo a nessuno per impegno e professionalità eppure i suoi risultati sul servizio sono sotto gli occhi di tutti. Lo stesso dicasi per la Errani e che dire di Murray che non è capace di tirare un kick decente sulla seconda? insomma siete così sicuri che la tecnica ad un certo punto (ossia una volta meccanizzati i movimenti del proprio tennis) sia ancora migliorabile?

L'unico limite all'apprendimento è l'incapacità che hanno molti di assumere una nuova abitudine.
La maggior parte delle persone non apprendono perchè sono convinte di riuscirci solo dopo aver dimenticato la loro vecchia abitudine per poi sostituirla con la nuova.

Stanno facendo il percorso inverso.

Quello che bisogna fare è invece creare una nuova abitudine e nel farlo smettere di fare affidamento alla vecchia.

E' come smettere di fumare(cosa che ho fatto): se pensi che per smettere di fumare devi perdere l'abitudine, non ci riuscirai mai. Per smettere di fumare devi creare una nuova abitudine che è "vivere senza il fumo".
Quando ti abitui a condurre una vita senza fumare, automaticamente hai perso la vecchia abitudine.

Se la Errani vuole migliorare il servizio, dovrebbe mettersi ad imparare un nuovo tipo di servizio da zero, non cercare di correggere quell'obbrobrio che si ritrova.

Ma ovviamente un professionista non si può permettere di stare un anno fuori dal circuito per imparare quello che di fatto sarebbe un nuovo colpo.
avatar
Wacos

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da Wacos il Ven 13 Ott 2017, 15:37

max1970 ha scritto:
fabione65 ha scritto:Caro Max ti riporto brevemente la mia esperienza familiare:
Io ho 2 figli il primo Edo gioca dall'eta' di 5 anni , adesso ne ha venti e purtroppo non gioca piu'... .pero' e' impostato benissimo, ottima tecnica, mancino alto 1.85 diritto in top dove la palla si alza di due metri, rovescio bimane con anticipo pazzesco per dirti i suoi compagni di squadra quando erano under 10 12 14 16 adesso sono 24 23, per cui livello alto.
Il piu' giovane Matteo adesso ha 14 anni ed ha sempre fatto nuoto. Da tre anni fa tennis...ma e' un'altra cosa, impostazione abbastanza buona ma niente a che vedere con il maggiore!!!
Questo per dirti che piu' tardi con l'eta' si impara e piu' e' difficile affinare la tecnica che invece se insegnata fin dalla giovane eta' resta nel tempo. Ovvio che ci sono sempre le eccezioni...ma sono molto rare!!
Fabio.

La penso come te.

Da bambini si impara molto più in fretta qualsiasi cosa, è proprio l'età che aiuta.
Ma non vuol dire che da adulti non ci si riesca: ci si metterà più tempo, si farà più fatica, sarà un apprendimento più progressivo, ma si può imparare sempre nella vita.
avatar
Wacos

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da correnelvento il Ven 13 Ott 2017, 16:01

La mia ultra trentennale esperienza di tennis da circolo-agonistico (di basso livello), mi ha insegnato una cosa:

Un adulto, mediamente, dopo 5 anni di tennis giocato con regolarità,ha raggiunto il suo limite tecnico.

Per fare lievissimi progressi dovrebbe investire molto denaro e molto tempo in lezioni di tennis.

È questo, ovviamente, non conviene: grandissimi sforzi per minimi miglioramenti.

Si può migliorare la preparazione fisica, la resistenza, la forza, la gestione tattica della partita...

Ma quello che tecnicamente hai acquisito, resta tale.

Posso sembrare assertivo, in questa situazione... ma la casistica di giocatori che ho conosciuto in 30 anni è davvero troppo ampia, per non essere reale.

Aggiungo un dato: molto spesso, quelli che si sforzano di migliorare la tecnica, sono quelli che ottengono minori miglioramenti.

Per non essere frainteso, specifico che se uno gioca 1 ora a settimana... e ad un certo punto passa a 4/5 è chiaro che avrà miglioramenti...

Io parlo di un giocatore adulto che gioca 3 ore a settimana costanti da 5 anni: ecco questo tipo, tecnicamente, ha raggiunto il suo limite.


Ultima modifica di correnelvento il Ven 13 Ott 2017, 16:02, modificato 1 volta
avatar
correnelvento

Messaggi : 11354
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da fabione65 il Ven 13 Ott 2017, 16:02

Wacos ha scritto:
max1970 ha scritto:
fabione65 ha scritto:Caro Max ti riporto brevemente la mia esperienza familiare:
Io ho 2 figli il primo Edo gioca dall'eta' di 5 anni , adesso ne ha venti e purtroppo non gioca piu'... .pero' e' impostato benissimo, ottima tecnica, mancino alto 1.85 diritto in top dove la palla si alza di due metri, rovescio bimane con anticipo pazzesco per dirti i suoi compagni di squadra quando erano under 10 12 14 16 adesso sono 24 23, per cui livello alto.
Il piu' giovane Matteo adesso ha 14 anni ed ha sempre fatto nuoto. Da tre anni fa tennis...ma e' un'altra cosa, impostazione abbastanza buona ma niente a che vedere con il maggiore!!!
Questo per dirti che piu' tardi con l'eta' si impara e piu' e' difficile affinare la tecnica che invece se insegnata fin dalla giovane eta' resta nel tempo. Ovvio che ci sono sempre le eccezioni...ma sono molto rare!!
Fabio.

La penso come te.

Da bambini si impara molto più in fretta qualsiasi cosa, è proprio l'età che aiuta.
Ma non vuol dire che da adulti non ci si riesca: ci si metterà più tempo, si farà più fatica, sarà un apprendimento più progressivo, ma si può imparare sempre nella vita.
Mah....secondo me piu' si e' avanti con l'eta' piu' bisogna essere predisposti sopratutto mentalmente per riuscire a migliorarsi notevolmente.
E' ovvio che tutto si puo' fare ma la percentuale si abbassa man mano che l'eta' avanza..ed e' sempre piu' difficile!!!!
Fabio.
avatar
fabione65

Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 15.02.17
Località : Vicenza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da ace59 il Ven 13 Ott 2017, 16:02

Sono d'accordo 100% con wacos.
Ovvio che imparare da bambini è tutto più facile ma pensare che a 40 anni non si possa migliorare ( tennis ,inglese ,tango, scacchi ecc) è quasi sempre una scusa
avatar
ace59

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da fabione65 il Ven 13 Ott 2017, 16:03

correnelvento ha scritto:La mia ultra trentennale esperienza di tennis da circolo-agonistico (di basso livello), mi ha insegnato una cosa:

Un adulto, mediamente, dopo 5 anni di tennis giocato con regolarità,ha raggiunto il suo limite tecnico.

Per fare lievissimi progressi dovrebbe investire molto denaro e molto tempo in lezioni di tennis.

È questo, ovviamente, non conviene: grandissimi sforzi per minimi miglioramenti.

Si può migliorare la preparazione fisica, la resistenza, la forza, la gestione tattica della partita...

Ma quello che tecnicamente hai acquisito, resta tale.

Posso sembrare assertivo, in questa situazione... ma la casistica di giocatori che ho conosciuto in 30 anni è davvero troppo ampia, per non essere reale.

Aggiungo un dato: molto spesso, quelli che si sforzano di migliorare la tecnica, sono quelli che ottengono minori miglioramenti.

Per non essere frainteso, specifico che se uno gioca 1 ora a settimana... e ad un certo punto passa a 4/5 è chiaro che avrà miglioramenti...

Io parlo di un giocatore adulto che gioca 3 ore a settimana costanti da 5 anni: ecco questo tipo, tecnicamente, ha raggiunto il suo limite.
Concordo in pieno Giova'!!!!
Fabio.
avatar
fabione65

Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 15.02.17
Località : Vicenza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da fabione65 il Ven 13 Ott 2017, 16:11

ace59 ha scritto:Sono d'accordo 100% con wacos.
Ovvio che imparare da bambini è tutto più facile ma pensare che a 40 anni non si possa migliorare ( tennis ,inglese ,tango, scacchi ecc) è  quasi sempre una scusa
Mah....io a 50 anni ( cioe' due anni fa) mi sono prefissato un'obbiettivo: migliorare la mia classifica Fit.
Iniziato a mangiare bene, curato di piu' la preparazione atletica, allenamenti con il maestro 2 volte alla settimana e con la squadra D4 per un totale di 8 ore settimanali...secondo te ci sono riuscito??? E non posso rimporverarmi niente sotto il profilo dell'impegno e della costanza. 4.3 ero e 4.3 sono rimasto giocando piu' o meno sempre allo stesso livello!
Fabio.
avatar
fabione65

Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 15.02.17
Località : Vicenza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da ace59 il Ven 13 Ott 2017, 16:26

Fabio
Qui si parla del fatto che un adulto possa o meno fare dei progressi tecnici .
Negarlo mi sembra una assurdità, in tutti i campo della vita possiamo sempre migliorare , anche di tanto.
Poi se questo sia sufficiente ad ottenere uno specifico obiettivo (essere 4.1) è altro discorso.
Corre dice una cosa diversa e cioè che l'investimento di soldi e tempo per migliorare un aspetto tecnico del tennis non sia conveniente.
Mettiamola i altro modo , se un mio dipendente mi dice "ho 40 anni ,non posso imparare questa cosa" ... beh lo licenzio subito Very Happy
avatar
ace59

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da Wacos il Ven 13 Ott 2017, 16:43

Il miglioramento sul piano tecnico è il più lento nel dare risultati.
E' un investimento a lungo termine, ed è una strada lastricata di insuccessi che sono lo scotto da pagare per poter progredire.

Il problema è che gli adulti non vogliono mettersi in discussione, e preferiscono tenersi quello che hanno, mentre i giovani guardano avanti e non hanno preconcetti.

Prendiamo il buon Ace: ha un servizio devastate ma lo esegue con l'impugnatura sbagliata, quella del dritto, fatto che è la causa principale dei suoi doppi falli e anche di qualche dolorino alla spalla.

Se decidesse di re-imparare il servizio usando la continental probabilmente avrebbe bisogno di qualche mese per trovare la quadra, ma poi servirebbe più forte e più costantemente di adesso.

Non è certo una questione di capacità, sono convinto che Ale con una ricostruzione tecnica abbia i numeri per giocarsela in terza senza alcun problema
avatar
Wacos

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da ace59 il Ven 13 Ott 2017, 16:54

Wacos

Perché mi tiri in mezzo Very Happy Very Happy
Ti stavo dando ragione
Ah ....la Continental.......
avatar
ace59

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da fabione65 il Ven 13 Ott 2017, 17:00

ace59 ha scritto:Fabio
Qui si parla del fatto che un adulto possa o meno fare dei progressi tecnici .
Negarlo mi sembra una assurdità, in tutti i campo della vita possiamo sempre migliorare , anche di tanto.
Poi se questo sia sufficiente ad ottenere uno specifico obiettivo (essere 4.1) è altro discorso.
Corre dice una cosa diversa e cioè che l'investimento di soldi e tempo per migliorare un aspetto tecnico del tennis non sia conveniente.
Mettiamola i  altro modo , se un mio dipendente mi dice "ho 40 anni ,non posso imparare questa cosa" ... beh lo licenzio subito Very Happy
ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO!!!
Fabio.
avatar
fabione65

Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 15.02.17
Località : Vicenza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da Wacos il Ven 13 Ott 2017, 17:06

ace59 ha scritto:Wacos

Perché mi tiri in mezzo Very Happy Very Happy
Ti stavo dando ragione
Ah ....la Continental.......

Perchè tutti ti conoscono dopo la reunion e quindi hanno ben impresso in mente di cosa sto parlando: sono sicuro che se le sognano ancora di notte le botte di dritto o rovescio e servizio (quando entra) che riesci a tirare.

Ogni volta che abbiamo giocato contro ho sempre avuto la chiara e limpida sensazione di essere di fronte ad un giocatore di "altro livello".

Da un punto di vista prettamente tecnico, se riuscissi a ridurre di un pelo i gratuiti a te la quarta categoria manco ti vedrebbe di striscio.




avatar
Wacos

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da ace59 il Ven 13 Ott 2017, 17:15

Naturalmente wacos è uno dei miei nickname Very Happy

avatar
ace59

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da Wacos il Ven 13 Ott 2017, 17:24

ace59 ha scritto:Naturalmente wacos è uno dei miei nickname Very Happy


vabbeh, recuperiamo un pò di dignità: dovresti calare un pò di panza anche Very Happy
avatar
Wacos

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da correnelvento il Ven 13 Ott 2017, 17:50

ace59 ha scritto:Sono d'accordo 100% con wacos.
Ovvio che imparare da bambini è tutto più facile ma pensare che a 40 anni non si possa migliorare ( tennis ,inglese ,tango, scacchi ecc) è  quasi sempre una scusa

Certo che si può migliorare in ogni campo...

Ma qui si sta parlando di una cosa ben precisa: un appassionato di tennis, che gioca con COSTANZA, PASSIONE ed IMPEGNO per 5 anni, ha raggiunto il suo limite tecnico.

Il miglioramento è asintotico: veloce i primi due anni, lento il terzo, molto lento il quarto... per tendere asintotica mente allo zero dopo 5 anni.

Ne ho visti TROPPI perché non sia una regola.
avatar
correnelvento

Messaggi : 11354
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da max1970 il Ven 13 Ott 2017, 17:58

correnelvento ha scritto:La mia ultra trentennale esperienza di tennis da circolo-agonistico (di basso livello), mi ha insegnato una cosa:

Un adulto, mediamente, dopo 5 anni di tennis giocato con regolarità,ha raggiunto il suo limite tecnico.

Per fare lievissimi progressi dovrebbe investire molto denaro e molto tempo in lezioni di tennis.

È questo, ovviamente, non conviene: grandissimi sforzi per minimi miglioramenti.

Si può migliorare la preparazione fisica, la resistenza, la forza, la gestione tattica della partita...

Ma quello che tecnicamente hai acquisito, resta tale.

Posso sembrare assertivo, in questa situazione... ma la casistica di giocatori che ho conosciuto in 30 anni è davvero troppo ampia, per non essere reale.

Aggiungo un dato: molto spesso, quelli che si sforzano di migliorare la tecnica, sono quelli che ottengono minori miglioramenti.

Per non essere frainteso, specifico che se uno gioca 1 ora a settimana... e ad un certo punto passa a 4/5 è chiaro che avrà miglioramenti...

Io parlo di un giocatore adulto che gioca 3 ore a settimana costanti da 5 anni: ecco questo tipo, tecnicamente, ha raggiunto il suo limite.

Ecco, hai espresso nel dettaglio quello che penso anche io!
avatar
max1970

Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da max1970 il Ven 13 Ott 2017, 18:01

ace59 ha scritto:Naturalmente wacos è uno dei miei nickname Very Happy

:
Very Happy
avatar
max1970

Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da fabione65 il Ven 13 Ott 2017, 18:23

Wacos ha scritto:
ace59 ha scritto:Wacos

Perché mi tiri in mezzo Very Happy Very Happy
Ti stavo dando ragione
Ah ....la Continental.......

Perchè tutti ti conoscono dopo la reunion e quindi hanno ben impresso in mente di cosa sto parlando: sono sicuro che se le sognano ancora di notte le botte di dritto o rovescio e servizio (quando entra) che riesci a tirare.

Ogni volta che abbiamo giocato contro ho sempre avuto la chiara e limpida sensazione di essere di fronte ad un giocatore di "altro livello".

Da un punto di vista prettamente tecnico, se riuscissi a ridurre di un pelo i gratuiti a te la quarta categoria manco ti vedrebbe di striscio.
Come gia' detto ad Ale alla reunion c'e' un mio compagno di allenamenti che potrebbe essere tranquillamente il suo clone!!!
Stesso taglia corporea, stesso tipo di tennis, stesse botte di servizio e da fondo campio sia di diritti che di rovescio, tecnica sopraffina e tutti e due....percentuali di errori o doppi falli un po' sopra la media....altrimenti.....altro che quarta.... tongue
Fabio.




avatar
fabione65

Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 15.02.17
Località : Vicenza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: progressi tecnici adulti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum